Paolo Valeri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paolo Valeri
Paolo wik.1.JPG
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Nome Paolo Valeri
Sezione Roma 2
Professione Libero professionista [1][2]
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
2001 - 2003
2004 - 2006
2007 - 2009
2010 -
Serie D
Serie C1 e C2
Serie A e B
Serie A
Arbitro
Arbitro
Arbitro
Arbitro
Attività internazionale
2011 - UEFA e FIFA Arbitro
Esordio Austria - Finlandia 3 - 1
29 febbraio 2012
Premi
Anno Premio
2005
2007
2008
2010
2011
2012


2014
Premio "Lino Nobile"
Premio "Riccardo Lattanzi"
Premio "Giorgio Bernardi"
Premio "Sportilia" miglior giovane
Premio "Giovanni Mauro"
Premio "Atleta dell'anno 2011",
in Campidoglio
Premio "USSI ROMA 2012"
"Premio Sportilia" miglio arbitro 2013/2014

Paolo Valeri (Roma, 16 maggio 1978) è un arbitro di calcio italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Roma, è arbitro effettivo dal 1994 e appartiene alla sezione "Riccardo Lattanzi" (Roma 2).

Esordisce in Eccellenza nel novembre 1999. Due anni dopo viene promosso, e nella stagione sportiva 2001-2002, fa il suo esordio in serie D. Qui rimane in organico per tre anni, e dunque nel 2004 fa un altro salto di categoria, passando alla C.A.N. C. Nel 2005 viene premiato miglior fischietto esordiente in serie C2, col premio Lino Nobile. Qui l'arbitro romano prosegue la sua carriera per altri tre anni di ottimo rendimento, durante i quali totalizza 35 presenze in serie C1 (compresa la finale play-off del 2007 (Pisa-Monza); nel 2007 ciò gli permette di compiere il passo verso la massima categoria arbitrale italiana, la C.A.N. A-B, su proposta dell'allora designatore Maurizio Mattei, e viene premiato come migliore arbitro della stagione, col premio Riccardo Lattanzi. Per la seconda sezione di Roma, a vent'anni circa dalla nascita, si tratta in assoluto del primo arbitro di calcio a raggiungere tale traguardo.

Ha fatto il suo esordio in B il 1º settembre 2007 in Pisa-Frosinone (0-1) e successivamente nella massima serie in Udinese-Empoli (2-2), il 23 dicembre 2007, premiato a fine stagione come migliore arbitro debuttante in Serie A, premio Bernardi. Al termine della stagione 2013-2014 ha diretto 93 partite in serie A, tra cui la "classica" Juventus-Inter nella stagione 2010-2011, il derby siciliano Palermo-Catania sempre nella stagione 2010-2011, il Derby di Milano nella stagione 2012-2013 e il derby di Genova nella stagione 2013-2014.

Il 3 luglio 2010, con la scissione della C.A.N. A-B in C.A.N. A e C.A.N. B, viene inserito nell'organico della C.A.N. A.

Il 3 agosto 2010 ha ricevuto il Premio Sportilia come miglior arbitro giovane della C.A.N. A.

A partire dal 1º gennaio 2011 è un arbitro internazionale a disposizione della FIFA.[3]

Al termine della stagione 2010/2011 viene insignito con il prestigioso Premio Giovanni Mauro, destinato all'arbitro italiano meglio distintosi.[4]

Il 23 gennaio 2012 riceve in Campidoglio, presso la sala della Protomoteca, dal sindaco di Roma Gianni Alemanno il premio "Atleta dell'anno 2011".[5]

In campo internazionale, il 29 febbraio 2012 è designato per la prima volta in una sfida tra nazionali maggiori: dirige a Klagenfurt un'amichevole tra Austria e Finlandia. [6]

Il 14 maggio 2012 riceve nel salone d'onore del Circolo Canottieri Aniene, in Roma, il premio "USSI ROMA 2012".[7]

Nel luglio 2012 è selezionato dall'UEFA tra i sei fischietti per il campionato europeo di calcio Under 19, in programma in Estonia. Nell'occasione gli vengono assegnate due partite della fase a gironi.[8]

Il 22 novembre 2012 è chiamato dall'UEFA a esordire nella fase a gironi dell'Europa League: dirige infatti un match della quinta giornata tra gli svizzeri del Basilea e i portoghesi dello Sporting.

Nel maggio 2014 viene designato come arbitro di porta per la finale di Coppa Italia in programma all'Olimpico il 3 maggio 2014, tra Fiorentina e Napoli.

Il 19 luglio 2014 ha ricevuto il premio Sportilia come miglior arbitro della stagione sportiva 2013/2014.

Ritorna ad arbitrare fuori dai confini nazionali il 7 agosto 2014, in occasione della gara di ritorno del terzo turno di qualificazione di Europa League tra i portoghesi del Rio Ave e gli svedesi dell'IFK Göteborg, terminata in parità 0-0.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Intervista a Paolo Valeri
  2. ^ Pagina Facebook - Fans Club
  3. ^ Lista arbitri italiani internazionali da fifa.com
  4. ^ PREMI NAZIONALI: a Paolo Valeri il "Mauro"
  5. ^ A Paolo Valeri il Premio “Atleta dell’anno 2011” di Roma Capitale
  6. ^ Le designazioni internazionali della settimana
  7. ^ A Paolo Valeri il Premio “USSI 2012"
  8. ^ UEFA Under 19 Championship - Estonia 2012 - Ufficiali di gara

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • (DEENIT) Paolo Valeri in Transfermarkt.it, Transfermarkt GmbH & Co. KG.