Milan Associazione Calcio 1986-1987

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow.pngVoce principale: Associazione Calcio Milan.

Milan Associazione Calcio
Milan1986 1987.jpg
Stagione 1986-1987
Allenatore Svezia Nils Liedholm, poi
Italia Fabio Capello
All. in seconda Italia Fabio Capello[1]
Italia Luciano Tessari
Presidente Italia Silvio Berlusconi
Serie A 5º posto (in Coppa UEFA)
Coppa Italia Ottavi di finale
Maggiori presenze Campionato: Di Bartolomei (30)
Totale: Di Bartolomei, Maldini (37)
Miglior marcatore Campionato: Virdis (17)
Totale: Virdis (18)
Stadio Giuseppe Meazza
Media spettatori 66.210[2]

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Milan Associazione Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 1986-1987.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Il Milan si raduna il 18 luglio 1986 all'Arena Civica, dove per la prima volta viene preparato un vero e proprio show, condotto da Cesare Cadeo, per la presentazione della squadra[3][4] dove spiccano i nuovi acquisti Giovanni Galli, Dario Bonetti, Roberto Donadoni, Giuseppe Galderisi e Daniele Massaro.[5]

In campionato il Milan inizia con 2 sconfitte nelle prime due partite,[6] ma la successiva serie di 7 vittorie, 5 pareggi e una sola sconfitta consente ai rossoneri di chiudere il girone di andata al 3º posto con 19 punti, 3 in meno della capolista Napoli.[7] Nel girone di ritorno il Milan continua a stare a ridosso delle prime posizioni in classifica ma in primavera subisce un calo di rendimento che nel mese di aprile spinge la società a cambiare l'allenatore Nils Liedholm con Fabio Capello.[5][8] La squadra termina il campionato al 5º posto a pari punti con la Sampdoria e si qualifica alla Coppa UEFA 1987-1988 battendo i blucerchiati nello spareggio del 23 maggio 1987 a Torino per 1-0 grazie a una rete di Daniele Massaro nei tempi supplementari.[8][9] Capocannoniere della competizione è il rossonero Virdis con 17 gol;[8] era dal 1972-1973, con Gianni Rivera, che un giocatore del Milan non vinceva la classifica marcatori della Serie A.[5]

In Coppa Italia il Milan supera il primo turno chiudendo il proprio girone al secondo posto con 7 punti grazie alle vittorie con Sambenedettese, Triestina, Barletta, al pareggio con l'Ascoli e alla sconfitta contro il Parma, vincitore del girone con un punto di vantaggio sui rossoneri.[10] Negli ottavi di finale il Milan affronta ancora il Parma che elimina i rossoneri grazie alla vittoria per 1-0 a Milano (gol di Mario Bortolazzi[10]) e al pareggio a reti inviolate a Parma.[11]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 1986-1987 è Kappa, mentre lo sponsor ufficiale è Fotorex U-Bix.[5] La divisa è una maglia a strisce verticali della stessa dimensione, rosse e nere, con pantaloncini e calzettoni bianchi. La divisa di riserva è una maglia bianca con una striscia rossa orizzontale sotto la quale vi è un'altra striscia più sottile nera con pantaloncini e calzettoni bianchi.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Organigramma societario[5][modifica | modifica wikitesto]

Dalla rivista ufficiale Forza Milan!.[12][13]

Area direttiva

Area organizzativa

  • Direttore amministrativo: Giovanni Manea
  • Responsabile organizzativo: Paolo Taveggia
  • Segretaria organizzativa: Mary Gazzotti
  • Segretaria: Rina Barbara Ercoli

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico sociale: Giovanni Battista Monti
  • Massaggiatori: Paolo Mariconti, Ruggero Ribolzi

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Francesco Alberti[14]
Italia P Giovanni Galli
Italia P Giulio Nuciari
Italia D Franco Baresi (capitano)
Italia D Dario Bonetti
Italia D Catello Cimmino[15]
Italia D Alessandro Costacurta[15]
Italia D Filippo Galli
Italia D Roberto Lorenzini
Italia D Paolo Maldini
Italia D Mauro Tassotti
Italia C Agostino Di Bartolomei
N. Ruolo Giocatore 600px Bianco e Rosso (Croce) e Rosso e Nero (Strisce).png
Italia C Roberto Donadoni
Italia C Alberigo Evani
Italia C Andrea Manzo
Italia C Giovanni Stroppa[14]
Inghilterra C Ray Wilkins
Italia C Francesco Zanoncelli
Italia A Giuseppe Galderisi
Inghilterra A Mark Hateley
San Marino A Marco Macina[15][16]
Italia A Daniele Massaro
Italia A Pietro Paolo Virdis

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Giovanni Galli Fiorentina Fiorentina definitivo
D Dario Bonetti Roma Roma definitivo
D Catello Cimmino Ascoli Ascoli definitivo
C Roberto Donadoni Atalanta Atalanta definitivo
A Stefano Borgonovo Como Como definitivo
A Giuseppe Galderisi Verona Verona definitivo
A Daniele Massaro Fiorentina Fiorentina definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Giuliano Terraneo Lazio Lazio definitivo
P Antonio Vettore Prato Prato definitivo
D Carmelo Mancuso Messina Messina definitivo
D Luigi Russo Como Como definitivo
C Mario Bortolazzi Parma Parma prestito
C Gabriello Carotti L.R. Vicenza L.R. Vicenza definitivo
C Alfonso Di Marco Pro Patria Pro Patria definitivo
C Andrea Icardi Atalanta Atalanta definitivo
A Stefano Borgonovo Como Como prestito
A Paolo Rossi Verona Verona definitivo
A Valentino Spelta Prato Prato definitivo

Sessione autunnale[modifica | modifica wikitesto]

Cessioni
R. Nome a Modalità
D Catello Cimmino Ascoli Ascoli prestito
D Alessandro Costacurta Monza Monza prestito
A Marco Macina Reggiana Reggiana definitivo

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Serie A 1986-1987.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]
















Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]
















Spareggio UEFA[modifica | modifica wikitesto]


Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Coppa Italia 1986-1987.

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]






Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]



Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione[5][19] Punti In casa In trasferta Totale M.I.
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 35 15 8 5 2 17 6 15 5 4 6 14 15 30 13 9 8 31 21 -10
Spareggio UEFA - - - - - - - - - - - - - 1 1 0 0 1 0 -
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 3 1 0 2 1 2 4 2 2 0 5 1 7 3 2 2 6 3 -
Totale - 18 9 5 4 18 8 19 7 6 6 19 16 38 17 11 10 38 24 -

Statistiche dei giocatori[20][21][modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie A Spareggio UEFA Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Alberti, F.F. Alberti 0 -0 0 0 0 -0 0 0 0 -0 0 0 0 -0 0 0
Baresi, F.F. Baresi 28 2 ? ? 1 0 ? ? 6 3 ? ? 35 5 ? ?
Bonetti, D.D. Bonetti 23 0 ? ? 1 0 ? ? 4 0 ? ? 28 0 ? ?
Cimmino, C.C. Cimmino 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Costacurta, A.A. Costacurta 0 0 0 0 0 0 0 0 2 0 ? ? 2 0 ? ?
Di Bartolomei, A.A. Di Bartolomei 30 1 ? ? 1 0 ? ? 6 1 ? ? 37 2 ? ?
Donadoni, R.R. Donadoni 28 2 ? ? 1 0 ? ? 7 0 ? ? 36 2 ? ?
Evani, A.A. Evani 7 0 ? ? 0 0 0 0 5 0 ? ? 12 0 ? ?
Galderisi, G.G. Galderisi 21 3 ? ? 0 0 0 0 7 1 ? ? 28 4 ? ?
Galli, F.F. Galli 21 0 ? ? 1 0 ? ? 6 0 ? ? 28 0 ? ?
Galli, G.G. Galli 25 -16 ? ? 0 -0 0 0 6 -2 ? ? 31 -18 ? ?
Hateley, M.M. Hateley 23 2 ? ? 0 0 0 0 5 0 ? ? 28 2 ? ?
Lorenzini, R.R. Lorenzini 5 0 ? ? 0 0 0 0 2 0 ? ? 7 0 ? ?
Macina, M.M. Macina 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Maldini, P.P. Maldini 29 1 ? ? 1 0 ? ? 7 0 ? ? 37 1 ? ?
Manzo, A.A. Manzo 20 0 ? ? 1 0 ? ? 3 0 ? ? 24 0 ? ?
Massaro, D.D. Massaro 22 2 ? ? 1 1 ? ? 1 0 ? ? 24 3 ? ?
Nuciari, G.G. Nuciari 5 -5 ? ? 1 -0 ? ? 1 -1 ? ? 7 -6 ? ?
Stroppa, G.G. Stroppa 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0 0
Tassotti, M.M. Tassotti 24 1 ? ? 1 0 ? ? 4 0 ? ? 29 1 ? ?
Virdis, P.P.P.P. Virdis 28 17 ? ? 1 0 ? ? 6 1 ? ? 35 18 ? ?
Wilkins, R.R. Wilkins 16 0 ? ? 1 0 ? ? 7 0 ? ? 24 0 ? ?
Zanoncelli, F.F. Zanoncelli 6 0 ? ? 1 0 ? ? 4 0 ? ? 11 0 ? ?

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Fino ad aprile 1987.
  2. ^ Dati che riguardano il solo campionato. (EN) Attendance Statistics of Serie A, stadiapostcards.com. URL consultato il 1º febbraio 2012.
  3. ^ Milan, debutto con show, la Repubblica, 16 luglio 1986. URL consultato il 1º febbraio 2012.
  4. ^ E all'Arena primo show tra bambole e speranze, la Repubblica, 16 luglio 1986. URL consultato il 1º febbraio 2012.
  5. ^ a b c d e f Panini, p. 470.
  6. ^ Panini, p. 471.
  7. ^ (DE) Die Tabelle am 15. Spieltag der italienischen Serie A 1986/1987, fussballdaten.de. URL consultato il 1º febbraio 2012.
  8. ^ a b c Tosi
  9. ^ Panini, pp. 470, 474.
  10. ^ a b Panini, p. 475.
  11. ^ Panini, pp. 470, 475.
  12. ^ Il nuovo Consiglio Direttivo, Forza Milan!, 1986.
  13. ^ Il Milan dietro le quinte, Forza Milan!, 1986.
  14. ^ a b Aggregato alla prima squadra dalla formazione Primavera.
  15. ^ a b c Ceduto durante la sessione autunnale di calciomercato.
  16. ^ Fino al 1988, anno di affiliazione della FSGC alla UEFA, i calciatori sammarinesi erano assimilati agli italiani e pertanto non influivano sul numero di stranieri in rosa: Stefano Andreoli, Il trionfo degli umili, uefa.com, 1º gennaio 2006. URL consultato il 16 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 24 agosto 2007)..
  17. ^ Per indisponibilità dello Stadio Carlo Castellani di Empoli: Panini, p. 472.
  18. ^ Partita prevista per il 9 novembre 1986, sospesa al 39’ per infortunio dell'arbitro D'Elia sul punteggio di 1-1 (gol di Virdis e Briegel) e successivamente rigiocata:
  19. ^ Milan Associazione Calcio 1986-87 (PDF), magliarossonera.it, p. 2. URL consultato il 1º febbraio 2012.
  20. ^ Panini, p. 476.
  21. ^ Milan Associazione Calcio 1986-87 (PDF), magliarossonera.it, p. 3. URL consultato il 1º febbraio 2012.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Milan, 2ª ed., Panini, marzo 2005.
  • Enrico Tosi, Forza Milan! – La storia del Milan, Italia/Italy, maggio 2005.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]