Philippe Senderos

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Philippe Senderos
Senderos061115-02.jpg
Philippe Senderos prima dell'amichevole Svizzera-Brasile del 15 novembre 2006
Dati biografici
Nome Philippe Sylvain Senderos
Nazionalità Svizzera Svizzera
Altezza 189 cm
Peso 87 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Aston Villa Aston Villa
Carriera
Giovanili
1992-2001 Servette Servette
Squadre di club1
2001-2003 Servette Servette 26 (3)
2003-2008 Arsenal Arsenal 64 (4)
2008-2009 Milan Milan 14 (0)
2009-2010 Arsenal Arsenal 0 (0)
2010 Everton Everton 2 (0)
2010-2014 Fulham Fulham 57 (2)
2014 Valencia Valencia 8 (0)
2014- Aston Villa Aston Villa 0 (0)
Nazionale
2000-2001
2001-2002
2002-2005
2005
2005-
Svizzera Svizzera U-16
Svizzera Svizzera U-17
Svizzera Svizzera U-21
Svizzera Svizzera U-20
Svizzera Svizzera
14 (3)
15 (1)
17 (2)
3 (0)
54 (5)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-17
Oro Danimarca 2002
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 giugno 2014

Philippe Sylvain Senderos (Ginevra, 14 febbraio 1985) è un calciatore svizzero di madre serba e padre spagnolo, difensore centrale dell'Aston Villa e della Nazionale svizzera.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Difensore centrale fisicamente forte,[1] molto abile nel colpo di testa e negli inserimenti in attacco in occasione dei calci piazzati. Spesso, però, incorre in infortuni che lo costringono in molte occasioni a rimanere lontano dai campi di gioco.[1][2]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Servette[modifica | modifica sorgente]

Senderos ha iniziato a giocare nelle giovanili del Servette nel 1992, passando in prima squadra nel 2001 ed esordendo così nella Lega nazionale A a 16 anni. Ha disputato 26 partite in maglia granata realizzando 3 reti.

Arsenal[modifica | modifica sorgente]

Nel dicembre 2002 ha firmato per l'Arsenal, rimanendo però a Ginevra fino alla fine della stagione.[3] Il trasferimento è costato ai Gunners 2,5 milioni di sterline.[4]

Durante la sua prima stagione all'Arsenal non ha disputato alcuna partita a causa di un infortunio. Ha esordito con la nuova maglia il 27 ottobre 2004 in League Cup a Manchester contro il Manchester City (2-1 per l'Arsenal). Nella stagione 2004-2005 ha giocato 13 partite in Premier League e ha anche debuttato in Champions League il 9 marzo 2005 ad Highbury nel ritorno degli ottavi di finale contro il Bayern Monaco (1-0 per i Gunners ma qualificazione per i tedeschi dopo il 3-1 dell'andata).

Nel 2005, per l'assenza di Sol Campbell a causa di un infortunio, ha guadagnato il posto di titolare nella difesa dell'Arsenal, mantenedolo anche dopo il rientro del compagno, disputando tra le altre partite anche la finale di FA Cup contro il Manchester United, vinta dai Gunners ai rigori.

Nella stagione 2005-2006 Senderos è diventato un punto di forza della difesa dell'Arsenal, con cui ha raggiunto la finale della Champions League 2005-2006, persa 2-1 contro il Barcellona, non disputata da Senderos per infortunio. In quella edizione della Champions League i londinesi non hanno subito gol per 10 partite consecutive, record per la massima competizione europea per club. Il 15 ottobre 2005 ha realizzato il primo gol con la maglia dell'Arsenal, siglando al 16º minuto l'unica rete dei londinesi in West Bromwich-Arsenal 2-1.[5]

Nell'estate del 2006 Senderos ha scelto di indossare la maglia numero 6, appartenuta fino ad allora al capitano del Gunners Tony Adams. Tuttavia un altro infortunio alla spalla, occorsogli durante Germania 2006, gli ha impedito di iniziare la stagione 2006-2007 tra i titolari.

Il 2 agosto 2007 ha capitanato per la prima volta l'Arsenal durante il Torneo di Amsterdam contro la Lazio. Nella stagione 2007-2008 ha disputato 16 partite segnando due gol, uno contro il Sunderland (3-2) e uno contro il Blackburn (2-0).

Prestito al Milan[modifica | modifica sorgente]

Il 27 agosto 2008 il Milan ha trovato l'accordo per il passaggio del giocatore in prestito per un anno con diritto di riscatto da parte del club rossonero.[6][7] La scarsa condizione fisica al momento dell'arrivo a Milanello[8] e soprattutto una lussazione a un dito del piede lo hanno tenuto lontano dal terreno di gioco all'inizio della stagione.[9]

Ha giocato la sua prima partita ufficiale con la maglia del Milan il 6 novembre 2008, nella seconda giornata della fase a gironi della Coppa UEFA 2008-2009 a San Siro contro il Braga (1-0).[10] Sempre a causa dei molteplici problemi fisici,[11] il suo esordio in Serie A è avvenuto solo il 17 gennaio 2009, quando è subentrato a Beckham all'80º minuto di Milan-Fiorentina (1-0),[12] anticipo della 19ª giornata della Serie A 2008-2009.

A fine stagione il Milan ha deciso di non riscattare il giocatore svizzero che è così ritornato all'Arsenal.[13]

Philippe Senderos durante l'amichevole Svizzera-Argentina del 29 febbraio 2012.

Ritorno all'Arsenal e prestito all'Everton[modifica | modifica sorgente]

Dopo il ritorno a Londra ha giocato solo due partite di Coppa di Lega prima di essere ceduto in prestito dall'Arsenal all'Everton il 26 gennaio 2010.[14] Ha esordito con l'Everton il 30 gennaio 2010 nella vittoria per 1-0 ottenuta in trasferta al DW Stadium conto il Wigan.[15]

Fulham e Valencia[modifica | modifica sorgente]

L'8 giugno 2010 Senderos si è trasferito al Fulham,[16] firmando un contratto triennale.[17]

Il 10 agosto 2010, durante un allenamento, si è strappato il tendine d'Achille.[18][19] È stato operato il giorno seguente in Finlandia ed è dovuto stare lontano dai campi per circa sei mesi.[20] Ha disputato la prima partita con la maglia del Fulham il 30 aprile 2011 contro il Sunderland.[21]

Il 1º marzo 2013 ha prolungato il proprio contratto con il Fulham fino al giugno 2014.[22]

Il 31 gennaio 2014 è passato al Valencia,[23] con cui ha firmato un contratto semestrale con opzione per altre tre stagioni,[24] e ha esordito con la squadra spagnola l'8 febbraio seguente nella partita di campionato casalinga contro il Betis Siviglia, vinta per 5-0.[25] Il 13 marzo 2014, realizzando il gol del definitivo 3-0 nel ritorno degli ottavi di finale di Europa League 2013-2014 in casa del Ludogorets, ha segnato la prima rete con la maglia del Valencia[26] che è stata anche la prima personale nelle competizioni europee.[27] In totale nei 6 mesi trascorsi con la squadra spagnola ha giocato 11 partite realizzando un gol.

Aston Villa[modifica | modifica sorgente]

Il 5 giugno 2014 è stato ufficializzato il suo trasferimento a parametro zero all'Aston Villa, con cui ha firmato un contratto biennale a partire dal successivo 1º luglio,[28] quando sarà scaduto il suo contratto con il Fulham.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Colpo di testa di Senderos in Svizzera-Brasile del 15 novembre 2006.

Nato in Svizzera ma da madre serba e padre spagnolo, Senderos ha deciso di giocare per gli elvetici, con cui ha giocato in tutte le Nazionali giovanili. È stato capitano della Nazionale svizzera Under-17 vincitrice dell'Europeo di categoria nel 2002.[29][30]

Ha esordito nella Nazionale maggiore svizzera il 26 marzo 2005 a Parigi contro la Francia, partita valida per le qualificazioni al Mondiale 2006 conclusasi 0-0.

Dopo aver disputato gran parte delle qualificazioni, è stato convocato per la fase finale del Mondiale 2006, in cui ha giocato 3 partite e segnato 1 gol contro la Corea del Sud. Nel segnare la rete si è fratturato il naso[31] e successivamente si è lussato un spalla ed così stato costretto a saltare la gara degli ottavi di finale contro l'Ucraina[29][32] nella quale la Svizzera è stata eliminata dopo i rigori. La Svizzera ma è stata l'unica squadra del torneo a non subire reti nei tempi regolamentari e nei supplementari.[33]

È stato tra i convocati di Köbi Kuhn per l'Europeo 2008 svoltosi in Austria e Svizzera, durante il quale ha disputato tutte e tre le partite della fase a gironi che ha visto la Svizzera eliminata dopo due sconfitte e una vittoria.

È stato convocato per i Mondiali 2010 dal CT Ottmar Hitzfeld. Nel corso della prima partita della Svizzera contro la Spagna Senderos ha subito una distorsione alla caviglia destra ed è stato così costretto a saltare le rimanti partite della fase a gironi.[34][35]

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 17 maggio 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe europee Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2001-2002 Svizzera Servette A 3 0 CS  ? 0 CU 0 0 - - - 3+ 0
2002-2003 A 23 3 CS  ? 0 CU 2 0 - - - 25+ 3
Totale Servette 26 3  ? 0 2 0 - - 28+ 3
2003-2004 Inghilterra Arsenal PL 0 0 FACup+CdL 0 0 UCL 0 0 CS 0 0 0 0
2004-2005 PL 13 0 FACup+CdL 6+3 0 UCL 1 0 CS 0 0 23 0
2005-2006 PL 20 2 FACup+CdL 2+5 0 UCL 7 0 CS 1 0 35 2
2006-2007 PL 14 0 FACup+CdL 4+5 0 UCL 2 0 - - - 25 0
2007-2008 PL 17 2 FACup+CdL 3+3 0 UCL 9 0 - - - 32 2
2008-2009 Italia Milan A 14 0 CI 1 0 CU 5 0 - - - 20 0
2009-gen. 2010 Inghilterra Arsenal PL 0 0 FACup+CdL 0+2 0 UCL 0 0 - - - 2 0
Totale Arsenal[16] 64 4 33 0 19 0 1 0 117 4
gen.-giu. 2010 Inghilterra Everton PL 2 0 FACup+CdL 0 0 UEL 1 0 - - - 3 0
2010-2011 Inghilterra Fulham PL 3 0 FACup+CdL 0 0 - - - - - - 3 0
2011-2012 PL 21 1 FACup+CdL 1+1 0 UEL 5 0 - - - 28 1
2012-2013 PL 21 0 FACup+CdL 1+0 0 - - - - - - 22 0
2013-gen. 2014 PL 12 1 FACup+CdL 1+2 0 - - - - - - 15 1
Totale Fulham 57 2 6 0 5 0 - - 68 2
gen.-giu. 2014 Spagna Valencia PD 8 0 CR - - UEL 3 1 - - - 11 1
Totale carriera 171 9 40+ 0 35 1 1 0 247+ 10

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Svizzera Svizzera
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
26-3-2005 Saint-Denis Francia Francia 0 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2006 -
30-3-2005 Zurigo Svizzera Svizzera 1 – 0 Cipro Cipro Qual. Mondiali 2006 -
17-8-2005 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 2 Svizzera Svizzera Amichevole -
3-9-2005 Basilea Svizzera Svizzera 1 – 0 Israele Israele Qual. Mondiali 2006 -
7-9-2005 Nicosia Cipro Cipro 1 – 3 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2006 1
8-10-2005 Berna Svizzera Svizzera 1 – 1 Francia Francia Qual. Mondiali 2006 -
12-10-2005 Dublino Irlanda Irlanda 0 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2006 -
12-11-2005 Berna Svizzera Svizzera 2 – 0 Turchia Turchia Qual. Mondiali 2006 1
16-11-2005 Istanbul Turchia Turchia 4 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2006 -
1-3-2006 Glasgow Scozia Scozia 1 – 3 Svizzera Svizzera Amichevole -
27-5-2006 Basilea Svizzera Svizzera 1 – 1 Costa d'Avorio Costa d'Avorio Amichevole -
31-5-2006 Ginevra Svizzera Svizzera 1 – 1 Italia Italia Amichevole -
13-6-2006 Stoccarda Francia Francia 0 – 0 Svizzera Svizzera Mondiali 2006 - 1º turno -
19-6-2006 Dortmund Togo Togo 0 – 2 Svizzera Svizzera Mondiali 2006 - 1º turno -
23-6-2006 Hannover Svizzera Svizzera 2 – 0 Corea del Sud Corea del Sud Mondiali 2006 - 1º turno 1
15-11-2006 Basilea Svizzera Svizzera 1 – 2 Brasile Brasile Amichevole -
7-2-2007 Düsseldorf Germania Germania 3 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole -
22-3-2007 Fort Lauderdale Giamaica Giamaica 0 – 2 Svizzera Svizzera Amichevole -
25-3-2007 Miami Colombia Colombia 3 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole -
2-6-2007 Basilea Svizzera Svizzera 1 – 1 Argentina Argentina Amichevole -
22-8-2007 Ginevra Svizzera Svizzera 2 – 1 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole -
7-9-2007 Vienna Svizzera Svizzera 2 – 1 Cile Cile Amichevole -
11-9-2007 Klagenfurt Svizzera Svizzera 3 – 4 Giappone Giappone Amichevole -
13-10-2007 Zurigo Svizzera Svizzera 3 – 1 Austria Austria Amichevole -
6-2-2008 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole -
26-3-2008 Basilea Svizzera Svizzera 0 – 4 Germania Germania Amichevole -
24-5-2008 Lugano Svizzera Svizzera 2 – 0 Slovacchia Slovacchia Amichevole -
30-5-2008 San Gallo Svizzera Svizzera 3 – 0 Liechtenstein Liechtenstein Amichevole -
7-6-2008 Basilea Svizzera Svizzera 0 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Euro 2008 - 1º turno -
11-6-2008 Basilea Svizzera Svizzera 1 – 2 Turchia Turchia Euro 2008 - 1º turno -
15-6-2008 Basilea Svizzera Svizzera 2 – 0 Portogallo Portogallo Euro 2008 - 1º turno -
11-2-2009 Ginevra Svizzera Svizzera 1 – 1 Bulgaria Bulgaria Amichevole -
28-3-2009 Chişinău Moldavia Moldavia 0 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2010 -
1-4-2009 Ginevra Svizzera Svizzera 2 – 0 Moldavia Moldavia Qual. Mondiali 2010 -
12-8-2009 Basilea Svizzera Svizzera 0 – 0 Italia Italia Amichevole -
10-10-2009 Lussemburgo Lussemburgo Lussemburgo 0 – 3 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2010 2
14-10-2009 Basilea Svizzera Svizzera 0 – 0 Israele Israele Qual. Mondiali 2010 -
14-11-2009 Ginevra Svizzera Svizzera 0 – 1 Norvegia Norvegia Amichevole -
1-6-2010 Sion Svizzera Svizzera 0 – 1 Costa Rica Costa Rica Amichevole -
5-6-2010 Ginevra Svizzera Svizzera 1 – 1 Italia Italia Amichevole -
16-6-2010 Durban Spagna Spagna 0 – 1 Svizzera Svizzera Mondiali 2010 - 1º turno -
4-6-2011 Londra Inghilterra Inghilterra 2 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Euro 2012 -
10-8-2011 Vaduz Liechtenstein Liechtenstein 1 – 2 Svizzera Svizzera Amichevole -
6-9-2011 Basilea Svizzera Svizzera 3 – 1 Bulgaria Bulgaria Qual. Euro 2012 -
29-2-2012 Berna Svizzera Svizzera 1 – 3 Argentina Argentina Amichevole -
26-5-2012 Basilea Svizzera Svizzera 5 – 3 Germania Germania Amichevole -
30-5-2012 Lucerna Svizzera Svizzera 0 – 1 Romania Romania Amichevole -
23-3-2013 Nicosia Cipro Cipro 0 – 0 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2014 -
14-8-2013 Basilea Svizzera Svizzera 1 – 0 Brasile Brasile Amichevole -
10-9-2013 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 2 Svizzera Svizzera Qual. Mondiali 2014 -
15-10-2013 Berna Svizzera Svizzera 1 – 0 Slovenia Slovenia Qual. Mondiali 2014 -
15-11-2013 Seul Corea del Sud Corea del Sud 2 – 1 Svizzera Svizzera Amichevole -
30-5-2014 Lucerna Svizzera Svizzera 1 – 0 Giamaica Giamaica Amichevole -
20-6-2014 Salvador Svizzera Svizzera 2 – 5 Francia Francia Mondiali 2014 - 1º turno -
Totale Presenze 54 Reti 5

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Arsenal: 2004
Arsenal: 2004-2005

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

2002

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Alessandro Di Maria, Ancelotti sorride, difesa sistemata: preso Senderos dall'Arsenal, la Repubblica, 25 agosto 2008. URL consultato il 7 dicembre 2008.
  2. ^ Francesco Letizia, MilanNews - La difesa: il sottile confine tra miracolo e tracollo, tuttomercatoweb.com, 17 novembre 2008. URL consultato il 7 dicembre 2008.
  3. ^ (EN) Philippe Senderos, 4thegame.com. URL consultato il 21 giugno 2008.
  4. ^ (EN) Philippe Senderos, soccerbase.com. URL consultato il 21 giugno 2008.
  5. ^ (EN) West Bromwich Albion 2-1 Arsenal: Match Report, arsenal.com, 15 ottobre 2005. URL consultato il 23 aprile 2009.
  6. ^ Senderos: comunicato ufficiale A.C.Milan, acmilan.com, 27 agosto 2008. URL consultato il 14 ottobre 2008.
  7. ^ (EN) Senderos joins AC Milan on season-long loan, arsenal.com, 27 agosto 2008. URL consultato il 14 ottobre 2008.
  8. ^ Risposte positive, acmilan.com, 30 agosto 2008. URL consultato il 14 ottobre 2008.
  9. ^ Il punto sui singoli, acmilan.com, 20 settembre 2008. URL consultato il 14 ottobre 2008.
  10. ^ Coppa UEFA. Debutto vittorioso per Senderos. Vince anche l'Udinese, ticinolibero.ch, 7 novembre 2008. URL consultato il 7 novembre 2008.
  11. ^ Milan, Senderos per arrivare a Gallas?, Corriere dello Sport, 1 gennaio 2009. URL consultato il 18 gennaio 2009.
  12. ^ Nel giorno di Kaka', Pato stende la Fiorentina, Sport Mediaset, 17 gennaio 2009. URL consultato il 18 gennaio 2009.
  13. ^ Adriano Galliani: "Il Milan sarà assolutissimamente competitivo", acmilan.com, 11 giugno 2009. URL consultato l'11 giugno 2009.
  14. ^ (EN) Giulia Bould, Senderos In Squad, evertonfc.com, 26 gennaio 2010. URL consultato il 28 gennaio 2010.
  15. ^ (EN) Wigan v Everton, evertonfc.com, 30 gennaio 2010. URL consultato il 5 febbraio 2010.
  16. ^ a b (EN) Philippe Senderos joins Fulham FC, arsenal.com, 8 giugno 2010. URL consultato il 9 giugno 2010.
  17. ^ (EN) Senderos Joins Fulham, fulhamfc.com, 8 giugno 2010. URL consultato il 9 giugno 2010.
  18. ^ Grave infortunio per Philippe Senderos, RSI, 11 agosto 2010. URL consultato il 16 agosto 2010.
  19. ^ La Svizzera perde Senderos per sei mesi, uefa.com, 11 agosto 2010. URL consultato il 16 agosto 2010.
  20. ^ Senderos operato con successo, RSI, 12 agosto 2010. URL consultato il 16 agosto 2010.
  21. ^ (EN) Oliver Brett, Sunderland 0 - 3 Fulham, BBC, 30 aprile 2011. URL consultato il 1º maggio 2011.
  22. ^ (EN) Senderos Signs, fulhamfc.com, 1º marzo 2013. URL consultato l'11 settembre 2013.
  23. ^ (ES) Comunicado Oficial, valenciacf.com, 1º febbraio 2014. URL consultato il 1º febbraio 2014.
  24. ^ Heitinga al Fulham, Senderos al Valencia, La Gazzetta dello Sport, 31 gennaio 2014. URL consultato il 1º febbraio 2014.
  25. ^ (ES) Senderos: "Mi debut fue un gran momento, no lo olvidaré", AS, 10 febbraio 2014. URL consultato il 10 febbraio 2014.
  26. ^ (ES) Espectacular victoria del Valencia CF en Sofía ante el Ludogorets (0-3), valenciacf.com, 13 marzo 2014. URL consultato il 16 marzo 2014.
  27. ^ (ES) Jorge Moreno, La lección de eficacia del Valencia en Bulgaria, goal.com, 13 marzo 2014. URL consultato il 16 marzo 2014.
  28. ^ (EN) Swiss defender Senderos agrees deal to join Villa, avfc.co.uk, 5 giugno 2014. URL consultato l'11 giugno 2014.
  29. ^ a b (EN) Chris Harris, Philippe Senderos: his finest Arsenal moments, arsenal.com, 9 giugno 2010. URL consultato il 16 giugno 2010.
  30. ^ Il sogno che si avvera, acmilan.com, 28 agosto 2008. URL consultato il 21 giugno 2010.
  31. ^ (EN) Philippe Senderos Bio, ESPN. URL consultato il 16 giugno 2010.
  32. ^ Fair play, Italia a metà classifica, La Gazzetta dello Sport, 24 giugno 2006. URL consultato il 16 giugno 2010.
  33. ^ Eliminata senza subire gol, la Repubblica. URL consultato il 16 giugno 2010.
  34. ^ Senderos: distorsione alla caviglia, football.ch, 17 giugno 2010. URL consultato il 21 giugno 2010.
  35. ^ (EN) Senderos injury blow for Swiss, fifa.com, 17 giugno 2010. URL consultato il 21 giugno 2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]