Matteo Darmian

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Matteo Darmian
Matteo Darmian.jpg
Matteo Darmian in azione durante CSKA Mosca-Palermo del 4 novembre 2010
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 182 cm
Peso 70 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Torino Torino
Carriera
Giovanili
2001-2009 Milan Milan
Squadre di club1
2006-2009 Milan Milan 4 (0)
2009-2010 Padova Padova 20 (1)[1]
2010-2011 Palermo Palermo 11 (0)
2011- Torino Torino 115 (2)
Nazionale
2006
2006
2007-2008
2008-2010
2009
2014-
Italia Italia U-17
Italia Italia U-18
Italia Italia U-19
Italia Italia U-20
Italia Italia U-21
Italia Italia
7 (0)
5 (0)
11 (0)
7 (0)
1 (0)
9 (0)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-19
Argento Repubblica Ceca 2008
Gold medal mediterranean.svg Giochi del Mediterraneo
Argento Pescara 2009
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 21 dicembre 2014

Matteo Darmian (Legnano, 2 dicembre 1989) è un calciatore italiano, difensore del Torino e della Nazionale italiana.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

È un dinamico terzino che può giocare su entrambe le fasce del campo, nonostante prediliga la corsia destra. La sua duttilità gli permette di giocare anche come difensore centrale[2], ruolo nel quale peraltro è cresciuto[3]. È dotato di buona qualità di gioco e di senso tattico.[4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizi con il Milan[modifica | modifica wikitesto]

Ha dato i primi calci ad un pallone nel campetto dell'oratorio del suo paese d'origine, Rescaldina (MI), il cui allenatore era il padre Giovanni.[5] Cresciuto poi nelle giovanili del Milan, società in cui il suo scopritore Beniamino Abate svolgeva un ruolo nello staff tecnico,[6] Darmian ha fatto il suo debutto assoluto con i rossoneri ancora prima di aver compiuto 17 anni, il 28 novembre 2006 nella partita di Coppa Italia Brescia-Milan (1-2),[7] entrando durante l'intervallo per sostituire Kakhaber Kaladze.[8]

Il debutto in Serie A è avvenuto a 17 anni, in Milan-Udinese (2-3) del 19 maggio 2007,[7] quando è entrato al 67' per sostituire Giuseppe Favalli.[9] Nella stagione 2007-2008 è stato aggregato alla prima squadra ma non è stato utilizzato in campionato. È divenuto tuttavia leader e capitano della formazione Primavera,[10] risultando per più anni il migliore di tale squadra:[11] con la massima formazione giovanile ha disputato 25 partite con un gol nel campionato di categoria 2007-2008 e 13 partite in quello successivo. Il 21 dicembre 2008 è stato impiegato nel secondo tempo della partita Milan-Udinese (5-1),[12] conseguendo la sua seconda presenza in Serie A ad un anno e sette mesi dalla prima. Chiude l'esperienza milanista con 4 presenze in massima serie.

Padova[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 luglio 2009 il Milan lo ha ceduto in prestito al Padova[13] in Serie B.[14] Il 30 luglio 2009 è stato operato per risolvere una frattura da stress allo scafoide del piede sinistro, intervento che lo ha tenuto fuori nei primi mesi della stagione.[15] Il 28 novembre 2009 ha fatto il suo esordio con la maglia del Padova in campionato nella partita Padova-Vicenza (1-2) subentrando al 35' ad Andrea Soncin. Il 20 febbraio 2010 ha realizzato il primo gol da professionista durante Ancona-Padova (2-2), partita valida per la 26ª giornata.[16] Alla fine del primo anno ottiene la salvezza in Serie B, dopo i play-out contro la Triestina.[17] Il 24 giugno 2010 il Padova ha comunicato attraverso il proprio sito ufficiale la fine del prestito e, conseguentemente, il ritorno del giocatore al Milan.[18] Conclude la sua prima annata a pieno regime fra i professionisti con 22 presenze in campionato ed un gol; gioca anche una partita con la formazione Primavera.

Palermo[modifica | modifica wikitesto]

Il 12 luglio 2010 Darmian è stato acquistato in compartecipazione dal Palermo,[19] che già il giorno precedente lo aveva inserito nella lista dei convocati per il ritiro in vista della stagione 2010-2011;[20] l'acquisto è stato perfezionato presso la Lega Serie A due giorni dopo.[21]

Ha esordito in maglia rosanero il 16 settembre 2010 giocando da titolare l'incontro di Europa League Sparta Praga-Palermo (3-2),[22] che gli è valso anche il debutto assoluto nelle competizioni europee. L'esordio in Serie A arriva alla quarta giornata di campionato, subentrando al 92' a Javier Pastore nella vittoria in trasferta per 3-1 contro la Juventus.[23] Il 6 febbraio 2011 gioca la prima partita da titolare in campionato, nella trasferta vinta contro il Lecce per 4-2 valida per la 24ª giornata, uscendo al 33'[24] dopo aver accusato una distrazione muscolare di primo grado al flessore della coscia destra.[25] Chiude la positiva[26] stagione con 16 presenze suddivise fra campionato, Coppa Italia (persa in finale contro l'Inter per 3-1) ed Europa League.

Torino[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il rinnovo della compartecipazione tra Milan e Palermo avvenuto il 23 giugno 2011,[27][28] il 12 luglio seguente passa in prestito al Torino, in Serie B.[29][30] Esordisce in maglia granata il 13 agosto successivo in Torino-Lumezzane (1-0) del secondo turno di Coppa Italia;[31] segna invece la prima rete in Torino-Empoli della 12ª giornata di campionato, che consente alla sua squadra di vincere per 2-1.[32] In Bari-Torino (1-1) della 15ª giornata, disputata il 13 novembre 2011, si procura una lesione del cercine cotiloideo con versamento endoarticolare.[33] A fine campionato ottiene la promozione in Serie A, dopo aver giocato 33 partite in campionato ed una in Coppa Italia.

Il 20 giugno 2012 il Palermo riscatta per 500.000 euro[34] dal Milan l'altra metà del cartellino del giocatore[35][36] e il 5 luglio successivo viene formalizzato il suo ritorno al Torino con la formula della compartecipazione[37][38] per 850.000 euro.[34] Coi granata gioca 30 partite in campionato e 2 in Coppa Italia. Il 20 giugno 2013 il Torino acquisisce l'intero cartellino del giocatore risolvendo a proprio favore la compartecipazione con il Palermo.[39][40] Nella stagione 2013-2014 gioca 37 partite in campionato – concluso con la qualificazione all'UEFA Europa League dopo la mancata concessione della licenza UEFA al Parma[41] – più una presenza in Coppa Italia. Alla sua prima presenza nella stagione 2014-2015, il 7 agosto 2014, realizza la sua prima rete in ambito internazionale nella partita di ritorno del terzo turno preliminare di UEFA Europa League vinta in casa per 4-0 contro gli svedesi del Brommapojkarna.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver giocato in Nazionale Under-17 e Under-18, nel luglio 2008 con la Nazionale italiana Under-19, guidata da Francesco Rocca, ha partecipato da titolare all'Europeo di categoria ricoprendo sempre il ruolo di terzino destro. Nel 2009, con la Nazionale Under-20, ha partecipato ai Giochi del Mediterraneo, disputando 7 incontri, e il 25 marzo 2009 ha esordito nella Nazionale Under-21 guidata da Pierluigi Casiraghi, nella partita amichevole Austria-Italia (2-2) giocata a Vienna. Dal 10 al 12 marzo 2014 è stato convocato dal CT della Nazionale maggiore Cesare Prandelli per uno stage organizzato allo scopo di visionare giovani giocatori in vista dei Mondiali 2014,[42] venendo riconfermato per il raduno successivo del 14 e 15 aprile.[43]

Data l'ottima stagione con il Torino,[6] il 13 maggio 2014 è stato inserito nella lista di 30 calciatori pre-convocati per il torneo in Brasile.[44] Esordisce in Nazionale il 31 maggio 2014, a 24 anni, giocando titolare come terzino destro nella partita amichevole Italia-Irlanda (0-0) disputata a Londra;[45] il giorno successivo è inserito nell'elenco dei 23 giocatori convocati per il campionato mondiale.[46] Il 14 giugno esordisce nel torneo giocando da titolare la partita contro l'Inghilterra vinta dagli Azzurri per 2-1 e risultando uno dei migliori in campo.[47] Gioca anche le successive due partite contro Costa Rica e Uruguay, perse entrambe per 1-0 che non consentono all'Italia di qualificarsi per il turno successivo.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 21 dicembre 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe europee Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Italia Milan A 1 0 CI 1 0 UCL[48] 0 0 - - - 2 0
2007-2008 A 0 0 CI 1 0 UCL 0 0 SU+Cmc 0 0 1 0
2008-2009 A 3 0 CI 0 0 CU 0 0 - - - 3 0
Totale Milan 4 0 2 0 - - - - 6 0
2009-2010 Italia Padova B 20+2[49] 1+0 CI 0 0 - - - - - - 22 1
2010-2011 Italia Palermo A 11 0 CI 1 0 UEL 4 0 - - - 16 0
2011-2012 Italia Torino B 33 1 CI 1 0 - - - - - - 34 1
2012-2013 A 30 0 CI 2 0 - - - - - - 32 0
2013-2014 A 37 0 CI 1 0 - - - - - - 38 0
2014-2015 A 15 1 CI 0 0 UEL 9[50] 2[51] - - - 24 3
Totale Torino 115 2 4 0 9 2 - - 128 4
Totale carriera 150+2 3 7 0 13 2 - - 172 5

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Italia Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
31-5-2014 Londra Italia Italia 0 – 0 Irlanda Irlanda Amichevole - Uscita al 87’ 87’
14-6-2014 Manaus Inghilterra Inghilterra 1 – 2 Italia Italia Mondiali 2014 - 1º turno -
20-6-2014 Recife Italia Italia 0 – 1 Costa Rica Costa Rica Mondiali 2014 - 1º turno -
24-6-2014 Natal Italia Italia 0 – 1 Uruguay Uruguay Mondiali 2014 - 1º turno -
4-9-2014 Bari Italia Italia 2 – 0 Paesi Bassi Paesi Bassi Amichevole -
9-9-2014 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 2 Italia Italia Qual. Euro 2016 - Uscita al 61’ 61’
10-10-2014 Palermo Italia Italia 2 – 1 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Euro 2016 - Uscita al 81’ 81’
13-10-2014 Ta' Qali Malta Malta 0 – 1 Italia Italia Qual. Euro 2016 - Ammonizione al 43’ 43’
16-11-2014 Milano Italia Italia 1 – 1 Croazia Croazia Qual. Euro 2016 -
Totale Presenze 9 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Milan: 2006-2007[48]
Milan: 2007

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra dell'anno: 2014

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 22 (1) se si comprendono anche i play-out.
  2. ^ Darmian uno e trino: la sua collocazione come chiave anti Udinese, Torinogranata.it
  3. ^ Sabatini: “Darmian?Dissi a Walter di portarlo in rosa”, Sportivissimo
  4. ^ Giovanni Chinnici, Palermo, Darmian piacevole sorpresa, Tuttopalermo.net, 3 febbraio 2011. URL consultato il 9 ottobre 2011.
  5. ^ Opuscolo prepartita Palermo-Inter, Unione Sportiva Città di Palermo, 17 settembre 2010, p. 5.
  6. ^ a b La vera storia di Darmian: freccia Torino, al Milan con Abate senior..., goal.com, 10 giugno 2014. URL consultato il 9 agosto 2014.
  7. ^ a b Matteo Darmian, acmilan.com. URL consultato il 9 agosto 2014.
  8. ^ Brescia-Milan 1-2, La Gazzetta dello Sport. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  9. ^ Milan-Udinese 2-3, Legaseriea.it. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  10. ^ Corrado Zunino, Da Motta a Giovinco. L'Italia fa giocare i suoi ragazzi, la Repubblica, 31 marzo 2009. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  11. ^ Marco Palmeri, La giusta alternativa, Palermo24.net, 15 agosto 2010. URL consultato il 18 agosto 2010.
  12. ^ Milan-Udinese 5-1, Legaseriea.it. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  13. ^ Il baby rossonero Darmian in prestito al Padova, Padovacalcio.it, 17 luglio 2009. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  14. ^ Alessio Calfapietra, Ufficiale: il Milan cede Darmian al Padova, Tuttomercatoweb.com, 17 luglio 2009. URL consultato il 18 luglio 2009.
  15. ^ Matteo Darmian operato al piede sinistro. Alberto Filippini riprenderà ad allenarsi a Bresseo questo fine settimana, Padovacalcio.it, 30 luglio 2009. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  16. ^ Ancona-Padova 2-2, Corriere dello Sport, 20 febbraio 2010. URL consultato il 21 febbraio 2010.
  17. ^ Dante di Ragogna, Padova, che impresa. Retrocede la Triestina, La Gazzetta dello Sport, 12 giugno 2010. URL consultato il 9 ottobre 2011.
  18. ^ Calciomercato, Padovacalcio.it, 23 giugno 2010. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  19. ^ Matteo Darmian al Palermo, Palermocalcio.it, 12 luglio 2010. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  20. ^ Da domani i rosa in ritiro, Palermocalcio.it, 11 luglio 2010. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  21. ^ Tutti i trasferimenti - Palermo, Legaseriea.it. URL consultato il 17 febbraio 2013 (archiviato dall'url originale il 1º agosto 2010).
  22. ^ Il Palermo si arrende a Praga, uefa.com, 16 settembre 2010. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  23. ^ Juventus-Palermo 1-3, Legaseriea.it. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  24. ^ Lecce-Palermo 2-4, Legaseriea.it. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  25. ^ Per Darmian distrazione muscolare, Palermocalcio.it, 8 febbraio 2011. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  26. ^ Giovanni Chinnici, Palermo, Darmian si candida quale vice Cassani, Tuttopalermo.net, 16 marzo 2011. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  27. ^ Compartecipazioni (PDF), Legaseriea.it, p. 2. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  28. ^ Comunicato compartecipazioni, palermocalcio.it, 24 giugno 2011. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  29. ^ Darmian al Toro, Torinofc.it, 12 luglio 2011. URL consultato il 12 luglio 2011.
  30. ^ Darmian e Glik ceduti al Torino, Palermocalcio.it, 12 luglio 2011. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  31. ^ Torino-Lumezzane 1-0, Torinofc.it, 13 agosto 2011. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  32. ^ Torino-Empoli 2-1, Legaserieb.it. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  33. ^ Toni D'Anna, Torino, grave infortunio per l'ex rosanero Darmian, Tuttopalermo.net, 16 novembre 2011. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  34. ^ a b Toni D'Anna, Palermo, Succi al Cesena e Darmian al Torino, Tuttopalermo.net, 25 giugno 2012. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  35. ^ Partecipazioni (PDF), Legaseriea.it, p. 2. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  36. ^ Riscattati Darmian e Kurtic, Palermocalcio.it, 21 giugno 2012. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  37. ^ Darmian al Toro, Torinofc.it, 5 luglio 2012. URL consultato il 6 luglio 2012.
  38. ^ Silvestre all'Inter, Palermocalcio.it, 6 luglio 2012. URL consultato il 17 febbraio 2013.
  39. ^ Darmian e Glik al Toro, Torinofc.it, 20 giugno 2013. URL consultato il 20 giugno 2013.
  40. ^ Glik e Darmian. Comproprietà risolte a favore del Torino, palermocalcio.it, 20 giugno 2013. URL consultato il 15 maggio 2014.
  41. ^ Maurizio Galdi, Respinto il ricorso del Parma. Torino in Europa League. Ghirardi: "Calcio finito" in Gazzetta.it, 29 maggio 2014.
  42. ^ Stage a Roma dal 10 al 12 marzo: sono 31 i convocati di Prandelli, figc.it, 6 marzo 2014. URL consultato il 13 maggio 2014.
  43. ^ Test a Coverciano: prima chiamata per Romulo e Berardi, torna Cassano, figc.it, 11 aprile 2014. URL consultato il 15 maggio 2014.
  44. ^ Ecco i 30 pre-convocati per il Mondiale. Il 19 maggio il raduno, figc.it, 13 maggio 2014. URL consultato il 15 maggio 2014.
  45. ^ Italia-Irlanda 0-0: il tabellino della gara Tuttomercatoweb.com
  46. ^ Prandelli ha scelto: ecco i 23 azzurri che partiranno per il Brasile Figc.it
  47. ^ Mondiale, gli inglesi: "Who is Darmian?". E lui: "Il mio sogno da bambino" Gazzetta.it
  48. ^ a b Il giocatore era nella lista B (giovani).
  49. ^ Play-out.
  50. ^ 3 nei turni preliminari.
  51. ^ 1 nei turni preliminari.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]