Ignazio Abate

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ignazio Abate
Ignazio Abate and Ashley Cole England-Italy Euro 2012 (cropped).JPG
Ignazio Abate con la maglia della Nazionale
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180[1] cm
Peso 73[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore, centrocampista
Squadra Milan Milan
Carriera
Giovanili
 ?-1999
1999-2004
600px Blu cerchiato Rosso e Nero.png Rescaldina
Milan Milan
Squadre di club1
2003-2004 Milan Milan 0 (0)
2004-2005 Napoli Napoli 29 (2)[2]
2005 Sampdoria Sampdoria 0 (0)
2005-2006 Piacenza Piacenza 13 (0)
2006-2007 Modena Modena 38 (1)
2007-2008 Empoli Empoli 24 (1)
2008-2009 Torino Torino 25 (1)
2009- Milan Milan 134 (1)
Nazionale
2003-2004
2004-2005
2005-2006
2006-2009
2008
2011-
Italia Italia U-18
Italia Italia U-19
Italia Italia U-20
Italia Italia U-21
Italia Italia olimpica
Italia Italia
3 (0)
2 (1)
6 (0)
10 (1)
8 (1)
21 (1)
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Argento Polonia-Ucraina 2012
Transparent.png Confederations Cup
Bronzo Brasile 2013
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Svezia 2009
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 20 giugno 2014

Ignazio Abate (Sant'Agata de' Goti, 12 novembre 1986) è un calciatore italiano, difensore del Milan e della Nazionale italiana.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Dotato di grande velocità,[3] nasce ala destra, ma nel corso della carriera ha imparato prima a ricoprire il ruolo di esterno di centrocampo, poi quello di terzino (in cui è utilizzato tuttora più frequentemente) sempre sulla medesima fascia.[4][5]

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Gli inizi nelle serie minori[modifica | modifica sorgente]

Figlio dell'ex portiere Beniamino Abate, ha iniziato la sua carriera nelle giovanili della squadra di Rescaldina[6] per poi passare nel 1999 al Milan,[7] con cui ha vinto il Campionato Allievi Nazionali nella stagione 2002-2003.[8]

Ha esordito con la prima squadra del Milan il 3 dicembre 2003, a 17 anni, entrando al posto di Dario Šimić nel secondo tempo della partita Sampdoria-Milan (0-1), valida per l'andata degli ottavi di finale della Coppa Italia. Il 9 dicembre seguente ha ottenuto anche la sua prima presenza nelle coppe europee a San Siro contro il Celta Vigo (1-2) nell'ultima giornata della fase a gironi della Champions League, diventando a 17 anni e 27 giorni il giocatore più giovane nella storia rossonera a esordire nella competizione.[9] Questo record è stato successivamente battuto il 6 dicembre 2011 da Bryan Cristante, che ha esordito contro il Viktoria Plzeň a 16 anni 9 mesi e 6 giorni.[10]

In seguito è stato prestato dai rossoneri al Napoli in Serie C1, dove ha collezionato 32 presenze segnando 2 reti. Dopo una breve parentesi estiva alla Sampdoria,[11] con la quale però non disputa alcuna partita, si è trasferito al Piacenza in Serie B, dove ha collezionato 13 presenze. La stagione successiva si è trasferito al Modena dove ha trovato decisamente più spazio, disputando 38 partite e segnando un gol.

Empoli e Torino[modifica | modifica sorgente]

Nella stagione 2007-2008 ha militato in Serie A, ceduto in comproprietà all'Empoli, dove si è messo in mostra come ala destra brava sia nella fase di spinta che in quella difensiva. Ha segnato la sua prima rete in Serie A a Marassi in Genoa-Empoli (0-1) del 27 aprile 2008. A Empoli ha disputato 24 partite in totale, retrocendedo tuttavia in Serie B a fine stagione con i toscani.

Il 16 giugno 2008 è stato riscattato dal Milan,[12] per poi essere ceduto il 23 luglio 2008 in comproprietà al Torino[13] per 2,2 milioni di euro.[14] Il 15 ottobre 2008 si è infortunato nella partita contro l'Atalanta, procurandosi una distorsione alla caviglia destra che lo ha tenuto lontano dai campi per due mesi circa.[15] Nonostante la retrocessione in Serie B del Torino, ha disputato una buona stagione[16][17] collezionando 25 presenze e una rete, segnata contro la Lazio.

Milan[modifica | modifica sorgente]

Abate nel 2012

Il 24 giugno 2009, a 22 anni, Abate è stato interamente riscattato dal Milan,[18] dove l'allenatore Leonardo lo ha schierato definitivamente come terzino destro.[5] Spesso impiegato come titolare, soprattutto dopo gli infortuni di Oddo e Zambrotta, con le sue prestazioni ha convinto la dirigenza rossonera a rinnovargli il contratto fino al 30 giugno 2014.[19][20]

Nelle stagione seguente, con il nuovo allenatore Massimiliano Allegri, è diventato titolare fisso della fascia destra del Milan e il 7 maggio 2011 ha vinto il suo primo scudetto con i rossoneri a due giornate dal termine del campionato grazie allo 0-0 contro la Roma.[21] Il 3 luglio 2011 ha prolungato il contratto con il Milan di un'ulteriore anno, fino al 30 giugno 2015.[22][23] Il 6 agosto 2011 ha vinto la Supercoppa italiana con il Milan battendo l'Inter a Pechino 2-1.[24]

Il 25 settembre 2013 ha segnato il suo primo gol con la maglia del Milan realizzando la rete del definitivo 3-3 al 92º minuto nella gara di campionato giocata in casa del Bologna.[25]

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Ha esordito con la Nazionale Under-21 il 12 dicembre 2006 contro il Lussemburgo, subentrando a Defendi.[26]

Abate (a sinistra) in azione contro l'Inghilterra durante i quarti di finale degli Europei 2012

Con la Nazionale Olimpica guidata da Casiraghi ha vinto il Torneo di Tolone 2008, dove ha disputato 4 partite e realizzato una rete contro gli Stati Uniti (2-0), siglando il primo gol al 31º minuto.[27] Ha preso parte anche alle Olimpiadi di Pechino 2008, in cui ha fatto il suo esordio nel corso della gara inaugurale contro l'Honduras.[28]

A Tel Aviv, il 15 ottobre 2008, nella gara di ritorno contro Israele, decisiva per la qualificazione agli Europei Under-21, al 75º minuto di gioco ha realizzato il terzo gol per la squadra azzurra, che ha vinto 3-1 e ha conquistato la qualificazione.[29] È stato quindi convocato per l'Europeo Under-21 2009 in Svezia, dove ha debuttato nella terza partita del girone contro la Bielorussia, giocando poi anche nella ripresa della semifinale persa 1-0 con la Germania.[30]

Il 6 novembre 2011 ha ricevuto la prima convocazione nella Nazionale maggiore da parte del CT Cesare Prandelli, in vista degli impegni amichevoli contro Polonia e Uruguay.[31] Ha esordito l'11 novembre 2011, un giorno prima di compiere 25 anni, partendo titolare e giocando tutti i 90 minuti nella partita disputata a Breslavia e vinta 2-0 contro i polacchi.[32][33]

È stato convocato per l'Europeo 2012, dove ha esordito giocando da titolare nella terza partita del girone, vinta contro l'Irlanda 2-0 e che ha regalato agli Azzurri la qualificazione ai quarti di finale della competizione.[34] Nel corso della manifestazione, chiusa dall'Italia al secondo posto, ha disputato 3 partite, tra cui, da titolare, la finale persa 4-0 contro la Spagna.[35]

Il 3 giugno 2013 è stato inserito dal CT Prandelli nella lista dei 23 calciatori convocati per la Confederations Cup 2013.[36] Nel corso della competizione ha disputato tutte le 3 partite della fase a gironi e durante la terza, contro i padroni di casa del Brasile, si è infortunato subendo una lussazione alla spalla sinistra che non gli ha consentito di poter giocare le gare successive.[37]

Ha segnato il suo primo gol in Nazionale il 15 novembre 2013, nel corso dell'amichevole di San Siro pareggiata 1-1 contro la Germania.[38]

Convocato per i Mondiali 2014, Abate ha giocato una sola partita, quella persa 1-0 contro la Costa Rica.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 4 maggio 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppa Italia Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2003-2004 Italia Milan A 0 0 CI 1 0 UCL 1 0 - - - 2 0
2004-2005 Italia Napoli C1 29+4[39] 2+0[39] - - - - - - - - - 33 2
2005-2006 Italia Piacenza B 13 0 CI 0 0 - - - - - - 13 0
2006-2007 Italia Modena B 38 1 CI 3 0 - - - - - - 41 1
2007-2008 Italia Empoli A 24 1 CI 2 1 CU 2 0 - - - 28 2
2008-2009 Italia Torino A 25 1 CI 3 0 - - - - - - 28 1
2009-2010 Italia Milan A 30 0 CI 1 0 UCL 5 0 - - - 36 0
2010-2011 A 29 0 CI 2 0 UCL 6 0 - - - 37 0
2011-2012 A 29 0 CI 2 0 UCL 8 0 SI 1 0 40 0
2012-2013 A 27 0 CI 2 0 UCL 4 0 - - - 33 0
2013-2014 A 19 1 CI 1 0 UCL 8[40] 0 - - - 28 1
Totale Milan 134 1 9 0 32 0 1 0 176 1
Totale carriera 263+4 6 17 1 34 0 1 0 319 7

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Italia Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-11-2011 Breslavia Polonia Polonia 0 – 2 Italia Italia Amichevole -
29-2-2012 Genova Italia Italia 0 – 1 Stati Uniti Stati Uniti Amichevole - Ingresso al 70’ 70’
18-6-2012 Poznań Italia Italia 2 – 0 Irlanda Irlanda Euro 2012 - 1º turno -
24-6-2012 Kiev Inghilterra Inghilterra 0 – 0 dts
(2-4 dcr)
Italia Italia Euro 2012 - Quarti - Uscita al 90+1’ 90+1’
1-7-2012 Kiev Spagna Spagna 4 – 0 Italia Italia Euro 2012 - Finale -
15-8-2012 Berna Inghilterra Inghilterra 2 – 1 Italia Italia Amichevole -
16-10-2012 Milano Italia Italia 3 – 1 Danimarca Danimarca Qual. Mondiali 2014 -
6-2-2013 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 1 – 1 Italia Italia Amichevole -
26-3-2013 Ta' Qali Malta Malta 0 – 2 Italia Italia Qual. Mondiali 2014 -
31-5-2013 Bologna Italia Italia 4 – 0 San Marino San Marino Amichevole - Ingresso al 77’ 77’
7-6-2013 Praga Rep. Ceca Rep. Ceca 0 – 0 Italia Italia Qual. Mondiali 2014 -
16-6-2013 Rio de Janeiro Messico Messico 1 – 2 Italia Italia Conf. Cup 2013 - 1º turno -
19-6-2013 Recife Italia Italia 4 – 3 Giappone Giappone Conf. Cup 2013 - 1º turno - Ingresso al 59’ 59’
22-6-2013 Salvador Italia Italia 2 – 4 Brasile Brasile Conf. Cup 2013 - 1º turno - Uscita al 30’ 30’
6-9-2013 Palermo Italia Italia 1 – 0 Bulgaria Bulgaria Qual. Mondiali 2014 - Uscita al 79’ 79’
15-10-2013 Napoli Italia Italia 2 – 2 Armenia Armenia Qual. Mondiali 2014 -
15-11-2013 Milano Italia Italia 1 – 1 Germania Germania Amichevole 1
5-3-2014 Madrid Spagna Spagna 1 – 0 Italia Italia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
31-5-2014 Londra Italia Italia 0 – 0 Irlanda Irlanda Amichevole - Ingresso al 88’ 88’
4-6-2014 Perugia Italia Italia 1 – 1 Lussemburgo Lussemburgo Amichevole - Ammonizione al 89’ 89’
20-6-2014 Recife Italia Italia 0 – 1 Costa Rica Costa Rica Mondiali 2014 - 1º turno -
Totale Presenze 21 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni giovanili[modifica | modifica sorgente]

Milan: 2002-2003

Competizioni nazionali[modifica | modifica sorgente]

Milan: 2010-2011
Milan: 2011

Vita privata[modifica | modifica sorgente]

È fidanzato con Valentina Del Vecchio (brindisina, ex modella e valletta tv), che il 19 novembre 2011 l'ha reso padre di Matteo[41][42] e il 14 maggio 2013 di Andrea.[43]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b Ignazio Abate, acmilan.com. URL consultato il 10 aprile 2012.
  2. ^ 33 (2) se si comprendono i play-off.
  3. ^ Vincenzo Vasta, Abate: velocità al servizio del gruppo, milannews.it, 5 novembre 2011. URL consultato l'11 novembre 2011.
  4. ^ Matteo Calcagni, Il transformer Ignazio Abate, milannews.it, 22 febbraio 2010. URL consultato il 20 dicembre 2010.
  5. ^ a b La trasformazione di Ignazio Abate, La Stampa, 1º dicembre 2010. URL consultato il 20 dicembre 2010.
  6. ^ Cristiana Mariani, Rescaldina davanti alla tv per sostenere il suo Ignazio. Tutti fanno tifo per Abate, Il Giorno - Legnano, 30 giugno 2012. URL consultato il 10 dicembre 2012.
  7. ^ Seconda Squadra 2003/2004, acmilan.com. URL consultato il 10 dicembre 2012 (archiviato dall'url originale il 9 ottobre 2003).
  8. ^ Ignazio Abate, campionatoprimavera.com, 10 settembre 2003. URL consultato il 3 settembre 2011.
  9. ^ Matteo Calcagni, Record cercasi: Ganz può entrare nella storia, ma un suo compagno è irraggiungibile, milannews.it, 28 settembre 2011. URL consultato il 28 settembre 2011.
  10. ^ Fabiana della Valle, De Sciglio e Cristante, è bello togliersi gli anni, La Gazzetta dello Sport, 7 dicembre 2011.
  11. ^ Abate per la Samp, uefa.com, 20 luglio 2005. URL consultato il 2 novembre 2010.
  12. ^ Paolo Bardelli, Ufficiale: Abate al Milan, Pozzi all'Empoli, tuttomercatoweb.com, 16 giugno 2008. URL consultato il 16 dicembre 2010.
  13. ^ Abate al Toro, torinofc.it, 23 luglio 2008. URL consultato il 23 luglio 2008.
  14. ^ Torino: Abate torna al Milan, Sport Mediaset. URL consultato il 2 novembre 2010.
  15. ^ Tegola Toro: è serio l’infortunio di Abate, tuttosport.com, 31 ottobre 2008. URL consultato il 24 giugno 2009.
  16. ^ Marina Beccuti, Torino: da risolvere gli enigmi delle comproprietà, tuttomercatoweb.com, 17 giugno 2009. URL consultato il 30 giugno 2009.
  17. ^ Calciomercato/ Milan, Abate avvisa l'entourage rossonero: «Voglio giocare…», 22 giugno 2009. URL consultato il 30 giugno 2009.
  18. ^ Stefano Maraviglia, Abate si ri-veste di rossonero, milannews.it, 24 giugno 2009. URL consultato il 16 dicembre 2010.
  19. ^ Matteo Calcagni, Ufficiale: Abate e Antonini fino al 2014, milannews.it, 11 febbraio 2010. URL consultato il 16 dicembre 2010.
  20. ^ Ufficiale: Milan, hanno rinnovato Abate ed Antonini, tuttomercatoweb.com, 11 febbraio 2010. URL consultato l'11 febbraio 2010.
  21. ^ Gaetano De Stefano, Milan campione d'Italia. A Roma basta lo 0-0, La Gazzetta dello Sport, 7 maggio 2011. URL consultato l'8 maggio 2011.
  22. ^ Marco Pasotto, Abate rinnova. In rossonero fino al 2015, La Gazzetta dello Sport, 3 luglio 2011. URL consultato il 7 luglio 2011.
  23. ^ Matteo Calcagni, Un'altra freccia per l'arciere, milannews.it, 3 luglio 2011. URL consultato il 7 luglio 2011.
  24. ^ Gaetano De Stefano, Ibra-Boateng: Inter a terra. Festa Milan in Supercoppa, La Gazzetta dello Sport, 6 agosto 2011. URL consultato il 6 agosto 2011.
  25. ^ Marco Pasotto, Bologna-Milan 3-3, i rossoneri risalgono dall'inferno, La Gazzetta dello Sport, 25 settembre 2013. URL consultato il 25 settembre 2013.
  26. ^ Italia-Lussemburgo, figc.it, 12 dicembre 2006. URL consultato il 10 dicembre 2010.
  27. ^ Italia-USA, figc.it, 25 maggio 2008. URL consultato il 10 dicembre 2010.
  28. ^ (EN) Honduras 0:3 Italy, fifa.com, 7 agosto 2008. URL consultato il 10 dicembre 2010.
  29. ^ Marco Calabresi, Balotelli incanta, l'Italia vola agli Europei, uefa.com, 15 ottobre 2008. URL consultato il 10 dicembre 2010.
  30. ^ Paolo Menicucci, La Germania pesca il jolly, Italia fuori, uefa.com, 26 giugno 2009. URL consultato il 10 dicembre 2010.
  31. ^ Prima convocazione per il milanista Abate. Rientrano nel gruppo Pepe e Matri, figc.it, 6 novembre 2011. URL consultato il 7 novembre 2011.
  32. ^ Balotelli e Pazzini rispondono alla chiamata: l’Italia vince in Polonia, figc.it, 11 novembre 2011. URL consultato il 12 novembre 2011.
  33. ^ Buona la prima, acmilan.com, 12 novembre 2011. URL consultato il 12 novembre 2011.
  34. ^ Cassano e Balotelli gol, l'Italia vola ai quarti, uefa.com, 18 giugno 2012. URL consultato il 17 luglio 2014.
  35. ^ Spagna-Italia 4-0, uefa.com, 1º luglio 2012. URL consultato il 17 luglio 2014.
  36. ^ Inviata alla FIFA la lista per la Confederations Cup: c'è anche Barzagli, figc.it, 03-06-2013. URL consultato il 17-06-2013.
  37. ^ Prandelli: “Abbiamo mostrato personalità, queste partite fanno crescere”, figc.it, 23-06-2013. URL consultato il 24-06-2013.
  38. ^ Riccardo Pratesi, Italia-Germania 1-1. Abate risponde a Hummels. Buon test per Prandelli, La Gazzetta dello Sport, 15-11-2013. URL consultato il 16-11-2013.
  39. ^ a b Play-off.
  40. ^ 2 presenze nei play-off.
  41. ^ Benvenuto Matteo! È nato il primogenito di Ignazio Abate!, acmilan.com, 20 novembre 2011. URL consultato il 21 novembre 2011.
  42. ^ Matteo Calcagni, Abate papà: è nato Matteo, milannews.it, 19 novembre 2011. URL consultato il 21 novembre 2011.
  43. ^ Enrico Ferrazzi, Abate, è nato oggi il suo secondogenito Andrea, milannews.it, 14-05-2013. URL consultato il 17-06-2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]