Gabriel Paletta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gabriel Paletta
Dati biografici
Nome Gabriel Alejandro Paletta
Nazionalità Argentina Argentina
Italia Italia (dal 2014)
Altezza 190 cm
Peso 88 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Parma Parma
Carriera
Giovanili
1993-????
2002-2004
Esperanza
Banfield Banfield
Squadre di club1
2004-2006 Banfield Banfield 42 (5)
2006-2007 Liverpool Liverpool 3 (0)
2007-2010 Boca Juniors Boca Juniors 59 (5)
2010- Parma Parma 116 (5)
Nazionale
2005
2014-
Argentina Argentina U-20
Italia Italia
7 (0)
3 (0)
Palmarès
Transparent.png Mondiali di Calcio Under-20
Oro Olanda 2005
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 giugno 2014

Gabriel Alejandro Paletta (Buenos Aires, 15 febbraio 1986) è un calciatore argentino naturalizzato italiano, difensore del Parma e della Nazionale italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

In possesso della doppia cittadinanza grazie alle origini calabresi (il bisnonno, Vincenzo, emigrò da Savelli, Crotone), Gabriel è il più giovane di quattro fratelli: Hector è arbitro, Ariel è magazziniere e Daniel è preparatore. Nel 2012 ha avuto un figlio dalla compagna Paula, di nome Sebastian[1][2].

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Bravo di testa e nella marcatura a uomo, il suo ruolo ideale è quello di difensore centrale. Centrale destro in una difesa a quattro[3].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Banfield[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver mosso i primi passi nell'Esperanza,[1] iniziò la carriera nelle giovanili del Banfield e arrivò in prima squadra nel 2005. Quando il Banfield si qualificò per le fasi a eliminazione diretta della Coppa Libertadores, riaggiornarono la lista dei 25 convocati includendo per l'occasione Paletta, che fu immediatamente schierato in campo contro la colombiana Independiente Medellín. Paletta e la sua squadra superarono le prime fasi, ma poi il giocatore non poté continuare a dare il suo apporto nel torneo poiché venne convocato dalla Nazionale Under-20 per partecipare ai Mondiali di categoria del 2005, peraltro vinti.

Liverpool[modifica | modifica wikitesto]

Il Liverpool ha acquistato il giocatore per 2,2 milioni di euro,[4] facendogli firmare un contratto di quattro anni il 4 luglio 2006, che lo fece diventare il secondo giocatore argentino a giocare per la squadra del Merseyside dopo Mauricio Pellegrino. Fece la sua prima apparizione con la maglia dei Reds in una amichevole precampionato contro il Wrexham in luglio, e fece il suo debutto in partita ufficiale in League Cup In Liverpool-Reading (4-3) del 25 ottobre 2006. Esordisce in campionato il 2 dicembre 2006 subentrando al 61º minuto a Sami Hyypiä nella trasferta vittoriosa contro il Wigan (0-4).

Rafael Benítez disse del giocatore: "Paletta è molto duro ed è esattamente il tipo di giocatore di cui avevamo bisogno che si troverà bene in Premiership. Ho lavorato sui difensori argentini nel Valencia: Paletta assomiglia più a Roberto Ayala che a Mauricio Pellegrino. Se facciamo il paragone con il Liverpool, lui assomiglia più a Jamie Carragher che a Sami Hyypiä. Questo è un bene perché così abbiamo un certo bilanciamento nello stile dei difensori."[5]

Boca Juniors[modifica | modifica wikitesto]

Dopo un solo anno al Liverpool, torna in Argentina per giocare nel Boca Juniors, con cui disputa la finale della Coppa del Mondo per club persa dal Boca Juniors contro il Milan per 4 a 2. Con il Boca gioca anche in Copa Libertadores raggiungendo la semifinale prima di esser eliminati dal Fluminense. Nel torneo di Apertura 2008 Paletta si infortuna al legamento crociato del ginocchio destro nella partita vinta per 1-0 contro l'Arsenal il 9 novembre,[6] restando fuori dal campo per sei mesi. Rientra dall'infortunio proprio contro l'Arsenal il 17 maggio 2009, ma nella successiva partita contro il Vélez Sársfield si infortuna nuovamente dopo 17 minuti di gioco: stavolta è distorsione alla caviglia destra.[7]

Nell'estate 2009 è stato vicinissimo a vestire la maglia del Palermo, ma incomprensioni economiche[8] e problemi fisici[9] hanno fatto saltare una trattativa che era ben avviata.[10]

Parma[modifica | modifica wikitesto]

Il 6 luglio 2010 viene ingaggiato a titolo definitivo dal Parma[11] per 2,5 milioni di euro. Esordisce il 19 settembre 2010 in casa contro il Genoa. Dopo aver esordito con la maglia crociata in uno dei periodi più difficili della squadra che si ritrova ultima in classifica, il difensore argentino riesce già dalle prime partite a farsi notare per la sua grinta e per aver annullato attaccanti difficili come Marco Borriello e Giampaolo Pazzini, in poco tempo diventa un beniamino dei tifosi che già gli dedicano striscioni e calorosi applausi.[12] Il 30 ottobre 2011, nella partita interna contro il Cesena vinta dai crociati per 2-0, segna il suo primo gol con la maglia gialloblù. Il 29 aprile 2012 segna il gol vittoria al Via del Mare contro il Lecce (1-2).

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2005 ha fatto parte della vittoriosa selezione argentina al Mondiale Under-20, giocando in tutte e sette le partite della competizione.

In posseso della doppia cittadinanza argentina e italiana, e non avendo esordito con la Nazionale maggiore del suo paese, ha potuto rispondere positivamente alla prima convocazione con la Nazionale italiana il 2 marzo del 2014, a 28 anni, da parte del CT Cesare Prandelli.[13] Paletta esordisce il 5 marzo 2014 giocando titolare nella partita amichevole Spagna-Italia (1-0), diventando il ventunesimo argentino a indossare la maglia azzurra.[14]

Viene inserito nella lista dei 23 convocati dell'Italia per il Mondiale 2014, dove viene schierato da titolare nella prima partita del girone contro l'Inghilterra (2-1)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 19 aprile 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2004-2005 Argentina Banfield PD 10 2 - - - - - - - - - 10 2
2005-2006 PD 33 3 - - - - - - - - - 33 3
Totale Banfield 43 5 43 5
2006-2007 Inghilterra Liverpool PL 3 0 FACup+CdL 0+3 0+1 UCL 2 0 CS 0 0 8 1
2007-2008 Argentina Boca Juniors PD 21 3 - - - CL 7 1 Cmc 2 0 30 4
2008-2009 PD 16 0 - - - - - - RS 2 0 18 0
2009-2010 PD 22 2 - - - CS 2 0 - - - 24 2
Totale Boca Juniors 59 5 9 1 4 0 70 6
2010-2011 Italia Parma A 27 0 CI 1 0 - - - - - - 28 0
2011-2012 A 33 4 CI 2 0 - - - - - - 35 4
2012-2013 A 35 1 CI 1 0 - - - - - - 36 1
2013-2014 A 21 0 CI 2 0 - - - - - - 23 0
Totale Parma 113 5 6 0 119 5
Totale carriera 218 15 9 1 11 1 4 0 242 17

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Italia Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
5-3-2014 Madrid Spagna Spagna 1 – 0 Italia Italia Amichevole -
31-5-2014 Londra Italia Italia 0 – 0 Irlanda Irlanda Amichevole -
14-6-2014 Manaus Inghilterra Inghilterra 1 – 2 Italia Italia Mondiali 2014 - 1º turno -
Totale Presenze 3 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Boca Juniors: Apertura 2008

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Boca Juniors: 2008

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Olanda 2005

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Paletta, l'ultimo degli oriundi. "Il desiderio del mio bisnonno", repubblica.it, 1º marzo 2014. URL consultato il 6 marzo 2014.
  2. ^ Paletta e l'emozione dell'esordio: "Mi resterà impresso", goal.com, 6 marzo 2014. URL consultato il 6 marzo 2014.
  3. ^ Palermo, Falcioni: "Paletta? A 18 anni era già un veterano", tuttopalermo.net, 27 luglio 2009. URL consultato il 6 marzo 2014.
  4. ^ Keane cacciato da Benitez, Arshavin si paga l'Arsenal, gazzetta.it, 3 febbraio 2009. URL consultato il 5 marzo 2014.
  5. ^ Rafa Cries For Argentina Empireofthekop.com
  6. ^ (EN) Boca injury blow as Paletta tears knee ligament soccernet.espn.go.com
  7. ^ Palermo, Paletta potrebbe non superare le visite mediche Tuttopalermo.net
  8. ^ Sabatini: "Paletta? Incomprensioni all'ultimo" Ilpalermocalcio.it
  9. ^ Paletta: la verità sulla trattativa Mediagol.it
  10. ^ Comunicato su Gabriel Paletta Ilpalermocalcio.it
  11. ^ Paletta al Parma Fcparma.com
  12. ^ Dall'Argentina ai cuori crociati Sportsbook24
  13. ^ Amichevole con la Spagna: prima convocazione per Immobile e Paletta, figc.it, 2 marzo 2014. URL consultato il 6 marzo 2014.
  14. ^ (EN) Paletta and Immobile Get Surprise Italy Call-ups, soccerly.com, 3 marzo 2014. URL consultato il 6 marzo 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]