Andrea Poli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
bussola Disambiguazione – Se stai cercando il calciatore nato nel 1901, vedi Andrea Poli (1901).
Andrea Poli
AndreaPoli.png
Andrea Poli nel 2012
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 182[1] cm
Peso 77[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista
Squadra Milan Milan
Carriera
Giovanili
2003-2007
2007-2008
Treviso Treviso
Sampdoria Sampdoria
Squadre di club1
2006-2007 Treviso Treviso 4 (0)
2007-2008 Sampdoria Sampdoria 1 (0)
2008-2009 Sassuolo Sassuolo 32 (5)
2009-2011 Sampdoria Sampdoria 52 (0)
2011-2012 Inter Inter 18 (0)
2012-2013 Sampdoria Sampdoria 31 (3)
2013- Milan Milan 41 (2)
Nazionale
2006
2006
2006-2008
2008
2009-2010
2012-
Italia Italia U-17
Italia Italia U-18
Italia Italia U-19
Italia Italia U-20
Italia Italia U-21
Italia Italia
7 (0)
4 (0)
19 (3)
1 (0)
13 (1)
5 (1)
Palmarès
Transparent.png Europei di calcio Under-19
Argento Repubblica Ceca 2008
Transparent.png Europei di calcio Under-21
Bronzo Svezia 2009
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 14 dicembre 2014

Andrea Poli (Vittorio Veneto, 29 settembre 1989) è un calciatore italiano, centrocampista del Milan e della Nazionale italiana.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Centrocampista centrale utilizzato prevalentemente come mezz'ala, è abile sia in fase di interdizione che di impostazione ed è in possesso di un discreto tiro dalla distanza.[2] Ha dichiarato di ispirarsi a Steven Gerrard.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi: Treviso e Sampdoria[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel settore giovanile del Treviso, nella stagione 2006-2007, in Serie B, fa il suo debutto da professionista con la maglia della prima squadra, in occasione della partita interna del 9 dicembre 2006 persa contro il Genoa per 2-3.[4]

Il 31 gennaio 2007 la Sampdoria acquista in compartecipazione il giovane centrocampista trevigiano, lasciandolo comunque in prestito allo stesso Treviso fino al termine della stagione.[5] In questa annata, sotto la guida del mister Ezio Rossi, Poli colleziona 4 presenze, di cui 3 da titolare.[6]

Nell'estate del 2007 si trasferisce alla Samp per giocare con la formazione Primavera dei blucerchiati. Il 4 novembre seguente, a 18 anni, esordisce in Serie A durante la trasferta vinta contro il Cagliari per 3-0, subentrando a Sergio Volpi all'88º minuto.[7] Il 31 gennaio 2008, ultimo giorno della sessione invernale di calciomercato, Poli viene riscattato dalla Sampdoria, che diviene l'unica proprietaria del suo cartellino.[8] Quella contro i sardi rimane l'unica presenza del centrocampista doriano, che con la Primavera mette in bacheca sia il campionato che la Coppa Italia.[9]

Prestito al Sassuolo[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2008-2009 viene ceduto in prestito al Sassuolo, in Serie B.[10] Debutta con la maglia neroverde il 20 settembre 2008, in occasione della partita esterna pareggiata per 1-1 contro la Triestina.[11] Segna la sua prima rete da professionista il 4 ottobre seguente, nel corso del match giocato allo Stadio Enzo Ricci proprio contro la sua ex squadra, il Treviso; Poli entra all'83' e trafigge il portiere avversario Alex Cordaz (suo concittadino) nei minuti di recupero, siglando così il 2-0 finale.[12][13] Il 7 febbraio 2009, invece, mette a segno la sua prima doppietta in carriera, durante l'incontro vinto per 2-1 in casa del Grosseto.[14] In totale, in campionato, Poli scende in campo 32 volte (22 dal primo minuto) e segna 5 gol, collezionando anche una presenza in Coppa Italia, che vede il Sassuolo eliminato dalla Salernitana al 4º turno.[15]

Ritorno alla Sampdoria e prestito all'Inter[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009 ritorna alla Sampdoria, dove viene impiegato da titolare dal tecnico Luigi Delneri in 26 apparizioni su 32 tra campionato e Coppa Italia,[16] rendendosi protagonista dell'ottima stagione della squadra, che si classifica quarta ottenendo la qualificazione ai play-off di Champions League.[17]

Nella stagione successiva esordisce nelle competizioni UEFA per club, in occasione della partita giocata il 18 agosto 2010 al Weserstadion contro il Werder Brema e persa per 3-1;[18][19] nonostante la vittoria per 3-2 dopo i tempi supplementari nella partita di ritorno (in cui Poli non scende in campo per infortunio),[20] i blucerchiati non passano il turno e non accedono alla fase a gironi della Champions League, bensì a quella dell'Europa League.[21] A fine stagione, che vede la Sampdoria retrocede a sorpresa in Serie B,[17] venire eliminata alla fase a gruppi della seconda manifestazione europea e cadere ai quarti di finale di Coppa Italia per mano del Milan, Poli colleziona in totale 27 presenze e nessun gol.[22]

Il 29 agosto 2011 viene ufficializzato il suo trasferimento all'Inter con la formula del prestito con diritto di riscatto.[23] Dopo aver superato un infortunio iniziale, disputa la sua prima gara con la maglia nerazzurra il 13 dicembre seguente,[24] nella partita di campionato vinta per 1-0 contro il Genoa nel suo ex stadio.[25] Realizza il suo primo (ed ultimo) gol con la squadra milanese il 19 gennaio 2012, in occasione degli ottavi di finale di Coppa Italia vinti per 2-1 sempre contro il Genoa.[26][27] Il 1º febbraio seguente tocca le 100 presenze da professionista con squadre di club, nel corso del rocambolesco 4-4 interno contro il Palermo, risultando peraltro uno dei migliori.[28] In totale, il centrocampista trevigiano scende in campo 21 volte (18 in Serie A, 2 in Coppa Italia e 1 in Champions League) e segna 1 rete.[29]

Poli con la maglia blucerchiata

Nel giugno del 2012 l'Inter non esercita il diritto di riscatto e per questo motivo Poli torna alla Sampdoria per disputare la stagione 2012-2013. Il 18 novembre seguente segna il suo primo gol in assoluto in Serie A, in occasione del 105º derby di Genova vinto dalla Samp per 3-1.[30] Chiude la sua quarta stagione complessiva in blucerchiato con 32 presenze (31 in Serie A e 1 in Coppa Italia) e 3 gol.[31]

Milan[modifica | modifica wikitesto]

L'8 luglio 2013, in attesa dell'ufficialità del trasferimento, partecipa al raduno del Milan.[32] L'11 luglio seguente vengono definiti gli accordi tra Milan e Sampdoria, con il centrocampista trevigiano che si trasferisce in rossonero con la formula della compartecipazione; percorso inverso per Bartosz Salamon, che passa in blucerchiato sempre in comproprietà.[33][34] Per la stagione 2013-2014 decide di mantenere la maglia numero 16, indossata già ai tempi del Sassuolo e, successivamente, nella Sampdoria.[35] Debutta con la società milanese il 20 agosto seguente, in occasione della partita d'andata dei play-off di Champions League pareggiata per 1-1 in casa del PSV Eindhoven.[36][37] Quattro giorni dopo arriva anche il suo primo gol in maglia rossonera, nel corso della prima giornata di campionato persa per 2-1 sul campo dell'Hellas Verona.[38][39]

Il 9 giugno 2014 il Milan riscatta dalla Sampdoria l'intero cartellino del calciatore trevigiano.[40][41]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Dopo 11 presenze e nessun gol tra Under-17 e Under-18, nel 2008 partecipa con la Nazionale Under-19 al Campionato europeo di categoria, arrivando in finale. In questo torneo Poli realizza una doppietta nella prima fase.[42]

Dopo aver collezionato una sola apparizione con l'Under-20, l'11 febbraio 2009 esordisce con la Nazionale Under-21, sotto la guida del commissario tecnico Pierluigi Casiraghi, durante l'amichevole giocata allo Stadio Nereo Rocco di Trieste contro la Svezia (1-1).[43][44] Viene quindi convocato per l'Europeo di categoria del 2009 in Svezia, dove tuttavia non viene impiegato.

Realizza il suo primo gol con l'Under-21 l'8 settembre 2009, in occasione dell'incontro valevole per le qualificazioni all'Europeo di categoria del 2011 giocato allo Stadio Silvio Piola di Novara contro il Lussemburgo (2-0).[45][46]

Il 10 agosto 2012 viene convocato per la prima volta in Nazionale maggiore dal CT Cesare Prandelli;[47] esordisce il 15 agosto seguente, a 22 anni, subentrando ad Alberto Aquilani nel corso del secondo tempo della partita amichevole persa per 2-1 contro l'Inghilterra.[48][49] Il 31 maggio 2013 segna il suo primo gol con la maglia azzurra, nell'amichevole vinta per 4-0 contro San Marino.[50][51] Dopo essere stato inserito nella lista dei 31 pre-convocati in vista della Confederations Cup,[52] non è stato incluso nella selezione definitiva.[53]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 14 dicembre 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Italia Treviso B 4 0 CI 0 0 - - - - - - 4 0
2007-2008 Italia Sampdoria A 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
2008-2009 Italia Sassuolo B 32 5 CI 1 0 - - - - - - 33 5
2009-2010 Italia Sampdoria A 31 0 CI 1 0 - - - - - - 32 0
2010-2011 A 21 0 CI 0 0 UCL+UEL 1[54]+4 0 - - - 26 0
2011-2012 Italia Inter A 18 0 CI 1 1 UCL 1 0 - - - 20 1
2012-2013 Italia Sampdoria A 31 3 CI 1 0 - - - - - - 32 3
Totale Sampdoria 85 3 2 0 5 0 - - 92 3
2013-2014 Italia Milan A 26 2 CI 1 0 UCL 10[55] 0 - - - 37 2
2014-2015 A 15 0 CI 0 0 - - - - - - 15 0
Totale Milan 41 2 1 0 10 0 - - 52 2
Totale carriera 180 10 5 1 16 0 - - 201 11

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Italia Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
15-8-2012 Berna Italia Italia 1 – 2 Inghilterra Inghilterra Amichevole - Ingresso al 69’ 69’
21-3-2013 Ginevra Italia Italia 2 – 2 Brasile Brasile Amichevole - Ingresso al 66’ 66’, Ammonizione al 82’ 82’
31-5-2013 Bologna Italia Italia 4 – 0 San Marino San Marino Amichevole 1
18-11-2013 Londra Italia Italia 2 – 2 Nigeria Nigeria Amichevole - Ingresso al 76’ 76’
9-9-2014 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 2 Italia Italia Qual. Euro 2016 - Ingresso al 85’ 85’
Totale Presenze 5 Reti 1
Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Italia Italia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-2-2009 Trieste Italia Under-21 Italia 1 – 1 Svezia Svezia Under-21 Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
25-3-2009 Vienna Austria Under-21 Austria 2 – 2 Italia Italia Under-21 Amichevole -
31-3-2009 Kerkrade Paesi Bassi Under-21 Paesi Bassi 1 – 1 Italia Italia Under-21 Amichevole - Ingresso al 75’ 75’
9-6-2009 Farum Italia Under-21 Italia 4 – 0 Danimarca Danimarca Under-21 Amichevole - Ingresso al 59’ 59’
12-8-2009 San Pietroburgo Russia Under-21 Russia 3 – 2 Italia Italia Under-21 Amichevole - Uscita al 46’ 46’
4-9-2009 Swansea Galles Under-21 Galles 2 – 1 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2011 -
8-9-2009 Novara Italia Under-21 Italia 2 – 0 Lussemburgo Lussemburgo Under-21 Qual. Europeo Under-21 2011 1
13-10-2009 Mantova Italia Under-21 Italia 1 – 1 Bosnia ed Erzegovina Bosnia ed Erzegovina Under-21 Qual. Europeo Under-21 2011 - Ammonizione al 75’ 75’
13-11-2009 Győr Ungheria Under-21 Ungheria 2 – 0 Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2011 -
3-3-2010 Rieti Italia Under-21 Italia 2 – 0 Ungheria Ungheria Under-21 Qual. Europeo Under-21 2011 -
11-8-2010 Viareggio Italia Under-21 Italia 2 – 2 Danimarca Danimarca Under-21 Amichevole -
8-10-2010 Rieti Italia Under-21 Italia 2 – 0 Bielorussia Bielorussia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2011 - Play-off – andata, Uscita al 68’ 68’
12-10-2010 Barysaŭ Bielorussia Under-21 Bielorussia 3 – 0 dts Italia Italia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2011 - Play-off – ritorno, Ammonizione al 45+1’ 45+1’, Uscita al 82’ 82’
Totale Presenze 13 Reti 1
Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Italia Italia Under-19
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
21-9-2006 Locri Italia Under-19 Italia 3 – 0 Cipro Cipro Under-19 Amichevole - Uscita al 46’ 46’
28-3-2007 Bressanone Italia Under-19 Italia 0 – 0 Rep. Ceca Rep. Ceca Under-19 Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
25-4-2007 Bryne Norvegia Under-19 Norvegia 4 – 1 Italia Italia Under-19 Amichevole - Ammonizione al 39’ 39’
1-6-2007 Katerini Italia Under-19 Italia 5 – 2 Svezia Svezia Under-19 Qual. Europeo Under-19 2008 - Ingresso al 81’ 81’[56]
3-6-2007 Litochoro Italia Under-19 Italia 0 – 2 Grecia Grecia Under-19 Qual. Europeo Under-19 2008 - Uscita al 50’ 50’
6-6-2007 Katerini Croazia Under-19 Croazia 1 – 3 Italia Italia Under-19 Qual. Europeo Under-19 2008 - Ingresso al 71’ 71’
10-11-2007 Castelfidardo Italia Under-19 Italia 3 – 1 Montenegro Montenegro Under-19 Qual. Europeo Under-19 2008 1 Ingresso al 63’ 63’
12-11-2007 Jesi Malta Under-19 Malta 0 – 2 Italia Italia Under-19 Qual. Europeo Under-19 2008 -
15-11-2007 Castelfidardo Italia Under-19 Italia 3 – 1 Croazia Croazia Under-19 Qual. Europeo Under-19 2008 - Ingresso al 46’ 46’
12-12-2007 Rende Italia Under-19 Italia 0 – 1 Francia Francia Under-19 Amichevole - Uscita al 62’ 62’[57]
26-3-2008 Fiuggi Italia Under-19 Italia 0 – 0 Turchia Turchia Under-19 Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
26-5-2008 Martigny Italia Under-19 Italia 2 – 0 Svezia Svezia Under-19 Qual. Europeo Under-19 2008 - Ingresso al 65’ 65’
28-5-2008 Sion Italia Under-19 Italia 2 – 0 Svizzera Svizzera Under-19 Qual. Europeo Under-19 2008 - Uscita al 73’ 73’
31-5-2008 Sion Francia Under-19 Francia 0 – 2 Italia Italia Under-19 Qual. Europeo Under-19 2008 -
14-7-2008 Mladá Boleslav Grecia Under-19 Grecia 1 – 1 Italia Italia Under-19 Europeo Under-19 2008 - 1º turno -
17-7-2008 Jablonec nad Nisou Inghilterra Under-19 Inghilterra 0 – 0 Italia Italia Under-19 Europeo Under-19 2008 - 1º turno -
20-7-2008 Mladá Boleslav Italia Under-19 Italia 4 – 3 Rep. Ceca Rep. Ceca Under-19 Europeo Under-19 2008 - 1º turno 2 Ammonizione al 52’ 52’
23-7-2008 Plzeň Italia Under-19 Italia 1 – 0 Ungheria Ungheria Under-19 Europeo Under-19 2008 - Semifinale -
26-7-2008 Jablonec nad Nisou Germania Under-19 Germania 3 – 1 Italia Italia Under-19 Europeo Under-19 2008 - Finale - Uscita al 46’ 46’, 2º posto
Totale Presenze 19 Reti 3

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Sampdoria: 2007-2008
Sampdoria: 2007-2008

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Andrea Poli, acmilan.com. URL consultato il 26 luglio 2013.
  2. ^ Milan: sorpasso alla Juve, Andrea Poli quasi preso, Corriere dello Sport, 2 giugno 2013. URL consultato il 7 giugno 2013.
  3. ^ Livia Taglioli, Un po' Pirlo, un po' De Rossi, ma Poli sogna Gerrard, La Gazzetta dello Sport, 5 ottobre 2009. URL consultato il 7 giugno 2013.
  4. ^ Treviso-Genoa 2-3: Che Botta!!! Il Grifo torna a volare, Il Sole 24 ORE, 9 dicembre 2006. URL consultato il 7 giugno 2013.
  5. ^ Marco Frattini, Ufficiale: Ziegler e Poli alla Samp, tuttomercatoweb.com, 31 gennaio 2007. URL consultato il 7 giugno 2013.
  6. ^ Andrea Poli – Statistiche stagione in corso 06/07, transfermarkt.it. URL consultato il 7 giugno 2013.
  7. ^ Cagliari 0-3 Sampdoria, sampdoria.it. URL consultato il 7 giugno 2012.
  8. ^ Diego Anelli, Ufficiale: Sampdoria, riscattato Poli, tuttomercatoweb.com, 31 gennaio 2008. URL consultato il 7 giugno 2013.
  9. ^ 16 Poli Andrea, sampdoria.it. URL consultato il 7 giugno 2013.
  10. ^ Germano D'Ambrosio, Ufficiale: Sassuolo, ecco Poli dalla Sampdoria, tuttomercatoweb.com, 1º agosto 2008. URL consultato il 7 giugno 2013.
  11. ^ Triestina 1 - 1 Sassuolo, legaserieb.it, 20 settembre 2008. URL consultato il 7 giugno 2013.
  12. ^ Sassuolo 2 - 0 Treviso, legaserieb.it, 4 ottobre 2008. URL consultato il 7 giugno 2013.
  13. ^ Sassuolo adesso è fuga. L'Ancona travolge il Rimini, La Gazzetta dello Sport, 4 ottobre 2008. URL consultato il 7 giugno 2013.
  14. ^ Grosseto 1 - 2 Sassuolo, legaserieb.it, 7 febbraio 2009. URL consultato il 7 giugno 2013.
  15. ^ Andrea Poli – Statistiche stagione in corso 08/09, transfermarkt.it. URL consultato il 7 giugno 2013.
  16. ^ Andrea Poli – Statistiche stagione in corso 09/10, transfermarkt.it. URL consultato il 7 giugno 2013.
  17. ^ a b Non chiamatelo Capitan Futuro, vavel.com, 16 marzo 2013. URL consultato il 7 giugno 2013.
  18. ^ Werder tris, per la Samp è dura, uefa.com, 18 agosto 2010. URL consultato il 7 giugno 2013.
  19. ^ Werder Brema vs. Sampdoria 3 - 1, soccerway.com, 18 agosto 2010. URL consultato il 16 luglio 2012.
  20. ^ Champions, stasera Samp-Werder. Di Carlo e Pazzini: pronti all'impresa, Il Messaggero, 24 agosto 2010. URL consultato il 7 giugno 2013.
  21. ^ Fabio Balaudo, La Samp crolla sul traguardo, uefa.com, 24 agosto 2010. URL consultato il 7 giugno 2013.
  22. ^ Andrea Poli – Statistiche stagione in corso 10/11, transfermarkt.it. URL consultato il 7 giugno 2013.
  23. ^ Mercato: Andrea Poli è dell'Inter, inter.it, 29 agosto 2011. URL consultato il 7 giugno 2013.
  24. ^ Match valevole per l'11ª giornata di campionato e inizialmente previsto per il 6 novembre 2011.
  25. ^ Genoa 0 - 1 Inter, legaseriea.it, 13 dicembre 2011. URL consultato il 7 giugno 2013.
  26. ^ Inter 2 - 1 Genoa, legaseriea.it, 19 gennaio 2012. URL consultato il 7 giugno 2013.
  27. ^ Poli: 'Il primo gol, proprio contro il Genoa', inter.it, 19 gennaio 2012. URL consultato il 7 giugno 2013.
  28. ^ Andrea Elefante, Ranocchia sbaglia, Poli merita in La Gazzetta dello Sport, 2 febbraio 2012, p. 12.
  29. ^ Andrea Poli – Statistiche stagione in corso 11/12, transfermarkt.it. URL consultato il 7 giugno 2013.
  30. ^ Jacopo Manfredi, Sampdoria-Genoa 3-1: Ferrara indovina tutto, i rossoblù sprofondano, la Repubblica, 18 novembre 2012. URL consultato il 7 giugno 2013.
  31. ^ Andrea Poli – Statistiche stagione in corso 12/13, transfermarkt.it. URL consultato il 7 giugno 2013.
  32. ^ Squadra in primo piano, acmilan.com, 8 luglio 2013. URL consultato l'8 luglio 2013.
  33. ^ AC Milan comunicato ufficiale, acmilan.com, 11 luglio 2013. URL consultato l'11 luglio 2013.
  34. ^ Bartosz Salamon alla Samp, Andrea Poli in rossonero, sampdoria.it, 11 luglio 2013. URL consultato l'11 luglio 2013.
  35. ^ Stagione 2013/14: i numeri di maglia ufficiali del Milan, acmilan.com, 22 luglio 2013. URL consultato il 22 luglio 2013.
  36. ^ Marco Pasotto, Playoff Champions, Psv-Milan 1-1: rinasce El Shaarawy, nella ripresa pareggia Matavz, La Gazzetta dello Sport, 20 agosto 2013. URL consultato il 20 agosto 2013.
  37. ^ Milan, pari preziosissimo in casa del Psv: 1-1, Sport Mediaset, 20 agosto 2013. URL consultato il 20 agosto 2013.
  38. ^ Marco Pasotto, Verona-Milan 2-1. E' Luca Toni show: rossoneri subito a picco, La Gazzetta dello Sport, 24 agosto 2013. URL consultato il 24 agosto 2013.
  39. ^ Hellas Verona 2 - 1 Milan, legaseriea.it, 24 agosto 2013. URL consultato il 24 agosto 2013.
  40. ^ AC Milan comunicato ufficiale, acmilan.com, 9 giugno 2014. URL consultato il 10 giugno 2014.
  41. ^ Risolti gli accordi di partecipazione relativi a Salamon e Poli, sampdoria.it, 9 giugno 2014. URL consultato il 9 giugno 2014.
  42. ^ Gaetano Imparato, Under 19, quanti nuovi talenti, La Gazzetta dello Sport, 24 luglio 2008. URL consultato l'8 giugno 2013.
  43. ^ La giovane Italia non va oltre l'1-1, la Repubblica, 11 febbraio 2009. URL consultato il 16 luglio 2012.
  44. ^ Italia - Svezia, figc.it, 11 febbraio 2009. URL consultato l'8 giugno 2013.
  45. ^ Riccardo Pratesi, Under 21, compitino vincente. Lussemburgo steso 2-0, La Gazzetta dello Sport, 8 settembre 2009. URL consultato l'8 giugno 2013.
  46. ^ Italia - Lussemburgo, figc.it, 8 settembre 2009. URL consultato l'8 giugno 2013.
  47. ^ Sono 8 le novità di Prandelli per l'amichevole con l'Inghilterra, figc.it, 10 agosto 2012. URL consultato l'8 giugno 2013.
  48. ^ Italia-Inghilterra 1-2. Gol di De Rossi, poi Jagielka e Defoe, Il Messaggero, 15 agosto 2012. URL consultato l'8 giugno 2013.
  49. ^ Italia - Inghilterra, figc.it, 15 agosto 2012. URL consultato l'8 giugno 2013.
  50. ^ Riccardo Pratesi, Italia-San Marino 4-0: gol di Poli, Gilardino, Pirlo e Aquilani, La Gazzetta dello Sport, 31 maggio 2013. URL consultato l'8 giugno 2013.
  51. ^ Italia - San Marino, figc.it, 31 maggio 2013. URL consultato l'8 giugno 2013.
  52. ^ I 31 pre-convocati di Prandelli per la Confederations Cup: Agazzi, Bonaventura e Sau le novità, goal.com, 16 maggio 2013. URL consultato l'8 giugno 2013.
  53. ^ Nazionale, ecco la lista dei 23 convocati. Prandelli: "Nessuna bocciatura per chi resta fuori", la Repubblica, 3 giugno 2013. URL consultato l'8 giugno 2013.
  54. ^ Turno di play-off.
  55. ^ 2 presenze nei play-off.
  56. ^ La UEFA riporta Poli come giocatore entrato al posto di Daniele Greco mentre la FIGC indica Nicolas Viola:
  57. ^ (EN) Aurélien Durand, Victoire tricolore (1-0), fff.fr, 12 dicembre 2007. URL consultato il 13 maggio 2014 (archiviato dall'url originale il 6 maggio 2009).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]