Nazionale di calcio della Norvegia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Norvegia Norvegia
Stemma
Uniformi di gara
Norway home kit 2008.svg Norway away kit 2007.svg
Sport Football pictogram.svg Calcio
Federazione NFF
Norges Fotballforbund
Codice FIFA NOR
Selezionatore Norvegia Per-Mathias Høgmo, 2013-
Record presenze John Arne Riise (106)
Capocannoniere Jørgen Juve (33)
Ranking FIFA 27°
Esordio internazionale
Svezia Svezia 11 - 3 Norvegia Norvegia
Göteborg, Svezia; 12 luglio 1908
Migliore vittoria
Norvegia Norvegia 12 - 0 Finlandia Finlandia
Bergen, Norvegia; 28 giugno 1946
Peggiore sconfitta
Danimarca Danimarca 12 - 0 Norvegia Norvegia
Copenaghen, Danimarca; 7 ottobre 1917
Campionato del mondo
Partecipazioni 3 (esordio: 1938)
Miglior risultato Ottavi di finale nel 1938, 1998
Campionato d'Europa
Partecipazioni 1 (esordio: 2000)
Miglior risultato Primo turno nel 2000

La Nazionale di calcio norvegese (Norges herrelandslag i fotball) è la selezione di calcio che rappresenta la Norvegia ed è controllata dalla NFF.

Attualmente occupa la 55ª posizione nel Ranking mondiale FIFA.

Storia[modifica | modifica sorgente]

La squadra olimpica norvegese raggiunse il terzo posto (medaglia di bronzo) alle Olimpiadi del 1936 a Berlino, dopo aver battuto i padroni di casa Germania nei quarti di finale del torneo e la Polonia nella finalina.

La Norvegia raggiunse i più importanti successi tra il 1990 e il 1998 sotto la guida del leggendario CT Egil Olsen. Insieme alle qualità dei promettenti giocatori norvegesi, a Olsen viene dato molto del merito per aver portato la nazionale norvegese fuori dall'oscurità e averla resa una squadra ostica, rispettata nel mondo. Oltre a ciò, a metà degli anni novanta la squadra raggiunse il secondo posto nel Ranking FIFA. Olsen cominciò la sua carriera di CT della Norvegia con una vittoria casalinga di 6-1 contro il Camerun il 31 ottobre 1990 e la chiuse il 27 giugno 1998 dopo una sconfitta per 0-1 contro l'Italia agli ottavi dei Mondiali di Francia.

Ai Mondiali del 1994 negli Stati Uniti, la Norvegia fu eliminata nella fase a gironi dopo una vittoria contro il Messico, una sconfitta contro l'Italia e un pareggio con l'Eire (tutte le quattro squadre a 4 punti, scandinavi unici eliminati per minor numero di reti realizzate); a Francia 1998, la Norvegia fu eliminata dall'Italia agli ottavi dopo aver pareggiato con Marocco e Scozia e aver vinto 2-1 contro il Brasile. In quella manifestazione la Norvegia ricevette alcune critiche, secondo le quali il loro gioco piuttosto difensivo toglieva divertimento al gioco[senza fonte].

L'ex CT dell'Under 21 Nils Johan Semb rimpiazzò Olsen dopo il ritiro di quest'ultimo, e gli scandinavi riuscirono a qualificarsi per la prima volta al campionato d'Europa. Alla fase finale di Euro 2000, la Norvegia partì con una vittoria per 1-0 contro la Spagna, poi perse 1-0 contro la Jugoslavia e nell'ultima partita pareggiò 0-0 contro la Slovenia. La Norvegia fu però eliminata in quanto la Spagna segnò i due gol che le servivano nel recupero della gara contro una Jugoslavia ormai tranquilla. Dopo la mancata qualificazione ai Mondiali 2002 e agli Europei 2004 (spareggio perso con la Spagna) Semb fu rimpiazzato dall'allenatore del Rosenborg Åge Hareide sul finire del 2003, che comunque non riuscì a qualificarsi per i Mondiali 2006 (spareggio perso con la Repubblica Ceca) e per gli Europei 2008. Dopo che la Norvegia, in tutto il 2008, non vinse neanche un incontro, Hareide si dimise e al suo posto fu richiamato Olsen, che pure mancò le qualificazioni dei Mondiali 2010 e degli Europei 2012. Mentre a due partite dalla fine delle qualificazioni per i Mondiali 2014, si dimise, e l'incarico fu preso dall'ex allenatore del Rosenborg Per-Mathias Høgmo. Alcuni dei migliori risultati ottenuti dalla Norvegia in singole partite sono Norvegia-Brasile 2-1 del 23 giugno 1998 (fase a gironi del mondiale in Francia) e Norvegia-Brasile 4-2, amichevole del 30 maggio 1997. La Norvegia è l'unica nazionale nel mondo che ha giocato contro il Brasile senza mai perdere, vincendo due partite e pareggiando in altrettante occasioni.

Colori e simboli[modifica | modifica sorgente]

La divisa della nazionale è tradizionalmente composta da una maglia rossa, calzoncini bianchi e calzettoni blu scuro e rispecchia, ovviamente, i colori della bandiera norvegese. La maglia non è monocromatica, ma presenta spesso bordini o disegni bianchi e blu scuri: il disegno più emblematico fu quello del periodo 95-97 quando i giocatori mostravano sul petto una croce norvegese sfumata. In trasferta solitamente la tenuta è bianca con disegni rossi e blu scuri.

La nazionale norvegese porta sulla divisa sia una bandiera norvegese inserita in un cerchio bianco bordato di rosso, sia a sinistra lo stemma della federazione.

Stadio[modifica | modifica sorgente]

La nazionale norvegese disputa le partite in casa nello stadio nazionale Ullevaal Stadion di Oslo, che ha una capacità massima attuale di 25.572 posti. Il record di spettatori fu di 35.495 per una partita internazionale tra Norvegia e Spagna.

Stadio casalingo anche di vari club della capitale, l'Ullevaal è gestito dal marzo 2007 dalla Federazione calcistica della Norvegia.

Partecipazioni ai tornei internazionali[modifica | modifica sorgente]

Campionato del mondo
Edizione Risultato
1930 Non partecipante
1934 Non partecipante
1938 Ottavi di finale
1950 Non partecipante
1954 Non qualificata
1958 Non qualificata
1962 Non qualificata
1966 Non qualificata
1970 Non qualificata
1974 Non qualificata
1978 Non qualificata
1982 Non qualificata
1986 Non qualificata
1990 Non qualificata
1994 Primo turno
1998 Ottavi di finale
2002 Non qualificata
2006 Non qualificata
2010 Non qualificata
2014 Non qualificata
Campionato europeo
Edizione Risultato
1960 Non qualificata
1964 Non qualificata
1968 Non qualificata
1972 Non qualificata
1976 Non qualificata
1980 Non qualificata
1984 Non qualificata
1988 Non qualificata
1992 Non qualificata
1996 Non qualificata
2000 Primo turno
2004 Non qualificata
2008 Non qualificata
2012 Non qualificata
Giochi olimpici[1]
Edizione Risultato
1908 Non partecipante
1912 Quarti di finale
1920 Quarti di finale
1924 Non partecipante
1928 Non partecipante
1936 Bronzo Bronze medal.svg
1948 Non partecipante
Confederations Cup
Edizione Risultato
1992 Non invitata
1995 Non invitata
1997 Non qualificata
1999 Non qualificata
2001 Non qualificata
2003 Non qualificata
2005 Non qualificata
2009 Non qualificata
2013 Non qualificata


Legenda: Grassetto: Risultato migliore, Corsivo: Mancate partecipazioni


Statistiche dettagliate sui tornei internazionali[modifica | modifica sorgente]

Mondiali[modifica | modifica sorgente]

Anno Luogo Piazzamento V N P Gol
1930 Uruguay Uruguay Non partecipante - - - -
1934 bandiera Italia Non partecipante - - - -
1938 Francia Francia Ottavi di finale 0 0 1 1:2
1950 Brasile Brasile Non partecipante - - - -
1954 Svizzera Svizzera Non qualificata - - - -
1958 Svezia Svezia Non qualificata - - - -
1962 Cile Cile Non qualificata - - - -
1966 Inghilterra Inghilterra Non qualificata - - - -
1970 Messico Messico Non qualificata - - - -
1974 bandiera Germania Ovest Non qualificata - - - -
1978 Argentina Argentina Non qualificata - - - -
1982 Spagna Spagna Non qualificata - - - -
1986 Messico Messico Non qualificata - - - -
1990 Italia Italia Non qualificata - - - -
1994 Stati Uniti Stati Uniti Primo turno 1 1 1 1:1
1998 Francia Francia Ottavi di finale 1 2 1 5:5
2002 Corea del Sud Corea del Sud / Giappone Giappone Non qualificata - - - -
2006 Germania Germania Non qualificata - - - -
2010 Sudafrica Sudafrica Non qualificata - - - -
2014 Brasile Brasile Non qualificata - - - -

Europei[modifica | modifica sorgente]

Anno Luogo Piazzamento V N P Gol
1960 Francia Francia Non qualificata - - - -
1964 Spagna Spagna Non qualificata - - - -
1968 Italia Italia Non qualificata - - - -
1972 Belgio Belgio Non qualificata - - - -
1976 Jugoslavia Jugoslavia Non qualificata - - - -
1980 Italia Italia Non qualificata - - - -
1984 Francia Francia Non qualificata - - - -
1988 bandiera Germania Ovest Non qualificata - - - -
1992 Svezia Svezia Non qualificata - - - -
1996 Inghilterra Inghilterra Non qualificata - - - -
2000 Belgio Belgio / Paesi Bassi Paesi Bassi Primo turno 1 1 1 1:1
2004 Portogallo Portogallo Non qualificata - - - -
2008 Austria Austria / Svizzera Svizzera Non qualificata - - - -
2012 Polonia Polonia / Ucraina Ucraina Non qualificata - - - -

Olimpiadi[modifica | modifica sorgente]

Anno Luogo Piazzamento V N P Gol
1908 Londra Non partecipante - - - -
1912 Stoccolma Quarti di finale 0 0 1 0:7
1920 Anversa Quarti di finale 1 0 1 3:5
1924 Parigi Non partecipante - - - -
1928 Amsterdam Non partecipante - - - -
1936 Berlino Bronzo Bronze medal.svg 3 0 1 10:4
1948 Londra Non partecipante - - - -

Tutte le rose[modifica | modifica sorgente]

Mondiali[modifica | modifica sorgente]


Europei[modifica | modifica sorgente]


Giochi olimpici[modifica | modifica sorgente]

NOTA: Per le informazioni sulle rose successive al 1948 visionare la pagina della Nazionale olimpica.

Tore André Flo, qui con la maglia del Vålerenga

Convocazione più recente[modifica | modifica sorgente]

Lista dei calciatori convocati in vista delle amichevoli contro Francia e Russia, giocate rispettivamente il 27 e il 31 maggio 2014.[2][3]

N. Pos. Giocatore Data nascita (età) Pres. Gol Squadra
1 P Rune Almenning Jarstein 29 settembre 1984 (29 anni) 37 -? Germania Hertha Berlino Hertha Berlino
2 D Tom Høgli 28 febbraio 1984 (30 anni) 41 2 Belgio Club Bruges Club Bruges
3 D Martin Linnes 20 settembre 1991 (22 anni) 5 0 Norvegia Molde Molde
4 D Stian Ringstad 29 agosto 1991 (22 anni) 1 0 Norvegia Lillestrom Lillestrøm
5 D Brede Hangeland 20 giugno 1981 (33 anni) 91 4 Inghilterra Fulham Fulham
6 D Håvard Nordtveit 21 giugno 1990 (24 anni) 15 1 Germania Borussia M'bach Borussia M'bach
7 A Joshua King 15 gennaio 1992 (22 anni) 11 2 Inghilterra Blackburn Blackburn
8 C Stefan Johansen 8 gennaio 1991 (23 anni) 9 1 Scozia Celtic Celtic
9 C Jone Samuelsen 6 luglio 1984 (30 anni) 2 0 Norvegia Odd Odd
10 A Tarik Elyounoussi 23 febbraio 1988 (26 anni) 31 8 Germania Hoffenheim Hoffenheim
11 A Morten Gamst Pedersen 8 settembre 1981 (32 anni) 80 17 Norvegia Rosenborg Rosenborg
12 P Ørjan Nyland 10 settembre 1990 (23 anni) 4 -8 Norvegia Molde Molde
13 D Johan Lædre Bjørdal 5 maggio 1986 (28 anni) 2 0 Danimarca Aarhus Aarhus
14 D Vegard Forren 16 febbraio 1988 (26 anni) 13 0 Norvegia Molde Molde
15 C Alexander Tettey 4 aprile 1986 (28 anni) 18 0 Inghilterra Norwich City Norwich City
16 C Valon Berisha 7 febbraio 1993 (21 anni) 13 0 Austria Salisburgo Salisburgo
17 A Håvard Nielsen 15 luglio 1993 (21 anni) 5 1 Germania E. Braunschweig E. Braunschweig
18 D André Danielsen 20 gennaio 1985 (29 anni) 1 0 Norvegia Viking Viking
19 C Ruben Yttergård Jenssen 4 maggio 1988 (26 anni) 32 0 Germania Kaiserslautern Kaiserslautern
20 C Mats Møller Dæhli 2 marzo 1995 (19 anni) 5 0 Galles Cardiff City Cardiff City
21 A Daniel Braaten 25 maggio 1982 (32 anni) 52 4 Danimarca Copenaghen Copenaghen
22 P André Hansen 17 dicembre 1989 (24 anni) 1 -0 Norvegia Odd Odd
23 C Anders Konradsen 18 luglio 1990 (24 anni) 5 1 Francia Rennes Rennes

Record individuali[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Calciatori della Nazionale norvegese.

Giocatori con più partite[modifica | modifica sorgente]

# Nome Partite Periodo
1 John Arne Riise 110 2000-2013
2 Thorbjørn Svenssen 104 1947-1962
3 Henning Berg 100 1992-2004
4 Erik Thorstvedt 97 1982-1996
5 John Carew 91 1998-2011
6 Øyvind Leonhardsen 86 1990-2003
7 Kjetil Rekdal 83 1987-2000
8 Steffen Iversen 79 1998-2011
8 Erik Mykland 78 1990-2000
10 Svein Grøndalen 77 1973-1984

Giocatori con più gol[modifica | modifica sorgente]

# Nome Gol (partite) Periodo
1 Jørgen Juve 33 (45) 1928-1937
2 Einar Gundersen 26 (33) 1917-1928
3 Harald Hennum 25 (43) 1949-1960
4 John Carew 24 (91) 1998-2011
5 Ole Gunnar Solskjær 23 (67) 1995-2007
6 Tore André Flo 23 (76) 1995-2004
7 Gunnar Thoresen 22 (64) 1946-1959
8 Steffen Iversen 21 (79) 1998-2011
9 Jan Åge Fjørtoft 20 (71) 1986-1996
10 Odd Iversen 19 (45) 1967-1979

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Come da regolamento FIFA vengono considerate le sole edizioni comprese tra il 1908 ed il 1948 in quanto sono le uniche ad essere state disputate dalle Nazionali maggiori. Per maggiori informazioni si invita a visionare questa pagina.
  2. ^ (NO) Frankrike - Norge 4 - 0, fotball.no. URL consultato il 3 giugno 2014.
  3. ^ (NO) Norge - Russland 1 - 1, fotball.no. URL consultato il 3 giugno 2014.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]