Angelo Ogbonna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Angelo Ogbonna
Ogbonna angelo.jpg
Ogbonna nel 2012
Dati biografici
Nome Angelo Obinze Ogbonna
Nazionalità Italia Italia
Altezza 191[1] cm
Peso 86[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Juventus Juventus
Carriera
Giovanili
2002-2006 Torino Torino
Squadre di club1
2006-2007 Torino Torino 4 (0)
2007-2008 Crotone Crotone 22 (0)[2]
2008-2013 Torino Torino 143 (1)[3]
2013- Juventus Juventus 22 (0)
Nazionale
2009-2010
2011-
Italia Italia U-21
Italia Italia
10 (0)
10 (0)
Palmarès
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Argento Polonia-Ucraina 2012
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 13 ottobre 2014

Angelo Obinze Ogbonna (Cassino, 23 maggio 1988) è un calciatore italiano, difensore della Juventus e della Nazionale italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce in Italia da genitori nigeriani e cresce a Cassino, in provincia di Frosinone.

La mattina del 22 dicembre 2008 è stato coinvolto in un incidente stradale presso Beinasco, in cui ha perso il controllo della sua Smart ed è precipitato sul greto del torrente Sangone;[4] ricoverato all'ospedale di Orbassano, ha riportato un trauma toracico e contusioni polmonari[5] ma la sua guarigione è stata repentina e il 7 gennaio 2009 è riuscito anche a giocare il secondo tempo di una partita amichevole contro il Finale Ligure.[6]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Il suo ruolo naturale è quello di difensore centrale, ma è stato impiegato anche da terzino sinistro. È forte fisicamente ma anche veloce, potente e dotato di un ottimo piede sinistro che abbina a una discreta visione di gioco.[7]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Torino[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la carriera calcistica in una squadra giovanile di Cassino, nella quale ricopre il ruolo di difensore centrale. Nel 2002 viene notato dal Torino, che, su indicazione di Antonio Comi,[8] lo acquista per 3 000 euro e lo inserisce nel proprio settore giovanile.[9] Nella stagione 2006-2007 viene spesso aggregato alla prima squadra e l'11 febbraio 2007 debutta in Serie A a 18 anni, in Torino-Reggina (1-2), scelto come titolare dall'allenatore Alberto Zaccheroni.[10] Alla fine della stagione totalizza 4 presenze in campionato.

Nell'agosto seguente si trasferisce in prestito al Crotone,[11] in Serie C1, con cui riesce a fare esperienza disputando 22 partite di campionato e sfiorando la promozione in Serie B, sfumata nelle semifinali play-off.

Nella stagione 2008-2009 ritorna quindi a Torino, collezionando 19 presenze in campionato e 4 in Coppa Italia, ma la stagione si rivela negativa per la squadra, con la retrocessione dei granata nella serie cadetta.

Con il torneo 2009-2010 conquista un posto da titolare nel reparto difensivo della squadra. Realizza inoltre il suo primo gol in maglia granata, il 17 aprile 2010, nella sfida contro il Cesena terminata 1-1,[12] ed è titolare anche nei play-off persi in finale contro il Brescia.

Il 15 agosto 2010, nel secondo turno di Coppa Italia di fronte al Cosenza (battuto 3-1 ai supplementari), indossa per la prima volta la fascia di capitano del Torino.[13] Il campionato, in cui colleziona 35 presenze, termina con l'8º posto in classifica e i play-off sfumati all'ultima giornata, con la sconfitta contro il Padova.

Il 31 agosto 2011, in occasione della seconda giornata del campionato 2011-12 Torino-Cittadella (1-1), colleziona la 100ª presenza con la maglia granata. Il 2 febbraio 2012 rinnova il suo contratto con il Torino fino al 2016.[14]

Juventus[modifica | modifica wikitesto]

Ogbonna nell'estate del 2014 coi Bianconeri, nel corso dell'incontro amichevole con la Singapore Selection.

L'11 luglio 2013 passa dal Torino alla Juventus per 13 milioni di euro (più 2 di bonus legati al raggiungimento di determinati obiettivi); diventa il primo calciatore della storia cresciuto nella squadra granata fino a diventarne capitano a passare ai cugini juventini,[15] scatenando per questo molte antipatie nei suoi vecchi sostenitori del Torino.[16] Con i bianconeri sigla un contratto quinquennale,[17][18] e sceglie la maglia numero 5.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009 è convocato dalla Nazionale nigeriana, allenata da Shaibu Amodu, per le amichevoli contro Irlanda e Francia, tuttavia rifiuta la convocazione nella speranza di una chiamata da parte della Nazionale italiana.[19][20]

Il 12 agosto 2009 esordisce nella Nazionale italiana Under-21 nella partita amichevole Russia-Italia (3-2) giocata a San Pietroburgo.[21] Giocando in coppia con Ranocchia al centro della difesa, partecipa alle qualificazioni all'Europeo 2011 e al doppio spareggio contro la Bielorussia, che sancisce l'eliminazione degli azzurrini.[22] Il suo ciclo si conclude dunque in anticipo, con 10 presenze al suo attivo.

Ogbonna nel 2012 con la maglia della Nazionale maggiore italiana

Il 3 giugno 2011 riceve la sua prima convocazione in Nazionale maggiore da parte di Cesare Prandelli, in sostituzione dell'infortunato Alberto Aquilani:[23] è la quarta volta in trent'anni (gli altri casi furono Chinaglia nel 1972, Carnasciali nel 1993 e Maccarone nel 2002) che un giocatore della Serie B è aggregato alla Nazionale (escludendo i giocatori della Juventus post-Calciopoli, e la coppia Baresi-Collovati del Milan dopo lo scandalo del Totonero). Viene convocato anche il 10 agosto successivo per un'amichevole contro la Spagna,[24] e rimane nel gruppo per le successive gare di qualificazione all'Europeo 2012, senza esordire.[25]

L'esordio in Nazionale arriva l'11 novembre, a 23 anni, subentrando a Criscito come terzino sinistro al 77' dell'amichevole Polonia-Italia (0-2) disputata a Breslavia.[26] Alla sua seconda presenza, il 29 febbraio 2012, viene schierato come titolare nel ruolo di difensore centrale nella partita amichevole persa 1-0 contro gli Stati Uniti. Viene quindi inserito nella lista dei 23 convocati per l'Europeo 2012, nel quale tuttavia non viene mai impiegato.[27]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 5 ottobre 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2006-2007 Italia Torino A 4 0 CI 0 0 - - - - - - 4 0
2007-2008 Italia Crotone C1 22+2[28] 0 CI-C 1 0 - - - - - - 25 0
2008-2009 Italia Torino A 19 0 CI 4 0 - - - - - - 23 0
2009-2010 B 28+3[29] 1 CI 1 0 - - - - - - 32 1
2010-2011 B 35 0 CI 2 0 - - - - - - 37 0
2011-2012 B 39 0 CI 2 0 - - - - - - 41 0
2012-2013 A 22 0 CI 1 0 - - - - - - 23 0
Totale Torino 147+3 1 10 0 - - - - 160 1
2013-2014 Italia Juventus A 16 0 CI 2 0 UCL+UEL 3+3 0 SI 1 0 24 0
2014-2015 A 6 0 CI 0 0 UCL 0 0 SI 0 0 6 0
Totale carriera 190+5 1 13 0 6 0 1 0 214 1

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Italia Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
11-11-2011 Breslavia Polonia Polonia 0 – 2 Italia Italia Amichevole - Ingresso al 77’ 77’
29-2-2012 Genova Italia Italia 0 – 1 Stati Uniti Stati Uniti Amichevole -
1-6-2012 Zurigo Italia Italia 0 – 3 Russia Russia Amichevole - Ingresso al 54’ 54’
15-8-2012 Berna Italia Italia 1 – 2 Inghilterra Inghilterra Amichevole -
7-9-2012 Sofia Bulgaria Bulgaria 2 – 2 Italia Italia Qual. Mondiali 2014 - Ammonizione al 64’ 64’, Uscita al 69’ 69’
31-5-2013 Bologna Italia Italia 4 – 0 San Marino San Marino Amichevole -
10-9-2013 Torino Italia Italia 2 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Qual. Mondiali 2014 - Ingresso al 76’ 76’
15-11-2013 Milano Italia Italia 1 – 1 Germania Germania Amichevole - Ingresso al 71’ 71’
19-11-2013 Londra Italia Italia 2 – 2 Nigeria Nigeria Amichevole -
13-10-2014 Ta' Qali Malta Malta 0 – 1 Italia Italia Qual. Euro 2016 - Ingresso al 76’ 76’
Totale Presenze 10 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Juventus: 2013-2014
Juventus: 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Angelo Ogbonna, juventus.com.
  2. ^ 24 (0) se si comprendono anche i play-off della Serie C1.
  3. ^ 146 (1) se si comprendono anche i play-off della Serie B.
  4. ^ Toro, paura per Ogbonna: incidente stradale in tuttosport.com, 22 dicembre 2008. URL consultato il 13 ottobre 2011.
  5. ^ Massimiliano Peggio, Ogbonna sbanda in auto poi finisce nel Sangone in La Stampa, 23 dicembre 2008, p. 63. URL consultato il 1º agosto 2011.
  6. ^ Amichevole in Liguria: Finale L.-Torino 1-7 in toronews.net, 7 gennaio 2009. URL consultato il 15 settembre 2010.
  7. ^ Torino: Fenomeno Ogbonna, gioiello per l'estate in tuttomercatoweb.com, 5 febbraio 2011. URL consultato il 15 luglio 2013.
  8. ^ Marina Beccuti, Comi "consiglia" la Roma ad Ogbonna in torinogranata.it, 30 agosto 2011. URL consultato il 13 ottobre 2011.
  9. ^ Pietro Ivaldi, Ogbonna, questione di testa in La Stampa, 5 febbraio 2011, p. 43. URL consultato il 5 febbraio 2011.
  10. ^ Roberto Condio, Il Toro ai raggi X in La Stampa, 12 febbraio 2006, p. 53. URL consultato il 30 dicembre 2010.
  11. ^ Cioffi all'Ascoli, Ogbonna al Crotone in torinofc.it, 31 agosto 2007. URL consultato il 24 settembre 2010. [collegamento interrotto]
  12. ^ Pareggio interno per i granata in torinofc.it, 17 aprile 2010. URL consultato il 1º agosto 2011. [collegamento interrotto]
  13. ^ Torino-Cosenza Live in torinofc.it, 15 agosto 2010. URL consultato il 15 settembre 2010. [collegamento interrotto]
  14. ^ Ogbonna rinnova fino al 2016 in torinofc.it, 2 febbraio 2012. URL consultato il 2 febbraio 2012. [collegamento interrotto]
  15. ^ Emanuele Gamba, Ogbonna, capitano granata che volle farsi juventino in la Repubblica Torino, 10 luglio 2013, p. 1. URL consultato il 10 luglio 2013.
  16. ^ "Gobbonna"? No, grazie in sport.panorama.it, 10 luglio 2013.
  17. ^ Ogbonna è bianconero in juventus.com, 11 luglio 2013. URL consultato l'11 luglio 2013.
  18. ^ Grazie Ogbonna in torinofc.it, 11-07-2013. URL consultato l'11-07-2013.
  19. ^ Anche il Toro ha il suo 'Amauri': Ogbonna fra due nazionali in calciomercato.it, 9 maggio 2009. URL consultato il 1º agosto 2011. [collegamento interrotto]
  20. ^ Cristian Meglio, Un pilastro per il futuro, Angelo Ogbonna in napolisport.net, 21 giugno 2010. URL consultato il 1º agosto 2011.
  21. ^ Azzurrini battuti dalla Russia 3-2 in Il Piccolo, 13 agosto 2009, p. 24. URL consultato il 4 gennaio 2012.
  22. ^ Azzurrini, addio Europei e Olimpiadi in Corriere delle Alpi, 13 ottobre 2010, p. 36. URL consultato il 4 gennaio 2012.
  23. ^ Fabrizio Turco, Ogbonna in maglia azzurra in la Repubblica Torino, 6 giugno 2011, p. 1. URL consultato il 4 gennaio 2012.
  24. ^ Gioia Ogbonna, di nuovo azzurro in la Repubblica Torino, 6 agosto 2011, p. 22. URL consultato il 4 gennaio 2012.
  25. ^ Antonio Forina, Nazionale: convocati Osvaldo e Ogbonna in sportlive.it, 5 ottobre 2011. URL consultato il 14 ottobre 2011.
  26. ^ Super Mario trascina l'Italia in la Città, 12 novembre 2011, p. 31. URL consultato il 4 gennaio 2012.
  27. ^ Prandelli punta sui giovani: dentro Verratti, fuori rosa Borriello, Gilardino e Pazzini in corriere.it, 14 ottobre 2012. URL consultato il 18 maggio 2012.
  28. ^ Play-off Serie C1.
  29. ^ Play-off Serie B.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]