Serie B 2010-2011

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Serie B 2010-2011
Serie bwin 2010-2011
Logo della competizione
Competizione Serie B
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 79ª
Organizzatore Lega Serie B
Date dal 20 agosto 2010
al 29 maggio 2011
Luogo Italia Italia
Partecipanti 22
Formula Girone all'italiana
Risultati
Vincitore Atalanta Atalanta
(6º titolo)
Promozioni Atalanta Atalanta
Siena Siena
Novara Novara
Retrocessioni Piacenza Piacenza
Triestina Triestina
Portogruaro Portogruaro
Frosinone Frosinone
Statistiche
Miglior marcatore Italia Federico Piovaccari
Incontri disputati 462
Gol segnati 1 077 (2,33 per incontro)
Serie B 2010-2011.PNG
Distribuzione geografica delle squadre della Serie B 2010/2011
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2009-2010 2011-2012 Right arrow.svg

La Serie B 2010-2011 è stata la 79ª edizione del campionato italiano di calcio di Serie B che, per ragioni di sponsorizzazione, prese il nome di Serie bwin[1].

Iniziato il 20 agosto 2010 con un anticipo, è terminato il 29 maggio 2011. Le semifinali dei play-off si disputeranno eventualmente il 2 giugno e il 5 giugno, le finali il 9 giugno e il 12 giugno. I play-out si giocheranno il 4 giugno e il 12 giugno. La prima giornata si disputa di domenica sera alle 20:45 con un anticipo il venerdì sera un posticipo il lunerì sera. La 2ª giornata si giocherà di sabato alle ore 18:30, con un anticipo al giovedì e un posticipo al lunedì ore 19:00. Dalla 3ª e fino alla 40ª giornata, ad eccezione dei turni infrasettimanali, le partite saranno giocate di sabato alle ore 15:00, con un anticipo al venerdì e un posticipo il lunedì sera, in entrambi i casi alle ore 20:45. Il turno del 23 aprile 2011 sarà disputato il giorno precedente per le feste di Pasqua. Le giornate nella cui settimana non si terrano incontri di Serie A, tra cui le ultime due giornate in cui le partite inizieranno in contemporanea, saranno disputate la domenica alle ore 15.00. I turni infrasettimanali saranno la 9ª giornata (13 ottobre 2010), 14ª giornata (9 novembre 2010) e 29ª giornata (1 marzo 2011). Le soste coincideranno con le festività di Natale (25 dicembre) e Capodanno (1 gennaio).

Delle 22 squadre che la compongono, le sette nuove squadre rispetto all'edizione precedente sono le retrocesse dalla Serie A 2009-2010 (Livorno, Siena e Atalanta, che hanno preso il posto delle promosse Lecce, Cesena e Brescia), e le promosse dalla Lega Pro Prima Divisione 2009-2010 (Novara, Varese, Portogruaro e Pescara), che a loro volta rimpiazzano l'Ancona (salvatasi sul campo, ma esclusa per inadempienze finanziarie) e le retrocesse Mantova, Gallipoli, Salernitana (di cui solo la squadra campana si è iscritta al campionato di Lega Pro Prima Divisione 2010-2011, mentre quella pugliese e quella lombarda ne sono state escluse per fallimento societario e sono ripartite rispettivamente dal campionato di Promozione e dalla Serie D). Il Portogruaro è esordiente in Serie B.

La squadra detentrice del trofeo è il Lecce, premiato con la Coppa Ali della Vittoria il 30 maggio 2010.

Cambio di gestione[modifica | modifica sorgente]

Vista la scissione della Lega Nazionale Professionisti in Lega Serie A e Lega Serie B, avvenuta il 1º luglio 2010[2] da questa stagione il campionato cadetto sarà gestito dalla seconda delle due leghe. A seguito della scissione delle due leghe e della sponsorizzazione della società di scommesse sportive austriaca Bwin, è stato modificato anche il logo. Il pallone ufficiale per la Serie B sarà il Total 90 Tracer lc offerto dalla Nike che sarà simile a quello utilizzato dalle competizioni della Lega di Serie A; differenzierà solo per il fatto che il pallone di Serie B avrà solo il logo della Nike.

Avvenimenti[modifica | modifica sorgente]

Ascoli e Ancona sono escluse in prima battuta dalla Co.Vi.Soc. per inadempienze finanziarie, il Portogruaro viene escluso dalla Commissione Criteri Sportivi e Organizzativi per problemi burocratici (mancanza dell'organigramma societario)[3]. Tutte presentano ricorso contro l'esclusione nei termini fissati, ma con esiti diversi: il 16 luglio 2010 Ascoli e Portogruaro sono ammessi al campionato, l'Ancona ne viene invece esclusa. Gli anconitani presentano un appello al CONI contro l'esclusione, respinto[4]. Il 23 luglio è il termine ultimo per presentare le domande di ripescaggio. Le richieste pervenute alla Federazione sono quelle di Triestina, appena retrocessa dopo i play-out contro il Padova (0-0, 3-0), e Verona, sconfitto nella finale play-off dal Pescara (2-2, 1-0).

Proprio nel pre-campionato della stagione è saltata la panchina del neo-promosso Portogruaro: Eugenio Corini lascia per divergenze con la società circa la rosa per la prima stagione in cadetteria dei veneti[5]. Al suo posto viene chiamato Fabio Viviani[6].

Il 3 agosto l'Ancona si presenta al TAR del Lazio senza aver rimediato alle proprie lacune finanziarie e si vede respingere il ricorso. Il 4 agosto è stata ufficialmente ripescata la Triestina[7].

Squadre partecipanti[modifica | modifica sorgente]

Club Rosa Città Stadio Capacità Sponsor tecnico Sponsor ufficiale Stagione 2009-2010
AlbinoLeffe AlbinoLeffe dettagli Albino (BG) e Leffe (BG) Stadio Atleti Azzurri d'Italia (Bergamo) 24.726 Acerbis UBI Assicurazioni 11º posto in Serie B
Ascoli Ascoli dettagli Ascoli Piceno Stadio Cino e Lillo Del Duca 20.550 Legea Carisap 9º posto in Serie B
Atalanta Atalanta dettagli Bergamo Stadio Atleti Azzurri d'Italia 24.726 Erreà AXA Assicurazioni
SuisseGas
Daihatsu
18º posto in Serie A
Cittadella Cittadella dettagli Cittadella (PD) Stadio Piercesare Tombolato 7.623 Garman Siderurgica Gabrielli
Elledì
6º posto in Serie B
Crotone Crotone dettagli Crotone Stadio Ezio Scida 9.631 Zeus Città di Crotone 8º posto in Serie B
Empoli Empoli dettagli Empoli (FI) Stadio Carlo Castellani 19.795 Asics NGM Mobile
Computer Gross
10º posto in Serie B
Frosinone Frosinone dettagli Frosinone Stadio Comunale Matusa 9.680 Legea Banca Popolare del Frusinate 16º posto in Serie B
Grosseto Grosseto dettagli Grosseto Stadio Carlo Zecchini 9.988 Erreà ILCO
Banca di Credito Cooperativo
7º posto in Serie B
Livorno Livorno dettagli Livorno Stadio Armando Picchi 19.238 Legea Banca Carige 20º posto in Serie A
Modena Modena dettagli Modena Stadio Alberto Braglia 21.151 Givova CPL concordia
Immergas
13º posto in Serie B
Novara Novara dettagli Novara Stadio Silvio Piola 10.106 Sportika Banca Popolare di Novara 1° nel girone A della Prima Divisione
Padova Padova dettagli Padova Stadio Euganeo 32.420 Lotto Famila
Cassa di Risparmio del Veneto
19º posto in Serie B
Pescara Pescara dettagli Pescara Stadio Adriatico 24.440 Legea Pail
Humangest
2° nel girone B della Prima Divisione (promosso dopo i play-off)
Piacenza Piacenza dettagli Piacenza Stadio Leonardo Garilli 21.668 Macron Unicef
Banca di Piacenza
15º posto in Serie B
Portogruaro Portogruaro dettagli Portogruaro (VE) Stadio Piergiovanni Mecchia 3.335 Givova CAP Arreghini 1° nel girone B della Prima Divisione
Reggina Reggina dettagli Reggio Calabria Stadio Oreste Granillo 27.454 Onze Stocco & Stocco
Provincia di Reggio Calabria
Zappalà
La Fabbrica dello Sport
Canale
Mobylia Design
Progetto 5
Goalsbet Italia

La Gru
12º posto in Serie B
Sassuolo Sassuolo dettagli Sassuolo (MO) Stadio Alberto Braglia (Modena) 21.151 Sportika Mapei 4º posto in Serie B
Siena Siena dettagli Siena Stadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena 15.573 Kappa Monte Paschi 19º posto in Serie A
Torino Torino dettagli Torino Stadio Olimpico di Torino 27.994 Kappa Italporte 5º posto in Serie B
Triestina Triestina dettagli Trieste Stadio Nereo Rocco 28.565 Mass Testa & Molinaro 18º posto in Serie B (Ripescata)
Varese Varese dettagli Varese Stadio Franco Ossola 8.213 Onze Oro in Euro
Ing. Claudio Salini
Pulirapida
2° nel girone A della Prima Divisione (promosso dopo i play-off)
Vicenza Vicenza dettagli Vicenza Stadio Romeo Menti 12.400 Max Sport FIAMM
Banca Popolare di Vicenza
14º posto in Serie B

Allenatori[modifica | modifica sorgente]

Squadra Allenatore Squadra Allenatore
Albinoleffe[8][9] Italia Emiliano Mondonico (1ª-24ª)
Italia Daniele Fortunato (25ª-26ª)
Italia Emiliano Mondonico (27ª-42ª e playout)
Padova[10] Italia Alessandro Calori (1ª-31ª)
Italia Alessandro Dal Canto (32ª-42ª e playoff)
Ascoli[11] Italia Elio Gustinetti (1ª-12ª)
Italia Fabrizio Castori (13ª-42ª)
Pescara Italia Eusebio Di Francesco
Atalanta Italia Stefano Colantuono Piacenza Italia Armando Madonna
Cittadella Italia Claudio Foscarini Portogruaro[12] Italia Fabio Viviani (1ª-17ª)
Italia Andrea Agostinelli (18ª-42ª)
Crotone[13][14] Italia Leonardo Menichini (1ª-17ª)
Italia Eugenio Corini (18ª-27ª)
Italia Leonardo Menichini (28ª-42ª)
Reggina Italia Gianluca Atzori
Empoli Italia Alfredo Aglietti Sassuolo[15][16] Italia Daniele Arrigoni (1ª-7ª)
Italia Angelo Gregucci (8ª-39ª)
Italia Paolo Mandelli (40ª-42ª)
Frosinone[17] Italia Guido Carboni (1ª-21ª)
Italia Salvatore Campilongo (22ª-42ª)
Siena Italia Antonio Conte
Grosseto[18][19] Italia Luigi Apolloni (1ª-6ª)
Italia Francesco Moriero (7ª-21ª)
Italia Michele Serena (22ª-42ª)
Torino[20][21] Italia Franco Lerda (1ª-30ª)
Italia Giuseppe Papadopulo (31ª-32ª)
Italia Franco Lerda (33ª-42ª)
Livorno[22] Italia Giuseppe Pillon (1ª-26ª)
Italia Walter Novellino (27ª-42ª)
Triestina[23] Italia Ivo Iaconi (1ª-20ª)
Italia Sandro Salvioni (21ª-42ª)
Modena Italia Cristiano Bergodi Varese Italia Giuseppe Sannino
Novara Italia Attilio Tesser Vicenza Italia Rolando Maran

Classifica finale[modifica | modifica sorgente]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
1uparrow green.svg Coppa Ali della Vittoria.png 1. Atalanta Atalanta 79 42 22 13 7 61 35 +26
1uparrow green.svg 2. Siena Siena 77 42 21 14 7 67 35 +32
1uparrow green.svg 3. Novara Novara 70 42 18 16 8 63 38 +25
Noatunloopsong.png 4. Varese Varese 68 42 16 20 6 51 34 +17
Noatunloopsong.png 5. Padova Padova 62 42 15 17 10 63 48 +15
Noatunloopsong.png 6. Reggina Reggina 61 42 15 16 11 46 40 +6
7. Livorno Livorno 59 42 15 14 13 49 46 +3
8. Torino Torino 58 42 15 13 14 49 48 +1
9. Empoli Empoli 57 42 13 18 11 46 39 +7
10. Modena Modena 55 42 12 19 11 46 51 -5
11. Crotone Crotone 54 42 13 15 14 45 50 -5
12. Vicenza Vicenza 54 42 15 9 18 44 54 -10
13. Pescara Pescara 53 42 14 11 17 44 48 -4
14. Cittadella Cittadella 51 42 12 15 15 50 54 -4
15. Grosseto Grosseto 51 42 12 15 15 43 50 -7
16. Sassuolo Sassuolo 51 42 13 12 17 42 46 -4
17. Ascoli Ascoli[24] 50 42 14 14 14 44 48 -4
Noatunloopsong.png 18. AlbinoLeffe AlbinoLeffe 49 42 13 10 19 55 66 -11
1downarrow red.svg 19. Piacenza Piacenza 46 42 11 13 18 50 63 -13
1downarrow red.svg 20. Triestina Triestina 40 42 8 16 18 34 57 -23
1downarrow red.svg 21. Portogruaro Portogruaro 40 42 10 10 22 39 63 -24
1downarrow red.svg 22. Frosinone Frosinone 38 42 8 14 20 46 64 -18

Legenda:

      Ammessa in Serie A 2011-2012
      Retrocessa in Lega Pro Prima Divisione 2011-2012

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Verdetti[modifica | modifica sorgente]

Play-off[modifica | modifica sorgente]

Tabellone

  Semifinali Finali
                         
  5  Padova Padova 1 3 4  
4  Varese Varese 0 3 3  
  5  Padova Padova 0 0 0
  3  Novara Novara 0 2 2
6  Reggina Reggina 0 2 2
  3  Novara Novara[26] 0 2 2  

Semifinali[modifica | modifica sorgente]

Risultati Luogo e data
Reggina Reggina 0 - 0 Novara Novara Reggio Calabria, 2 giugno 2011
Padova Padova 1 - 0 Varese Varese Padova, 2 giugno 2011
Novara Novara 2 - 2 Reggina Reggina Novara, 5 giugno 2011
Varese Varese 3 - 3 Padova Padova Varese, 5 giugno 2011

Finali[modifica | modifica sorgente]

Risultati Luogo e data
Padova Padova 0 - 0 Novara Novara Padova, 9 giugno 2011
Novara Novara 2 - 0 Padova Padova Novara, 12 giugno 2011

Play-out[modifica | modifica sorgente]

Risultati Luogo e data
Piacenza Piacenza 0 - 0 AlbinoLeffe AlbinoLeffe Piacenza, 4 giugno 2011
AlbinoLeffe AlbinoLeffe 2 - 2 Piacenza Piacenza Bergamo, 11 giugno 2011

Risultati[modifica | modifica sorgente]

andata
1ª giornata
ritorno
22 ago. 2010 15 gen. 2011
2-0 Atalanta-Vicenza 1-1
2-3 Frosinone-Empoli 1-2
0-0 Grosseto-Ascoli 2-1
0-4 Livorno-Sassuolo 0-1
1-0 Modena-Piacenza 2-0
1-1 Padova-Novara 1-1
1-1 Pescara-Siena 1-2
2-0 Portogruaro-Cittadella 1-1
0-0 Reggina-Crotone 0-0
1-2 Torino-Varese 0-3
1-1 Triestina-Albinoleffe 1-1
andata
4ª giornata
ritorno
11 set. 2010 5 feb. 2011
3-1 Albinoleffe-Varese 0-3
3-1 Crotone-Modena 1-1
1-1 Empoli-Triestina 2-1
1-0 Frosinone-Portogruaro 1-0
2-1 Novara-Grosseto 1-0
4-0 Padova-Reggina 1-1
0-2 Pescara-Atalanta 0-1
2-4 Piacenza-Ascoli 1-3
1-2 Sassuolo-Torino 2-1
3-1 Siena-Cittadella 0-0
0-0 Vicenza-Livorno 1-0
andata
7ª giornata
ritorno
2 ott. 2010 26 feb. 2011
1-2 Albinoleffe-Pescara 0-2
1-5 Ascoli-Livorno 1-1
2-3 Cittadella-Empoli 0-2
2-0 Grosseto-Frosinone 0-0
2-2 Piacenza-Padova 0-0
3-2 Reggina-Vicenza 1-0
0-2 Sassuolo-Atalanta 0-1
2-0 Siena-Modena 1-0
2-1 Torino-Portogruaro 1-0
3-0 Triestina-Crotone 1-2
3-1 Varese-Novara 1-1
andata
10ª giornata
ritorno
16 ott. 2010 12 mar. 2011
2-1 Atalanta-Ascoli 1-1
0-1 Crotone-Piacenza 0-2
3-0 Empoli-Siena 0-0
1-1 Frosinone-Modena 1-2
2-1 Livorno-Torino 2-0
2-1 Padova-Cittadella 1-3
4-2 Pescara-Grosseto 2-3
1-1 Portogruaro-Varese 0-1
0-1 Sassuolo-Novara 0-0
0-4 Triestina-Reggina 1-1
1-0 Vicenza-Albinoleffe 2-2
andata
13ª giornata
ritorno
6 nov. 2010 2 apr. 2011
3-1 Albinoleffe-Sassuolo 0-1
1-1 Ascoli-Novara 0-1
0-1 Crotone-Pescara 0-1
0-0 Grosseto-Torino 0-1
1-1 Modena-Livorno 1-0
2-2 Padova-Empoli 2-2
4-1 Piacenza-Vicenza 1-3
1-0 Reggina-Portogruaro 1-1
3-0 Siena-Frosinone 1-0
0-1 Triestina-Atalanta 0-4
0-0 Varese-Cittadella 2-2
andata
16ª giornata
ritorno
20 nov. 2010 22 apr. 2011
0-0 Ascoli-Varese 1-1
2-0 Atalanta-Crotone 2-2
3-0 Cittadella-Piacenza 2-0
1-1 Frosinone-Pescara 1-1
3-3 Grosseto-Albinoleffe 1-1
2-1 Livorno-Empoli 0-0
3-1 Novara-Reggina 0-1
1-4 Portogruaro-Siena 2-1
0-0 Sassuolo-Triestina 1-2
3-2 Torino-Modena 1-1
2-1 Vicenza-Padova 1-4
andata
19ª giornata
ritorno
11 dic. 2010 14 mag. 2011
3-1 Atalanta-Albinoleffe 3-2
1-1 Crotone-Cittadella 0-1
2-3 Empoli-Portogruaro 1-0
1-1 Frosinone-Novara 1-2
0-2 Modena-Varese 0-3
1-0 Padova-Sassuolo 1-0
1-0 Pescara-Vicenza 2-2
0-1 Piacenza-Livorno 0-1
1-0 Reggina-Grosseto 1-0
3-0 Siena-Ascoli 2-3
0-1 Triestina-Torino 0-2
andata
2ª giornata
ritorno
28 ago. 2010 22 gen. 2011
0-3 Albinoleffe-Livorno 2-1
1-1 Ascoli-Modena 0-0
2-1 Cittadella-Torino 1-1
1-1 Crotone-Padova 0-1
0-0 Empoli-Pescara 0-1
2-0 Novara-Triestina 1-1
1-1 Piacenza-Frosinone 1-1
1-1 Sassuolo-Grosseto 0-1
2-1 Siena-Reggina 0-0
0-0 Varese-Atalanta 0-0
4-1 Vicenza-Portogruaro 0-1
andata
5ª giornata
ritorno
18 set. 2010 12 feb. 2011
1-1 Albinoleffe-Crotone 1-0
0-0 Ascoli-Empoli 0-1
1-1 Cittadella-Frosinone 1-1
1-0 Grosseto-Piacenza 0-4
0-0 Livorno-Portogruaro 0-2
4-0 Reggina-Modena 2-1
2-1 Sassuolo-Vicenza 1-1
1-0 Siena-Atalanta 0-0
1-0 Torino-Novara 0-1
0-0 Triestina-Padova 1-0
1-1 Varese-Pescara 0-1
andata
8ª giornata
ritorno
10 ott. 2010 1º mar. 2011
2-1 Atalanta-Torino 2-1
1-0 Crotone-Varese 1-1
1-1 Empoli-Piacenza 1-2
1-2 Frosinone-Reggina 1-2
3-0 Livorno-Cittadella 0-2
2-2 Modena-Albinoleffe 0-0
3-0 Padova-Grosseto 1-3
1-0 Pescara-Sassuolo 0-2
1-5 Portogruaro-Novara 0-0
0-0 Triestina-Siena 0-1
1-0 Vicenza-Ascoli 1-2
andata
11ª giornata
ritorno
23 ott. 2010 19 mar. 2011
1-0 Albinoleffe-Portogruaro 1-2
0-1 Ascoli-Cittadella 1-0
0-0 Grosseto-Livorno 1-1
1-1 Modena-Sassuolo 1-1
3-0 Novara-Vicenza 0-1
3-1 Padova-Pescara 2-0
3-2 Piacenza-Atalanta 0-3
0-0 Reggina-Empoli 0-1
0-0 Siena-Crotone 2-1
1-2 Torino-Frosinone 0-1
4-0 Varese-Triestina 1-1
andata
14ª giornata
ritorno
9 nov. 2010 9 apr. 2011
1-0 Atalanta-Modena 2-1
1-2 Cittadella-Reggina 1-0
2-3 Frosinone-Crotone 1-4
0-0 Grosseto-Varese 1-3
1-3 Livorno-Triestina 0-0
1-1 Novara-Empoli 0-0
2-2 Pescara-Piacenza 2-0
1-1 Portogruaro-Padova 1-3
0-1 Sassuolo-Ascoli 0-0
1-0 Torino-Albinoleffe 2-1
2-2 Vicenza-Siena 0-2
andata
17ª giornata
ritorno
27 nov. 2010 30 apr. 2011
0-2 Atalanta-Livorno 1-2
1-2 Crotone-Vicenza 2-1
0-1 Empoli-Sassuolo 0-1
1-1 Frosinone-Ascoli 1-3
1-1 Modena-Cittadella 1-1
2-3 Padova-Varese 0-0
4-2 Pescara-Portogruaro 2-1
1-1 Piacenza-Torino 1-1
1-2 Reggina-Albinoleffe 3-1
1-1 Siena-Novara 2-2
0-1 Triestina-Grosseto 0-2
andata
20ª giornata
ritorno
18 dic. 2010 21 mag. 2011
3-3 Albinoleffe-Piacenza 3-1
2-1 Ascoli-Reggina 0-0
0-1 Cittadella-Atalanta 2-2
2-2 Grosseto-Crotone 0-0
3-3 Livorno-Padova 2-3
1-1 Novara-Pescara 2-1
1-1 Portogruaro-Modena 1-3
5-3 Sassuolo-Frosinone 2-1
2-1 Torino-Empoli 1-1
1-0 Varese-Siena 0-5
2-0 Vicenza-Triestina 1-0
andata
3ª giornata
ritorno
5 set. 2010 29 gen. 2011
2-0 Ascoli-Albinoleffe 1-1
0-0 Atalanta-Frosinone 1-0
0-2 Cittadella-Novara 2-2
1-2 Grosseto-Vicenza 1-0
1-1 Livorno-Siena 0-4
1-0 Modena-Padova 1-1
1-0 Portogruaro-Sassuolo 1-0
2-0 Reggina-Piacenza 2-3
1-1 Torino-Crotone 1-1
1-0 Triestina-Pescara 0-0
0-0 Varese-Empoli 1-1
andata
6ª giornata
ritorno
25 set. 2010 19 feb. 2011
1-1 Atalanta-Reggina 0-0
2-0 Crotone-Sassuolo 0-2
1-0 Empoli-Grosseto 1-2
1-0 Frosinone-Varese 3-3
2-2 Modena-Triestina 2-2
4-1 Novara-Livorno 0-1
2-0 Padova-Albinoleffe 1-2
2-0 Pescara-Torino 1-3
0-1 Piacenza-Siena 3-2
2-1 Portogruaro-Ascoli 0-1
1-0 Vicenza-Cittadella 1-0
andata
9ª giornata
ritorno
13 ott. 2010 5 mar. 2011
2-1 Albinoleffe-Frosinone 1-2
2-2 Ascoli-Crotone 0-1
1-1 Cittadella-Sassuolo 1-1
3-1 Grosseto-Portogruaro 1-1
0-0 Modena-Empoli 1-0
2-0 Novara-Atalanta 1-1
2-2 Piacenza-Triestina 1-0
1-0 Reggina-Pescara 0-0
2-1 Siena-Padova 0-0
2-1 Torino-Vicenza 0-1
1-1 Varese-Livorno 0-0
andata
12ª giornata
ritorno
30 ott. 2010 27 mar. 2011
4-1 Atalanta-Padova 1-1
2-1 Cittadella-Grosseto 1-1
0-0 Empoli-Crotone 2-3
1-0 Frosinone-Triestina 2-2
3-0 Livorno-Reggina 1-1
3-0 Novara-Albinoleffe 1-3
0-2 Pescara-Modena 0-1
0-0 Portogruaro-Piacenza 2-1
4-3 Sassuolo-Siena 0-4
2-1 Torino-Ascoli 4-0
0-1 Vicenza-Varese 0-1
andata
15ª giornata
ritorno
13 nov. 2010 16 apr. 2011
1-3 Albinoleffe-Cittadella 4-0
2-1 Crotone-Livorno 2-1
3-0 Empoli-Atalanta 2-1
2-1 Modena-Vicenza 1-1
3-1 Padova-Frosinone 1-1
1-2 Pescara-Ascoli 0-1
1-2 Piacenza-Novara 2-2
1-1 Reggina-Torino 1-1
3-1 Siena-Grosseto 1-0
0-0 Triestina-Portogruaro 2-1
2-1 Varese-Sassuolo 1-1
andata
18ª giornata
ritorno
4 dic. 2010 7 mag. 2011
2-0 Albinoleffe-Empoli 1-3
1-0 Ascoli-Padova 1-3
4-1 Cittadella-Triestina 2-3
3-1 Grosseto-Modena 1-1
1-1 Livorno-Pescara 1-0
3-0 Novara-Crotone 3-0
1-2 Portogruaro-Atalanta 1-4
1-1 Sassuolo-Piacenza 0-1
1-1 Torino-Siena 2-2
1-0 Varese-Reggina 1-1
1-0 Vicenza-Frosinone 0-4
andata
21ª giornata
ritorno
8 gen. 2011 29 mag. 2011
2-0 Atalanta-Grosseto 1-1
2-0 Crotone-Portogruaro 3-2
1-1 Empoli-Vicenza 1-1
0-2 Frosinone-Livorno 1-2
2-1 Modena-Novara 3-2
1-1 Padova-Torino 2-0
1-0 Pescara-Cittadella 2-3
2-1 Piacenza-Varese 0-1
0-0 Reggina-Sassuolo 2-3
2-1 Siena-Albinoleffe 0-1
2-0 Triestina-Ascoli 0-3

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Record[modifica | modifica sorgente]

Aggiornati al 29 maggio 2011

  • Maggior numero di vittorie: Atalanta (22)
  • Minor numero di sconfitte: Varese (6)
  • Miglior attacco: Siena (67 gol fatti)
  • Miglior difesa: Varese (34 gol subiti)
  • Miglior differenza reti: Siena (+32)
  • Maggior numero di pareggi: Varese (20)
  • Minor numero di pareggi: Vicenza (9)
  • Minor numero di vittorie: Frosinone e Triestina (8)
  • Maggior numero di sconfitte: Portogruaro (22)
  • Peggiore attacco: Triestina (34 gol fatti)
  • Peggior difesa: Albinoleffe (66 gol subiti)
  • Peggior differenza reti: Portogruaro (-24)
  • Partita con maggiore scarto di gol: Siena - Varese 5-0 (5)
  • Partita con più reti: Sassuolo - Frosinone 5-3 (8)
  • Totale gol segnati: 1077 (42ª giornata)

Capoliste solitarie[modifica | modifica sorgente]

  • 4ª giornata: Novara Novara
  • Dalla 5ª alla 9ª giornata: Siena Siena
  • Dalla 10ª alla 20ª giornata: Novara Novara
  • 25ª giornata: Atalanta Atalanta
  • Dalla 27ª alla 35ª giornata: Atalanta Atalanta
  • Dalla 36ª alla 38ª giornata: Siena Siena
  • Dalla 40ª alla 42ª giornata: Atalanta Atalanta

Classifica marcatori[modifica | modifica sorgente]

Aggiornata al 29 maggio 2011

Gol Rigori Giocatore Squadra
23 9 Italia Federico Piovaccari Cittadella Cittadella
19 2 Italia Elvis Abbruscato Vicenza Vicenza
19 3 Italia Rolando Bianchi Torino Torino
18 6 Italia Emanuele Calaiò Siena Siena
17 0 Italia Cristian Bertani Novara Novara
17 2 Italia Emiliano Bonazzoli Reggina Reggina
17 2 Italia Daniele Cacia Piacenza Piacenza
17 5 Italia Claudio Coralli Empoli Empoli
15 0 Argentina Pablo González Novara Novara
15 4 Italia Davide Succi Padova Padova
14 0 Italia Aniello Cutolo Crotone Crotone
14 1 Italia Simone Tiribocchi Atalanta Atalanta
13 0 Italia Cristian Altinier Portogruaro Portogruaro
12 5 Italia Cristiano Doni Atalanta Atalanta
12 0 Nigeria Osarimen Giulio Ebagua Varese Varese
11 2 Italia Marco Sansovini Pescara Pescara
11 0 Italia Omar Torri AlbinoLeffe AlbinoLeffe
11 2 Italia Daniele Vantaggiato Padova Padova
10 0 Italia Gianluca Sansone Frosinone Frosinone
10 0 Italia Francesco Tavano Livorno Livorno

Squadra campione[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Atalanta Bergamasca Calcio 2010-2011.

Altri: 24 Magnus Troest, 5 Thomas Manfredini, 23 Leonardo Pettinari, 32 Michele Ferri, 2 Leonardo Talamonti, 89 Giacomo Bonaventura, 79 Adriano Ferreira Pinto, 19 Migjen Basha, 40 Gennaro Delvecchio, 21 Ivan Radovanovic, 70 Fabio Ceravolo, 63 Matteo Ardemagni, 18 Saša Bjelanović

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Annunciata oggi la nuova partnership per le prossime due stagioni in www.legaserieb.it, 07 luglio 2010.
  2. ^ Il sito della Lega Calcio saluta gli utenti, lega-calcio.it.
  3. ^ Comunicato Ufficiale 24/A (PDF), FIGC, 16-07-2010. URL consultato il 20-07-2010.
  4. ^ La serie B riparte il 22 agosto. Ripescaggi: Triestina in pole, 23 luglio 2010.
  5. ^ Portogruaro, Corini via prima del ritiro in www.repubblica.it, 17 luglio 2010.
  6. ^ Portogruaro ha scelto: Viviani in panchina in www.corrieredelveneto.it, 19 luglio 2010.
  7. ^ Triestina in B, otto squadre in Prima Divisione, c'è Pisa in www.tuttomercatoweb.com, 4 agosto 2010.
  8. ^ A Daniele Fortunato la conduzione tecnica della prima squadra, albinoleffe.com, 29 gennaio 2011.
  9. ^ Mister Mondonico torna sulla panchina dell'AlbinoLeffe, albinoleffe.com, 14 febbraio 2011.
  10. ^ Alessandro Dal Canto nuovo allenatore della prima squadra, padovacalcio.it.
  11. ^ Gustinetti esonerato squadra a Castori, repubblica.it, 3 novembre 2010.
  12. ^ UFFICIALE: Portogruaro, panchina ad Agostinelli, tuttomercatoweb.com, 3 dicembre 2010.
  13. ^ UFFICIALE: Eugenio Corini nuovo tecnico del Crotone, tuttomercatoweb.com, 28 novembre 2010.
  14. ^ UFFICIALE: Crotone, torna Menichini, tuttomercatoweb.com, 20 febbraio 2011.
  15. ^ Ufficiale: Sassuolo, esonerato Arrigoni. Arriva Gregucci, tuttomercatoweb.com, 3 ottobre 2010.
  16. ^ Ufficiale: Sassuolo, esonerato Gregucci. Panchina a Mandelli, tuttomercatoweb.com, 9 maggio 2011.
  17. ^ Esonerato Guido Carboni, frosinonecalcio.com, 8 gennaio 2011.
  18. ^ Esonerato Luigi Apolloni, usgrosseto1912.it, 27 settembre 2010.
  19. ^ Grosseto, esonerato Moriero: arriva Serena, corrieredellosport.it, 13 gennaio 2011.
  20. ^ Torino, esonerato Lerda arriva Papadopulo, serieacalcio.com, 9 marzo 2011.
  21. ^ Clamoroso Toro: esonerato Papadopulo, torna Lerda, corrieredellosport.it, 20 marzo 2011.
  22. ^ Livorno, Pillon esonerato. Spinelli: “Novellino nuovo allenatore”, calciosport24.it, 12 febbraio 2011.
  23. ^ Triestina, esonerato Iaconi. Panchina a Salvioni, corrieredellosport.it, 23 dicembre 2010.
  24. ^ 6 punti di penalizzazione.
  25. ^ Retrocesso per il peggior piazzamento in classifica.
  26. ^ Qualificato per il miglior piazzamento in classifica.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]