Gianluca Sansone

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gianluca Sansone
Dati biografici
Nazionalità Italia Italia
Altezza 173 cm
Peso 68 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Squadra Sampdoria Sampdoria
Carriera
Giovanili
1999-2001
2001-2003
2003-2005
600px Giallo e Rosso (Strisce).png SantaMaria Potenza
600px Giallo e Blu (Strisce).png AssoPotenza
Teramo Teramo
Squadre di club1
2005-2006 600px Giallo e Nero (Strisce).png Montorio 88 30 (8)
2006-2008 Pescina VG Pescina VG 61 (15)[1]
2008-2009 Siena Siena 0 (0)
2009 Gallipoli Gallipoli 10 (0)
2009-2010 Lanciano Lanciano 25 (6)
2010-2011 Frosinone Frosinone 35 (10)
2011-2012 Sassuolo Sassuolo 38 (20)[2]
2012-2013 Torino Torino 14 (1)
2013- Sampdoria Sampdoria 39 (5)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 31 agosto 2014

Gianluca Sansone (Potenza, 12 maggio 1987) è un calciatore italiano, attaccante della Sampdoria.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

Mancino naturale, dotato di notevole tecnica e rapidità, è stato spesso impiegato prima come centrocampista, poi come esterno offensivo di fascia sinistra[3]; nel Sassuolo giocava frequentemente come trequartista o anche come seconda punta[4].

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Inizi[modifica | modifica sorgente]

Inizia la sua carriera in Basilicata nelle giovanili del SantaMaria Potenza prima e dell'AssoPotenza dopo; nel 2003 passa alle giovanili del Teramo dove gioca con gli Allievi Nazionali e successivamente con la Berretti.

Nella stagione 2005-2006 fa parte della prima squadra del Montorio 88, che milita nell'Eccellenza Abruzzo, dove realizza 8 gol in 30 presenze.

La stagione successiva vede il suo passaggio al Pescina in Serie D dove gioca 30 partite mettendo a segno 8 gol e conquistando a fine Campionato il primato del Girone F; anche per l'anno seguente Gianluca gioca nel Pescina, che disputa il campionato di Serie C2 2007-2008, dove realizza 6 gol in 30 presenze, giocando anche 2 partite dei play-off persi contro il Celano.

Siena e i prestiti a Gallipoli e Lanciano[modifica | modifica sorgente]

Complici le positive prestazioni, viene più volte visionato da numerosi club di Serie A e Serie B, tra cui Fiorentina, Inter ed Ascoli[5], ma il 30 giugno 2008 è il Siena ad acquistarlo a titolo definitivo con un contratto quinquennale[6].

La società bianconera lo inserisce nella rosa ufficiale per la Stagione 2008-2009 in Serie A, ma il 9 settembre, in un amichevole a Parma, subisce la rottura del legamento crociato del ginocchio sinistro, che lo costringe ad un lungo stop[7].

Il 17 gennaio 2009 viene ceduto in prestito in Lega Pro Prima Divisione al Gallipoli[8][9], nel quale viene impiegato in 10 partite fino al termine della stagione.

Il 10 luglio 2009 viene ceduto nuovamente in prestito in Prima Divisione, questa volta al Lanciano[10], dove gioca 25 partite mettendo a segno 6 reti.

Frosinone[modifica | modifica sorgente]

Il 24 giugno 2010 viene acquistato dal Frosinone in compartecipazione[11] insieme al brasiliano Caetano Calil, nell'operazione che ha portato Gennaro Troianiello al Siena, e ha così per la prima volta in carriera l'opportunità di confrontarsi con la Serie B.

Titolare fisso della formazione di Guido Carboni, realizza il suo primo gol nel Campionato cadetto il 18 settembre 2010, nell'1-1 esterno contro il Cittadella[12]; il 9 novembre mette a segno la sua prima doppietta nella gara Frosinone-Crotone 2-3. Va ancora a segno contro il Torino, la Triestina, il Sassuolo, il Pescara e con il Novara; ed è ancora protagonista con un'altra doppietta nel 4-0 casalingo del 7 maggio 2011 contro il Vicenza[13]. Chiude il campionato con 35 presenze e ben 10 reti, che non bastano, tuttavia, alla formazione laziale per evitare la retrocessione.

Il 24 giugno 2011 la comproprietà viene risolta a favore del Siena, che torna proprietaria dell'intero cartellino del giocatore[14][15].

Sassuolo[modifica | modifica sorgente]

Il 14 luglio 2011 passa ancora in comproprietà al Sassuolo[16] e il 27 agosto 2011, nella partita d'esordio, sigla la sua prima rete in neroverde contro la Nocerina. Il 30 settembre successivo segna il gol decisivo per la vittoria esterna contro il Varese[17] e il 1º novembre firma una doppietta nel vittorioso derby con il Modena, terminato 5-2[18]. Il 13 novembre è ancora decisivo con un sinistro dalla distanza che decide la partita contro il Gubbio[19]. Il 10 dicembre realizza la sua seconda doppietta in maglia neroverde nel 2-1 contro il Livorno e il 17 dicembre porta ancora la sua firma la rete del pareggio finale per 1-1 contro la Reggina. Dopo un'altra doppietta rifilata alla Juve Stabia e al gol che risolve la trasferta contro la Nocerina, il 21 gennaio segna la sua prima tripletta nel 4-2 casalingo contro il Vicenza[20]. Il 3 marzo realizza la terza doppietta in stagione, nella sconfitta esterna per mano del Pescara[21]. Dopo aver contribuito al conseguimento del terzo posto finale in classifica, disputa anche le due partite di playoff contro la Sampdoria, che segnano l'eliminazione del club emiliano, facendosi anche parare un rigore dal portiere blucerchiato. Chiude la stagione (la migliore della sua carriera) con 40 presenze e 20 reti, piazzandosi al terzo posto della classifica dei marcatori, dietro soltanto a Ciro Immobile e Marco Sau[22].

Il 22 giugno 2012 il Sassuolo riscatta anche l'altra metà del cartellino ancora in possesso del Siena[23].

Torino[modifica | modifica sorgente]

Il 21 agosto 2012 passa in comproprietà al Torino [24][25], neopromosso in Serie A, per la cifra di 1,6 milioni[26]. Debutta in Serie A il 1º settembre 2012, subentrando a Rolando Bianchi nella gara interna contro il Pescara (3-0)[27]. Il 4 novembre 2012, allo Stadio San Paolo, segna il suo primo gol in Serie A nella partita Napoli-Torino 1-1.

Sampdoria[modifica | modifica sorgente]

Il 25 gennaio 2013 la Sampdoria comunica l'acquisto a titolo definitivo, con accordo di partecipazione con il Sassuolo, dei diritti sportivi del calciatore.[28]; il calciatore sceglie la maglia numero 12 come quella ai tempi del Sassuolo.[29]

Il 10 febbraio 2013 esordisce in blucerchiato nella partita Samp-Roma 3-1, subentrando nell'intervallo a Roberto Soriano e dando un contributo importante per la vittoria dei liguri grazie a due assist e ad un gol realizzato su calcio di punizione al 72'. La domenica successiva il mister della Samp Delio Rossi lo fa esordire dal primo minuto in blucerchiato nella sfida Napoli-Samp 0-0. Il 21 aprile realizza il suo terzo gol stagionale (il secondo coi blucerchiati) durante la partita Bologna-Samp 1-1.

Conclude la sua prima stagione in Serie A giocando in totale, tra Torino e Samp, 28 partite e mettendo a segno 3 gol.

Il 20 giugno 2013 la Sampdoria comunica di aver raggiunto un accordo con il Sassuolo per la risoluzione della comproprietà, con la relativa cessione dell'intero cartellino del calciatore alla Samp[30].

Nella stagione 2013-2014 realizza altre 4 reti in blucerchiato: la prima il 6 ottobre in Samp-Torino 2-2, la seconda e la terza contro il Verona (una in Coppa Italia e l'altra in Campionato il 23 marzo 2014) e l'ultima il 26 marzo 2014 nella gara vinta contro il Sassuolo 2 a 1.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 31 agosto 2014.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2005-2006 Italia Montorio 88 Ecc. 30 8 - - - - - - - - - 30 8
2006-2007 Italia Pescina D 31 8 - - - - - - - - - 31 8
2007-2008 C2 30+2[31] 7+0 CI-C 3 2 - - - - - - 35 9
Totale Pescina 61+2 15+0 3 2 - - - - 66 17
2008-gen. 2009 Italia Siena A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
gen.-giu. 2009 Italia Gallipoli 1D 10 0 CI+CI-LP - - - - - SL-PD 2 0 12 0
2009-2010 Italia Lanciano 1D 25 6 CI-LP 2 0 - - - - - - 25 6
2010-2011 Italia Frosinone B 35 10 CI 0 0 - - - - - - 35 10
2011-2012 Italia Sassuolo B 38+2[31] 20+0 CI 2 0 - - - - - - 42 20
2012-gen. 2013 Italia Torino A 14 1 CI 1 0 - - - - - - 15 1
gen.-giu. 2013 Italia Sampdoria A 14 2 CI - - - - - - - - 14 2
2013-2014 A 24 3 CI 3 1 - - - - - - 27 4
2014-2015 A 1 0 CI 1 0 - - - - - - 2 0
Totale Sampdoria 39 5 4 1 - - - - 43 6
Totale carriera 252+4 66+0 12 3 - - 2 0 270 69

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 63 (15) se si comprendono i play-off.
  2. ^ 40 (20) se si comprendono i play-off.
  3. ^ Gianluca Sansone, Transfermarkt.it, 27 settembre 2011. URL consultato il 27 settembre 2011.
  4. ^ Un pareggio “rigoroso”, Ilsecoloxix.it, 11 marzo 2012. URL consultato il 12 marzo 2012.
  5. ^ Pescina, le big seguono Sansone, Tuttomercatoweb.com, 25 dicembre 2007. URL consultato il 12 marzo 2012.
  6. ^ Ufficiale: Siena, ecco Sansone, Tuttomercatoweb.com, 30 giugno 2008. URL consultato il 12 marzo 2012.
  7. ^ Siena, grave infortunio per Sansone, Tuttomercatoweb.com, 9 settembre 2008. URL consultato il 12 marzo 2012.
  8. ^ Ufficiale: Gallipoli, preso Sansone, Tuttomercatoweb.com, 17 gennaio 2009. URL consultato il 12 marzo 2012.
  9. ^ Gallipoli, per Giannini un rinforzo sulla fascia: Gianluca Sansone, Corrieresalentino.it, 17 gennaio 2009. URL consultato il 12 marzo 2012.
  10. ^ Ufficiale: Lanciano, colpo Sansone, Tuttomercatoweb.com, 10 luglio 2009. URL consultato il 12 marzo 2012.
  11. ^ Ufficiale: Calil e Sansone al Frosinone, Tuttomercatoweb.com, 24 giugno 2010. URL consultato il 12 marzo 2012.
  12. ^ Cittadella-Frosinone 1-1, Mattinopadova.gelocal.it, 18 settembre 2010. URL consultato il 12 marzo 2012.
  13. ^ Serie B, Frosinone-Vicenza 4-0: ciociari sperano ancora nella salvezza, Blitzquotidiano.it, 7 maggio 2011. URL consultato il 12 marzo 2012.
  14. ^ Comproprietà, Sansone torna al Siena, Frosinonecalcio.com, 24 giugno 2011. URL consultato il 12 marzo 2012.
  15. ^ Ufficiale: Frosinone, Sansone torna al Siena, Tuttomercatoweb.com, 24 giugno 2011. URL consultato il 12 marzo 2012.
  16. ^ Calciomercato: il Sassuolo ingaggia Gianluca Sansone, Sassuolocalcio.it, 14 luglio 2011. URL consultato il 12 marzo 2012.
  17. ^ Varese-Sassuolo 0-1, Transfermarkt.it, 30 settembre 2011. URL consultato il 13 luglio 2012.
  18. ^ Modena-Sassuolo 2-5, Transfermarkt.it, 1 novembre 2011. URL consultato il 13 luglio 2012.
  19. ^ Gubbio-Sassuolo 0-1, Transfermarkt.it, 13 novembre 2011. URL consultato il 13 luglio 2012.
  20. ^ Sassuolo-Vicenza 4-2, Transfermarkt.it, 21 gennaio 2012. URL consultato il 13 luglio 2012.
  21. ^ Pescara-Sassuolo 3-2, Transfermarkt.it, 3 marzo 2012. URL consultato il 13 luglio 2012.
  22. ^ Sansone, dall'eccellenza all'esplosione di Sassuolo, Ilrestodelcarlino.it, 20 gennaio 2012. URL consultato il 13 febbraio 2012.
  23. ^ Sansone e Troianiello al Sassuolo a titolo definitivo, Acsiena.it, 22 giugno 2012. URL consultato il 13 febbraio 2012.
  24. ^ Sansone al Toro, Torinofc.it, 12 luglio 2012. URL consultato il 12 luglio 2012.
  25. ^ Ufficiale: Gianluca Sansone al Torino, Tuttomercatoweb.com, 12 luglio 2012. URL consultato il 12 luglio 2012.
  26. ^ Toro, dopo la contestazione i primi arrivi: Santana e Sansone, torino.repubblica.it, 13 luglio 2012. URL consultato il 13 luglio 2012.
  27. ^ Torino-Pescara 3-0, Torinofc.it, 1 settembre 2012. URL consultato il 7 settembre 2012.
  28. ^ C'è l'accordo: Gianluca Sansone blucerchiato in compartecipazione
  29. ^ Profilo di Sansone sul sito sampdoria.it
  30. ^ Ufficiale: Gianluca Sansone è un calciatore blucerchiato
  31. ^ a b Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]