Strada statale 7 Via Appia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Strada statale 7
Via Appia
Strada Statale 7 Italia.svg
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regioni Lazio Lazio
Campania Campania
Basilicata Basilicata
Puglia Puglia
Mappa della Strada statale 7Via Appia
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio Roma
Fine Brindisi
Lunghezza 713,450 km
Provvedimento di istituzione Legge 17 maggio 1928, n. 1094
Gestore Tratte ANAS: 1º Tratto: Roma - Velletri - Variante di Terracina - innesto con la S.S. n. 7 VAR (km 0+000); 2º Tratto: Innesto con la S.S. n. 7 VAR (Km 15+000) Capua - Santa Maria Capua Vetere - Caserta - Maddaloni - Montesarchio - Benevento - San Giorgio del Sannio - Bivio per Avellino - Parolise - Bivio per Montella sulla S.S. 164 - Variante di Lioni - Muro Lucano - Innesto con la S.S. n. 94 DIR. presso la Stazione di Baragiano (Km 429+825); 3º Tratto:Innesto con il raccordo autostradale Sicignano-Potenza Ra 5 (km 466+550)- Innesto s.s. 407 basentana (km 468+300) 4º Tratto: Innesto con la S.S. n. 7 Racc. presso Miglionico - Matera - Laterza - Castellaneta - Taranto - Grottaglie - Francavilla - Innesto con la S.S. n.16 a Brindisi. Grottaglie - Francavilla - Innesto con la S.S. n.16 a Brindisi
Percorso
Strade europee Italian traffic signs - strada europea 90.svg

La strada statale 7 Via Appia (SS 7) è una strada statale che segue il percorso dell'omonima via consolare romana (collega Roma a Brindisi). Nel tratto da Cisterna di Latina a Terracina, la SS 7 è denominata "La fettuccia di Terracina" per via del suo tracciato in linea retta. È comunemente chiamata Appia Nuova.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Via Appia Antica.

La SS 7 venne istituita nel 1928 con il seguente percorso: "Roma - Velletri - Terracina - Capua - Napoli - Marigliano - Avellino - Atripalda - Bivio Sant'Angelo dei Lombardi - Lioni - Ruoti - Potenza - Castellaneta - Taranto - Francavilla - Brindisi."[1]

Nel 1951 venne classificata come strada statale la diramazione da Formia a Gaeta[2].

Nel 1952 venne classificata come strada statale la diramazione fra la SS 7 e l'aeroporto di Ciampino-Est[3].

Tracciato[modifica | modifica sorgente]

Da Roma a Velletri (38 km)[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Via dei Laghi e Strada statale 207 Nettunense.

La Via Appia Antica si originava da Piazza di Porta Capena a Roma, vicino Circo Massimo, e oggi passa davanti alla Terme di Caracalla prendendo nome di Viale delle Terme di Caracalla e biforcandosi poi in due strade: la Via Latina e la Via Appia Antica. L'Appia Nuova invece parte da Porta San Giovanni, presso la Basilica di San Giovanni in Laterano.
La Via Appia Nuova attraversa il quartiere dell'Appio Latino, con Piazza Re di Roma. All'altezza di Piazza Re di Roma parte la Via Tuscolana, parallela a via Appia per un lungo tratto.
Dopo un lungo tracciato urbano l'Appia esce dall'abitato e si possono ammirare bellissimi scorci di Campagna Romana: sulla sinistra si hanno l'Ippodromo di Capannelle e l'Acquedotto Claudio, mentre sulla destra in lontananza i ruderi della Villa dei Quintili con il relativo acquedotto.
Al decimo chilometro l'Appia Nuova sovrappassa la Circonvallazione Meridionale del Grande Raccordo Anulare, innestandosi con il medesimo tramite l'uscita 23. L'Appia Nuova entra quindi in Comune di Ciampino, e sulla sinistra si può vedere l'Aeroporto di Ciampino. Poco oltre si ha la Via di Ciampino, che conduce al centro urbano. Al chilometro 17 dalla Via Appia si origina la Strada Provinciale 217 Via dei Laghi, che ricalca per un buon tratto l'antica Via Castrimeniense diretta a Marino e la Via Postale per Napoli.

Poco oltre la Via Appia entra in Comune di Marino, città nota per il suo vino D.O.C., e la strada inizia lentamente a risalire le pendici dei Colli Albani. Al chilometro 19 si hanno i diverticoli per le frazioni di Santa Maria delle Mole (sulla destra) e Cava dei Selci (sulla sinistra). Sempre sulla sinistra poco oltre si possono vedere il Palaghiaccio di Marino, il "Torraccio", antico sepolcro romano, e il convento dei PP. Trappisti di Frattocchie. Al chilometro 20 dall'Appia si origina la Via Nettunense, diretta a Nettuno e di origine antichissima, naturale prosecuzione della Strada Provinciale 77 bis Pedemontana dei Castelli che parte dallo stesso punto ma diretta verso la Via Anagnina.

Al chilometro 21 una piccola stradina comunale sulla destra porta ai resti di Bovillae, nell'attuale località di Frattocchie, storica Osteria sulla Via Appia nonché seconda delle due tappe che faceva il Papa in viaggio verso la Residenza di Castel Gandolfo. Poco oltre si hanno i diverticoli per la Strada Provinciale di Spinabella, diretta a Marino centro; per la Strada statale 140 del Lago Albano, diretta a Castel Gandolfo, da cui parte anche la Provinciale del "Lago Olimpico" diretta al Lago Albano, e per la Strada Provinciale di Due Santi diretta alla Via Nettunense presso la frazione della Castelluccia.
Oltre la Via Appia procede in territorio di Castel Gandolfo in leggera salita rettifila. Al chilometro 22 si ha l'innesto di Via dell'Ercolano, che da una parte conduce al centro di Castel Gandolfo, dall'altro alla frazione delle Mole. Sulla sinistra c'è la Villa del Pontificio Collegio Nord-Americano, al cui interno ci sono i resti di una villa romana detta di Clodio.
A distanza di 23 chilometri dall'Urbe la Via Appia entra nel centro storico di Albano Laziale. Nella vasta Piazza Mazzini convergono la Strada Provinciale 216 Via Maremmana III, diretta a Marino e a Frascati e la Strada Provinciale dell'Olivella diretta a Torvaianica. L'Appia procede all'interno dell'abitato di Albano e si possono vedere su strada Palazzo Savelli e l'antichissima Chiesa di San Pietro, ricavata in un locale della antiche Terme romane dette di Cellomaio o di Caracalla erette ad uso dei vicini Castra Albana. L'Appia esce da Albano con il Ponte d'Ariccia, notevole opera d'ingegneria stradale voluta da Pio IX. Prima invece la strada scendeva verso la sottostante Vallericcia passando davanti alla catacombe di San Senatore e all'interno dei resti della città romana di Aricia. Al di là del Ponte d'Ariccia si trova appunto Ariccia, nota per la porchetta, dominata dalla mole di Palazzo Chigi e della Collegiata dell'Assunta. La cittadina domina la Vallericcia sottostante, antico bacino lacustre.
Da Ariccia l'Appia esce con altri due ponti minori, e poi sulla destra fronteggia il Santuario di Santa Maria di Galloro. Quindi la statale continua alberata fino a Genzano di Roma, a 28 chilometri da Roma, nota per l'Infiorata, da cui si diparte anche una Tangenziale che aggira l'abitato per smaltire il traffico su Corso Gramsci, che è il nome che prende l'Appia attraversando la cittadina.
Oltre Genzano si hanno sia il diverticolo per Lanuvio che la Provinciale Nemorense che porta a Nemi e al suo Lago.
Dopo Genzano l'Appia si divide in due tronconi, entrambi di circa 10 chilometri: l'Appia Nuova Vecchia Sede e l'Appia Nuova Nord, che arrivano entrambe a Velletri, ma la prima innestandosi nella Circonvallazione di Ponente della cittadina, la seconda incontrandosi con la Via dei Laghi alla fine del percorso di quest'ultima e innestandosi su Viale Roma.

Da Velletri a Terracina (64 km)[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Lariano e Via Anagnina.

Da Velletri, la statale 7 non entra nell'abitato, ma gira lungo la Circonvallazione Ovest di Via dei Volsci (da dove parte la Provinciale per Lariano e per la Via Anagnina) fino a ricollegarsi con l'Appia urbana che esce da Porta Napoletana, al chilometro 41 del tragitto da Roma. Poco oltre si origina anche la Provinciale per Nettuno.

Da qui la Via Appia Nuova percorre sostanzialmente rettifila il piatto Agro Pontino, sfiorando al chilometro 49,500 la località di Le Castella.
Al chilometro 52 la Via Appia entra nell'abitato di Cisterna di Latina, e prende il nome di Corso della Repubblica. L'Appia con un'ampia Circonvallazione abbraccia Cisterna incontrando la Provinciale per Nettuno, quella per Latina e quella per la Via Pontina. Quindi la Via Appia continua come una linea retta nel cuore dell'Agro Pontino, sfiorando Latina Scalo. Al chilometro 88 si diparte la strada statale 156 per Sezze. Al chilometro 92 l'Appia sfiora l'abitato di Pontinia, mentre qualche chilometro più a sud è attraversata dalla Provinciale per Sabaudia (sulla destra) e Priverno (sulla sinistra).
Al chilometro 102 l'Appia Nuova entra a Terracina, e diventa Via Roma andando in pratica a lambire, finalmente, il mar Tirreno in corrispondenza dell'antico Porto di Traiano.

Da Terracina a Sessa Aurunca (71 km)[modifica | modifica sorgente]

All'altezza di Terracina dalla Via Appia ha origine la SS213 Via Flacca, l'Appia in questo tratto attraversa i comuni di Monte San Biagio, Fondi, Itri ed infine Formia, dove si ricongiunge con la via Flacca, e da qui riprende il litorale costiero. Da qui prosegue per Scauri parallelamente alla sua variante Formia-Garigliano (SS7 quater) fino all'altezza di Minturno dove si può osservare il Comprensorio Archeologico di Minturnae. Da qui l'Appia prosegue per le frazioni di Sessa Aurunca mentre la sua variante prenderà il nome di Via Domitiana, che prosegue in direzione Napoli.
L'Appia continua sfiorando Fasani e Santa Maria la Piana, frazioni di Sessa Aurunca, ed il Comune di Cellole, arrivando infine a Sessa Aurunca.

Da Sessa Aurunca a Pastorano (42 km)[modifica | modifica sorgente]

Questo è il primo tratto che la statale 7 affronta in Campania, nell'Alto Casertano, attraversando il Parco regionale Roccamonfina e foce Garigliano, di notevole valenza ambientale e territoriale ad est e il Monte Massico, sul litorale Domizio ad Ovest. La strada continua serpeggiando per la pianura di Carinola, attraversando una delle terre più fertili di tutto il sud Italia, fino ad arrivare nell'Agro Caleno. I comuni che vengono attraversati in questo tratto sono: Sessa Aurunca, Cellole, Carinola, Teano, Francolise, Sparanise, Calvi Risorta, Pignataro Maggiore e Pastorano

Da Pastorano a Caserta (21 km)[modifica | modifica sorgente]

A Pastorano la SS7 si congiunge con la SS6 Via Casilina, e prosegue sfiorando il comune di Vitulazio, fino a Capua, dove passa per Piazza Umberto I, Dopo 800m l'Appia si biforca in un'altra sua variante, la SS7bis di Terra di Lavoro, che continua in direzione di Avellino, mentre la SS7 prosegue per il comune di Santa Maria Capua Vetere, dove prende il nome di Corso Aldo Moro. Attraversata la città di Santa Maria Capua Vetere, l'Appia prosegue in direzione Caserta attraversando vari Comuni quali San Prisco, Curti, Casapulla, Casagiove, ed infine arriva a Caserta, passando davanti la Reggia di Caserta (Piazza Carlo III). Poi prenderà il nome di Corso Trieste e quello di Viale dei Bersaglieri, quando infine uscirà dal Comune di Caserta per poi proseguire per Maddaloni ed attraversare il centro abitato di Santa Maria a Vico seguendo per quello di Arienzo.

Da Arienzo per Benevento a San Giorgio del Sannio (41 km)[modifica | modifica sorgente]

La strada, dopo il comune di Arienzo, entra in provincia di Benevento, attraversa tutta la Valle Caudina e il comune di Arpaia costeggiando la città di Montesarchio arriva a Benevento. Superato il capoluogo sannita, l'Appia attraversa il comune di San Giorgio del Sannio oltre il quale lascia la provincia di Benevento in favore di quella di Avellino.

Da San Giorgio del Sannio ad Avellino (35 km)[modifica | modifica sorgente]

Il primo comune toccato in terra irpina è quello di Venticano, dove l'Appia costituisce la strada principale della frazione di Castel del Lago. Qui è situato anche lo svincolo Benevento della Autostrada A16 e l'inizio del Raccordo autostradale 9 di Benevento.

Subito dopo Castel del Lago la strada raggiunge l'abitato di Calore di Venticano, dove ha inizio la Strada Statale 90 delle Puglie. Da qui la strada cambia direzione e si dirige verso sud-ovest, toccando i comuni di Montemiletto e Pratola Serra. Nei pressi di quest'ultimo centro si dirama la ex Strada statale 371 della Valle del Sabato. Dopo aver oltrepassato la zona industriale di Pratola Serra l'Appia entra nel territorio del comune di Manocalzati. Qui si trova lo svincolo Avellino Est della Autostrada A16 e lo svincolo con la Strada Statale 7 bis di Terra di Lavoro (che nel tratto di Atripalda viene più comunemente riconosciuta come "variante est"), la quale conduce a Napoli e poi a Capua. L'Appia non entra nel comune di Avellino per poche centinaia di metri, seppur è collegata direttamente alla Zona Industriale di Pianodardine.

Da Avellino a Potenza (134 km)[modifica | modifica sorgente]

La strada prosegue dal bivio Pianodardine passando nei territori comunali di Manocalzati, San Potito Ultra e Parolise. Questo tratto è molto trafficato a causa del pendolarismo costante dei comuni limitrofi al capoluogo, che si aggiunge al traffico regionale e nazionale. A Parolise vi è il bivio tra il vecchio e il nuovo tracciato in variante e con la Strada Statale 400 di Castelvetere.

Il tratto originale tra Parolise e Lioni toccava Salza Irpina, superava il dislivello con i tornanti del "Malopasso" per raggiungere Montemarano, superava il Fiume Calore presso Ponteromito, proseguendo verso la periferia di Sant'Angelo dei Lombardi e Lioni. Il tratto dismesso da Castelfranci a Lioni fu inserito nell'itinerario della Strada Statale 400 di Castelvetere nel 1990. La variante realizzata (chiamata dai locali Ofantina Bis) dopo il sisma del 23 novembre 1980 lambisce più a sud il Montagnone di Nusco e i territori di Cassano Irpino, Montella e della stessa Nusco, con un tracciato meno tortuoso e su viadotti e mediante gallerie. Il vecchio tracciato prende per brevi tratti denominazioni locali diverse (via Nazionale, via Appia, nomi di contrade). Il nuovo tracciato è interamente numerato come SS7 come si evince dalla progressiva chilometrica. Superato l'abitato di Lioni la strada si separa dall'itinerario a scorrimento veloce e torna sul vecchio tracciato verso Teora e Sant'Andrea di Conza. La Statale entra in Basilicata nel comune di Pescopagano proseguendo con un tracciato tortuoso verso Castelgrande, Muro Lucano, Ruoti fino all'arrivo dell'Appia a Potenza.

Da Potenza a Matera (103 km)[modifica | modifica sorgente]

Attraversata la città di Potenza la strada si snoda sulle alture a monte del fiume Basento e, nei pressi della città di Matera, oltrepassa il fiume Bradano raggiungendo territori collinari. In questo tratto di strada partendo da Potenza si attraversano i territori di: Vaglio Basilicata, Albano di Lucania, Tricarico, Grassano, Grottole, Miglionico e Matera.

Dall'innesto con la Strada statale 94 del Varco di Pietrastretta dir presso la stazione RFI di Baragiano-Ruoti, ubicata all'interno di un centro abitato (Baragiano Scalo), fino all'innesto con la Strada statale 7 racc-via Appia presso il bivio di Miglionico, in seguito al decreto legislativo n. 112 del 1998, dal 2001, la gestione è passata dall'ANAS alla Regione Basilicata, che ha ulteriormente devoluto le competenze alle rispettive province di Potenza e Matera. La provincia di Potenza l'ha classificata come SP EX SS 7 invece la provincia di Matera come SP 1 "Appia". Nonostante il declassamento a strada provinciale, solo la provincia di Matera ha provveduto ad aggiornare la segnaletica e la progressiva chilometrica riportata sui pannelli non corrisponde a quella dell'intera tratta stradale in quanto il chilometro 0+000 è stato fissato in corrispondenza del confine provinciale a Valico Tre Cancelli, nel comune di Tricarico.
Inoltre nel comune di Potenza l'ANAS gestisce un tratto dal km 466+550 al km 468+300, dall'innesto con il raccordo autostradale 5, Sicignano degli Alburni-Potenza, presso lo svincolo di Potenza Est fino all'innesto con la Strada statale 407 Basentana, dove la strada funge, insieme al tratto del raccordo autostradale 5 dallo svincolo di Potenza Ovest allo svincolo di Potenza Est, da tangenziale sud della città.

Da Matera a Taranto (67 km)[modifica | modifica sorgente]

Il tratto attraversa i territori comunali di Laterza, Castellaneta, Palagianello, Palagiano e Massafra, oltre che di Matera e Taranto. Attraversa i centri abitati di Castellaneta e Massafra. Dallo svincolo posto al km 622+900 parte il raccordo che collega il tratto allo svincolo dell'autostrada A14 che corrisponde all'uscita Palagianello.

Da Taranto a Brindisi (70 km)[modifica | modifica sorgente]

SS7 nei pressi di Francavilla Fontana

La SS 7 Via Appia collega i due capoluoghi pugliesi Taranto e Brindisi con un tracciato lungo circa 70 chilometri e con le caratteristiche di superstrada. Passa attraverso i comuni di Grottaglie, Villa Castelli, Francavilla Fontana, Oria, Latiano e Mesagne, per terminare all'interconnessione con la Strada statale 16 Adriatica.

Fino a pochi decenni fa, il tratto da Taranto a Grottaglie, come la strada statale 613 Brindisi-Lecce, era un raccordo autostradale e il tracciato della SS 7 usciva da Taranto e attraversava San Giorgio Jonico, mentre gran parte del percorso tra Grottaglie e Brindisi aveva un'unica carreggiata; in seguito il vecchio raccordo Taranto-Grottaglie è stato incorporato nel percorso della SS 7 (diminuendone la lunghezza da oltre 720 km a 713,4 km), il vecchio tratto San Giorgio-Grottaglie è stato declassificato a strada provinciale e quello Taranto-San Giorgio è stato integrato nel percorso della strada statale 7 ter Salentina, aumentandone la lunghezza da 64,8 (la strada cominciava da San Giorgio Jonico) a 78,4 km.

Strada Statale 7 Italia.svg Appia
tratto Taranto - Brindisi
Tipo Indicazione km Note Provincia Strada Europea
Italian traffic signs - strada extraurbana principale.svg Taranto Croce
Strada Statale 7 Italia.svg Matera
Strada Statale 100 Italia.svg Bari
Italian traffic signs - strada europea 90.svg Strada Statale 106 Italia.svg Reggio Calabria
Italian traffic signs - strada europea 843.svg Autostrada A14 Italia.svg Bari
647,4 Prosecuzione della Strada Statale 689 Italia.svg del Porto di Taranto TA Italian traffic signs - strada europea 90.svg
AB-AS-blau.svg Taranto Tamburi
Italian traffic signs - icona cimitero.svg Cimitero San Brunone
647,9 Solo in direzione Brindisi
AB-AS-blau.svg Taranto Tamburi
Strada Provinciale 48 Italia.svg Statte
648,0
AB-AS-blau.svg Italian traffic signs - icona industria.svg Zona industriale 648,5 Solo in direzione Taranto
AB-AS-blau.svg Taranto Tamburi
Strada Statale 172 Italia.svg Taranto Paolo VI
Strada Statale 172 Italia.svg Martina Franca
Strada Statale 172 Italia.svg Locorotondo
Strada Statale 172 Italia.svg Alberobello
Strada Statale 172dir Italia.svg Fasano
Valle d'Itria
Italian traffic signs - icona pineta.svg Selva di Fasano
Italian traffic signs - icona zoo.svg Zoosafari
648,9
AB-Kreuz-blau.svg Ponte Punta Penna
Strada Statale 7ter Italia.svg Lecce
Strada Statale 172 Italia.svg Taranto Paolo VI
Strada Statale 172 Italia.svg Martina Franca
Strada Statale 172 Italia.svg Locorotondo
Strada Statale 172 Italia.svg Alberobello
Strada Statale 172dir Italia.svg Fasano
Valle d'Itria
Italian traffic signs - icona pineta.svg Selva di Fasano
Italian traffic signs - icona zoo.svg Zoosafari
651,1
Italian traffic signs - icona rifornimento.svg Area di Servizio 652,1 Solo in direzione Taranto
AB-AS-blau.svg Taranto Paolo VI
Strada Provinciale 78 Italia.svg "Circummarpiccolo"
Italian traffic signs - icona supermercato.svg Centro Commerciale
653,7
Italian traffic signs - icona rifornimento.svg Area di Servizio 655,5 Solo in direzione Brindisi
AB-AS-blau.svg Strada Provinciale 80 Italia.svg Monteiasi
Strada Provinciale 80 Italia.svg Montemesola
659,9
AB-AS-blau.svg Grottaglie
SP ex Strada Statale 7 Italia.svg San Giorgio Jonico
Strada Provinciale 73 Italia.svg Villa Castelli
Italian traffic signs - icona aeroporto.svg Aeroporto "Marcello Arlotta"
Italian traffic signs - icona industria.svg Zona industriale
Italian traffic signs - icona stazione.svg Stazione di Grottaglie
665,0
AB-AS-blau.svg Grottaglie
Strada Provinciale 86 Italia.svg San Marzano di San Giuseppe
Strada Comunale "Paparazio"
Italian traffic signs - icona stadio.svg Stadio
667,2
AB-AS-blau.svg Grottaglie
Contrada Saponaro
Contrada Carraro delle Vacche
668,6
Italian traffic signs - icona rifornimento.svg Area di Servizio 670,3 Solo in direzione Brindisi BR
AB-AS-blau.svg Villa Castelli
Italian traffic signs - icona stazione.svg Stazione di Villa Castelli
Italian traffic signs - icona terme.svg Fonte di Strabone
Italian traffic signs - icona zona archeologica.svg Pezza Petrosa
Italian traffic signs - icona industria.svg Zona PIP
671,8
AB-AS-blau.svg Francavilla Fontana
Strada Provinciale 52 Italia.svg San Marzano di San Giuseppe
Strada Provinciale 53 Italia.svg Manduria
Italian traffic signs - icona esposizione-fiera.svg Fiera
Italian traffic signs - icona stazione.svg Stazione di Francavilla Fontana
Italian traffic signs - icona industria.svg Zona industriale
674,3
AB-AS-blau.svg Italian traffic signs - icona industria.svg Zona industriale 675,0
AB-AS-blau.svg Francavilla Fontana
Strada Provinciale 50 Italia.svg Villa Castelli
Contrada Buontempo
Italian traffic signs - icona tribunale.svg Tribunale
676,2
AB-AS-blau.svg Francavilla Fontana
Strada Provinciale 26 Italia.svg Ceglie Messapica
Italian traffic signs - icona ospedale.svg Ospedale
679,0
AB-AS-blau.svg Francavilla Fontana
Strada Provinciale 28 Italia.svg Ostuni
Strada Provinciale 48 Italia.svg San Michele Salentino
680,4
AB-AS-blau.svg Francavilla Fontana
Strada Provinciale 56 Italia.svg Oria
684,8
AB-AS-blau.svg Oria 687,7
Italian traffic signs - icona rifornimento.svg Area di Servizio 690,7
AB-AS-blau.svg Latiano
Strada Provinciale 71 Italia.svg Oria
Strada Provinciale 70 Italia.svg Erchie
Strada Provinciale 70 Italia.svg Torre Santa Susanna
Strada Provinciale 46 Italia.svg San Vito dei Normanni
Strada Provinciale 47 Italia.svg San Michele Salentino
Italian traffic signs - icona chiesa.svg Santuario di Cotrino
Italian traffic signs - icona zona archeologica.svg Muro Tenente
Italian traffic signs - icona industria.svg Zona artigianale
691,8
AB-AS-blau.svg Italian traffic signs - icona industria.svg Zona artigianale 693,1 Solo in direzione Taranto
AB-AS-blau.svg Latiano 693,7
AB-AS-blau.svg Latiano
Italian traffic signs - icona stazione.svg Stazione di Latiano
Contrada Moreno
Contrada Cupa
694,5
AB-AS-blau.svg Mesagne
Mesagne Grutti
Mesagne Seta
699,5
AB-AS-blau.svg Mesagne
Mesagne Santa Rosa
Strada Provinciale 98 Italia.svg San Vito dei Normanni
Strada Statale 16 Italia.svg Bari
Italian traffic signs - icona stazione.svg Stazione di Mesagne
700,5
AB-AS-blau.svg Latiano
Italian traffic signs - icona stazione.svg Stazione di San Vito dei Normanni
701,9 Solo in direzione Brindisi
AB-AS-blau.svg Mesagne
Strada Provinciale 82 Italia.svg San Pietro Vernotico
Strada Provinciale 100 Italia.svg San Donaci
Strada Provinciale 74 Italia.svg San Pancrazio Salentino
Strada Provinciale 69 Italia.svg Torre Santa Susanna
Tuturano
Italian traffic signs - icona industria.svg Zona industriale
Italian traffic signs - icona ospedale.svg Ospedale
702,4
AB-AS-blau.svg Italian traffic signs - icona supermercato.svg Centro Commerciale
Italian traffic signs - icona industria.svg Zona industriale
703,9
AB-AS-blau.svg San Donaci
Masseria "Uggio"
Masseria "Cerrito"
Mesagne Materdomini
Tuturano
Italian traffic signs - icona università.svg Università del Salento
706,6
AB-AS-blau.svg Strada Statale 16 Italia.svg San Vito dei Normanni
Strada Statale 16 Italia.svg San Pietro Vernotico
Masseria "Restinco"
Masseria "Palmarini"
Brindisi Santa Rosa
Italian traffic signs - icona stazione.svg Stazione di Restinco
Italian traffic signs - icona supermercato.svg Centro commerciale
709,1
AB-AS-blau.svg Italian traffic signs - icona industria.svg Zona PIP
Italian traffic signs - icona supermercato.svg Centro commerciale
711,6
AB-AS-blau.svg Brindisi Sant'Elia 712,4
Italian traffic signs - rotatoria.svg Italian traffic signs - strada europea 55.svg Strada Statale 379 Italia.svg Bari
Strada Statale 16 Italia.svg San Vito dei Normanni
Strada Statale 16 Italia.svg San Pietro Vernotico
Strada Statale 613 Italia.svg Lecce
713,1
Italian traffic signs - fine strada extraurbana principale.svg Brindisi 713,1

Particolarità[modifica | modifica sorgente]

Visto l'interesse storico e la mole dei reperti archeologici presenti lungo la via, è stata proposta molte volte l'istituzione di un'area protetta che permetta di preservare e fruire di queste ricchezze. Attualmente esiste il parco regionale dell'Appia antica, istituito il 10 novembre 1988, con un'area di circa 3.500 ettari ed esteso nei comuni di Roma, Ciampino e Marino.

Il raccordo con l'A14[modifica | modifica sorgente]

Strada statale 7 racc./ter
Via Appia
Strada Statale 7 Italia.svg
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regioni Puglia Puglia
Province Taranto Taranto
Dati
Classificazione Strada statale
Inizio Innesto con la Strada statale 7 Via Appia
Fine Svincolo con l'A14 presso Palagianello (km 736+000)
Lunghezza 1,140 km
Data apertura 2011
Gestore ANAS

Il raccordo tra la strada statale 7 Via Appia e l'autostrada A14 Adriatica (nella segnaletica verticale raccordo SS 7 - A14), ufficialmente noto come Strada statale 7 racc./ter Via Appia (SS 7 racc./ter), è una strada statale che collega la SS 7 nel suo tratto tra Matera e Taranto all'A14, agevolando il traffico tra Bologna e la Calabria e viceversa. Essa presenta un'unica intersezione rotatoria con una strada comunale.

Percorso[modifica | modifica sorgente]

STRADA STATALE 7 racc./ter
Raccordo Strada Statale 7 Italia.svg - Autostrada A14 Italia.svg
Tipo Indicazione ↓km↓ ↑km↑ Provincia
AB-Kreuzung-blau.svg Strada Statale 7 Italia.svg Matera-Taranto
Palagianello - Palagiano
Strada Statale 106 Italia.svg Italian traffic signs - strada europea 90.svg Reggio di Calabria
0,0 1,1 TA
Italian traffic signs - rotatoria.svg Strada comunale di Parete Pinto 0,5 0,6
Italian traffic signs - autostrada.svg Autostrada A14 Italia.svg Italian traffic signs - strada europea 843.svg Bologna - Taranto
svincolo Palagianello
1,1 0,0

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Legge 17 maggio 1928, n. 1094
  2. ^ Decreto del presidente della Repubblica 16 gennaio 1951, n. 163, in materia di "Classificazione nella rete delle strade statali del tratto stradale Formia-Gaeta quale diramazione della statale numero 7 Appia."
  3. ^ Decreto del presidente della Repubblica 1 marzo 1952, n. 358, in materia di "Classificazione nella rete delle strade statali del tratto collegante la strada statale n. 7 "Appia" con l'Aeroporto di Ciampino-Est."

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]