Portale:Trasporti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Logo del Progetto Trasporti.svg
Portale Trasporti
Muoversi e... 1965 black Fiat 500.jpgBred7878.jpgTourismo 100 3748.jpgETR500-Imola-06-05.jpgBoeing 747Ferry
Porte-conteneur-Hanjin-Goth.jpgFS-Shimmns31834669949-3.JPGAirbus Beluga 2.jpgEuropa flyer truck.JPG ...Trasportare
Pix.gif


Guida rapida all'esplorazione

Il variegato mondo dei trasporti può essere a grandi linee diviso in varie sezioni; quello dei veicoli, quello del trasporto di merci e quello delle persone e delle aziende che hanno fatto in modo che ognuno di noi potesse muoversi e potesse ricevere i materiali che gli necessitano.

Wikipedia, grazie ai collegamenti ipertestuali e alla gestione delle voci tramite categorie specifiche, consente una esplorazione efficiente del settore, partendo sia da una singola voce, sia da una specifica categoria di interesse.

Mezzi di trasporto
Trasporto privato
Automobili
Autovetture
Motoveicoli
Motocicli
Biciclette
Biciclette
Trasporto collettivo
Treni
Treni
Navi
Navi
Aerei civili
Aerei
Trasporto pubblico
Autobus
Autobus
Filobus
Filobus
Tram
Tram


Trasporti 5.pngTrasporto di merci


Autocarri
Autocarri
Carriolina.png
Trasportare


Per saperne di più


Su strada Su rotaia
Maserati A6G 2000 Zagato r.jpg

Il cofano è il portello apribile delle carrozzerie automobilistiche, posto a riparo del vano motore o del vano bagagli. Nei due diversi casi, infatti, è più precisamente citato come "cofano motore" o "cofano bagagli".

Il cofano anteriore è dotato di chiusura sbloccabile dall'abitacolo tramite apposito manettino e dell'asta di sostegno necessaria per fissare il portello alla massima apertura, durante le operazioni di manutenzione.

Nelle automobili progettate fino agli anni sessanta, i cofani anteriori erano prevalentemente incernierati al cruscotto, sia per economia costruttiva, sia per ragioni di migliore fruibilità operativa e di carico. Il sistema, però, venne gradualmente abbandonato...


Bologna-Stazione Centrale-DSCF7236.JPG

La stazione di Bologna Centrale è al 2011 il quinto scalo ferroviario italiano per dimensioni e volume di traffico viaggiatori (circa 78.000 m2 attraversati da 58.000.000 di viaggiatori all'anno).

È sorta come snodo essenziale per lo smistamento del traffico ferroviario fra l'Italia settentrionale e centro - meridionale. Infatti contende a Roma il primato per numero di treni giornalieri in transito (circa 800) e probabilmente prenderà il primo posto in Italia con l'attivazione della nuova stazione sotterranea dedicata ai treni ad Alta Velocità.

Nel maggio 1858 iniziarono i lavori per la costruzione della stazione posta nella prima periferia, poco lontano da Porta Galliera e dalle mura trecentesche.


Sul mare In cielo
Achille39.jpg

L'Achille Lauro fu un transatlantico battezzato in onore del proprietario della sua originale compagnia di navigazione. È famosa per il dirottamento che vi avvenne nel 1985.

Ordinata nel 1938, il suo scafo venne impostato nel 1939 a Vlissingen, Olanda, per i Rotterdamsche Lloyd. La costruzione venne ritardata dalla seconda guerra mondiale e da due bombardamenti e la nave non venne varata fino al luglio 1946 con il nome di Willem Ruys. Venne completata alla fine del 1947 e compì il suo viaggio inaugurale il 2 dicembre 1947. Era dotata di un impianto di desalinizzazione per ricavare acqua potabile dall'acqua di mare. Fino al 1963 rimase in servizio sulla linea Europa-Australia. Successivamente venne usata per crociere nel Mediterraneo.


DWCL215.jpg

Il Canadair CL-215, successivamente evolutosi in CL-415 o più esattamente in Bombardier 415, visto che la Canadair è stata assorbita dalla Bombardier Aerospace, è un aereo anfibio concepito specificatamente per la lotta antincendio, con la possibilità di operare efficientemente in regioni densamente forestate e ricche di specchi d'acqua.

Il primo volo è stato compiuto il 23 ottobre 1967, e la sua prima consegna operativa è stata verso l'agenzia francese di protezione civile nel giugno 1969.

È il più diffuso aereo antincendio al mondo; tra gli operatori, Italia, con una consistente flotta gestita dalla Protezione Civile, Francia (primo operatore in ordine di tempo), Spagna, Canada, Portogallo, Grecia.


Trasportare Regole
001015 gauge buster.jpg

Il carro ferroviario merci è il rimorchio in uso nelle ferrovie progettato ad uso esclusivo del trasferimento di merci, a differenza della carrozza ferroviaria intesa per trasporto di persone.

L'introduzione dei carri ferroviari in realtà è precedente all'invenzione della locomotiva: ben prima dell'invenzione della trazione a vapore per il lavoro di miniera erano usati rudimentali carri a cassone, trainati da muli su binari a scartamento ridotto.

I primi veri carri ferroviari italiani furono costruiti nel 1856: erano interamente in legno ed erano costruiti in proprio dalle varie compagnie che li impiegavano.


Seat belt BX.jpg

Nella meccanica automobilistica, le cinture di sicurezza sono dispositivi ancorati all'interno del veicolo che, in caso di urto, trattengano il corpo degli occupanti legato al sedile, evitandone l'impatto contro le strutture interne e la proiezione fuori dall'abitacolo.

Sono uno dei dispositivi più importanti nel campo della sicurezza automobilistica. In Italia, l'uso delle cinture di sicurezza è reso obbligatorio dall'articolo 172 del Codice della strada (1992) e la dotazione di cinture è condizione essenziale per l'omologazione di un veicolo da immatricolare.



Argomenti collegati


Ultime notizie dal mondo dei trasporti
Voce in evidenza
Fiat 500 white vl.jpg

La Fiat 500, amichevolmente detta cinquino, è senza dubbio fra le automobili italiane più famose.

Gli eventi e le circostanze che hanno portato all'ideazione di questo modello sono molto meno conosciuti. Parrà strano, ma tutto ebbe inizio da un'idea di Benito Mussolini. Nel 1930, il Duce aveva convocato il senatore del fascismo Giovanni Agnelli per informarlo della "inderogabile necessità" di motorizzare gli Italiani con una vettura economica che non superasse il costo di 5.000 lire.

Un'idea di grande impatto propagandistico che, non appena eletto primo ministro, Hitler si affrettò a copiare convocando Ferdinand Porsche e intimandogli di realizzare un'automobile dal costo non superiore ai 1.000 marchi; quella che sarebbe divenuta famosa con il nome di Maggiolino.

Immagine in evidenza
Bmw3er.jpg

La BMW Serie 3 è la denominazione assunta da una serie di berline di categoria medio alta, prodotte dalla BMW fin dal 1975 e a cui, nel corso degli anni, si sono aggiunte anche le versioni station wagon, coupé e cabriolet.

All'inizio degli anni settanta si poneva per BMW il problema di pensare ad un'erede per la fortunata Serie 02, che aveva goduto di ampi consensi. Venne decisa la conservazione dell'impostazione di base del modello precedente: carrozzeria berlina a 3 volumi con 2 sole porte (con motore anteriore), sospensione anteriore MacPherson, retrotreno a bracci oscillanti e impianto frenante misto (dischi davanti, tamburi dietro.

Sapevi che.....
Cmr3.jpg

Il CMR, acronimo di Convention des Marchandises par Route, è l'accordo internazionale tipico del trasporto internazionale su strada, da cui è derivato il documento, colloquialmente definito anch'esso come CMR ma più precisamente definibile come Lettre de voiture internationale (in lingua francese, obbligatoria) e tradotta ad esempio in "Lettera di vettura internazionale" in italiano, "International Consignment Note" in inglese e "Frachtbrief Transportdokument" in tedesco.

La regolamentazione per l'emissione del documento è contenuta nella Convenzione omonima stipulata in prima stesura a Ginevra il 19 maggio 1956.

Oltre che per un trasporto effettuato integralmente su strada, la convenzione è valida anche per i trasporti intermodali con parte del percorso effettuato tramite ferrovia, nave e aereo purché non si verifichi una interruzione del trasporto stesso (ad esempio con scarico della merce da autocarro e riposizionamento su altro mezzo), nel qual caso vengono applicate le convenzioni relative al nuovo tipo di trasporto.

Portali e progetti collegati
Categorie di riferimento
Trasporti
Trasporto pubblico - Trasporto di merci
Mezzi di trasporto - Codice della strada

Automobili - Treni - Aerei
Motocicli - Navi - Autocarri

Infrastrutture - Ferrovie

Trasporti per nazione - Persone legate ai trasporti
Biografia in evidenza
Pigozzi1.jpg

Enrico Teodoro Pigozzi (Torino, 26 giugno 1898 - 18 novembre 1964) è stato un imprenditore italiano, fondatore della casa automobilistica francese Simca.

L'attività imprenditoriale di Pigozzi iniziò quand'egli era ancora ragazzo, trovandosi a dover gestire l'azienda di trasporti del padre, scomparso prematuramente. Durante il servizio militare venne assegnato all'arma aeronautica, dove ebbe occasione di fare sperienza sui motori a scoppio, comprendendo che il futuro avrebbe rapidamente escluso la trazione animale dalla vita industriale del Paese. Decise, quindi, di cedere la ditta di famiglia ed iniziare a la vendita di motociclette inglesi ed americane.

Coloro che operavano in campo motoristico nella Torino del primo novecento, inevitabilmente venivano a contatto con la Fiat e così capitò a Pigozzi, cui venne offerto di trasferirsi a Parigi per coordinare la raccolta di rottami ferrosi, necessari a rifornire le fonderie della casa torinese.

Trasporti - Novità
Cadillac BLS front 20070819.jpg

La Cadillac BLS è un'automobile di classe media, segmento lusso, progettata specificatamente per i mercati europei dalla Cadillac, marchio del gruppo General Motors.

È il primo modello Cadillac di questa categoria, e il primo ad essere equipaggiato con motore diesel. Il suo obbiettivo è quello di far concorrenza alle automobili tedesche e giapponesi del segmento lusso.

L'automobile è basata sulla piattaforma della GM Epsilon ed è costruita nello stesso impianto, a Trollhättan in Svezia, che costruisce la Saab 9-3 e la Saab 9-5.

Le vendite della berlina iniziano nel marzo 2006, dopo la presentazione al Salone dell'automobile di Francoforte del 2005, mentre quelle della famigliare iniziano alla fine del 2007, dopo la presentazione allo stesso salone del 2007.


I trasporti, oggi e in futuro, dovranno essere sempre più attenti alle problematiche relative all'ecologia e alla lotta contro l'inquinamento, ma già sono disponibili tecnologie e mezzi adatti a perseguire il traguardo di un mondo maggiormente vivibile, come......
modifica
Eiderradweg.JPG

Una pista ciclabile (o ciclopista) è un percorso protetto o comunque riservato alle biciclette, dove generalmente il traffico motorizzato è escluso, con lo scopo di donare un certo sollievo in termini di sicurezza e facilità di percorribilità al ciclista urbano o extra-urbano.

Vi sono differenti tipi di piste ciclabili, dai percorsi urbani ai sentieri sterrati; lo sviluppo delle stesse dipende in larga misura dall'uso della biciletta: in Olanda ce ne sono più di una per abitante e ogni olandese percorre in media 1019 km all'anno. In Italia ci sono 0,44 biciclette per abitante.



Per collaborare al progetto


Immagini

Se hai delle immagini relative al mondo dei trasporti da voler mettere a disposizione della comunità per l'uso in future voci dell'enciclopedia, oppure se ne stai cercando di non ancora utilizzate per descrivere una nuova voce, prova a guardare in Portale:Trasporti/Deposito immagini

Progetti

È in funzione il Progetto di coordinamento su cui potete trovare tutte le informazioni sulle iniziative in corso, sulle ultime voci inserite e sulle indicazioni utili per la compilazione di una voce del settore trasporti.

Sono naturalmente inseribili anche commenti, suggerimenti e richieste, è sufficiente utilizzare il pulsante sottoindicato


Se hai domande, osservazioni, suggerimenti e quant'altro puoi lasciare un messaggio qui