Portale:Automobili

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rolls Royce Phantom III 1936 transparent.png

Il portale dell'automobile

" L’Automobile è femminile. Questa ha la grazia, la snellezza, la velocità di una seduttrice; ha inoltre una virtù ignota alle donne: la perfetta obbedienza. Ma, per contro, della donna ha la disinvolta levità nel superare ogni scabrezza"

Collabora a Wikiquote   Gabriele D'Annunzio, nel 1926, in risposta a Giovanni Agnelli che lo aveva interpellato riguardo al genere da atribuire al termine "automobile"

PortaleProgettoLa catena di montaggioCategorieImmagini

 
 
Lamborghini Murcielago modificaL'automobile
Il Carro di Cugnot nella versione del 1771
L'autovettura o automobile, comunemente chiamata con la forma contratta auto o popolarmente macchina, è un autoveicolo progettato e costruito per il trasporto privato di persone. Una parte rilevante della sua struttura o carrozzeria, di conseguenza, è occupata dall’abitacolo, all’interno del quale sono installati dei sedili.

Dopo i progetti rinascimentali e il prototipo settecentesco di Cugnot basato sul vapore, l'automobile, come mezzo di trasporto valido e alternativo alla trazione animale, si affermò nell'Ottocento. Per la sua propulsione furono utilizzati numerosi e diversi motori con vari sistemi di alimentazione finché, dopo la prima guerra mondiale, il motore endotermico e la benzina si imposero dovunque su tutti gli altri. Anche esteticamente l'automobile si sviluppò dai primi carri e carrozze direttamente derivati dai veicoli trainati dai cavalli, verso forme sempre più autonome, tendenti da un lato a sfruttare le caratteristiche aerodinamiche del mezzo e dall'altro a fornire sempre maggior comfort ai passeggeri. Nel corso del Novecento, i continui miglioramenti tecnici della componente motoristica e le altre innovazioni (gli pneumatici in particolare) non hanno comunque impedito l'elaborazione di progetti innovativi per i motori e per i sistemi d'alimentazione.

…continua a leggere
 
 
Lamborghini Murcielago modificaIl portale

Il Portale Automobili ha lo scopo di fornire uno strumento per la navigazione delle voci riguardanti questo argomento che sono presenti su Wikipedia in italiano.

Wikipedia, grazie ai collegamenti ipertestuali ed alla classificazione delle voci presenti tramite categorie specifiche, consente un'esplorazione efficace dell’argomento scelto, partendo sia da una voce specifica, che da una categoria di interesse.

Il settore automobilistico può essere esplorato, per quanto riguarda gli aspetti produttivi, conoscendo le case automobilistiche, sia attive che del passato, oppure utilizzando il metodo per nazionalità. I vari modelli di automobile sono facilmente disponibili grazie alla ricerca attraverso il raggruppamento per marca, oppure tramite quello per nazionalità.

Il portale è organizzato in finestre che sono collegate ad un dato argomento, il quale è associato ad una o più categorie. All'interno dei box sono presenti dei riassunti di voci presenti su Wikipedia che si alternano.

Invece per discussioni generali, richieste o proposte sulle voci di Wikipedia riguardanti le automobili, vieni a parlarne al bar del progetto automobili.

 
 
Chequered flag.png Cerchi le gare ?
Se sei interessato alle competizioni automobilistiche, vai al portale specifico
 
 
Portale ferrari.png Cerchi le Ferrari ?
Se sei interessato alla casa automobilistica di Maranello, vai al portale dedicato
 
 
Lamborghini Murcielago modificaL'immagine in evidenza
 
 
Lamborghini Murcielago modificaLa voce in evidenza
Ford Mustang 1967 blue vl.jpg
La Ford Mustang è un'autovettura sportiva statunitense prodotta dalla Ford Motor Company dal 1964.

Si tratta di uno dei prodotti più di successo dell'industria automobilistica mondiale, imitata da molti costruttori. La sua struttura originaria derivava dalla Ford Falcon e la sua presentazione ufficiale è datata 17 aprile 1964 a New York. Fortemente voluta dal manager della società dell'epoca Lee Iacocca, poteva essere considerata una piccola muscle car equipaggiata di un motore da 2,8 L di cilindrata, erogante una potenza di 105 CV (78 kW). La presentazione della Mustang coincise perfettamente con la prima ondata della generazione dei cosiddetti Baby Boomers, cioè di quei giovani nati subito dopo la fine della seconda guerra mondiale. A questa generazione nessun costruttore di automobili aveva pensato e pertanto non esistevano modelli di auto indirizzati specificatamente a loro.

Leggi la voce
 
 
Lamborghini Murcielago modificaI modelli d'automobile contemporanei
Renault Clio II Phase I Dreitürer RT.JPG
La Renault Clio è una vettura di segmento B prodotta in più serie a partire dal 1990 dalla casa automobilistica francese Renault. La prima serie della Clio viene presentata nel marzo 1990 con il difficile compito di sostituire la Supercinque, una delle utilitarie più vendute in Europa, ma ormai anche decisamente datata in quanto evoluzione della 5 risalente al 1972. La seconda serie della Clio subentrò alla prima esattamente otto anni dopo, nel marzo del 1998. A tutt'oggi si tratta della serie più longeva in quanto, anche con l'avvento della terza serie, avvenuto nel 2005, essa ha continuato ad essere prodotta con la denominazione di Clio Storia fino al 2012 ed è stata tolta dai listini solo con l'arrivo della quarta serie, in autunno. La terza generazione fu lanciata nel 2005, e precisamente al Salone di Ginevra. La nuova vettura fu caratterizzata dalle dimensioni molto più generose ed in linea con la tendenza delle concorrenti a superare la soglia dei quattro metri di lunghezza. Dopo il lancio della quarta generazione, la Clio III continuerà ad essere prodotta con il nome di Clio Collection e con una gamma semplificata. Tra il mese di luglio ed il mese di agosto del 2012 sono cominciate le ordinazioni della quarta generazione della Clio, la cui presentazione ufficiale al pubblico avviene al Salone di Parigi nell'autunno dello stesso anno.
Leggi la voce
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sui modelli di automobile, raggruppate per marca
 
 
Lamborghini Murcielago modificaLe case automobilistiche attive
AlfaRomeo Logo.jpg
L'Alfa Romeo è un'azienda automobilistica fondata il 24 giugno 1910 a Milano come A.L.F.A. (acronimo di Anonima Lombarda Fabbrica Automobili). È nota per la produzione di autovetture di carattere sportivo.

L’azienda è appartenuta allo Stato italiano, attraverso l’IRI, dal 1932 al 1986. Dal 1986 fa parte del Gruppo Fiat, e a partire da febbraio 2007 è una divisione di Fiat Group Automobiles; nell'occasione, il nome della società è diventato Alfa Romeo Automobiles.

L’Alfa Romeo ha partecipato con successo a differenti categorie di competizioni automobilistiche. Nel 1925 vinse il primo campionato del mondo di automobilismo della storia, mentre nel 1950 e nel 1951 conquistò le prime due edizioni del Campionato mondiale di Formula 1. Nel 1975 e nel 1977 si aggiudicò il Campionato del Mondo Sport Prototipi.

Nel 1929 Enzo Ferrari fondò, in seno all'Alfa Romeo, l'omonima scuderia, che era a tutti gli effetti il reparto corse della casa del biscione. La Scuderia Ferrari diventò poi indipendente nel 1939.

Leggi la voce
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sulle case automobilistiche
 
 
Lamborghini Murcielago modificaI designer automobilistici

Giorgetto Giugiaro (Garessio, 7 agosto 1938) è un designer italiano. All'età di 14 anni si trasferì a Torino dove proseguì la sua educazione scolastica nel campo delle belle arti e del disegno tecnico. All'età di 17 anni venne assunto dall'ing. Dante Giacosa alla Fiat ed entrò a far parte del Centro Stile della casa torinese. Il passo successivo della sua carriera è datato 1959 quando Nuccio Bertone assunse il ventunenne disegnatore nella sua impresa. Qui restò per oltre 5 anni, fino al novembre 1965, quando passa ad un'altra famosa carrozzeria italiana, la Ghia. Il 1968 fu segnato dal grande passaggio all'imprenditorialità con la fondazione della Italdesign Giugiaro, società con l'ambizione di fornire all'industria automobilistica dei servizi completi, dalla progettazione delle nuove autovetture, alle prime prove e all’assistenza in altri campi.

Leggi la voce
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sui designer automobilistici
 
 
Lamborghini Murcielago modificaI componenti
Pedaliera-auto.jpg
Il pedale è una leva o un pulsante azionato con il piede. Può fornire energia meccanica ad un dispositivo sfruttando la stessa pressione del piede (eventualmente amplificata da un impianto idraulico), oppure attivare un contatto elettrico. Il pedale del freno, quello dell'acceleratore e quello della frizione sono i pedali di comando dell'automobile. Possono avere un collegamento a filo d'acciaio, idraulico o a leve a seconda dell'importanza, delle caratteristiche minime da rispettare e dei costi. Infatti per il comando del freno e della frizione il pedale è collegato tramite un sistema idraulico, nel caso invece degli scooter o di alcune moto il collegamento del freno posteriore al tamburo è tramite filo o idraulico (si possono utilizzare solo questi tipi di connessione perché gli organi da comandare sono situati in posti dove è impensabile attuare un sistema a leve), mentre nelle moto sportive tale pedale può essere sostituito da una leva al manubrio.
Leggi la voce
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sulle parti di veicoli
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sui componenti meccanici
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sulle parti dei motori
 
 
Lamborghini Murcielago modificaI tipi di automobile
1910 Austro-Daimler Prince Henry.jpg
Per torpedo si intende un tipo di carrozzeria automobilistica, nata in Francia nel 1906 e utilizzata fino alla prima metà degli anni trenta. La configurazione della carrozzeria "torpedo" è di tipo scoperto, a profilatura filante e continua dalla calandra fino al posteriore della vettura, con un aspetto estetico simile a quello di alcuni natanti. La grande innovazione stilistica della carrozzeria "torpedo", fu quella di raccordare la profilatura esterna del cruscotto e di chiudere le fiancate all'altezza dei sedili, con grande vantaggio per la penetrazione aerodinamica e per la sicurezza dei passeggeri, rispetto alle classiche "phaeton". Inizialmente pensata per l'impiego sportivo, la "torpedo" venne presto realizzata anche in versione a quattro o sei posti e, in seguito, dotata di una capote sorretta da centine e fissata al parabrezza che lascia aperte le fasce laterali superiori alla linea di cintura. La nascita della prima "torpedo" viene fatta risalire al 1906, anno il cui fu presentato al Salone di Parigi un modello della Carrozzeria Rothschild su autotelaio Daimler, commissionato da Emil Jellinek per la Mercedes. La "Mercedes Torpille" era stata realizzata dalla carrozzeria parigina su progetto del designer inglese William Alfred Lamplugh, che sviluppò precedenti esperienze aziendali della Rothschild, come le concezioni aerodinamiche messe in opera per "La Jamais Contente", e riprese la denominazione "Torpille" da un modello realizzato nel 1899 per la Bollée.
Leggi la voce
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sui tipi di automobile
 
 
Lamborghini Murcielago modificaLe categorie di riferimento
 
 
Lamborghini Murcielago modificaLo sapevi che…
Stanley steam car.jpg
L’automobile a vapore è un tipo di autovettura mossa da un motore a vapore. Agli albori della storia dell'automobile, questo tipo di trazione era primeggiante nei confronti delle auto elettriche e di quelle con motore a combustione interna. Grazie ai progressi tecnologici compiuti all'inizio del XX secolo, all'invenzione del motorino di avviamento e soprattutto all'applicazione di tecniche produttive più efficienti (catena di montaggio) nella produzione di auto con endotermici, le seconde conquistarono il predominio sui mercati rendendo obsolete le auto a vapore. In questo periodo, le Case automobilistiche principali che producevano automobili a vapore erano la Stanley, la White e la Doble. Nella seconda metà del XX secolo ci sono stati tentativi per reintrodurre i veicoli a vapore con tecnologie moderne.
Leggi la voce
 
 
Lamborghini Murcielago modificaLa biografia in evidenza
AndreCitroen.jpg
André-Gustave Citroën (Parigi, 5 febbraio 1878Parigi, 3 luglio 1935) è stato un imprenditore francese, fondatore della casa automobilistica Citroën.

André-Gustave nacque da Levie Citroën (che dopo due anni morì per suicidio) e Mazra Kleinmann. La loro era una famiglia olandese di origini ebraiche. Il cognome, Citroën, venne assunto dal padre solo cinque anni prima della nascita di André-Gustave; in precedenza, il cognome era Citroen. Diplomatosi alla École Polytechnique nel 1900, solo due anni dopo aprì un'officina per la produzione di ingranaggi. La casa automobilistica, invece, venne fondata nel 1919. Morì nel 1935, a causa del cancro allo stomaco. Nel 1998 il suo nome fu inserito nell'Automotive Hall of Fame di Dearborn in Michigan. Tra i meriti che gli vennero attribuiti ci fu l’introduzione, nell'industria automobilistica europea, dei metodi di produzione ideati da Henry Ford.

Leggi la voce
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sulle personalità legate al mondo dei trasporti
 
 
Lamborghini Murcielago modificaI modelli d'automobile d'epoca
Cord810atAuburnMus.JPG
La 810 è stata una autovettura costruita dalla Cord dal 1936 al 1937. La progettazione della carrozzeria della Cord 810 fu di Gordon Buehrig e del suo gruppo di lavoro, incluso il giovane Vince Gardner. Una delle innovazioni tecnologiche introdotte furono i fari a scomparsa. Questi non divennero comuni fino agli anni sessanta (la DeSoto li usò nel 1942). Sugli ultimi modelli della Oldsmobile Toronado i progettisti della GM si ispirarono al suo design e li inclusero. Quasi priva di cromo, la nuova vettura aveva un così basso baricentro da evitare l’installazione di predellini, ossia quelle specie di “scalini” che nelle auto pre-belliche collegavano i parafanghi anteriori a quelli posteriori, e fungevano appunto da scalino per permettere alle persone di salire a bordo. Il motore aveva l’albero di trasmissione che partiva dallo stesso propulsore ed andava ad azionare le ruote motrici anteriori poste in posizione più avanzata rispetto al motore stesso, come nelle Citroën Traction Avant. Questo permetteva, tra l’altro, anche di avere un baricentro più basso rispetto ad una tipica automobile di quegli anni.
Leggi la voce
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sui modelli di automobile, raggruppate per nazionalità
 
 
Lamborghini Murcielago modificaLe case automobilistiche del passato
Talbothorizon.jpg
La Talbot è stata una casa automobilistica anglo-francese. Nata in Inghilterra agli inizi del XX secolo rimase attiva, attraverso varie vicissitudini, fino a metà degli anni novanta. La Talbot fu fondata nel 1903 dal francese Adolphe Clement, con il supporto finanziario del nobile inglese Lord Charles Chetwynd-Talbot. L'obiettivo di questa azienda era quello di importare nel Regno Unito le autovetture francesi della Clément-Bayard, una Casa automobilistica d'inizio Novecento. Durante gli anni della Prima guerra mondiale, la Clément-Talbot si dedicò alla produzione di ambulanze, dopo di che, nel 1919, uscendo economicamente provata dal conflitto, fu acquistata dalla Darracq, uno dei marchi più importanti del periodo pionieristico dell'automobile. Assieme alla Talbot fu acquistata anche un'altra azienda automobilistica inglese, la Sunbeam. Le auto prodotte in quell'anno dalla Talbot furono rimarchiate come Darracq-Talbot, mentre l'anno successivo, il 1920, fu fondato il Gruppo Sunbeam-Talbot-Darracq, o semplicemente STD, il quale continuò parallelamente la sua opera di produzione sia in Inghilterra che in Francia.
Leggi la voce
Gtk-go-forward-ltr.svg vedi altre voci sulle case automobilistiche del passato
 
 
Lamborghini Murcielago modificaI portali di Wikipedia collegati
 
 
Lamborghini Murcielago modificaIl progetto automobili
È attivo il progetto automobili, dove potete trovare tutte le informazioni sulle iniziative in corso, sulle ultime voci inserite e sulle indicazioni utili per la compilazione delle voci relative alle automobili.