Rock and Roll Hall of Fame

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rock and Roll Hall of Fame
GenereRock and roll
Ubicazione
PaeseStati Uniti Stati Uniti
SedeCleveland
Dati generali
Fondazione1983
PresidenteStati Uniti Greg Harris
Downtown, Cleveland, OH, USA - panoramio (8).jpg
Sito web
La Rock and Roll Hall of Fame al tramonto

Il Rock and Roll Hall of Fame and Museum è un museo che si trova a Cleveland, Ohio, USA. È dedicato alla memoria di alcuni tra i più importanti e influenti artisti, produttori, ingegneri del suono e personalità che hanno influenzato l'industria musicale. Particolarmente il museo cura la storia che concerne il rock and roll.

Hall of Fame[modifica | modifica wikitesto]

La Rock and Roll Hall of Fame, sullo sfondo il Lago Erie

I nomi di coloro che vengono ammessi nella Hall of Fame vengono resi noti durante una cerimonia annuale che si svolge a New York. Il primo gruppo di artisti venne inserito il 23 gennaio del 1986: Chuck Berry, James Brown, Ray Charles, Sam Cooke, Fats Domino, The Everly Brothers, Alan Freed, John Hammond, Buddy Holly, Robert Johnson, Jerry Lee Lewis, Little Richard, Sam Phillips, Elvis Presley, Jimmie Rodgers e Jimmy Yancey.[1]

Attualmente possono essere proposti per l'ammissione alla Hall of Fame singoli artisti, o gruppi, solamente dopo che siano trascorsi 25 anni dalla loro prima incisione. Le nomine sono rivolte a coloro che hanno giocato un ruolo di significativa influenza nella storia del rock and roll. La Hall of Fame si compone di quattro categorie: Performers, Non-Performers, Early Influences e Sidemen (quest'ultima dal 2000).

Performers (interpreti)[modifica | modifica wikitesto]

Tra i performers sono annoverati cantanti e musicisti. Una commissione appositamente nominata seleziona i nomi da proporre per l'ingresso nella Hall of Fame. Avviene poi una votazione che coinvolge circa 1000 esperti del settore, tra cui accademici, giornalisti, produttori e altri. Ogni anno avvengono approssimativamente tra le cinque e le sette ammissioni (anche se, soprattutto per i primi anni, questo limite viene ecceduto). Solo per il 2012 una commissione apposita ha selezionato ed introdotto 6 gruppi d'accompagnamento di cantanti già in precedenza inseriti nella Hall of Fame.

Non-performers (non-interpreti)[modifica | modifica wikitesto]

Sculture a forma di chitarra alla Rock Hall nel 2004

Questa categoria include gli scrittori di canzoni, i produttori, i disc jockey, i giornalisti e altre figure professionali dell'industria della musica.

Alcuni dei più noti non-performers annoverati nella Rock and Roll Hall of Fame sono il fondatore della Sun Records Sam Phillips, il disc jockey e grande promotore del rock and roll Alan Freed, il produttore di Ronettes e Righteous Brothers Phil Spector, il produttore dei Beatles George Martin, il fondatore della Fender Leo Fender, il fondatore della rivista Rolling Stone Jann Wenner e il patron della Atlantic Records (oltre che fondatore e uno dei presidenti del museo) Ahmet Ertegün.

Una commissione apposita è direttamente responsabile delle ammissioni nelle categorie Non-Performers e Early-Influences (prime influenze).

Early influences (le influenze dei primi anni)[modifica | modifica wikitesto]

Questa sezione è dedicata agli artisti dell'epoca più lontana, tratta soprattutto di country, folk e blues, la cui musica ha ispirato e influenzato gli artisti di rock and roll. Tra gli ultimi inseriti: Nat King Cole e Billie Holiday, nel 2000. Altri nomi famosi sono Hank Williams, musicista country, Howlin' Wolf nel blues e Louis Armstrong per il jazz.

Sidemen[modifica | modifica wikitesto]

La categoria dei sideman ("uomini di parte" letteralmente, o "comprimari") include musicisti selezionati da una commissione composta primariamente da produttori. Si tratta di veri e propri veterani nel campo della musica e concertisti.

La Fondazione e il Museo[modifica | modifica wikitesto]

La Rock and Roll Hall of Fame Foundation fu creata nel 1983. In realtà le sede di Cleveland fu costruita solo in un secondo momento. La città fu in lizza con Memphis (casa degli Sun Studios e della Stax Records), Cincinnati (casa della King Records) e New York. Ma a favore della scelta finale intervenne il fatto che, proprio da Cleveland, il disc jockey Alan Freed, secondo molti esperti, contribuì a diffondere e addirittura a coniare il termine "rock and roll". Sempre alla stessa città è riconosciuto il primato dello svolgimento del primo concerto rock and roll. La scelta definitiva fu appannaggio naturalmente della fondazione, ma un sondaggio dello USA Today in merito vide vincere Cleveland su Memphis di circa 100.000 voti e in favore di Cleveland accorse anche una petizione sottoscritta da 600.000 fan.

Tuttavia il dibattito sui motivi che portarono a costruire la sede della fondazione è ancora aperto, in particolare si ritiene che ciò che fece pendere l'ago della bilancia definitivamente verso Cleveland fu un ottimo pacchetto finanziario. Michael Norman notò: «Non fu Alan Freed. Furono 65 milioni di dollari…Cleveland lo voleva qui e tirò fuori i soldi.»

Inizialmente la Hall of Fame doveva essere eretta nei pressi del fiume Cuyahoga. La collocazione definitiva fu individuata invece presso il Lago Erie, poco a est del Cleveland Browns Stadium e del Great Lakes Science Center.

Durante la fase di progettazione ci si rese conto che i fondi avrebbero potuto non essere sufficienti e si prese in considerazione di utilizzare come sede della Hall of Fame il vecchio palazzo della May Company. Alla fine la struttura fu costruita ex novo e progettata dall'architetto cinese Ieoh Ming Pei, tra i cui lavori figurano la piramide del Louvre e la Bank of China Tower. Il disegno vide la realizzazione, per il museo, di una torre con una piramide di vetro che da essa si protende. Inizialmente concepita per stagliarsi fino a 60 metri da terra, la torre è stata poi realizzata alta 50 metri, a causa dei problemi che avrebbe potuto arrecare al vicino aeroporto di Lakefront. La base della costruzione si estende su 13.500 metri quadrati. La cerimonia per l'inizio dei lavori, 7 giugno 1993, venne onorata della presenza di Pete Townshend e Chuck Berry. L'apertura del museo avvenne il 2 settembre 1995, a tagliare il nastro, tra gli altri, Yōko Ono e Little Richard.

Ci sono sette piani nella struttura, che ospitano mostre permanenti o itineranti, testimonianza della storia del rock and roll. Le esposizioni temporanee ospitano oggetti consegnati al museo solo per un periodo di tempo limitato, oppure vengono proiettati film (come Concert for Bangladesh di George Harrison, del 2007). Le mostre permanenti possono svariare dalla storia della tecnologia audio, all'esposizione di manichini, sono anche esposte fotografie che immortalano la musica nelle città attraverso gli anni, per cui è possibile ammirare com'era Memphis negli anni 50, Detroit, Liverpool e San Francisco negli anni 60, Los Angeles nei 70, New York e Londra negli anni 70 e 80 e Seattle negli anni 90.

Il terzo livello ospita un muro con tutte le firme degli ammessi. L'ultimo livello, il settimo, è riservato a mostre temporanee che si occupano di un gruppo o artista per un certo periodo. Occupa l'intero piano, che è anche il più piccolo dell'edificio. Tra gli artisti rappresentati: Elvis Presley, The Who, John Lennon, U2, Bob Dylan, The Clash e The Supremes.

Mentre il museo è sito in Cleveland, la cerimonia annuale che rende noti gli ammessi è tenuta a New York in marzo (tranne nel 1997, quando si è svolta a Cleveland). Questo è stato fonte di controversie e tensioni tra la Fondazione e la Hall of Fame stessa. Nel dicembre del 2007 fu annunciato che Cleveland avrebbe ospitato la cerimonia ogni tre anni a partire dal 2009.

Critiche[modifica | modifica wikitesto]

La critica più frequente riguarda le modalità con cui vengono effettuate le nomine, il processo è infatti controllato da pochi elementi, tra cui Jann Wenner il fondatore, il primo direttore della fondazione Suzan Evans e lo scrittore Dave Marsh. Questo fa sì che le nomine siano influenzate più dai gusti di questi soggetti che da una oggettiva visione del fenomeno del rock and roll. Uno dei primi membri del consiglio per le nomination una volta disse:

«A un certo punto Suzan Evans si lamentò delle scelte fatte perché non c'erano abbastanza grandi nomi che avrebbero fatto vendere biglietti. A questo si trovò velocemente rimedio depennando uno dei gruppi doo-wop in favore di un artista "di nome"…Io vidi come alcuni artisti pionieri dei primi anni '50-'60 fossero stati estromessi per via del fatto che non possedessero un nome abbastanza importante nella lista, con il risultato che furono inserite prima le rockstar degli anni '70 rispetto alle persone a cui essi si ispirarono. Alcuni di questi pionieri mancano tutt'oggi.»[senza fonte]

Furono persino ignorate petizioni da decine di migliaia di firme e alcuni gruppi che possedevano un contratto con determinate etichette o compagnie, o erano affiliati con vari membri della commissione furono candidati per la nomination senza batter ciglio.

Un'altra critica mossa alla Fondazione è quella di ammettere troppi artisti, permettendo l'ingresso anche a personaggi di secondaria importanza. In cinquant'anni furono inseriti 97 artisti differenti. Perché venga ottenuta un'ammissione occorre che la nomination acquisisca oltre il 50% dei voti, tuttavia lo svolgimento delle votazioni e i risultati in dettaglio non sono resi noti. Inoltre un certo numero di ammissioni è già deciso in partenza (furono cinque nel 2007). Di solito la commissione propone solamente un piccolo numero di artisti (nove nel 2007) che provengono da un panorama che di epoca in epoca si è però arricchito di molti differenti generi musicali nuovi. Alcuni votanti, tra i quali Joel Selvin, membro fondatore del consiglio delle nomine, non espressero alcuna preferenza nel 2007, con la motivazione che di non ritenere neppure uno dei candidati sufficientemente valido.

È stato rilevato che nella Hall ci siano poche rock band progressive e che alcuni di questi gruppi sono stati ammessi con molti anni di ritardo rispetto ad altri artisti. L'osservazione è stata posta dal rubricista John Sinkevics, che nota come questo genere abbia più fan di molti altri presenti.

Nel corso degli anni sono state espresse alcune critiche per la lunga assenza dei Kiss, inseriti solo nel 2014, i Deep Purple, nel 2016, e gli Yes, nel 2017.

D'altro canto, è stata criticata anche la presenza di popstar quali Michael Jackson, ABBA e Madonna, che a detta di alcuni col genere rock and roll hanno avuto poco a che fare.

I Sex Pistols, ammessi nel 2006 alla Hall of Fame, rifiutarono di partecipare alla cerimonia, apostrofando il museo con l'epiteto: "piss stain".

Lista degli artisti inseriti nella categoria Performer[modifica | modifica wikitesto]

Anno Nome Membri
1986 Chuck Berry[2]
James Brown[3]
Ray Charles[4]
Sam Cooke[5]
Fats Domino[6]
The Everly Brothers[7] Don Everly e Phil Everly
Buddy Holly[8]
Jerry Lee Lewis[9]
Little Richard[10]
Elvis Presley[11]
1987 The Coasters[12] Carl Gardner, Cornelius Gunter, Billy Guy e Will "Dub" Jones
Eddie Cochran[13]
Bo Diddley[14]
Aretha Franklin[15]
Marvin Gaye[16]
Bill Haley[17]
B.B. King[18]
Clyde McPhatter[19]
Ricky Nelson[20]
Roy Orbison[21]
Carl Perkins[22]
Smokey Robinson[23]
Big Joe Turner[24]
Muddy Waters[25]
Jackie Wilson[26]
1988 The Beach Boys[27] Al Jardine, Mike Love, Brian Wilson, Carl Wilson e Dennis Wilson
The Beatles[28] George Harrison, John Lennon, Paul McCartney e Ringo Starr
The Drifters[29] Ben E. King, Rudy Lewis, Clyde McPhatter, Johnny Moore, Bill Pinkney, Charlie Thomas e Gerhart Thrasher
Bob Dylan[30]
The Supremes[31] Florence Ballard, Diana Ross e Mary Wilson
1989 Dion[32]
Otis Redding[33]
The Rolling Stones[34] Mick Jagger, Brian Jones, Keith Richards, Ian Stewart, Mick Taylor, Charlie Watts, Ron Wood e Bill Wyman
The Temptations[35] Dennis Edwards, Melvin Franklin, Eddie Kendrick, David Ruffin, Otis Williams e Paul Williams
Stevie Wonder[36]
1990 Hank Ballard[37]
Charlie Christian[38]
Bobby Darin[39]
The Four Seasons[40] Tom DeVito, Bob Gaudio, Nick Massi e Frankie Valli
Four Tops[41] Renaldo "Obie" Benson, Abdul "Duke" Fakir, Lawrence Payton e Levi Stubbs
The Kinks[42] Mick Avory, Dave Davies, Ray Davies e Peter Quaife
The Platters[43] David Lynch, Herb Reed, Paul Robi, Zola Taylor e Tony Williams
Simon and Garfunkel[44] Paul Simon e Art Garfunkel
The Who[45] Roger Daltrey, John Entwistle, Keith Moon e Pete Townshend
1991 LaVern Baker[46]
The Byrds[47] Gene Clark, Michael Clarke, David Crosby, Chris Hillman e Roger McGuinn
John Lee Hooker[48]
The Impressions[49] Arthur Brooks, Richard Brooks, Jerry Butler, Fred Cash, Sam Gooden e Curtis Mayfield
Wilson Pickett[50]
Jimmy Reed[51]
Ike and Tina Turner[52] Ike Turner e Tina Turner
1992 Bobby "Blue" Bland[53]
Booker T. and the M.G.'s[54] Steve Cropper, Donald Dunn, Al Jackson, Jr., Booker T. Jones e Lewis Steinberg
Johnny Cash[55]
The Isley Brothers[56] Chris Jasper, Ernie Isley, Marvin Isley, O'Kelly Isley, Jr., Ronald Isley e Rudolph Isley
The Jimi Hendrix Experience[57] Jimi Hendrix, Mitch Mitchell e Noel Redding
Sam and Dave[58] Sam Moore e Dave Prater
The Yardbirds[59] Jeff Beck, Eric Clapton, Chris Dreja, Jim McCarty, Jimmy Page, Keith Relf e Paul Samwell-Smith
1993 Ruth Brown[60]
Cream[61] Ginger Baker, Jack Bruce e Eric Clapton
Creedence Clearwater Revival[62] Doug Clifford, Stu Cook, John Fogerty e Tom Fogerty
The Doors[63] John Densmore, Robby Krieger, Ray Manzarek e Jim Morrison
Frankie Lymon and the Teenagers[64] Sherman Garnes, Frankie Lymon, Jimmy Merchant, Joe Negroni e Herman Santiago
Etta James[65]
Van Morrison[66]
Sly and the Family Stone[67] Gregg Errico, Larry Graham, Jerry Martini, Cynthia Robinson, Freddie Stone, Rosie Stone e Sly Stone
1994 The Animals[68] Eric Burdon, Chas Chandler, Alan Price, John Steel e Hilton Valentine
The Band[69] Rick Danko, Levon Helm, Garth Hudson, Richard Manuel e Robbie Robertson
Duane Eddy[70]
The Grateful Dead[71] Tom Constanten, Jerry Garcia, Donna Godchaux, Keith Godchaux, Mickey Hart, Robert Hunter, Bill Kreutzmann, Phil Lesh, Ron McKernan, Brent Mydland, Bob Weir e Vince Welnick
Elton John[72]
John Lennon[73]
Bob Marley[74]
Rod Stewart[75]
1995 The Allman Brothers Band[76] Duane Allman, Gregg Allman, Dickey Betts, Jai Johanny Johanson, Berry Oakley e Butch Trucks
Al Green[77]
Janis Joplin[78]
Led Zeppelin[79] John Bonham, John Paul Jones, Jimmy Page e Robert Plant
Martha and the Vandellas[80] Martha Reeves, Rosalind Ashford, Annette Beard, Betty Kelly, Lois Reeves e Sandra Tilley
Neil Young[81]
Frank Zappa[82]
1996 David Bowie[83]
Gladys Knight and the Pips[84] Gladys Knight, William Guest, Merald Knight e Edward Patten
Jefferson Airplane[85] Marty Balin, Jack Casady, Spencer Dryden, Paul Kantner, Jorma Kaukonen e Grace Slick
Little Willie John[86]
Pink Floyd[87] Syd Barrett, David Gilmour, Nick Mason, Roger Waters e Rick Wright
The Shirelles[88] Shirley Alston Reeves, Addie Harris, Doris Kenner-Jackson e Beverly Lee
The Velvet Underground[89] John Cale, Sterling Morrison, Lou Reed e Maureen Tucker
1997 The Bee Gees[90] Barry Gibb, Maurice Gibb e Robin Gibb
Buffalo Springfield[91] Richie Furay, Dewey Martin, Bruce Palmer, Stephen Stills e Neil Young
Crosby, Stills and Nash[92] David Crosby, Graham Nash e Stephen Stills
The Jackson 5[93] Jackie Jackson, Jermaine Jackson, Marlon Jackson, Michael Jackson e Tito Jackson
Joni Mitchell[94]
Parliament-Funkadelic[95] Jerome Brailey, George Clinton, Bootsy Collins, Raymond Davis, Tiki Fulwood, Glenn Goins, Michael Hampton, Fuzzy Haskins, Eddie Hazel, Walter Morrison, Cordell Mosson, William "Billy Bass" Nelson, Garry Shider, Calvin Simon, Grady Thomas e Bernie Worrell
The (Young) Rascals[96] Eddie Brigati, Felix Cavaliere, Gene Cornish e Dino Danelli
1998 Eagles[97] Don Felder, Glenn Frey, Don Henley, Bernie Leadon, Randy Meisner, Timothy B. Schmit e Joe Walsh
Fleetwood Mac[98] Lindsey Buckingham, Mick Fleetwood, Peter Green, Danny Kirwan, John McVie, Christine McVie, Stevie Nicks e Jeremy Spencer
The Mamas and the Papas[99] Denny Doherty, Cass Elliot, John Phillips e Michelle Phillips
Lloyd Price[100]
Santana[101] Carlos Santana, José Chepito Areas, David Brown, Mike Carabello, Gregg Rolie e Michael Shrieve
Gene Vincent[102]
1999 Billy Joel[103]
Curtis Mayfield[104]
Paul McCartney[105]
Del Shannon[106]
Dusty Springfield[107]
Bruce Springsteen[108]
The Staple Singers[109] Cleotha Staples, Mavis Staples, Pervis Staples, Pops Staples e Yvonne Staples
2000 Eric Clapton[110]
Earth, Wind & Fire[111] Philip Bailey, Larry Dunn, Johnny Graham, Ralph Johnson, Al McKay, Fred White, Maurice White, Verdine White e Andrew Woolfolk
Lovin' Spoonful[112] Steve Boone, Joe Butler, John Sebastian e Zal Yanovsky
The Moonglows[113] Prentiss Barnes, Harvey Fuqua, Peter Graves, Billy Johnson e Bobby Lester
Bonnie Raitt[114]
James Taylor[115]
James Jamerson[116]
2001 Aerosmith[117] Tom Hamilton, Joey Kramer, Joe Perry, Steven Tyler e Brad Whitford
Solomon Burke[118]
The Flamingos[119] Jake Carey, Zeke Carey, Johnny Carter, Tommy Hunt, Terry "Buzzy" Johnson, Sollie McElroy, Nate Nelson e Paul Wilson
Michael Jackson[120]
Queen[121] John Deacon, Brian May, Freddie Mercury e Roger Taylor
Paul Simon[122]
Steely Dan[123] Walter Becker e Donald Fagen
Ritchie Valens[124]
2002 Isaac Hayes[125]
Brenda Lee[126]
Tom Petty and the Heartbreakers[127] Tom Petty, Ron Blair, Mike Campbell, Howie Epstein, Stan Lynch e Benmont Tench
Gene Pitney[128]
Ramones[129] Dee Dee Ramone, Joey Ramone, Johnny Ramone, Marky Ramone e Tommy Ramone
Talking Heads[130] David Byrne, Chris Frantz, Jerry Harrison e Tina Weymouth
2003 AC/DC[131] Brian Johnson, Phil Rudd, Bon Scott, Cliff Williams, Angus Young e Malcolm Young
The Clash[132] Terry Chimes, Topper Headon, Mick Jones, Paul Simonon e Joe Strummer
Elvis Costello and the Attractions[133] Elvis Costello, Steve Nieve, Bruce Thomas e Pete Thomas
The Police[134] Stewart Copeland, Sting e Andy Summers
Righteous Brothers[135] Bobby Hatfield e Bill Medley
2004 Jackson Browne[136]
The Dells[137] Verne Allison, Chuck Barksdale, Johnny Carter, Johnny Funches, Marvin Junior e Michael McGill
George Harrison[138]
Prince[139]
Bob Seger[140]
Traffic[141] Jim Capaldi, Dave Mason, Steve Winwood e Chris Wood
ZZ Top[142] Frank Beard, Billy Gibbons e Dusty Hill
2005 Buddy Guy[143]
The O'Jays[144] Eddie Levert, Bobby Massey, William Powell, Sammy Strain e Walter Williams
The Pretenders[145] Martin Chambers, Pete Farndon, James Honeyman-Scott e Chrissie Hynde
Percy Sledge[146]
U2[147] Bono, Adam Clayton, The Edge e Larry Mullen
2006 Black Sabbath[148] Geezer Butler, Tony Iommi, Ozzy Osbourne e Bill Ward
Blondie[149] Clem Burke, Jimmy Destri, Nigel Harrison, Deborah Harry, Frank Infante, Chris Stein e Gary Valentine
Miles Davis[150]
Lynyrd Skynyrd[151] Bob Burns, Allen Collins, Steve Gaines, Ed King, Gary Rossington, Billy Powell, Artimus Pyle, Ronnie Van Zant e Leon Wilkeson
Sex Pistols[152] Paul Cook, Steve Jones, Glen Matlock, Johnny Rotten e Sid Vicious
2007 Grandmaster Flash and The Furious Five[153] Grandmaster Flash, Cowboy, Kidd Creole, Melle Mel, Rahiem e Scorpio
R.E.M.[154] Bill Berry, Peter Buck, Mike Mills e Michael Stipe
The Ronettes[155] Ronnie Spector, Estelle Bennett e Nedra Talley
Patti Smith[156]
Van Halen[157] Michael Anthony, Sammy Hagar, David Lee Roth, Alex Van Halen e Eddie Van Halen
2008 The Dave Clark Five[158] Dave Clark, Lenny Davidson, Rick Huxley, Denny Payton e Mike Smith
Leonard Cohen[159]
Madonna[160]
John Mellencamp[161]
The Ventures[162] Bob Bogle, Nokie Edwards, Gerry McGee, Mel Taylor e Don Wilson
2009 Jeff Beck[163]
Little Anthony and the Imperials[164] Clarence Collins, Anthony Gourdine, Tracy Lord, Glouster "Nat" Rogers, Sammy Strain e Ernest Wright Jr.
Metallica[165] Cliff Burton, Kirk Hammett, James Hetfield, Jason Newsted, Robert Trujillo e Lars Ulrich
Run DMC[166] Darryl "D.M.C." McDaniels, Jason "Jam-Master Jay" Mizell, e Joseph "DJ Run" Simmons
Bobby Womack[167]
2010 ABBA[168] Benny Andersson, Agnetha Fältskog, Anni-Frid Lyngstad e Björn Ulvaeus
Genesis[169] Tony Banks, Phil Collins, Peter Gabriel, Steve Hackett e Mike Rutherford
Jimmy Cliff[170]
The Hollies[171] Bernie Calvert, Allan Clarke, Bobby Elliott, Eric Haydock, Tony Hicks, Graham Nash e Terry Sylvester
The Stooges[172] Dave Alexander, Ron Asheton, Scott Asheton, Iggy Pop e James Williamson
2011 Alice Cooper[173] Alice Cooper, Glen Buxton, Michael Bruce, Dennis Dunaway e Neal Smith
Neil Diamond[174]
Dr. John[175]
Darlene Love[176]
Tom Waits[177]
2012 Beastie Boys[178] Michael "Mike D" Diamond, Adam "Ad-Rock" Horovitz e Adam "MCA" Yauch
The Blue Caps[179][P 1] Gruppo d'accompagnamento di Gene Vincent. Introdotti: Tommy Facenda, Cliff Gallup, Dickie Harrell, Bobby Jones, Johnny Meeks, Jack Neal, Paul Peek, e Willie Williams
The Comets[180][P 1] Gruppo d'accompagnamento di Bill Haley. Introdotti: Joey Ambrose, Franny Beecher, Danny Cedrone, Johnny Grande, Ralph Jones, Marshall Lytle, Rudy Pompilli, Al Rex, Dick Richards e Billy Williamson
The Crickets[181][P 1] Gruppo d'accompagnamento di Buddy Holly. Introdotti: Jerry Allison, Sonny Curtis, Joe B. Mauldin e Niki Sullivan
Donovan[182]
The Famous Flame[183][P 1] Gruppo d'accompagnamento di James Brown. Introdotti: Bobby Bennett, Bobby Byrd, Baby Lloyd Stallworth e Johnny Terry
Guns N' Roses[184] Steven Adler, Duff McKagan, Dizzy Reed, Axl Rose, Slash, Matt Sorum e Izzy Stradlin
The Midnighters[185][P 1] Gruppo d'accompagnamento di Hank Ballard. Introdotti: Henry Booth, Cal Green, Arthur Porter, Lawson Smith, Charles Sutton, Norman Thrasher e Sonny Woods
The Miracles[186][P 1] Gruppo d'accompagnamento di Smokey Robinson. Introdotti: Claudette Rogers Robinson, Bobby Rogers, Ronald White, Smokey Robinson, Marv Tarplin e Pete Moore
Laura Nyro[187]
Red Hot Chili Peppers[188] Flea, John Frusciante, Jack Irons, Anthony Kiedis, Josh Klinghoffer, Cliff Martinez, Hillel Slovak e Chad Smith
The Small Faces/Faces[189] Kenney Jones, Ronnie Lane, Ian McLagan, Steve Marriott, Rod Stewart, e Ronnie Wood
2013 Heart[190] Michael DeRosier, Roger Fisher, Steve Fossen, Howard Leese, Ann Wilson e Nancy Wilson
Albert King[191]
Randy Newman[192]
Public Enemy[193] Chuck D, Flavor Flav, Terminator X, Professor Griff, Dj Lord e Sister Souljah
Rush[194] Geddy Lee, Alex Lifeson e Neil Peart
Donna Summer[195]
2014 Peter Gabriel[196]
Hall & Oates[197] Daryl Hall e John Oates
Kiss[198] Peter Criss, Ace Frehley, Gene Simmons e Paul Stanley
Nirvana[199] Kurt Cobain, Dave Grohl e Krist Novoselic
Linda Ronstadt[200]
Cat Stevens[201]
2015 The Paul Butterfield Blues Band[202]
Green Day[203] Billie Joe Armstrong, Mike Dirnt, Tré Cool
Joan Jett and the Blackhearts[204]
Lou Reed[205]
Stevie Ray Vaughan and Double Trouble[206] Stevie Ray Vaughan, Tommy Shannon, Chris Layton, Reese Wynans
Bill Withers[207]
2016 Cheap Trick[208] Bun E. Carlos, Rick Nielsen, Tom Petersson e Robin Zander
Chicago[209] Peter Cetera, Terry Kath, Robert Lamm, Lee Loughnane, James Pankow, Walter Parazaider e Danny Seraphine
Deep Purple[210] Ritchie Blackmore, David Coverdale, Rod Evans, Ian Gillan, Roger Glover, Glenn Hughes, Jon Lord e Ian Paice
Steve Miller[211]
N.W.A[212] DJ Yella, Dr. Dre, Eazy-E, Ice Cube e MC Ren
2017 Pearl Jam Jeff Ament, Stone Gossard, Matt Cameron, Mike McCready, Eddie Vedder
Electric Light Orchestra[213] Bev Bevan, Jeff Lynne, Richard Tandy, Roy Wood
Joan Baez
Journey[214] Jonathan Cain, Aynsley Dunbar, Steve Perry, Gregg Rolie, Neal Schon, Steve Smith, Ross Valory
Tupac Shakur
Yes[215] Jon Anderson, Bill Bruford, Steve Howe, Tony Kaye, Trevor Rabin, Chris Squire, Rick Wakeman, Alan White
2018 Bon Jovi[216] Jon Bon Jovi, David Bryan, Hugh McDonald, Richie Sambora, Alec John Such, Tico Torres
The Cars[217] Elliot Easton, Greg Hawkes, David Robinson, Ric Ocasek, Benjamin Orr
Dire Straits[218] Alan Clark, Guy Fletcher, John Illsley, David Knopfler, Mark Knopfler, Pick Withers
The Moody Blues[219]
Nina Simone
2019 The Cure Robert Smith, Boris Williams, Jason Cooper, Laurence Tolhurst, Michael Dempsey, Perry Bamonte, Porl Thompson, Reeves Gabrels, Roger O'Donnell, Simon Gallup
Def Leppard Joe Elliott, Rick Allen, Vivian Campbell, Steve Clark, Phil Collen, Rick Savage, Pete Willis
Janet Jackson
Radiohead Thom Yorke, Jonny Greenwood, Colin Greenwood, Ed O'Brien, Philip Selway
Roxy Music Bryan Ferry, Brian Eno, Phil Manzanera, Andy Mackay, Eddie Jobson, Paul Thompson
Stevie Nicks
The Zombies Rod Argent, Paul Atkinson, Colin Blunstone, Hugh Grundy, Chris White
2020 The Doobie Brothers Tom Johnston, Patrick Simmons, John McFee, John Hartman, Michael Hossack, Tiran Porter, Keith Knudsen, Jeff "Skunk" Baxter, Michael McDonald
Depeche Mode Dave Gahan, Martin Gore, Andy Fletcher, Vince Clarke, Alan Wilder
Nine Inch Nails Trent Reznor
T. Rex Marc Bolan, Steve Currie, Mickey Finn, Bill Legend
The Notorious B.I.G.
Whitney Houston
  1. ^ a b c d e f Solo per il 2012 una commissione apposita ha selezionato ed introdotto 6 gruppi d'accompagnamento di cantanti già in precedenza inseriti nella Hall of Fame.

Lista degli artisti inseriti nella categoria Non-Performer[modifica | modifica wikitesto]

Anno Nome
1986 Alan Freed[220]
Sam Phillips[221]
1987 Leonard Chess[222]
Ahmet Ertegün[223]
Jerry Leiber and Mike Stoller[224]
Jerry Wexler[225]
1988 Berry Gordy, Jr.[226]
1989 Phil Spector[227]
1990 Gerry Goffin and Carole King[228]
Holland, Dozier and Holland[229]
1991 Dave Bartholomew[230]
Ralph Bass[231]
1992 Leo Fender[232]
Bill Graham[233]
Doc Pomus[234]
1993 Dick Clark[235]
Milt Gabler[236]
1994 Johnny Otis[237]
1995 Paul Ackerman[238]
1996 Tom Donahue[239]
1997 Syd Nathan[240]
1998 Allen Toussaint[241]
1999 George Martin[242]
2000 Clive Davis[243]
2001 Chris Blackwell[244]
2002 Jim Stewart[245]
2003 Mo Ostin[246]
2008 Kenneth Gamble and Leon Huff[247]
2010 David Geffen[248]
Otis Blackwell[249]
Ellie Greenwich and Jeff Barry[250]
Mort Shuman[251]
Jesse Stone[252]
Barry Mann and Cynthia Weil[253]
2011 Jac Holzman[254]
Art Rupe[255]
2012 Don Kirshner[256]
2013 Lou Adler[257]
Quincy Jones[258]
2014 Brian Epstein[259]
Andrew Loog Oldham[260]
2016 Bert Berns[261]

Lista degli artisti inseriti nella categoria Early Influence[modifica | modifica wikitesto]

Anno Nome Membri
1986 Jimmie Rodgers[262]
Jimmy Yancey[263]
Robert Johnson[264]
1987 Louis Jordan[265]
T-Bone Walker[266]
Hank Williams[267]
1988 Woody Guthrie[268]
Lead Belly[269]
Les Paul[270]
1989 The Ink Spots[271] Bill Kenny, Charlie Fuqua, Deek Watson e Orville "Hoppy" Jones
Bessie Smith[272]
The Soul Stirrers[273] Roy Crain Sr., R. H. Harris, Jesse Farley e E. A. Rundless
1990 Louis Armstrong[274]
Ma Rainey[275]
1991 Howlin' Wolf[276]
1992 Elmore James[277]
Professor Longhair[278]
1993 Dinah Washington[279]
1994 Willie Dixon[280]
1995 The Orioles[281] Sonny Til, Tommy Gaither, George Nelson, Johnny Reed e Alexander Sharp
1996 Pete Seeger[282]
1997 Mahalia Jackson[283]
Bill Monroe[284]
1998 Jelly Roll Morton[285]
1999 Bob Wills and His Texas Playboys[286] Bob Wills, Tommy Duncan, Leon McAuliffe, Johnny Gimble, Joe "Jody" Holley, Tiny Moore, Herb Remington, Eldon Shamblin e Al Stricklin
Charles Brown[287]
2000 Nat King Cole[288]
Billie Holiday[289]
2009 Wanda Jackson[290]
2012 Freddie King[291]
2015 The "5" Royales[292] John L. Tanner, Eugene Tanner, James E. Moore, Obadiah H. Carter e Lowman Pauling, Jr
2018 Sister Rosetta Tharpe[293]

Lista degli artisti inseriti nella categoria Sideman[modifica | modifica wikitesto]

Anno Nome Strumento
2000 Hal Blaine[294] batteria
King Curtis[295] sassofono
James Jamerson[296] basso elettrico
Scotty Moore[297] chitarra
Earl Palmer[298] batteria
2001 James Burton[299] chitarra
Johnnie Johnson[300] pianoforte
2002 Chet Atkins[301] chitarra
2003 Benny Benjamin[302] batteria
Floyd Cramer[303] pianoforte
Steve Douglas[304] sassofono
2008 Little Walter[305] armonica a bocca
2009 Bill Black[306] contrabbasso, basso elettrico
D. J. Fontana[307] batteria
Spooner Oldham[308] tastiere, voce

Lista degli artisti inseriti nella categoria Award for Musical Excellence[modifica | modifica wikitesto]

Anno Nome
2011 Leon Russell[309]
2012 Tom Dowd[310]
Glyn Johns[311]
Cosimo Matassa[312]
2014 E Street Band[313]
2015 Ringo Starr[314]
2017 Nile Rodgers[315]

Lista degli artisti inseriti nella categoria Lifetime Achievement[modifica | modifica wikitesto]

Anno Nome
1986 John Hammond[316]
1991 Nesuhi Ertegun[317]
2004 Jann S. Wenner[318]
2005 Frank Barsalona[319]
Seymour Stein[320]
2006 Herb Alpert and Jerry Moss[321]

Lista categoria The Singles (dal 2018)[modifica | modifica wikitesto]

Anno Artista Singolo
2018 Link Wray Rumble
The Kingsmen Louie Louie
Chubby Checker The Twist
Jackie Brenston Rocket 88
Steppenwolf Born to Be Wild
Procol Harum A Whiter Shade of Pale
2019 The Chantels Maybe
The Champs Tequila
Barrett Strong Money (That's What I Want)
The Isley Brothers Twist and Shout
The Shangri-Las Leader of the Pack
The Shadows of Knight Gloria

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Inductees by Year: 1986, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 1º febbraio 2013).
  2. ^ (EN) Chuck Berry: inducted in 1986, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  3. ^ (EN) James Brown: inducted in 1986, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  4. ^ (EN) Ray Charles: inducted in 1986, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  5. ^ (EN) Sam Cooke: inducted in 1986, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2013).
  6. ^ (EN) Fats Domino: inducted in 1986, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  7. ^ (EN) The Everly Brothers: inducted in 1986, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 25 ottobre 2013).
  8. ^ (EN) Buddy Holly: inducted in 1986, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  9. ^ (EN) Jerry Lee Lewis: inducted in 1986, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  10. ^ (EN) Little Richard: inducted in 1986, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  11. ^ (EN) Elvis Presley: inducted in 1986, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  12. ^ (EN) The Coasters: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 4 maggio 2015).
  13. ^ (EN) Eddie Cochran: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  14. ^ (EN) Bo Diddley: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  15. ^ (EN) Aretha Franklin: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  16. ^ (EN) Marvin Gaye: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2013).
  17. ^ (EN) Bill Haley: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  18. ^ (EN) B.B. King: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  19. ^ (EN) Clyde McPhatter: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2013).
  20. ^ (EN) Ricky Nelson: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  21. ^ (EN) Roy Orbison: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 26 ottobre 2013).
  22. ^ (EN) Carl Perkins: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  23. ^ (EN) Smokey Robinson: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 settembre 2013).
  24. ^ (EN) Big Joe Turner: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  25. ^ (EN) Muddy Waters: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2013).
  26. ^ (EN) Jackie Wilson: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  27. ^ (EN) The Beach Boys: inducted in 1988, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 27 settembre 2013).
  28. ^ (EN) The Beatles: inducted in 1988, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2013).
  29. ^ (EN) The Drifters: inducted in 1988, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2013).
  30. ^ (EN) Bob Dylan: inducted in 1988, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  31. ^ (EN) The Supremes: inducted in 1988, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 19 ottobre 2013).
  32. ^ (EN) Dion: inducted in 1989, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  33. ^ (EN) Otis Redding: inducted in 1989, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  34. ^ (EN) The Rolling Stones: inducted in 1989, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 19 ottobre 2013).
  35. ^ (EN) The Temptations: inducted in 1989, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  36. ^ (EN) Stevie Wonder: inducted in 1989, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2013).
  37. ^ (EN) Hank Ballard: inducted in 1990, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  38. ^ (EN) Charlie Christian: inducted in 1990, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 novembre 2013.
  39. ^ (EN) Bobby Darin: inducted in 1990, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  40. ^ (EN) The Four Seasons: inducted in 1990, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  41. ^ (EN) The Four Tops: inducted in 1990, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  42. ^ (EN) The Kinks: inducted in 1990, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  43. ^ (EN) The Platters: inducted in 1990, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2013).
  44. ^ (EN) Simon and Garfunkel: inducted in 1990, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2013).
  45. ^ (EN) The Who: inducted in 1990, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 20 ottobre 2013).
  46. ^ (EN) LaVern Baker: inducted in 1991, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 18 luglio 2014).
  47. ^ (EN) The Byrds: inducted in 1991, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 22 gennaio 2014).
  48. ^ (EN) John Lee Hooker: inducted in 1991, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  49. ^ (EN) The Impressions: inducted in 1991, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2013).
  50. ^ (EN) Wilson Pickett: inducted in 1991, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  51. ^ (EN) Jimmy Reed: inducted in 1991, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  52. ^ (EN) Ike and Tina Turner: inducted in 1991, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  53. ^ (EN) Bobby “Blue” Bland: inducted in 1992, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  54. ^ (EN) Booker T. and the M.G.’s: inducted in 1992, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 20 settembre 2013).
  55. ^ (EN) Johnny Cash: inducted in 1992, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  56. ^ (EN) The Isley Brothers: inducted in 1992, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  57. ^ (EN) The Jimi Hendrix Experience: inducted in 1992, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2013).
  58. ^ (EN) Sam and Dave: inducted in 1992, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  59. ^ (EN) The Yardbirds: inducted in 1992, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  60. ^ (EN) Ruth Brown: inducted in 1993, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 19 settembre 2013).
  61. ^ (EN) Cream: inducted in 1993, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  62. ^ (EN) Creedence Clearwater Revival: inducted in 1993, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  63. ^ (EN) The Doors: inducted in 1993, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 21 ottobre 2013).
  64. ^ (EN) Frankie Lymon and the Teenagers: inducted in 1993, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  65. ^ (EN) Etta James: inducted in 1993, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  66. ^ (EN) Van Morrison: inducted in 1993, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 4 giugno 2010).
  67. ^ (EN) Sly and the Family Stone: inducted in 1993, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2013).
  68. ^ (EN) The Animals: inducted in 1994, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  69. ^ (EN) The Band: inducted in 1994, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  70. ^ (EN) Duane Eddy: inducted in 1994, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 24 ottobre 2013.
  71. ^ (EN) The Grateful Dead: inducted in 1994, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  72. ^ (EN) Elton John: inducted in 1994, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  73. ^ (EN) John Lennon: inducted in 1994, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2013).
  74. ^ (EN) Bob Marley: inducted in 1994, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  75. ^ (EN) Rod Stewart: inducted in 1994, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2013).
  76. ^ (EN) The Allman Brothers Band: inducted in 1995, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 15 agosto 2018).
  77. ^ (EN) Al Green: inducted in 1995, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  78. ^ (EN) Janis Joplin: inducted in 1995, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  79. ^ (EN) Led Zeppelin: inducted in 1995, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2013).
  80. ^ (EN) Martha and the Vandellas: inducted in 1995, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  81. ^ (EN) Neil Young: inducted in 1995, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2013).
  82. ^ (EN) Frank Zappa: inducted in 1995, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  83. ^ (EN) David Bowie: inducted in 1996, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  84. ^ (EN) Gladys Knight and the Pips: inducted in 1996, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  85. ^ (EN) Jefferson Airplane: inducted in 1996, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  86. ^ (EN) Little Willie John: inducted in 1996, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  87. ^ (EN) Pink Floyd: inducted in 1996, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  88. ^ (EN) The Shirelles: inducted in 1996, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 5 novembre 2012).
  89. ^ (EN) The Velvet Underground: inducted in 1996, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2013).
  90. ^ (EN) The Bee Gees: inducted in 1997, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  91. ^ (EN) Buffalo Springfield: inducted in 1997, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  92. ^ (EN) Crosby, Stills and Nash: inducted in 1997, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  93. ^ (EN) The Jackson 5: inducted in 1997, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  94. ^ (EN) Joni Mitchell: inducted in 1997, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  95. ^ (EN) Parliament-Funkadelic: inducted in 1997, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  96. ^ (EN) The (Young) Rascals: inducted in 1997, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  97. ^ (EN) The Eagles: inducted in 1998, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 10 ottobre 2013).
  98. ^ (EN) Fleetwood Mac: inducted in 1998, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  99. ^ (EN) The Mamas and the Papas: inducted in 1998, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 12 febbraio 2012).
  100. ^ (EN) Lloyd Price: inducted in 1998, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  101. ^ (EN) Santana: inducted in 1998, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 26 agosto 2016).
  102. ^ (EN) Gene Vincent: inducted in 1998, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 25 ottobre 2013.
  103. ^ (EN) Billy Joel: inducted in 1999, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  104. ^ (EN) Curtis Mayfield: inducted in 1999, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  105. ^ (EN) Paul McCartney: inducted in 1999, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 2 giugno 2010).
  106. ^ (EN) Del Shannon: inducted in 1999, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  107. ^ (EN) Dusty Springfield: inducted in 1999, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  108. ^ (EN) Bruce Springsteen: inducted in 1999, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  109. ^ (EN) The Staple Singers: inducted in 1999, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  110. ^ (EN) Eric Clapton: inducted in 2000, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  111. ^ (EN) Earth, Wind & Fire: inducted in 2000, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  112. ^ (EN) Lovin' Spoonful: inducted in 2000, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2011).
  113. ^ (EN) The Moonglows: inducted in 2000, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  114. ^ (EN) Bonnie Raitt: inducted in 2000, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  115. ^ (EN) James Taylor: inducted in 2000, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  116. ^ (EN) James Jamerson: inducted in 2000, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  117. ^ (EN) Aerosmith: inducted in 2001, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  118. ^ (EN) Solomon Burke: inducted in 2001, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  119. ^ (EN) The Flamingos: inducted in 2001, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2013).
  120. ^ (EN) Michael Jackson: inducted in 2001, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  121. ^ (EN) Queen: inducted in 2001, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 2 novembre 2013).
  122. ^ (EN) Paul Simon: inducted in 2001, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2013).
  123. ^ (EN) Steely Dan: inducted in 2001, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 28 luglio 2013).
  124. ^ (EN) Ritchie Valens: inducted in 2001, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  125. ^ (EN) Isaac Hayes: inducted in 2002, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  126. ^ (EN) Brenda Lee: inducted in 2002, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  127. ^ (EN) Tom Petty and the Heartbreakers: inducted in 2002, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 22 settembre 2013).
  128. ^ (EN) Gene Pitney: inducted in 2002, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  129. ^ (EN) Ramones: inducted in 2002, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 22 ottobre 2013).
  130. ^ (EN) Talking Heads: inducted in 2002, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 marzo 2015).
  131. ^ (EN) AC/DC: inducted in 2003, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 5 ottobre 2013).
  132. ^ (EN) The Clash: inducted in 2003, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 17 ottobre 2013).
  133. ^ (EN) Elvis Costello & the Attractions: inducted in 2003, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  134. ^ (EN) The Police: inducted in 2003, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  135. ^ (EN) Righteous Brothers: inducted in 2003, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  136. ^ (EN) Jackson Browne: inducted in 2004, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  137. ^ (EN) The Dells: inducted in 2004, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  138. ^ (EN) George Harrison: inducted in 2004, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  139. ^ (EN) Prince: inducted in 2004, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 22 ottobre 2013).
  140. ^ (EN) Bob Seger: inducted in 2004, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  141. ^ (EN) Traffic: inducted in 2004, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  142. ^ (EN) ZZ Top: inducted in 2004, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  143. ^ (EN) Buddy Guy: inducted in 2005, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  144. ^ (EN) The O'Jays: inducted in 2005, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  145. ^ (EN) The Pretenders: inducted in 2005, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 20 settembre 2013).
  146. ^ (EN) Percy Sledge: inducted in 2005, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  147. ^ (EN) U2: inducted in 2005, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 22 ottobre 2013).
  148. ^ (EN) Black Sabbath: inducted in 2006, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  149. ^ (EN) Blondie: inducted in 2006, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  150. ^ (EN) Miles Davis: inducted in 2006, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 19 settembre 2013).
  151. ^ (EN) Lynyrd Skynyrd: inducted in 2006, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 18 marzo 2014).
  152. ^ (EN) Sex Pistols: inducted in 2006, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  153. ^ (EN) Grandmaster Flash and the Furious Five: inducted in 2007, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 9 marzo 2012).
  154. ^ (EN) R.E.M: inducted in 2007, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  155. ^ (EN) The Ronettes: inducted in 2007, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  156. ^ (EN) Patti Smith: inducted in 2007, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 19 settembre 2013).
  157. ^ (EN) Van Halen: inducted in 2007, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 4 maggio 2010).
  158. ^ (EN) The Dave Clark Five: inducted in 2008, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º aprile 2010).
  159. ^ (EN) Leonard Cohen: inducted in 2008, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  160. ^ (EN) Madonna: inducted in 2008, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 23 ottobre 2013).
  161. ^ (EN) John Mellencamp: inducted in 2008, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  162. ^ (EN) The Ventures: inducted in 2008, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 23 novembre 2013).
  163. ^ (EN) Jeff Beck: inducted in 2009, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  164. ^ (EN) Little Anthony and the Imperials: inducted in 2009, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 15 ottobre 2013).
  165. ^ (EN) Metallica: inducted in 2009, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  166. ^ (EN) Run-D.M.C.: inducted in 2009, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 20 aprile 2010).
  167. ^ (EN) Bobby Womack: inducted in 2009, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  168. ^ (EN) ABBA: inducted in 2010, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  169. ^ (EN) Genesis: inducted in 2010, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  170. ^ (EN) Jimmy Cliff: inducted in 2010, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  171. ^ (EN) The Hollies: inducted in 2010, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 23 dicembre 2015).
  172. ^ (EN) The Stooges: inducted in 2010, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2013).
  173. ^ (EN) Alice Cooper: inducted in 2011, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  174. ^ (EN) Neil Diamond: inducted in 2011, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 26 febbraio 2019).
  175. ^ (EN) Dr. John: inducted in 2011, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  176. ^ (EN) Darlene Love: inducted in 2011, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  177. ^ (EN) Tom Waits: inducted in 2011, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2013).
  178. ^ (EN) Beastie Boys: inducted in 2012, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  179. ^ (EN) The Blue Caps: inducted in 2012, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  180. ^ (EN) The Comets: inducted in 2012, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  181. ^ (EN) The Crickets: inducted in 2012, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  182. ^ (EN) Donovan: inducted in 2012, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  183. ^ (EN) The Famous Flame: inducted in 2012, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 22 ottobre 2013).
  184. ^ (EN) Guns N' Roses: inducted in 2012, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  185. ^ (EN) The Midnighters: inducted in 2012, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  186. ^ (EN) The Miracles: inducted in 2012, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  187. ^ (EN) Laura Nyro: inducted in 2012, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  188. ^ (EN) Red Hot Chili Peppers: inducted in 2012, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  189. ^ (EN) The Small Faces/Faces: inducted in 2012, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 24 ottobre 2013).
  190. ^ (EN) Heart: inducted in 2013, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 19 ottobre 2013).
  191. ^ (EN) Albert King: inducted in 2013, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  192. ^ (EN) Randy Newman: inducted in 2013, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  193. ^ (EN) Public Enemy: inducted in 2013, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  194. ^ (EN) Rush: inducted in 2013, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 19 ottobre 2013).
  195. ^ (EN) Donna Summer: inducted in 2013, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 ottobre 2013.
  196. ^ (EN) Peter Gabriel: inducted in 2014, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 13 luglio 2014).
  197. ^ (EN) Daryl Hall and John Oates: inducted in 2014, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 luglio 2014.
  198. ^ (EN) Kiss: inducted in 2014, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 28 luglio 2014).
  199. ^ (EN) Nirvana: inducted in 2014, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 28 luglio 2014).
  200. ^ (EN) Linda Ronstadt: inducted in 2014, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 24 agosto 2016).
  201. ^ (EN) Cat Stevens: inducted in 2014, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 13 luglio 2014).
  202. ^ (EN) The Paul Butterfield Blues Band: inducted in 2015, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 12 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 29 dicembre 2014).
  203. ^ (EN) Green Day: inducted in 2015, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 12 gennaio 2015.
  204. ^ (EN) Joan Jett & the Blackhearts: inducted in 2015, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 12 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 30 dicembre 2014).
  205. ^ (EN) Lou Reed: inducted in 2015, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 12 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 28 dicembre 2014).
  206. ^ (EN) Stevie Ray Vaughan & Double Trouble: inducted in 2015, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 12 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 29 dicembre 2014).
  207. ^ (EN) Bill Withers: inducted in 2015, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 12 gennaio 2015.
  208. ^ (EN) Cheap Trick: inducted in 2016, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 27 aprile 2016.
  209. ^ (EN) Chicago: inducted in 2016, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 27 aprile 2016.
  210. ^ (EN) Deep Purple: inducted in 2016, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 27 aprile 2016.
  211. ^ (EN) Steve Miller: inducted in 2016, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 27 aprile 2016.
  212. ^ (EN) N.W.A: inducted in 2016, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 27 aprile 2016 (archiviato dall'url originale il 4 febbraio 2016).
  213. ^ (EN) ELO, su Rock & Roll Hall of Fame. URL consultato il 19 ottobre 2018.
  214. ^ (EN) Journey, su Rock & Roll Hall of Fame. URL consultato il 19 ottobre 2018.
  215. ^ (EN) Yes, su Rock & Roll Hall of Fame. URL consultato il 19 ottobre 2018.
  216. ^ (EN) Bon Jovi, su Rock & Roll Hall of Fame. URL consultato il 19 ottobre 2018.
  217. ^ (EN) The Cars, su Rock & Roll Hall of Fame. URL consultato il 19 ottobre 2018 (archiviato dall'url originale il 21 marzo 2018).
  218. ^ (EN) Dire Straits, su Rock & Roll Hall of Fame. URL consultato il 19 ottobre 2018.
  219. ^ (EN) The Moody Blues, su Rock & Roll Hall of Fame. URL consultato il 19 ottobre 2018.
  220. ^ (EN) Alan Freed: inducted in 1986, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  221. ^ (EN) Sam Phillips: inducted in 1986, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  222. ^ (EN) Leonard Chess: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2013).
  223. ^ (EN) Ahmet Ertegun: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  224. ^ (EN) Jerry Leiber and Mike Stoller: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  225. ^ (EN) Jerry Wexler: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  226. ^ (EN) Berry Gordy Jr: inducted in 1988, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  227. ^ (EN) Phil Spector: inducted in 1989, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2013).
  228. ^ (EN) Gerry Goffin and Carole King: inducted in 1990, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  229. ^ (EN) Holland, Dozier and Holland: inducted in 1990, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 24 novembre 2014).
  230. ^ (EN) Dave Bartholomew: inducted in 1991, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 15 aprile 2014).
  231. ^ (EN) Ralph Bass: inducted in 1991, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2013).
  232. ^ (EN) Leo Fender: inducted in 1986, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2013).
  233. ^ (EN) Bill Graham: inducted in 1992, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2013).
  234. ^ (EN) Doc Pomus: inducted in 1992, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  235. ^ (EN) Dick Clark: inducted in 1993, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  236. ^ (EN) Milt Gabler: inducted in 1993, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2013).
  237. ^ (EN) Johnny Otis: inducted in 1994, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  238. ^ (EN) Paul Ackerman: inducted in 1995, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2013).
  239. ^ (EN) Tom Donahue: inducted in 1996, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2013).
  240. ^ (EN) Syd Nathan: inducted in 1997, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 29 ottobre 2013).
  241. ^ (EN) Allen Toussaint: inducted in 1998, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  242. ^ (EN) George Martin: inducted in 1999, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  243. ^ (EN) Clive Davis: inducted in 2000, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2013).
  244. ^ (EN) Chris Blackwell: inducted in 2001, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2013).
  245. ^ (EN) Jim Stewart: inducted in 2002, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2013).
  246. ^ (EN) Mo Ostin: inducted in 2003, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2013).
  247. ^ (EN) Kenny Gamble and Leon Huff: inducted in 2008, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2013).
  248. ^ (EN) David Geffen: inducted in 2010, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  249. ^ (EN) Otis Blackwell: inducted in 2010, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2013).
  250. ^ (EN) Ellie Greenwich and Jeff Barry: inducted in 2010, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2013).
  251. ^ (EN) Mort Shuman: inducted in 2010, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2013).
  252. ^ (EN) Jesse Stone: inducted in 2010, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  253. ^ (EN) Barry Mann and Cynthia Weil: inducted in 2010, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2013).
  254. ^ (EN) Jac Holzman: inducted in 2011, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  255. ^ (EN) Art Rupe: inducted in 2011, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  256. ^ (EN) Don Kirshner: inducted in 2012, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013.
  257. ^ (EN) Lou Adler: inducted in 2013, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2013).
  258. ^ (EN) Quincy Jones: inducted in 2013, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 30 ottobre 2013).
  259. ^ (EN) Brian Epstein: inducted in 2014, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 luglio 2014.
  260. ^ (EN) Andrew Loog Oldham: inducted in 2014, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 26 luglio 2014 (archiviato dall'url originale il 13 luglio 2014).
  261. ^ (EN) Bert Berns: inducted in 2016, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 27 aprile 2016.
  262. ^ (EN) Jimmie Rodgers: inducted in 1986, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 29 aprile 2015).
  263. ^ (EN) Jimmy Yancey: inducted in 1986, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 13 marzo 2015).
  264. ^ (EN) Robert Johnson: inducted in 1986, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 29 giugno 2016).
  265. ^ (EN) Louis Jordan: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 1º maggio 2015).
  266. ^ (EN) T-Bone Walker: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2015).
  267. ^ (EN) Hank Williams: inducted in 1987, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2015).
  268. ^ (EN) Woody Guthrie: inducted in 1988, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2015).
  269. ^ (EN) Lead Belly: inducted in 1988, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 4 maggio 2015).
  270. ^ (EN) Les Paul: inducted in 1988, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 31 maggio 2015).
  271. ^ (EN) The Ink Spots: inducted in 1989, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 13 marzo 2015).
  272. ^ (EN) Bessie Smith: inducted in 1989, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015.
  273. ^ (EN) The Soul Stirrers: inducted in 1989, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2015).
  274. ^ (EN) Louis Armstrong: inducted in 1990, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 4 giugno 2015).
  275. ^ (EN) Ma Rainey: inducted in 1990, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 19 maggio 2015).
  276. ^ (EN) Howlin' Wolf: inducted in 1991, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2015).
  277. ^ (EN) Elmore James: inducted in 1992, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015.
  278. ^ (EN) Professor Longhair: inducted in 1992, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 24 aprile 2015).
  279. ^ (EN) Dinah Washington: inducted in 1993, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015.
  280. ^ (EN) Willie Dixon: inducted in 1994, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2015).
  281. ^ (EN) The Orioles: inducted in 1995, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 21 giugno 2015).
  282. ^ (EN) Pete Seeger: inducted in 1996, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 3 maggio 2015).
  283. ^ (EN) Mahalia Jackson: inducted in 1997, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 29 marzo 2015).
  284. ^ (EN) Bill Monroe: inducted in 1997, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015.
  285. ^ (EN) Jelly Roll Morton: inducted in 1998, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 7 marzo 2015).
  286. ^ (EN) Bob Wills and His Texas Playboys: inducted in 1999, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015.
  287. ^ (EN) Charles Brown: inducted in 1999, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015.
  288. ^ (EN) Nat "King" Cole: inducted in 2000, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 29 marzo 2015).
  289. ^ (EN) Billie Holiday: inducted in 2000, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015.
  290. ^ (EN) Wanda Jackson: inducted in 2009, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 18 aprile 2015).
  291. ^ (EN) Freddie King: inducted in 2012, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015.
  292. ^ (EN) The "5" Royales: inducted in 2015, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 6 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 28 dicembre 2014).
  293. ^ (EN) Sister Rosetta Tharpe, su Rock & Roll Hall of Fame. URL consultato il 19 ottobre 2018.
  294. ^ (EN) Hal Blaine: inducted in 2000, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 15 luglio 2015).
  295. ^ (EN) King Curtis: inducted in 2000, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 6 agosto 2015).
  296. ^ (EN) James Jamerson: inducted in 2000, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015.
  297. ^ (EN) Scotty Moore: inducted in 2000, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2015).
  298. ^ (EN) Earl Palmer: inducted in 2000, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015.
  299. ^ (EN) James Burton: inducted in 2001, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015.
  300. ^ (EN) Johnnie Johnson: inducted in 2001, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 15 luglio 2015).
  301. ^ (EN) Chet Atkins: inducted in 2002, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 9 settembre 2015).
  302. ^ (EN) Benny Benjamin: inducted in 2003, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015.
  303. ^ (EN) Floyd Cramer: inducted in 2003, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015.
  304. ^ (EN) Steve Douglas: inducted in 2003, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 28 luglio 2015).
  305. ^ (EN) Little Walter: inducted in 2008, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2015).
  306. ^ (EN) Bill Black: inducted in 2009, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015.
  307. ^ (EN) D. J. Fontana: inducted in 2009, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2015).
  308. ^ (EN) Spooner Oldham: inducted in 2009, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 2 agosto 2015).
  309. ^ (EN) Leon Russell: inducted in 2011, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2015).
  310. ^ (EN) Tom Dowd: inducted in 2012, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 17 luglio 2015).
  311. ^ (EN) Glyn Johns: inducted in 2012, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015.
  312. ^ (EN) Cosimo Matassa: inducted in 2012, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 23 giugno 2015).
  313. ^ (EN) The E Street Band: inducted in 2014, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2015).
  314. ^ (EN) Ringo Starr: inducted in 2015, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2015).
  315. ^ (EN) 2017 Induction Class, in Rock & Roll Hall of Fame. URL consultato il 19 ottobre 2018 (archiviato dall'url originale il 13 marzo 2017).
  316. ^ (EN) Leon Russell: inducted in 1986, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 5 settembre 2015).
  317. ^ (EN) Nesuhi Ertegun: inducted in 1991, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2015).
  318. ^ (EN) Jann S. Wenner: inducted in 2004, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015.
  319. ^ (EN) Frank Barsalona: inducted in 2005, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015.
  320. ^ (EN) Seymour Stein: inducted in 2005, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 30 giugno 2015).
  321. ^ (EN) Herb Alpert and Jerry Moss: inducted in 2006, su rockhall.com, The Rock and Roll Hall of Fame and Museum. URL consultato il 29 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 28 luglio 2014).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN142188875 · ISNI (EN0000 0004 0644 5609 · LCCN (ENno95009930 · GND (DE3037262-8 · WorldCat Identities (ENlccn-no95009930
Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock