King Curtis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
King Curtis
King Curtis.png
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereSoul
Rhythm and blues
Funk
Rock
Jazz
Periodo di attività musicale1950 – 1971
Strumentosassofono

Curtis Ousley, noto come King Curtis (Fort Worth, 7 febbraio 1934New York, 13 agosto 1971), è stato un sassofonista statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Originario del Texas, ha iniziato a suonare il sassofono da piccolo specializzandosi non solo nel jazz, ma anche nel R&B e nel pop/folk. Ha collaborato con Lionel Hampton prima di trasferirsi a New York nel 1952, dove è diventato un apprezzato turnista per diverse case discografiche. Ha registrato con Andy Williams, Oliver Nelson, Jimmy Forrest, Nat Adderley, Wynton Kelly, Buddy Holly e Nina Simone.

Nel 1965 ha firmato un contratto con Atlantic Records e ha registrato con artisti del calibro di Aretha Franklin, The Beatles e altri.

Nel 1971, a soli 37 anni, è stato ucciso accoltellato durante una lite.

Era noto per i suoi riff e per gli assoli, come quelli di I Put a Spell on You (con Nina Simone), Yakety Yak o Memphis Soul Stew.[1]

Premi e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1970 ha vinto il Grammy Award per la "miglior interpretazione strumentale R&B" (Games People Play).

Nel marzo 2000 è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame.[2]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

King Curtis
  • The Good Old Fifties (1959)
  • Have Tenor Sax, Will Blow (1959)
  • Azure (1960)
  • King Soul (1960)
  • Soul Meeting (1960)
  • The New Scene of King Curtis (1960)
  • Party Time (1961)
  • Trouble in Mind (1961)
  • Old Gold (1961)
  • Night Train (1961)
  • Doin' the Dixie Twist (1962)
  • Country Soul (1962)
  • Soul Twist and other Golden Classics (1962)
  • It's Party Time (1962)
  • The Best of (1962)
  • Soul Serenade (1964)
  • Plays Hits made by Sam Cooke (1965)
  • That Lovin' Feeling (1966)
  • Live at Small's Paradise (1966)
  • Play Great Memphis Hits (1967)
  • Memphis Soul Stew (1967) #33 Pop, #6 R&B
  • Sweet Soul (1968)
  • Sax in Motion (1968)
  • Instant Groove (1969)
  • Everybody's Talkin (1970)
  • Get Ready (1970)
  • Blues at Montreux (1971)
  • Live at Fillmore West (1971)
King Curtis and The Kingpins
  • Soul Twist (1962) with The Noble Knights
  • The Shirelles & King Curtis Give A Twist Party (1962) with The Shirelles a/k/a Eternally, Soul (1968)
  • King Size Soul (1967)
  • Live at Fillmore West (1971)

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Clifford, Mike: Futrell, John and Bonds, Ray. The Illustrated Encyclopedia of Black music. Harmony Books (1982)
  • Kernfield, Barry Dean. New Grove Dictionary of Jazz. Grove's Dictionaries (2002). ISBN 978-1-56159-284-5
  • Shaw, Arnold. Honkers and Shouters. Macmillan Publishing Company (1978). ISBN 0-02-061740-2
  • Poe, Randy and Gibbons, Billy F. Sky Dog. Backbeat Books (2006). ISBN 978-0-87930-891-9

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN195756 · ISNI (EN0000 0000 8079 586X · LCCN (ENn87118070 · GND (DE134426541 · BNF (FRcb13892888r (data)