Donald Dunn

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Donald "Duck" Dunn
DDDunn.jpg
Duck Dunn dal vivo nel 2007
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereRhythm and blues
Soul
Blues
Periodo di attività musicale1960 – 2012
StrumentoBasso elettrico
GruppiBooker T. & the MG's
The Blues Brothers
The Mar-Keys
Sito ufficiale

Donald "Duck" Dunn (Memphis, 24 novembre 1941Tokyo, 13 maggio 2012) è stato un bassista, produttore discografico e cantautore statunitense, noto per essere uno dei membri della band di Booker T. & the MG's e successivamente della Blues Brothers Band.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto a Memphis, fa presto conoscenza con il coetaneo Steve Cropper con cui condividerà fin dall'adolescenza la passione e la carriera musicale. Infatti mentre frequentavano la Messick High School erano già membri del gruppo The Mar-keys, con i quali hanno registrato nel 1961 il loro primo singolo "Last Night". Ha collaborato anche al disco blues "Fathers & Sons" di Muddy Waters, con una super-band riunita per l'occasione (Donald "Duck" Dunn al basso, Muddy Waters chitarra e voce, Otis Spann al piano, Paul Butterfield all'armonica, Mike Bloomfield alla chitarra, Sam Lay alla batteria). È stato uno dei primi musicisti di riferimento di Jaco Pastorius.

Nel 1978 viene scelto assieme a Steve Cropper per la formazione della Blues Brothers Band, il gruppo che accompagnava le esibizioni dei Blues Brothers (i comici e cantanti John Belushi e Dan Aykroyd) durante il noto show televisivo americano Saturday Night Live; appare anche nel film The Blues Brothers e nel seguito girato 18 anni dopo.

Nel 1985 partecipò al Live Aid suonando "Layla" con Eric Clapton e Phil Collins.

È morto la notte del 13 maggio 2012 nel sonno, dopo aver appena terminato un doppio show in Giappone nel pieno del suo tour con l'eterno amico Steve Cropper.[1]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Booker T & the MG's[modifica | modifica wikitesto]

Blues Brothers[modifica | modifica wikitesto]

Studio & live[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN103121805 · ISNI: (EN0000 0001 1496 4474 · LCCN: (ENno00002625 · GND: (DE134363418 · BNF: (FRcb13939669j (data)
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie