McLemore Avenue

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
McLemore Avenue
Artista Booker T. & the M.G.'s
Tipo album Studio
Pubblicazione aprile 1970
Durata 38:12
Dischi 1
Tracce 4
Genere Rhythm and blues
Soul
Rock strumentale
Etichetta Stax Records (STS-2027)
Produttore Booker T. & the M.G.'s
Booker T. & the M.G.'s - cronologia
Album precedente
(1969)
Album successivo
(1971)

McLemore Avenue è un album discografico del gruppo soul Booker T. & the MGs pubblicato nel 1970 su etichetta Stax Records.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

L'album è una rielaborazione in versione strumentale di quasi tutto l'album Abbey Road dei Beatles (pubblicato solo pochi mesi prima nel settembre 1969) ad eccezione delle tracce Maxwell's Silver Hammer, Oh! Darling, Octopus's Garden, e Her Majesty. Il titolo e la copertina del disco stesso sono anch'essi un omaggio al disco dei Beatles; l'indirizzo 926 East McLemore Avenue era quello degli studi di registrazione Stax a Memphis, come 3 Abbey Road era quello degli studi EMI a Londra; nella foto di copertina, in maniera simile a quanto fatto dai Beatles nella celebre immagine di Abbey Road, i membri del gruppo attraversano in fila indiana la strada.

Booker T. Jones disse: «Mi trovavo in California quando ascoltai per la prima volta Abbey Road, e pensai quanto fosse coraggioso da parte loro discostarsi dal loro stile abituale per sperimentare musicalmente nella maniera in cui stavano facendo. Spingere al limite i propri mezzi e reinventare sé stessi quando non avevano nessun bisogno di farlo. Erano il gruppo numero 1 al mondo ma vollero ugualmente rimettersi in gioco. La musica che produssero era semplicemente incredibile così mi sentii in dovere di renderle omaggio».[1]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Lato 1
  1. Medley: Golden Slumbers, Carry That Weight, The End, Here Comes the Sun, Come Together - 15:48
  2. Something - 4:09
Lato 2
  1. Medley: Because, You Never Give Me Your Money - 7:26
  2. Medley: Sun King, Mean Mr. Mustard, Polythene Pam, She Came In Through the Bathroom Window, I Want You (She's So Heavy) - 10:40

Bonus tracks ristampa CD Stax 2011[modifica | modifica wikitesto]

  1. You Can't Do That - 2:47
  2. Day Tripper - 2:52
  3. Michelle - 2:52
  4. Eleanor Rigby - 3:41
  5. Lady Madonna - 3:35
  6. You Can't Do That (alternate take) - 3:08

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Gruppo
Produzione
  • Produzione & arrangiamento - Booker T. & The M.G.s
  • Ingegneri del suono - Ron Capone, Gordon Rudd, Rik Pekkonen
  • Remix - Steve Cropper, John Fry
  • Fotografie - Joel Brodsky
  • Art direction - The Graffiteria/David Krieger
  • Art supervision - Herb Kole

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Noel Murray, Interview: Booker T. Jones, in The A.V. Club, 4 maggio 2009.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock