Sun King

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Sun King
ArtistaThe Beatles
Autore/iLennon-McCartney
GenerePop barocco
Rock psichedelico
Pop psichedelico
Art rock
Rock
Musica latina
Pop
Edito daEMI
Esecuzioni notevoliThe Bee Gees
Pubblicazione
IncisioneAbbey Road
Data1969
EtichettaParlophone
Durata2:26
Abbey Road – tracce

Sun King è un brano dei Beatles, scritto dal solo John Lennon, ma accreditato anche al compagno McCartney, e pubblicato nell'album Abbey Road, come parte del celebre medley.

Il brano[modifica | modifica wikitesto]

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

Lennon afferma che l'ispirazione per il brano gli è venuta in un sogno, mentre George Harrison afferma che proviene dal brano strumentale Albatross dei Fleetwood Mac, ma che alla fine i brani non si assomigliano. La seconda strofa è un mix di parole in spagnolo, di cui McCartney conosceva qualche parola dai tempi della scuola, italiano e portoghese; contiene inoltre un'espressione tipica di Liverpool, chicka ferdi[1][2][3]. Lo spagnolo era stato già utilizzato in un brano, Los Paranoias, che venne suonato durante le sessioni di registrazione di I Will, e che in seguito venne pubblicato sull'Anthology 3. Il titolo originale era Here Comes The Sun King, ma, per evitare confusione con Here Comes the Sun, lo si abbreviò[4].

Registrazione[modifica | modifica wikitesto]

La lavorazione al brano iniziò il 24 luglio 1969; nello Studio 2 degli Abbey Road Studios vennero registrati 35 nastri della base ritmica del brano e di Mean Mr. Mustard, che venne registrato attaccato a Sun King. La formazione era l'abituale dei Beatles, con Lennon alla chitarra ritmica, Harrison alla chitarra solista, McCartney al basso e Starr alla batteria. Il nastro scelto per le sovraincisioni fu il trentacinquesimo.

L'indomani vennero sovraincisi la voce, il pianoforte e l'organo. Il 29 luglio vennero nuovamente sovraincisi la voce, il pianoforte, l'organo e le percussioni. Il 5 agosto vennero aggiunti gli effetti sonori, preparati da McCartney, per unire Sun King con la precedente You Never Give Me Your Money[5].

La versione di LOVE[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: LOVE.

Sun King compare due volte su LOVE; una volta come Gnik Nus, con parti della canzone al contrario; la seconda volta appare l'intro di chitarra nella coda di Octopus's Garden[5].

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Versione dei Beatles[modifica | modifica wikitesto]

Martin suonava un organo Lowrey; non tutte le fonti riportano i bongo[6][7][8].

Versione dei Bee Gees[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Guido Michelone, Pazzi per i Beatles - La storia dietro ogni canzone, Barbera Editore, pag. 156
  2. ^ (EN) Dal sito The Beatles Bible, su beatlesbible.com. URL consultato il 26/12/13.
  3. ^ Luca Biagni, Pepperland, su pepperland.it. URL consultato il 26/12/13.
  4. ^ Dal sito The Beatles Bible
  5. ^ a b Dal sito The Beatles Bible
  6. ^ Il sito The Beatles Bible lo riporta
  7. ^ Il sito Pepperland si limita al tamburello
  8. ^ Nemmeno il libro di Guido Micheloni, Pazzi per i Beatles - La storia dietro ogni canzone, pubblicato da Barbera Editore, lo riporta; vedere pag. 157