Billy Preston

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Billy Preston
Billy Preston negli anni '70
Billy Preston negli anni '70
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Soul
Rock
Rhythm and blues
Gospel
Funk
Periodo di attività 1956-2006
Strumento tastiera, pianoforte elettrico, organo, batteria, voce, fisarmonica
Etichetta Vee Jay Records
Apple Records
Capitol Records
Buddah Records
A&M Records
Motown
Gruppi e artisti correlati The Beatles, The Rolling Stones, Bob Dylan, Eric Clapton, Ray Charles, Sly Stone, Aretha Franklin, Elton John, Red Hot Chili Peppers, Quincy Jones, Jovanotti, Sam Cooke, The Jackson 5, J.J. Cale, Miles Davis

William Everett Preston (Houston, 2 settembre 1946Scottsdale, 6 giugno 2006) è stato un musicista e cantante statunitense.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Talento del pianoforte, iniziò la carriera ancora adolescente accompagnando in tournée Little Richard. Alla fine degli anni sessanta suona con i Beatles nell'album e film Let It Be, cosa che gli permette anche di sfondare come solista con la loro etichetta, la Apple Records. Nella sua prolifica carriera ha suonato anche con i Rolling Stones, Ray Charles, Eric Clapton, Bob Dylan, Sam Cooke, Sammy Davis Jr., Miles Davis, Sly Stone, Aretha Franklin, Novecento the Jackson 5, Quincy Jones, Elton John, Dream Theater, Red Hot Chili Peppers, Jovanotti, Nino D'Angelo, Tool, J.J. Cale. Ebbe anche successo come autore, con le canzoni You're So Beautiful (scritta per Joe Cocker) e come interprete, in coppia con Syreeta Wright, del brano With You I'm Born Again (1980)[1]. Nel 1997 registra l'album "You and I" prodotto da Lino Nicolosi e Pino Nicolosi Nicolosi productions. L'album include "You and I", duetto con Dora Nicolosi, cantante del gruppo Novecento, e sarà ripubblicato nel 2003. Billy Preston è scomparso a soli 59 anni, a causa di una pluriennale ipertensione maligna e conseguente malattia ai reni, per la quale subì anche un trapianto.

La collaborazione con i Beatles[modifica | modifica sorgente]

Billy aveva collaborato con i Beatles nell'ultimo periodo di attività del gruppo. In particolare nell'album Let It Be nei brani Let It Be, I Me Mine e I've Got a Feeling, partecipò anche al film documentario dell'ultimo concerto dei Beatles. Preston collaborò inoltre (con un ruolo abbastanza limitato) anche nell'album Abbey Road in particolare in I Want You (She's So Heavy) e Something. È stato l'unico musicista con il quale i Beatles abbiano condiviso il nome sull'etichetta di un disco: il singolo Get Back (1969), infatti, figura eseguito da «I Beatles con Billy Preston». Dopo lo scioglimento dei Beatles, Billy continuerà a collaborare con Harrison; lo troviamo in My Sweet Lord e George, a sua volta, è presente in molti pezzi dell'album Encouraging Words. Preston inoltre diede un notevole contributo e partecipò nel 1974 al tour del Concerto per il Bangladesh e nel 2002, dopo la morte di Harrison, al Concert for George. Preston collaborò in alcuni singoli anche con John Lennon e Ringo Starr.

Discografia selezionata[modifica | modifica sorgente]

Solista[modifica | modifica sorgente]

Partecipazioni e collaborazioni[modifica | modifica sorgente]

Suona in Something e I Want You (She's So Heavy).
Suona in Shine a Light.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Bill Harry, Beatles - L’enciclopedia, Arcana, Roma 2001, pagg. 598-9.

Controllo di autorità VIAF: 51876386 LCCN: n83021447