You Know My Name (Look Up the Number)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
You Know My Name (Look Up the Number) / Let It Be
ArtistaThe Beatles
Tipo albumSingolo
Pubblicazione6 marzo 1970
Durata4:19
Album di provenienzaPast Masters vol. 2
Dischi1
Tracce2
Genere[[Rock, demented rock, novelty, comedy rock]]
EtichettaApple Records
ProduttoreGeorge Martin
Registrazione1967
The Beatles - cronologia
Singolo precedente
(1969)

You Know My Name (Look Up the Number) è il lato B di Let It Be, ultimo singolo britannico dei Beatles prima del loro scioglimento; negli USA sarà seguito da The Long and Winding Road\For You Blue).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il brano è un'improvvisazione il cui testo è costituito esclusivamente dalle frasi: «You Know My Name» ("Conosci il mio nome") e «Look Up the Number» ("Cerca il numero"), ripetute con vari toni di voce. La base ritmica risale addirittura al 1967, le voci di John e Paul nello stile crooner, furono poi aggiunte nell'aprile 1969. Il master pubblicato è monofonico.

La canzone è stata successivamente pubblicata nelle raccolte Rarities e Past Masters e Mono Masters. Una versione più lunga del brano (lunga 5 min : 43 s, questa volta stereofonica ma non completa in quanto omette qualche secondo del master completo) è presente nell'album Anthology 2.

Composizione[modifica | modifica wikitesto]

Il brano è strutturato come un numero comico da music-hall. John Lennon arrivò in studio con il titolo del brano (che rappresenta anche l'intero testo della canzone) dopo esser stato ispirato dalla lettura di un elenco telefonico. Egli disse:

«C'è un pezzo di musica non finita che ho trasformato in un disco comico insieme a Paul. Lo stavo aspettando a casa sua, e vidi l'elenco del telefono poggiato sul pianoforte che aveva la scritta "You know the name, look up the number". Era come una specie di slogan, e lo modificai solo un po'.[1]»

Una volta McCartney disse all'esperto studioso dei Beatles Mark Lewisohn: «[le persone] stanno scoprendo solo adesso cose come You Know My Name (Look Up the Number); probabilmente la mia canzone preferita dei Beatles!»[2] Per poi spiegare:

«È così folle. Tutti quei ricordi... voglio dire, cosa fareste se un tipo come John Lennon arrivasse in studio dicendo: "Ho una nuova canzone!. Io dissi: "Come sono le parole?", ed egli mi rispose: "You know my name look up the number". Allora chiesi: "E poi come continua?" e lui rispose: "Niente, non c'è niente altro, questo è tutto il testo. E voglio ripeterlo come una specie di mantra!"[2]»

La sezione centrale del brano include un riferimento a Denis O'Dell, produttore associato del film Tutti per uno, che aveva lavorato con Lennon anche per Come ho vinto la guerra.[3] Nel corso del monologo, Lennon introduce McCartney nei panni del cantante da pianobar "Denis O'Bell". Lo scherzoso riferimento al suo nome, causò una gran mole di telefonate a casa O'Dell da parte dei fan che gli dicevano: "We have your name and now we've got your number" ("Abbiamo il tuo nome, adesso abbiamo anche il tuo numero") o che gli chiedevano se potevano andare a vivere con lui.[4]

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Sheff, 2000, pag. 204–205
  2. ^ a b Lewisohn, 1988, pag. 15
  3. ^ Harry, 2000, pag. 810
  4. ^ About The Beatles, 2007
  5. ^ Ian MacDonald, The Beatles - L'opera completa, 1994, p. 250.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di rock