Meet the Beatles!

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Meet the Beatles!
Artista The Beatles
Tipo album Studio
Pubblicazione 20 gennaio 1964[1]
Durata 27:00
Dischi 1
Tracce 12
Genere British invasion[1]
Pop rock[1]
Beat[1]
Rock and roll[1]
Etichetta Capitol Records
Produttore George Martin
The Beatles Stati Uniti - cronologia
Album precedente
(1964)
Album successivo
(1964)

Meet the Beatles! è il secondo album dei Beatles pubblicato negli Stati Uniti, nonostante la dicitura "first album" ("primo album") riportata in copertina; il disco venne pubblicato il 20 gennaio 1964 dalla Capitol Records[2][3][4], in formato mono[4] e stereo[3]. La rivista Rolling Stone lo ha inserito nel 2003 al 59º posto della lista dei 500 migliori album[5] mentre nell'edizione del 2012 è salito al 53º posto[6]; compare anche nel volume 1001 Albums You Must Hear Before You Die[7].

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

L'album si apre con il singolo I Want to Hold Your Hand / I Saw Her Standing There, e prosegue con This Boy proveniente dal lato b del singolo della Parlophone del 1963 I Want to Hold Your Hand; molte delle altre tracce provengono da With the Beatles, secondo album inglese dei Beatles oltre ad avere pressoché la stessa copertina che riprende la foto di Robert Freeman[3] usata per l'album "With the Beatles" ma sfumata di colore blu anziché in bianco. Le restanti tracce dell'album inglese rimaste escluse, You Really Got A Hold On Me, Devil in Her Heart, Money (That's What I Want), Please Mister Postman e Roll Over Beethoven, furono pubblicate nel seguente album della Capitol, The Beatles' Second Album.[8] La canzone I Saw Her Standing There ha un missaggio mono speciale fatto appositamente per il mercato americano.[senza fonte]

Nel 2004 l'album è stato ristampato per la prima volta in formato CD come parte del cofanetto The Capitol Albums, Volume 1.[9]

Edizione estere[modifica | modifica wikitesto]

L'album venne pubblicato anche in Canada[10] e Messico dove venne intitolato "Conozca A The Beatles!" con l'elenco delle canzoni tradotto in spagnolo[11].

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Tutti i brani sono opera di John Lennon e Paul McCartney, eccetto dove indicato.

Lato 1
  1. I Want to Hold Your Hand – 2:24
  2. I Saw Her Standing There – 2:50
  3. This Boy – 2:11
  4. It Won't Be Long – 2:11
  5. All I've Got to Do – 2:05
  6. All My Loving – 2:04
Lato 2
  1. Don't Bother Me (George Harrison) – 2:28
  2. Little Child – 1:46
  3. Till There Was You (Meredith Willson) – 2:12
  4. Hold Me Tight – 2:30
  5. I Wanna Be Your Man – 1:59
  6. Not a Second Time – 2:03

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Impatto culturale[modifica | modifica wikitesto]

  • Negli Stati Uniti Meet the Beatles! è ancor oggi un disco molto amato dai fan e anche presso i musicisti.[senza fonte]
  • Kurt Cobain, cantante dei Nirvana, nei suoi diari pubblicati postumi, lo aveva inserito nella lista dei suoi album preferiti.[12][13]
  • La copertina e il titolo dell'album del gruppo rock Residents, Meet the Residents, pubblicato nel 1974, sono una parodia di questo album.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e (EN) Meet the Beatles!, su AllMusic, All Media Network.
  2. ^ La Capitol è una consociata della Parlophone, l'etichetta inglese dei Beatles, entrambe sussidiarie della EMI
  3. ^ a b c The Beatles - Meet The Beatles! - stereo, su Discogs. URL consultato il 05 aprile 2017.
  4. ^ a b The Beatles - Meet The Beatles! - mono, su Discogs. URL consultato il 05 aprile 2017.
  5. ^ (EN) 500 Greatest Albums of all Time, rollingstone.com. URL consultato il 5 gennaio 2011.
  6. ^ (EN) 500 Greatest Albums of All time, Rolling Stone. URL consultato il 9 aprile 2016.
  7. ^ Rocklist.net...Steve Parker...1001 Albums.., su www.rocklistmusic.co.uk. URL consultato il 03 aprile 2017.
  8. ^ Spizer, Bruce. The Beatles' Story on Capitol Records, Part Two: The Albums, 2000, pag. 5, ISBN 0-9662649-2-4
  9. ^ (EN) The Beatles - The Capitol Albums Vol.1, su Discogs. URL consultato il 05 aprile 2017.
  10. ^ The Beatles - Meet The Beatles!, su Discogs. URL consultato il 05 aprile 2017.
  11. ^ The Beatles - Conozca A The Beatles!, su Discogs. URL consultato il 05 aprile 2017.
  12. ^ Cobain, Kurt. Diari, 2002. Arnoldo Mondadori Editore, pag. 242 & 263, ISBN 88-04-52386-7
  13. ^ Azerrad, Michael, Come as You Are: The Story of Nirvana, 1993

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Musica