Organo (strumento musicale)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search


In musica, l'organo (dal greco ὄργανον organon, "organo, strumento") è un tipo di strumenti a tastiera, formati da una o più divisioni di canne o altri mezzi per produrre suoni, ognuna suonata con la propria tastiera o con la propria pedaliera.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Dipinto raffigurante un organo

L'organo è uno strumento musicale relativamente antico, che risale al tempo di Ctesibio di Alessandria (285-222 a.C.), che inventò l'organo idraulico. È stato suonato in tutto il mondo antico, greco romano, in particolare durante gare e giochi.[1] Durante il primo periodo medievale si diffuse dall'Impero bizantino, dove continuò ad essere utilizzato nella musica di corte (non religiosa), in Europa occidentale, dove gradualmente assunse un posto di rilievo nella liturgia della Chiesa cattolica.[1] Successivamente riemerse come strumento secolare e recitativo nella tradizione della musica classica.

Tipologia dell'organo[modifica | modifica wikitesto]

Esistono vari tipi di organo, che sono classificati diversamente, nella sistematica Hornbostel-Sachs, a seconda di come viene prodotto il suono:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Douglas Bush e Richard Kassel, The Organ, an Encyclopedia, Routledge, 2006, p. 327.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85095454 · GND (DE4043844-2 · BNF (FRcb119353920 (data)
Musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica