Pierre Pincemaille

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Pierre Pincemaille
Pierre Pincemaille.jpg
Pierre Pincemaille
NazionalitàFrancia Francia
Generemusica modale
musica sinfonica
Periodo di attività musicale1973 – 2018
Strumentoorgano
Sito ufficiale

Pincemaille Pierre (Parigi, 8 dicembre 1956Suresnes, 12 gennaio 2018) è stato un musicista e organista francese, noto per essere l'organista titolare della Basilica di Saint-Denis, Professore al Conservatorio di Parigi.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Pierre Pincemaille nacque al XVII arrondissement di Parigi, in Francia. Entrò nel Conservatorio di Parigi nel 1971 a 14 anni, per vincere cinque primi premi (armonia nel 1977, contrappunto nel 1978, fuga nel 1978, esibizione di organi nel 1979 e improvvisazione di organi nel 1979). Ha vinto tra il 1978 e il 1990 cinque grandi premi di concorsi internazionali (Lione, Beauvais, Strasburgo, Montbrison e Chartres).

Nel 1987 succedette a Henri Heurtel come organista titolare alla Basilica di Saint-Denis a Saint-Denis, una posizione che tenne fino alla morte nel 2018.

È conosciuto per la sua maestria nell'improvvisazione[1], nella tradizione della grande scuola francese[2].

Nel 2005 fu nominato professore di contrappunto al Conservatorio di Parigi, posizione che tenne fino alla sua morte nel 2018. Pierre Pincemaille divenne famoso per l'esecuzione di più di 1000 concerti d'organo in tutta l'Europa, gli Stati Uniti, il Canada.

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cavaliere dell'Ordine delle Palme Accademiche - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordine delle Palme Accademiche
Cavaliere dell'Ordre des arts et des lettres - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere dell'Ordre des arts et des lettres
Ordine di San Gregorio Magno - nastrino per uniforme ordinaria Ordine di San Gregorio Magno

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Marie-Aude Roux, Pierre Pincemaille, une vie à la tribune de Saint-Denis, su Le Monde, 15/01/2018. URL consultato il 16/09/2018.
  2. ^ Angelo Giusto, E' morto il maestro Pierre Pincemaille, su digilander.libero.it, 12/01/2018. URL consultato il 16/09/2018.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN10038079 · ISNI (EN0000 0000 8356 2180 · LCCN (ENno98121111 · GND (DE135090601 · BNF (FRcb13939856r (data) · WorldCat Identities (ENno98-121111