Brian Johnson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri personaggi noti con questo nome, vedi Brian Johnson (disambigua).
Brian Johnson
Brian Johnson.jpg
NazionalitàRegno Unito Regno Unito
GenereHard rock
Periodo di attività musicale1970 – in attività
Strumentovoce
GruppiGeordie, Jasper Hart Band, AC/DC
Album pubblicati17
Studio13
Live2
Colonne sonore2
Sito ufficiale

Brian Francis Johnson (Dunston, 5 ottobre 1947) è un cantante britannico, noto per essere stato cantante del gruppo hard rock AC/DC dal 1980 al 2016 e poi di nuovo dal 2019.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Johnson è di origini inglesi e italiane: il padre Alan era un sergente maggiore dell'esercito britannico mentre sua madre, Ester De Luca, è originaria di Rocca di Papa, in provincia di Roma. Ha affermato di aver ereditato il timbro vocale dal padre.

Prima di entrare negli AC/DC cantava nei Geordie, una band glam rock di Newcastle formata nel 1972. Dopo aver pubblicato diversi singoli il gruppo si sciolse nel 1978 ma Johnson decise di riformarlo nel 1980; dopo aver firmato qualche contratto, tuttavia, nello stesso anno venne chiamato per un'audizione con gli AC/DC: Johnson entrò quindi nella formazione il 15 aprile dopo la morte del precedente cantante Bon Scott, occorsa nel febbraio dello stesso anno. Nonostante la pesante eredità il successo fu immediato come testimoniato dal celebre Back in Black, considerato uno dei migliori album hard rock di sempre e ad oggi numero due nella classifica dei dischi più venduti di tutti i tempi (dietro Thriller di Michael Jackson). Il disco arrivò alla prima posizione nel Regno Unito e alla quarta negli Stati Uniti, dove restò per mesi nella Top Ten di Billboard; seguì un tour mondiale di grande successo che lo consacrò come degno successore di Scott.

Nel novembre del 1981 uscì For Those About to Rock (We Salute You), che si piazzò direttamente alla prima posizione nelle classifiche statunitensi e vendette milioni di copie in tutto il mondo, seguito da un altro tour mondiale da tutto esaurito. Nel 1997 avviò per la prima volta una collaborazione con un gruppo esterno, con la composizione e l'incisione di un brano della band Jackyl dal titolo Locked and Loaded, che compare nel loro terzo album Cut the Crap.[1]

Nel 2016 è stato costretto ad abbandonare la band per problemi all'udito ed è stato sostituito per le ultime date del tour dal frontman dei Guns N' Roses Axl Rose.

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Johnson ha sposato la sua prima moglie, Carol, nel 1968. Hanno divorziato durante la stesura dell'album The Razors Edge. Hanno due figlie: Joanne (1968), e Kala (1973). Attualmente risiede a Sarasota, in Florida. È anche un accanito sostenitore della squadra di calcio inglese, Newcastle United, e una volta ha tentato di acquistare il club.

Nel settembre 2009, a Johnson è stata diagnosticata la sindrome di Barrett. Ciò ha portato gli AC/DC ad annullare diversi spettacoli nel loro tour del 2009. Tuttavia, i medici sono stati in grado di prevenire l'insorgere del cancro.

Il 9 luglio del 2014 Brian Johnson è stato insignito della laurea honoris causa in musica alla Northumbria University di Newcastle.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Con i Geordie[modifica | modifica wikitesto]

Con gli AC/DC[modifica | modifica wikitesto]

Album in studio
Album dal vivo
Colonne sonore

Altri dischi[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Molti erroneamente indicano Johnson come il secondo cantante del gruppo dopo Bon Scott: in realtà gli AC/DC esordirono con Dave Evans alla voce, il quale però rimase nel gruppo per meno di un anno (dal settembre del 1973 al settembre del 1974) ed incise col gruppo soltanto un singolo pubblicato nel luglio 1974, unicamente in Australia e Nuova Zelanda.
  • È apparso nel film Goal nel ruolo di un tifoso del Newcastle United in un bar di Los Angeles.
  • È apparso nella serie Top Gear (serie 13, episodio 6) nel ruolo di ospite del programma conducendo il secondo giro più veloce del circuito al volante di una Chevrolet Lacetti.
  • È un appassionato di Alfa Romeo.
  • È il protagonista della trasmissione televisiva Auto da Rockstar, in onda sul canale MOTORTREND.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN38133179 · ISNI (EN0000 0001 1623 095X · Europeana agent/base/65039 · LCCN (ENno2001097842 · GND (DE134568753 · BNE (ESXX1547567 (data) · NLA (EN53140644 · WorldCat Identities (ENlccn-no2001097842
Heavy metal Portale Heavy metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Heavy metal