Maurice White

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Maurice White
Maurice White 1982.jpg
Maurice White con gli Earth, Wind and Fire a Rotterdam nel 1982
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereRhythm and blues
Funk
Soul
Disco
Periodo di attività musicale1967 – 2016
Album pubblicati1
Studio1
Sito ufficiale
Maurice White a Monaco di Baviera, 1975

Maurice White (Memphis, 19 dicembre 1941Los Angeles, 4 febbraio 2016[1]) è stato un cantautore, musicista e produttore discografico statunitense. È noto soprattutto per essere stato fondatore e frontman degli Earth, Wind & Fire.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Esordi e successo[modifica | modifica wikitesto]

White, dopo aver fondato gli Earth, Wind & Fire, partecipò ad alcuni progetti paralleli, tra i quali The Emotions.

Dopo un periodo di tre anni nel gruppo di Ramsey Lewis, White se ne staccò per formare gli Earth, Wind & Fire assieme ad alcuni cantanti della zona di Chicago. La band si trasferì a Los Angeles nel 1970, e venne rifondata con l'ingresso di nuovi membri nel 1971. Il successo del gruppo è testimoniato da quindici canzoni di enorme successo, nonché da ventisei tra dischi d'oro e di platino assegnati agli album pubblicati. Due tra i fratelli di Maurice White divennero componenti degli Earth, Wind & Fire: il bassista Verdine ed il batterista Fred.

A Maurice White va attribuito il merito di avere introdotto il suono della Kalimba - uno strumento di origini africane - e quello dei Phoenix Horns (una sezione di fiati nella formazione definitiva comprendente Louis Satterfield, Rahmlee Michael Davis, Michael Harris e Don Myrick) nelle sonorità degli EWF.

Maurice produsse numerosi artisti famosi, tra cui Barbra Streisand, The Emotions, Ramsey Lewis, Jennifer Holliday, The Tubes, Deniece Williams, e Neil Diamond. Lavorò inoltre con molti artisti internazionali come Charito e gli Urban Knights assieme a Ramsey Lewis.

Pubblicò un unico album solista, l'eponimo Maurice White, nel 1985.

Nel 2000 il suo gruppo degli Earth, Wind & Fire fu inserito nella Rock and Roll Hall of Fame, mentre White entrò nella Songwriters Hall of Fame nel 2010.[2]

Malattia, ultimi anni e morte[modifica | modifica wikitesto]

Nella seconda metà degli anni novanta White fu colpito dalla malattia di Parkinson. Aggravatosi quasi subito, decise di non esibirsi più dal vivo nelle tournée del gruppo, ma rimase comunque a lungo impegnato nell'ambiente musicale, soprattutto nella produzione di nuovi artisti, fino alla morte, avvenuta a Los Angeles il 4 febbraio 2016 all'età di 74 anni per le complicazioni della patologia.

Maurice White pubblicò il suo ultimo progetto intitolato Interpretations: Celebrating the Music of Earth, Wind & Fire a marzo 2007, in collaborazione con artisti quali Meshell Ndegeocello, Chaka Khan, Kirk Franklin, Mint Condition, Ledisi e Angie Stone. Negli ultimi anni White lavorò anche con il fratello di Gregory Hines, Maurice Hines, per lo spettacolo teatrale Hot Feet, presentato a Broadway e basato sulle musiche degli Earth Wind & Fire; compose inoltre alcuni brani assieme alla storica collaboratrice Allee Willis.

Nel 2008 ricevette un dottorato onorario in musicologia dal Berklee College of Music insieme a Philip Bailey, Steve Winwood, Rosa Passos.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Matt Friedlander, Earth, Wind & Fire's Maurice White Is Dead at 74, su abcnews.go.com, 5 febbraio 2016.
  2. ^ Morto Maurice White, fondatore degli Earth, Wind & Fire, su ansa.it, 5 febbraio 2016. URL consultato il 5 febbraio 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN29096574 · ISNI (EN0000 0001 1613 2380 · Europeana agent/base/71353 · LCCN (ENno91019539 · GND (DE134555759 · BNE (ESXX1788802 (data) · BNF (FRcb13976969g (data) · NDL (ENJA001118266 · CONOR.SI (SL243137379 · WorldCat Identities (ENlccn-no91019539