Little Walter

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il rugbista neozelandese, vedi Walter Little.
Little Walter
Little Walter.JPG
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenereBlues
Jump blues
Chicago blues
Periodo di attività musicale1945 – 1968
Strumentoarmonica a bocca, voce, chitarra
EtichettaChess Records
Checker Records
Album pubblicati7
Studio0
Live0
Raccolte7
Sito ufficiale

Little Walter (pseud. di Marion Walter Jacobs; Marksville, 1º maggio 1930Chicago, 15 febbraio 1968) è stato un armonicista, chitarrista e cantante statunitense da sempre incluso fra i grandi del blues. La sua tecnica rivoluzionaria nel suonare l'armonica a bocca trova eguali solo in artisti come Charlie Parker o Jimi Hendrix in quanto a impatto[1]: ci sono stati grandi musicisti prima e dopo, ma i virtuosismi e le innovazioni di Jacobs raggiunsero livelli di espressione mai immaginati prima di allora, e sostanzialmente in grado di scardinare in tutti gli ascoltatori le aspettative su cosa si potesse raggiungere nel blues[2].

La sua vita è stata raccontata nel film del 2008 Cadillac Records.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Marksville, Louisiana, dopo aver lasciato la scuola a 12 anni, Walter fece alcuni lavori spostandosi in varie città. Intanto si avvicinava al mondo della musica e più specificamente del Blues ascoltando armonicisti come Sonny Boy Williamson II.

Arrivò a Chicago nel 1945 e occasionalmente si esibì come chitarrista, ma era chiaro che la sua vocazione era l'armonica a bocca.

Nella vita di Chicago conobbe il chitarrista blues Floyd Jones, con il quale registrò il suo primo demo. Little Walter, inoltre, fu sicuramente uno dei primi ad amplificare l'armonica. Questa esigenza nacque dal momento che l'armonicista non sopportava essere sovrastato nel suono dalla chitarra elettrica. Jacobs con questo nuovo modo di suonare l'armonica riuscì a scoprire nuovi effetti e nuovi timbri da apportare allo strumento a fiato.

Un suo brano del 1959, Blue and Lonesome, è stato registrato dai Rolling Stones nel 2016, e ha dato il nome al loro omonimo album.

La morte[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 febbraio 1968 Walter si esibì in un locale a Sud di Chicago, dove fu coinvolto in una rissa. Il bluesman aveva numerosi precedenti di questo tipo che gli avevano procurato diversi danni fisici; sembra probabile che la rissa di quella notte, dunque, abbia solo aggravato delle complicazioni interne già esistenti e Marion Walter Jacobs morì nel sonno nella casa della fidanzata a Chicago nella notte del 15 febbraio 1968.

La causa ufficiale del decesso venne ricondotta a una trombosi coronarica.

Fu seppellito il 22 febbraio 1968 al St. Mary's Cemetery nell'Evergreen Park.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Album (selezione)

Come molti altri bluesmen prima della metà degli anni sessanta, Little Walter era principalmente un artista da singoli. L'unico suo album pubblicato quando egli era ancora vivo, Best of Little Walter, include dieci dei suoi successi più due B-side. Dopo la sua morte, uscirono varie raccolte e compilation, spesso anche con inediti notevoli. Tra queste:

Anno Titolo Etichetta Note
1993 The Blues World of Little Walter Delmark Ristampa di un album Delmark degli anni ottanta
1998 His Best: Chess 50th Anniversary Collection Chess/Universal Include 12 singoli entrati in classifica, più 8 altri brani; essenzialmente ricalca l'album del 1958 Best of Little Walter edito dalla Chess
2004 Confessing the Blues Universal Japan Ristampa di un album del 1974, con l'aggiunta di 6 tracce extra
2004 Hate to See You Go Universal Japan Ristampa di un album del 1969, con l'aggiunta di 2 tracce extra
2007 Best of Little Walter Universal Japan Ristampa dell'album del 1958 della Chess, con l'aggiunta di 3 tracce extra
2009 The Complete Chess Masters: 1950–1967 Hip-O/Universal 126 canzoni in 5 CD, incluse molte versioni alternative

Little Walter incise anche con altri artisti; da segnalare Super Blues del 1967 insieme a Bo Diddley e Muddy Waters.

Singoli
Anno Titolo (A-side, B-side) N. cat.
[3]
Billboard R&B Charts
posizione

[4]
Album
1952 Juke
/ Can't Hold Out Much Longer
Checker 758
1
The Best of Little Walter
Sad Hours / Checker 764
2
1953 Mean Old World
6
Rollin' Blues
/ Boll Weevil
Herald 404
Singolo non estratto da album
Don't Have to Hunt No More
/ Tonight with a Fool
Checker 767
Singolo non estratto da album
Tell Me Mama / Checker 770
10
The Best of Little Walter
Off the Wall
8
Blues with a Feeling
/ Quarter to Twelve (da Confessin' the Blues)
Checker 780
2
1954 You're So Fine
/ Lights Out (da Confessin' the Blues)
Checker 786
2
Oh Baby
/ Rocker (da Confessin' the Blues)
Checker 793
8
Hate to See You Go
You Better Watch Yourself
/ Blue Light
Checker 799
8
The Best of Little Walter
Last Night
/ Mellow Down Easy (da Hate to See You Go)
Checker 805
6
1955 My Babe
/ Thunder Bird (da Boss Blues Harmonica)
Checker 811
1*
Roller Coaster
/ I Got to Go (da Confessin' The Blues)
Checker 817
6
Hate to See You Go
Too Late
/ I Hate to See You Go (da Hate to See You Go)
Checker 825
Boss Blues Harmonica
1956 Who
/ It Ain't Right (da Confessin' The Blues)
Checker 833
7
Singolo non estratto da album
One More Chance with You
/ Flying Saucer (da Boss Blues Harmonica)
Checker 838
Confessin' the Blues
Just a Feeling
/ Teenage Beat
Checker 845
Boss Blues Harmonica
It's Too Late Brother
/ Take Me Back (da Hate to See You Go)
Checker 852
1957 Nobody But You
/ Everybody Needs Somebody
Checker 859
Hate to See You Go
Boom Boom Out Go the Lights
/ Temperature (da Confessin' the Blues)
Checker 867
Boss Blues Harmonica
1958 The Toddle
/ Confessin' the Blues
Checker 890
Confessin' The Blues
Key to the Highway
/ Rock Bottom (da Confessin' the Blues)
Checker 904
6
Hate to See You Go
1959 My Baby Is Sweeter
/ Crazy Mixed-Up World (da Confessin' the Blues)
Checker 919
Everything Gonna Be Alright
/ Back Track (da Boss Blues Harmonica)
Checker 930
25
1960 Ah'w Baby
/ I Had My Fun (da Hate to See You Go)
Checker 945
Boss Blues Harmonica
My Babe
/ Blue Midnight (da Hate to See You Go)
Checker 955
The Best of Little Walter
1961 I Don't Play
/ As Long as I Have You (da Hate to See You Go)
Checker 968
Singolo non estratto da album
Crazy For My Baby
/ Crazy Legs (da Confessin' the Blues)
Checker 945
1962 Just Your Fool
/ I Got to Find My Baby (da Hate to See You Go)
Checker 1013
Boss Blues Harmonica
1963 Up the Line
/ Southern Feeling (Non-album track)
Checker 1043
Confessin' The Blues
1964 Shake Dancer
/ Diggin' My Potatoes (Non-album track)
Checker 1071
Boss Blues Harmonica
I'm a Business Man
/ Dead Presidents
Checker 1081
Singolo non estratto da album
1965 Mean Ole Frisco
/ Blue and Lonesome (da Hate to See You Go)
Checker 1117
Confessin' the Blues

*Raggiunse anche la posizione numero 106 nella Billboard Under Hot 100 Singles.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Tony Glover, Scott Dirks, Ward Gaines, Blues With A Feeling - The Little Walter Story, Londra, Routledge Press, 2002.
  2. ^ (EN) Little Walter, su AllMusic, All Media Network.
  3. ^ 45 discography for Checker Records, Globaldogproductions.info. URL consultato il 30 dicembre 2011.
  4. ^ Joel Whitburn, Top R&B Singles 1942–1988, Record Research, Inc, 1988, ISBN 0-89820-068-7.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN7574546 · ISNI (EN0000 0000 7970 1491 · LCCN (ENn82025127 · GND (DE134641167 · BNF (FRcb13896711v (data) · WorldCat Identities (ENn82-025127