Frabosa Sottana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Frabosa Sottana
comune
Frabosa Sottana – Stemma Frabosa Sottana – Bandiera
Frabosa Sottana – Veduta
Il capoluogo
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Cuneo-Stemma.png Cuneo
Amministrazione
SindacoAdriano Bertolino (lista civica) dal 26-5-2014
Territorio
Coordinate44°18′N 7°48′E / 44.3°N 7.8°E44.3; 7.8 (Frabosa Sottana)Coordinate: 44°18′N 7°48′E / 44.3°N 7.8°E44.3; 7.8 (Frabosa Sottana)
Altitudine641 m s.l.m.
Superficie37,64 km²
Abitanti1 590[1] (31-8-2020)
Densità42,24 ab./km²
FrazioniAlma, Artesina, Gosi, Pianvignale, Prato Nevoso, Miroglio, Riosecco
Comuni confinantiFrabosa Soprana, Magliano Alpi, Monastero di Vasco, Roccaforte Mondovì, Villanova Mondovì
Altre informazioni
Cod. postale12083
Prefisso0174
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT004091
Cod. catastaleD752
TargaCN
Cl. sismicazona 3 (sismicità bassa)[2]
Cl. climaticazona F, 3 110 GG[3]
Nome abitantifrabosani
Patronosan Giorgio
Giorno festivo23 aprile
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Frabosa Sottana
Frabosa Sottana
Frabosa Sottana – Mappa
Posizione di Frabosa Sottana nella provincia di Cuneo
Sito istituzionale

Frabosa Sottana (Frabosa Sotana o Frabosa 'd Sot in piemontese, Frabosa Sotana in occitano[4][5]) è un comune italiano di 1 590 abitanti della provincia di Cuneo in Piemonte.

Faceva parte della Unione Montana del Mondolè e ha deliberato l'appartenenza alla minoranza storica occitana[6].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma del Comune di Frabosa Sottana è stato concesso con decreto del presidente della Repubblica del 5 settembre 1974.[7]

«Di rosso, alla croce d'argento, accantonata nel 1° da un castello d'argento, merlato alla guelfa, torricellato di due pezzi dello stesso, e nel 4° da tre pini sradicati d'oro, uno accanto all'altro. Ornamenti esteriori da Comune[8]»

(D.P.R. 5 settembre 1974)

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[9]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati Istat al 31 dicembre 2017, i cittadini stranieri residenti a Frabosa Sottana sono 190[10], così suddivisi per nazionalità, elencando per le presenze più significative[11]:

  1. Romania, 62
  2. Albania, 34
  3. Nigeria, 20

Geografia antropica[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

Alma, Artesina, Gosi, Pianvignale, Prato Nevoso, Miroglio, Riosecco

Infrastrutture e trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Posta lungo la strada provinciale 37 di collegamento con Mondovì, Frabosa Sottana fu collegata fra il 1902 e il 1952 al capoluogo monregalese mediante un ramo della tranvia Fossano-Mondovì-Villanova, elettrificata nel 1943, che aveva una fermata in comune con Bossea posta lungo la strada provinciale 5.

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Il municipio

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
31 maggio 1985 29 maggio 1990 Albertina Soldano Democrazia Cristiana Sindaco [12]
29 maggio 1990 24 aprile 1995 Albertina Soldano Democrazia Cristiana Sindaco [12]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Albertina Soldano - Sindaco [12]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Pietro Blengini - Sindaco [12]
14 giugno 2004 7 giugno 2009 Pietro Blengini lista civica Sindaco [12]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Giovanni Comino lista civica Sindaco [12]
26 maggio 2014 in carica Adriano Bertolino lista civica: tra voi per Frabosa Sottana Sindaco [12]

Sport[modifica | modifica wikitesto]

La frazione Prato Nevoso è stata più volte arrivo di tappa del Giro d'Italia:

e del Tour de France:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 31 agosto 2020 (dato provvisorio).
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ "Modifica dello Statuto comunale (deliberazione del Consiglio Comunale n. 48 del 24.11.2003). Dopo l'art. 9 viene aggiunto l'art. 9 bis “Norme a tutela e valorizzazione della storia e della lingua occitana”", Regione Piemonte, Bollettino Ufficiale n. 05 del 5 / 02 / 2004
  5. ^ "Frabosa Sotana", Enti in rete L.482/99
  6. ^ Regione Piemonte: comuni occitani. Frabosa Sottana, su regione.piemonte.it. URL consultato il 15 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  7. ^ Frabosa Sottana, decreto 1974-09-05 DPR, concessione di stemma e gonfalone, su dati.acs.beniculturali.it, Archivio centrale dello Stato, Ufficio araldico, Fascicoli comunali, busta 039, fascicolo 6451. URL consultato il 28 agosto 2021.
  8. ^ Frabosa Sottana, su araldicacivica.it. URL consultato il 28 agosto 2021.
  9. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  10. ^ Dato Istat al 31/12/2017, su demo.istat.it. URL consultato il 22 agosto 2018.
  11. ^ Dati superiori alle 20 unità
  12. ^ a b c d e f g http://amministratori.interno.it/

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cuneo Portale Cuneo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cuneo