Cervasca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cervasca
comune
Cervasca – Stemma Cervasca – Bandiera
Cervasca – Veduta
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Cuneo-Stemma.png Cuneo
Amministrazione
SindacoAldo Serale (lista civica) dall'08/06/2009, riconfermato 26/05/2014
Territorio
Coordinate44°23′N 7°28′E / 44.383333°N 7.466667°E44.383333; 7.466667 (Cervasca)Coordinate: 44°23′N 7°28′E / 44.383333°N 7.466667°E44.383333; 7.466667 (Cervasca)
Altitudine578 m s.l.m.
Superficie18,24 km²
Abitanti5 130[1] (30-11-2017)
Densità281,25 ab./km²
FrazioniCase Audisio, San Bernardo, San Defendente, San Michele, Santa Croce
Comuni confinantiBernezzo, Caraglio, Cuneo, Roccasparvera, Vignolo
Altre informazioni
Cod. postale12010
Prefisso0171
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT004064
Cod. catastaleC547
TargaCN
Cl. sismicazona 3A (sismicità bassa)
Nome abitanticervaschesi
PatronoMadonna del Carmine
Giorno festivo16 luglio
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Cervasca
Cervasca
Sito istituzionale

Cervasca (Sërvasca in piemontese, Sarvasca in occitano[2]) è un comune italiano di 5 130 abitanti della provincia di Cuneo, in Piemonte.

Faceva parte della Comunità montana Valle Stura[3].

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati Istat al 31 dicembre 2017, i cittadini stranieri residenti a Cervasca sono 266[5], così suddivisi per nazionalità, elencando per le presenze più significative[6]:

  1. Romania, 69
  2. Albania, 31
  3. India, 29

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Aldo Serale Indipendente Sindaco [8]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Tullio Ponso Lista civica Sindaco [9]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Aldo Serale Lista civica Sindaco [10]
26 maggio 2014 in carica Aldo Serale Lista civica Sindaco [11]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Infrastrutture e Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Autobus[modifica | modifica wikitesto]

Il Comune di Cervasca non è servito da trasporto su ferro, ma solo da linee di trasporto pubblico locale:

  • linea 3 (Conurbazione di Cuneo) - percorso: Cuneo Cap. P. Torino - Stazione FS - Ospedale S. Croce - Confreria - Ospedale A. Carle - S. Croce di Cervasca - S. Croce di Vignolo - Vignolo - Cervasca - Bernezzo
  • linea 84 (Extraurbana)
    • percorso 1: Cuneo Cap. P. Galimberti - Stazione FS - Ospedale S. Croce - Confreria - Ospedale A. Carle - Cervasca - Vignolo - S. Croce di Vignolo - S. Croce di Cervasca
    • percorso 2: Cuneo Cap. P. Galimberti - Stazione FS - Ospedale S. Croce - Confreria - Ospedale A. Carle - S. Croce di Cervasca - S. Croce di Vignolo - Vignolo - Cervasca

In questo modo, il comune è collegato alla città di Cuneo, così da permettere ai cittadini l'accesso agli altri collegamenti offerti dal trasporto pubblico, urbano ed extraurbano, e alla Stazione di Cuneo. Inoltre, vi transitano servizi autobus speciali per Istituto Alberghiero di Dronero e Zona Industriale di Ronchi.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2017.
  2. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 196.
  3. ^ Statuto della comunità montana Valle Stura (PDF), su vallestura.net. URL consultato il 1º luglio 2011 (archiviato dall'url originale il 4 ottobre 2012).
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  5. ^ Dato Istat al 31/12/2017
  6. ^ Dati superiori alle 20 unità
  7. ^ Santuario Madonna degli Alpini e San Maurizio (Cervasca), su www.piemontesacro.it. URL consultato il 14 maggio 2018.
  8. ^ Elezioni del 13 giugno 1999, su amministratori.interno.it.
  9. ^ Elezioni del 13 giugno 2004, su amministratori.interno.it.
  10. ^ Elezioni del 7 giugno 2009, su amministratori.interno.it.
  11. ^ Elezioni del 25 maggio 2014, su elezioni.interno.it.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN237457207
Cuneo Portale Cuneo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cuneo