Canosio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Canosio
comune
Canosio – Stemma Canosio – Bandiera
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Cuneo-Stemma.png Cuneo
Amministrazione
SindacoRoberto Colombero (lista civica) dall'08/06/2009, riconfermato 26/05/2014
Territorio
Coordinate44°27′N 7°05′E / 44.45°N 7.083333°E44.45; 7.083333 (Canosio)Coordinate: 44°27′N 7°05′E / 44.45°N 7.083333°E44.45; 7.083333 (Canosio)
Altitudine1 323 m s.l.m.
Superficie48,45 km²
Abitanti80[1] (30-4-2017)
Densità1,65 ab./km²
FrazioniPreit
Comuni confinantiAcceglio, Argentera, Marmora, Pietraporzio, Prazzo, Sambuco
Altre informazioni
Cod. postale12020
Prefisso0171
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT004038
Cod. catastaleB621
TargaCN
Cl. sismicazona 3A (sismicità bassa)
Nome abitanticanosiani
PatronoNatività di Maria
Giorno festivo8 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Canosio
Canosio
Sito istituzionale

Canosio (Cianeus in piemontese, Chanuelhas in occitano) è un comune italiano di 80 abitanti della provincia di Cuneo, in Piemonte.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[2]


Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Altopiano della Gardetta, patrimonio geologico italiano

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Gabriele Argenta Indipendente Sindaco [3]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Aldo Petrocco Lista civica Sindaco [4]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Roberto Colombero Indipendente Sindaco [5]
26 maggio 2014 in carica Roberto Colombero Lista civica Sindaco [6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 aprile 2017.
  2. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  3. ^ Elezioni del 13 giugno 1999, su amministratori.interno.it.
  4. ^ Elezioni del 13 giugno 2004, su amministratori.interno.it.
  5. ^ Elezioni del 7 giugno 2009, su amministratori.interno.it.
  6. ^ Elezioni del 25 maggio 2014, su elezioni.interno.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN241056263
Cuneo Portale Cuneo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cuneo