Stroppo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stroppo
comune
Stroppo – Stemma
Stroppo – Veduta
Panorama con le chiese e la frazione Bassura
Localizzazione
StatoItalia Italia
RegioneRegione-Piemonte-Stemma.svg Piemonte
ProvinciaProvincia di Cuneo-Stemma.svg Cuneo
Amministrazione
SindacoAndrea Salsotto (lista civica)
Territorio
Coordinate44°30′N 7°08′E / 44.5°N 7.133333°E44.5; 7.133333 (Stroppo)
Altitudine1 087 m s.l.m.
Superficie28,1 km²
Abitanti96[1] (30-11-2021)
Densità3,42 ab./km²
FrazioniArneodi, Bassura, Caudano, Centenero, Ciamino, Contà, Cucchiales, Forte, Giordana, Grangia, Morinesio, Noufresio, Paschero(capoluogo), Pessa, Possile, Ruata Valle, San Martino
Comuni confinantiElva, Macra, Marmora, Prazzo, Sampeyre
Altre informazioni
Cod. postale12020
Prefisso0171
Fuso orarioUTC+1
Codice ISTAT004224
Cod. catastaleI985
TargaCN
Cl. sismicazona 3s (sismicità bassa)[2]
Cl. climaticazona F, 3 663 GG[3]
Nome abitantistroppesi
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Stroppo
Stroppo
Stroppo – Mappa
Posizione di Stroppo nella provincia di Cuneo
Sito istituzionale

Stroppo (Stròp in piemontese, Estrop in occitano) è un comune italiano di 96 abitanti[1] della provincia di Cuneo in Piemonte, situato circa a metà della Valle Maira. Un tempo antica Capitale dell'Alta Valle Maira, ospita nel suo territorio l'unica scuola media di alta Valle: il Convitto Alpino.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

L'estensione del comune varia dai 850 m s.l.m. della prima borgata Noufresio, che si incontra sulla strada provinciale, sino al confine con il comune di Elva e Sampeyre a quota 2000 m ed oltre.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma e il gonfalone del comune di Stroppo sono stati concessi con decreto del presidente della Repubblica del 20 novembre 1958.[4]

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

Chiesa di San Pietro e Paolo (San Peyre)
Chiesa di San Giovanni Battista a Paschero
  • Chiesa di San Giovanni Battista: situata nel Capoluogo Paschero (monumento nazionale) è la parrocchia. Di fronte ad essa, nella sede comunale, è visitabile il "Museo della scuola di montagna".
  • Chiesa di San Pietro e Paolo (San Peyre): sulla strada per Elva, presenta un campanile romanico a cuspide gotica interamente a secco.[5]
  • Lazzaretto: in Borgata Caudano, ex ospedale ed ex lazzaretto in tempo di peste, la cui costruzione risale al 1463.[6] Edificio recentemente acquistato dal comune e ristrutturato.
  • Santuario di Santa Maria di Morinesio: santuario mariano situato in prossimità dell'abitato di Morinesio.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Rispetto al censimento con il maggior numero di residenti (anno 1871) il comune ha perso il 94,13% della popolazione. Abitanti censiti[7]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito è presentata una tabella relativa alle amministrazioni che si sono succedute in questo comune.

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
10 gennaio 1987 27 maggio 1990 Girolamo Lonardelli - Sindaco [8]
27 maggio 1990 24 aprile 1995 Girolamo Lonardelli - Sindaco [8]
24 aprile 1995 14 giugno 1999 Andrea Salsotto - Sindaco [8]
14 giugno 1999 14 giugno 2004 Andrea Salsotto - Sindaco [8]
14 giugno 2004 8 giugno 2009 Pier Antonio Raina lista civica Sindaco [8]
8 giugno 2009 26 maggio 2014 Davide Rovera lista civica Sindaco [8]
26 maggio 2014 26 maggio 2019 Paolo Rovera lista civica Alpes Sindaco [8]

Altre informazioni[modifica | modifica wikitesto]

Stroppo faceva parte della comunità montana Valli Grana e Maira[9].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2021
  2. ^ Classificazione sismica (XLS), su rischi.protezionecivile.gov.it.
  3. ^ Tabella dei gradi/giorno dei Comuni italiani raggruppati per Regione e Provincia (PDF), in Legge 26 agosto 1993, n. 412, allegato A, Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile, 1º marzo 2011, p. 151. URL consultato il 25 aprile 2012 (archiviato dall'url originale il 1º gennaio 2017).
  4. ^ Stroppo, decreto 1958-11-20 DPR, concessione di stemma e gonfalone, su dati.acs.beniculturali.it. URL consultato il 28 settembre 2021.
  5. ^ Comune di Stroppo, Chiesa di San Peyre, su comune.stroppo.cn.it. URL consultato il 28 settembre 2021.
  6. ^ Comune di Stroppo, Lazzaretto Caudano, su comune.stroppo.cn.it. URL consultato il 28 settembre 2021.
  7. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.
  8. ^ a b c d e f g http://amministratori.interno.it/
  9. ^ Comunità montana Valli Grana e Maira- Amministrazione - Statuto, su vallemaira.cn.it. URL consultato il 29 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 21 luglio 2009).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN235289762
  Portale Cuneo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cuneo