Brooks Robinson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Brooks Robinson
Brooks Robinson 1955.jpg
Robinson nel 1955
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 185 cm
Baseball Baseball pictogram.svg
Record
Batte destro
Tira destro
Debutto in MLB 17 settembre 1955 con i Baltimore Orioles
Media battuta (AVG) .267
Fuoricampo (HR) 268
Punti battuti a casa (RBI) 1357
Ruolo Terza base
Ritirato 1977
Hall of fame National Baseball Hall of Fame (1983)
Carriera
Squadre di club
1955-1977Baltimore Orioles
Palmarès
World Series 2
MVP dell'American League 1
All-Star 18
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 15 novembre 2015

Brooks Calbert Robinson Jr., soprannominato "The Human Vacuum Cleaner" o "Mr. Hoover"[1] (Little Rock, 18 maggio 1937), è un ex giocatore di baseball statunitense di ruolo terza base che ha giocato per tutta la carriera con i Baltimore Orioles della Major League Baseball (MLB).[2][3] È stato introdotto nella National Baseball Hall of Fame nel 1983 al suo primo anno di eleggibilità. Considerato uno dei migliori terza base in difesa della storia,[1] vinse 16 Guanti d'oro consecutivi in carriera,[4], il secondo massimo di tutti i tempi.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Robinson firmò con i Baltimore Orioles nel 1955.[5] Nel 1964 disputò la sua migliore stagione attacco, con una media battuta di .318 e 28 fuoricampo, guidando la lega con 118 punti battuti a casa, venendo premiato come MVP dell'American League.[2][6] Nelle votazioni, ricevette 18 preferenze su 20 per il primo posto, con Mickey Mantle che terminò secondo.[6] Nel 1966 fu premiato come miglior giocatore dell'All-Star Game, terminando secondo dietro il compagno Frank Robinson nel premio di MVP dell'anno, con gli Orioles che vinsero le World Series 1966 contro i Los Angeles Dodgers.[7][8][9][10] Nel 1999, The Sporting News lo inserì all'80º posto nella classifica dei migliori cento giocatori di tutti i tempi[11].

Nei playoff del 1970, Robinson batté con una media di .583 nelle American League Championship Series contro i Minnesota Twins.[12] In seguito nelle World Series 1970 contro i Cincinnati Reds, ebbe una media battuta di .429 con due fuoricampo;[12] Tuttavia, furono le sue giocate in difesa ad essere decisive durante le serie, che derubarono i Reds di diversi giocatori in base.[13][14] Per queste prestazioni, fu premiato come MVP delle World Series,[7] Al termine delle finali, il manager dei Reds Sparky Anderson scherzò: "Sto iniziando a vedere Brooks nei miei sogni. Se lasciassi cadere questo piatto di carta, lo raccoglierebbe e mi eliminerebbe in prima base."[15]

In carriera, Robinson fu convocato per l'All-Star Game in quindici anni consecutivi (1960-1974) e disputò quattro World Series.[2] Ebbe una media battuta di .267, con 2.848 valide, 268 fuoricampo e 1357 punti battuti a casa.[2] Robinson guidò la American League nel minor numero di errori percentuali in difesa un record di 11 volte e, al momento del ritiro, la sua percentuale di .971 era la più alta di sempre per un giocatore in terza base.[16] Anche i suoi totali di 2870 gare giocatore in terza base, 2697 putout, le 6205 assistenze, le sue 8902 chance totali e i 618 doppi giochi erano dei primati per un terza base quando si ritirò.[16] Le 23 stagioni di Robinson con la stessa squadra stabilirono un nuovo primato per la MLB, in seguito pareggiato da Carl Yastrzemski. Solo Yastrzemski (3308), Hank Aaron (3076) e Stan Musial (3026) hanno disputato più gare per un solo club.[16] Robinson, un corridore lento tra le basi, ebbe anche quattro tripli giochi in carriera, un record assoluto. È stato il primo giocatore ad iniziare due tripli giochi nella stessa stagione, nel 1973.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Baltimore Orioles: 1966, 1970

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1964
1970
1960–1974
1960–1975
  • Leader dell'American League in punti battuti a casa: 1
1964

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Kuenster, Bob, All-Time Best Third Basemen Starred as Hitters, Fielders, in Baseball Digest, 53 - No. 9, settembre 1994, ISSN 0005-609X (WC · ACNP).
  2. ^ a b c d Brooks Robinson. - Baseball-Reference.com.
  3. ^ Brooks Robinson. - Baseball Almanac.
  4. ^ List of Gold Glove Award winners. - Baseball-Reference.com.
  5. ^ Brooks Robinson: Trades and Transactions. - Baseball Almanac.
  6. ^ a b 1964 American League Most Valuable Player Award voting results. - Baseball-Reference.com.
  7. ^ a b Post-season Awards. - Baseball-Reference.com.
  8. ^ 1966 All Star Game. - Baseball Almanac.
  9. ^ 1966 American League Most Valuable Player Award voting results. - Baseball-Reference.com.
  10. ^ 1966 World Series. - Baseball-Reference.com.
  11. ^ (EN) Baseball's 100 Greatest Players, baseball-almanac.com. URL consultato il 17 novembre 2015.
  12. ^ a b Brooks Robinson post-season statistics. - Baseball-Reference.com.
  13. ^ Jayson, Stark, Top 10 Plays of All Time, ESPN.
  14. ^ Condon, David, The Incomparable Brooks Robinson, in Baseball Digest, vol. 30, nº 1, gennaio 1971, ISSN 0005-609X (WC · ACNP).
  15. ^ Quotes about Brooks Robinson. - Baseball Almanac.
  16. ^ a b c O'Shei, Tim, Tips on Third Base Defense Shared by Brooks Robinson, in Baseball Digest, vol. 54, nº 6, giugno 1995, ISSN 0005-609X (WC · ACNP).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN30784662 · ISNI (EN0000 0000 2463 5781 · LCCN (ENn50049164