Lee MacPhail

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Leland Stanford MacPhail Jr.

Leland Stanford MacPhail Jr. (Nashville, 25 ottobre 1917Delray Beach, 8 novembre 2012[1]) è stato un dirigente sportivo statunitense, introdotto nella National Baseball Hall of Fame nel 1998.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Proveniente da una famiglia da quattro generazioni nel mondo del baseball, MacPhail fu un dirigente per 45 anni, lavorando come direttore del personale dei New York Yankees, come presidente e general manager dei Baltimore Orioles, come aiuto del Commissioner William Eckert, come vice-presidente e general manager degli Yankees e come presidente dell'American League. In quest'ultimo ruolo supervisionò l'espansione della lega a 14 squadre con la creazione dei Toronto Blue Jays e dei Seattle Mariners ed è accreditato per avere svolto un ruolo importante nel termine dello sciopero del 1981 quando subentrò ai proprietari per gestire le negoziazioni con i giocatori che erano in una fase di stallo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN40934559 · LCCN (ENn88168802 · WorldCat Identities (ENn88-168802