Greg Maddux

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Greg Maddux
Maddux 53.jpg
Maddux nel 2009
Nome Gregory Alan Maddux
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Baseball Baseball pictogram.svg
Record
Batte destro
Tira destro
Debutto in MLB 3 settembre 1986 con i Chicago Cubs
Partite vinte-perse 355-227
Media PGL (ERA) 3.16
Strikeout (SO) 3371
Ruolo Lanciatore
Ritirato 2008
Hall of fame National Baseball Hall of Fame (2014)
Carriera
Squadre di club
1986-1992 Chicago Cubs
1993-2003 Atlanta Braves
2004-2006 Chicago Cubs
2006 L.A. Dodgers
2007-2008 San Diego Padres
2008 L.A. Dodgers
Palmarès
World Series 1
All-Star 8
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 19 novembre 2015

Gregory Alan "Greg" Maddux, soprannominato Mad Dog e The Professor (San Angelo, 14 aprile 1966), è un ex giocatore di baseball statunitense di ruolo lanciatore nella Major League Baseball (MLB). È stato introdotto nella National Baseball Hall of Fame nel 2014 al suo primo anno di eleggibilità.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Maddux giocò per 23 stagioni nella MLB, disputando le migliori della carriera con i Chicago Cubs e gli Atlanta Braves, vincendo le World Series con questi ultimi nel 1995. Fu il primo lanciatore della storia della lega a vincere quattro Cy Young Award consecutivi (1992–1995), un'impresa in seguito uguagliata solo da Randy Johnson. Nel corso di quelle quattro stagioni, Maddux ebbe un record di 75–29, con una media PGL (ERA) di 1.98, concedendo in media a meno di un battitore per inning di raggiungere la prima base.[1]

Maddux è stato l'unico lanciatore della storia della MLB a vincere almeno 15 gare per 17 stagioni consecutive.[2] Inoltre detiene il record assoluto per il maggior numero di Guanti d'oro vinti, diciotto. Maddox vinse più partite negli anni novanta di qualsiasi altro lanciatore ed è ottavo nella classifica di tutti i tempi con 355. Dall'inizio della cosiddetta live-ball era, dopo il 1920, solo Warren Spahn (363) ha vinto più partite in carriera di Maddux. È uno dei soli dieci lanciatori ad avere collezionato 300 vittorie e 3.000 strikeout e l'unico ad esservi riuscito concedendo meno di mille basi ball.[3] Dopo la carriera da giocatore è entrato nella dirigenza dei Texas Rangers come assistente speciale del general manager.

Nel 1999, Maddox inserito da The Sporting News‍ al 39º posto nella classifica dei migliori cento giocatori di tutti i tempi.[4] L'8 gennaio 2014 fu introdotto nella Baseball Hall of Fame con il massimo dei voti della propria classe, 97,2%.[5]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Atlanta Braves: 1995

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1988, 1992, 1994–1998, 2000
1992–1995
1990–2002, 2004–2008
  • Leader della MLB in vittorie: 3
1992, 1994, 1995
  • Leader della MLB in media PGL: 4
1993–1995, 1998

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Daniel J. Brush, David Horne, and Marc C. B. Maxwell, Major League Baseball: An Interactive Guide to the World of Sports, Casemate, 2009, p. 56.
  2. ^ Greg Maddux Statistics, su Baseball-Reference.com. URL consultato il 19 novembre 2015.
  3. ^ MLB.com Sortable Player Stats, su MLB.com, 2014. URL consultato il 19 novembre 2015.
  4. ^ (EN) Baseball's 100 Greatest Players, baseball-almanac.com. URL consultato il 15 novembre 2015.
  5. ^ Bloom, Barry M., Maddux, Glavine, Thomas elected to Hall of Fame, MLB.com, 8 gennaio 2014. URL consultato il 19 novembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN6629248 · LCCN: (ENn94089603