Portale:Baseball

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Portale Baseball
Il lanciatore
Il battitore
(EN)
« There are a lot more important things in life than baseball. I just haven't found out what they are yet »
(IT)
« Ci sono molte cose più importanti del baseball nella vita. Ma io non ho ancora scoperto quali siano »
(Marty Schupak)

Il baseball è uno sport di squadra molto popolare nel Nord America, centro America e Asia orientale. Nel gioco due squadre composte da 9 giocatori, si affrontano per 9 inning, nei quali le due squadre si alternano nella fase di attacco e di difesa. Si gioca con una mazza e una palla, in cui un lanciatore lancia la palla (del diametro di 7 cm e del peso di circa 142 g, con l'anima di sughero e gomma, ricoperta di pelle), verso un battitore, che cerca di colpirla, tramite la battuta, con la mazza di legno, in modo da avanzare in senso antiorario su una serie di quattro basi, poste agli angoli di un quadrato chiamato diamante, e tornare infine al punto di partenza (casa base), dove ha diritto a segnare un punto per la propria squadra.

Leggi la voce...

International Baseball Federation________________________Federazione Italiana Baseball Softball

Gli stadi del baseball
Dodger Stadium Aug 1 07.jpg

Lo stadio di baseball (baseball park in lingua inglese), è un'arena sportiva atta ad ospitare esclusivamente le partite di baseball.

Il Dodger Stadium è stato lo stadio di casa dei Los Angeles Dodgers, squadra della Major League Baseball, a partire dal 1962. Lo stadio ha ospitato l'MLB All-Star Game del 1980, e le partite delle World Series del 1963, 1965, 1966, 1974, 1977, 1978, 1981, e 1988.

Il campo da gioco
Baseball diamond.svg

Il diamante nel gioco del baseball è il quadrato di dimensioni 27,43 m per lato che ha per vertici le quattro basi (casa base, prima, seconda e terza base). Nella diagonale che unisce casa base con la seconda base, all'interno del diamante stesso, si trova la pedana del lanciatore (monte di lancio) posta a 18,39 metri da casa base. Il termine diamante talvolta è usato come sinonimo dell'intero campo da baseball che, tuttavia, nel suo insieme comprenderebbe anche le zone di ricezione. Per estensione, ci si può riferire a diamante persino per indicare lo stadio di baseball che di fatto comprende, oltre al campo di gara, anche gli spalti.

Campionato mondiale di baseball

Il Campionato mondiale di baseball è una manifestazione sportiva di baseball a livello internazionale, gestita e organizzata dalla International Baseball Federation (IBAF). Il campionato si svolse annualmente dal 1938 al 1953 saltando le edizioni del 1946 e 1949. Riprese nel 1963 con cadenza irregolare, ogni due, tre o quattro anni.

Medagliere per nazioni
Nazione Oro Oro Argento Arg Bronzo Bro
Cuba Cuba 25 3 2
Stati Uniti Stati Uniti 4 8 3
Venezuela Venezuela 3 2 4
Colombia Colombia 2 2 2
Corea del Sud Corea del Sud 1 5 2
Porto Rico Porto Rico 1 4 4
Rep. Dominicana Rep. Dominicana 1 3 2
Regno Unito Regno Unito 1 0 0
Nicaragua Nicaragua 0 5 5
Messico Messico 0 4 1
Giappone Giappone 0 1 5
Flag of the Republic of China.svg Taiwan 0 1 3
Panamá Panamá 0 1 2
Campionato europeo di baseball

Il campionato europeo di baseball è una competizione sportiva continentale a cadenza biennale organizzata dalla Confédération Européene de Baseball (CEB), la federazione europea del baseball. Si tratta di un torneo tra nazionali, che assegna il titolo di campione europeo alla nazionale vincitrice. Alcune edizioni (ma non tutte) sono state valide per la qualificazione ai giochi olimpici; per esempio, nel 2003 il torneo per la qualificazione olimpica si svolse la settimana dopo la conclusione del campionato europeo, nella stessa sede. Il primo campionato europeo di baseball si tenne nel 1954 in Belgio. La manifestazione venne ripetuta ogni anno fino al 1958, per poi passare alla cadenza biennale, prima negli anni pari, poi dal 1965 negli anni dispari.

Medagliere per nazioni
Nazione Oro Argento Bronzo Totale
Paesi Bassi Paesi Bassi 20 8 0 28
Italia Italia 9 15 3 27
Belgio Belgio 1 2 6 9
Spagna Spagna 1 1 12 14
Regno Unito Regno Unito 0 2 0 2
Germania Germania 0 1 7 8
Grecia Grecia 0 1 0 1
Russia Russia 0 1 0 1
Svezia Svezia 0 0 2 2
Francia Francia 0 0 1 1
Italian Baseball League
Il sistema a franchigia

Come annunciato nel 2010 la IBL ha effettuato il primo passo verso il professionismo [1] introducendo il cosiddetto sistema a franchigia [2] che non prevede retrocessioni ma, per il primo campionato semi-professionistico italiano, la Italian Baseball League 2010. Otto squadre strutturate a franchigia con una squadra in I divisione e l'altra in II divisione. Le due squadre di ogni franchigia potranno scambiarsi i giocatori liberamente durante la stagione [3]

Franchigie 2010
Città Squadra I divisione Squadra II divisione
Nettuno Nettuno Baseball Club Nettuno 2 Baseball Club
Parma Parma Baseball Junior Parma Baseball Club
Novara Novara Baseball United Senago-Milano United
Rimini Rimini Baseball Baseball Riccione
Verona/Godo Verona Baseball Team Baseball Godo
Grosseto/Livorno Bbc Grosseto Baseball Livorno
San Marino/Macerata San Marino Baseball Club Macerata Angels Baseball Club
Bologna/Castenaso Fortitudo Baseball Bologna Castenaso Baseball

Le due squadre della franchigia dovranno avere gli stessi colori sociali e disputeranno tre gare (giovedì, venerdì e sabato sera) in I divisione e due gare (sabato pomeriggio e domenica sera) la II divisione, incontrando la stessa franchigia. L'obbligo di schierare atleti del vivaio nazionale è di sei nella I e sette nella II divisione. Pur non potendo, una franchigia, retrocedere in A federale, due piazzamenti consecutivi all'ultimo posto della regular season comportano l'esclusione dalla IBL [4].

Note
  1. ^ Dal 2010 rivoluzione nel baseball italiano: al vertice un “mondo” professionistico con i club della IBL e la loro franchigia (in un campionato senza retrocessione)<
  2. ^ Articolo del 13 novembre 2009: IBL, arrivano le franchigie
  3. ^ Articolo de Il Giornale del 1º aprile 2010: Il baseball lancia il campionato senza retrocessioni
  4. ^ Presentato il campionato a franchigie, si parte il 1 aprile
Biografia in evidenza
Babe Ruth pitching.jpg

Babe Ruth (al secolo George Herman Ruth), fu il primo giocatore a battere più di 50 fuoricampo in una stagione, e il suo record di 60 fuoricampo nel campionato del 1927 rimase imbattuto per 34 anni, fino a quando non fu superato da Roger Maris nel 1961. Fece parte della squadra degli All Stars della American League nel 1933. Fu uno dei primi cinque giocatori ad essere inserito nella Baseball Hall of Fame

Film sul baseball
Gene Kelly nel trailer del film Facciamo il tifo insieme (1948)
Portali collegati