San Marino Baseball Club

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
San Marino Baseball
Baseball Baseball pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara

Casa

Trasferta

Colori sociali 600px Blu e Rosso2.png Blu royal e rosso
Dati societari
Città Città di San Marino.JPG San Marino
Nazione San Marino San Marino
Confederazione CEB
Federazione FSBS - FIBS
Fondazione 1985
Presidente Mauro Fiorini
Allenatore Mauro Mazzotti
Sito web www.sanmarinobaseball.com
Palmarès
Scudetto.svgScudetto.svgScudetto.svgScudetto.svgVINCITORE COPPA ITALIA PALLACANESTRO.pngVINCITORE COPPA ITALIA PALLACANESTRO.png
Italian Baseball Series 4
Coppe Italia 2
Impianto di gioco
Stadio di Baseball di Serravalle
1.500 posti

San Marino Baseball Club è una società di baseball con sede nella Repubblica di San Marino, ma militante nel massimo campionato italiano di baseball.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'attività iniziò nel 1970 con la partecipazione al campionato italiano di Serie D. La Serie C fu raggiunta nel 1974, mentre la Serie B sei anni più tardi, ovvero nel 1980. Nel 1985 prende forma il "San Marino Baseball Club" che venne promosso in Serie A l'anno successivo. Dopo i buoni risultati conseguiti nella Coppa Europa del 1992, il San Marino B.C. partecipa regolarmente alla competizione europea insieme alle migliori squadre del continente come rappresentante del Titano (non dell'Italia, pur partecipando a tale campionato).

Nella manifestazione continentale San Marino ha raggiunto il 4º posto nel 1994 nei Paesi Bassi, il 2º posto nel 2001 a Rotterdam, il 3º posto nel 2003 a Rimini e ha vinto la Coppa, primo titolo per la società, nel 2006 a Grosseto dopo aver superato in finale i padroni di casa per 3-0. Inoltre San Marino ha ospitato la manifestazione nel 1996, nel 2000 e nel 2004. Sempre nel 2006, San Marino ha vinto la Coppa Italia battendo prima Grosseto e poi i campioni d'Italia della Fortitudo Bologna in finale.

Nel campionato italiano, dopo due secondi posti ottenuti nel 2005 e nel 2007, sconfitta entrambe le volte in finale dalla Fortitudo Bologna, la squadra del Titano ha conquistato per la prima volta nella sua storia il titolo di campione d'Italia il 6 settembre 2008 battendo 4-3 nella serie finale il Nettuno.

Dal 2011 al 2014 la squadra ha vissuto un ottimo momento di forma: prima bissa il successo continentale, poi inanella una serie di tre scudetti consecutivi, impresa che mancava dalla triplice vittoria di Milano tra il 1966 e il 1968[1], mentre nel 2014 arriva la terza Coppa.

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

  • Presidente: Mauro Fiorini
  • Vicepresidente: Massimiliano Carlini
  • Segretario: Stefano Macina
  • Direttore sportivo: Alberto Antolini
  • Consiglieri: Paolo Mazza, Lino Ceccoli, Paolo Achilli
  • Allenatore Capo: Bindi Doriano
  • General Manager: Mauro Mazzotti

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Trofei Nazionali[modifica | modifica wikitesto]

6 trofei

2008, 2011, 2012, 2013
2006, 2009

Trofei Internazionali[modifica | modifica wikitesto]

3 trofei

2006, 2011, 2014

Roster[modifica | modifica wikitesto]

aggiornato alla stagione 2013

Naz. Ruolo Sportivo
2 Venezuela SS Daniel Bittar
4 Italia 1B Joe Mazzuca
5 Italia 3B Giovanni Pantaleoni
6 Rep. Dominicana OF Carlos Duran
7 Italia 2B Luca Pulzetti
8 Italia P Michele Meschini
10 Italia OF Lorenzo Avagnina
16 San Marino P Alessandro Ercolani
18 Venezuela P Darwin Cubillán
19 Italia 2B Francesco Imperiali
22 Italia P Tiago da Silva
24 Italia P Luca Martignoni
27 Italia P Chris Cooper
28 Italia C Simone Albanese
30 Venezuela 1B Williams Vasques
32 Stati Uniti P Jim Magrane
35 Italia 1B Jairo Ramos Gizzi
47 Italia P Leonardo D'Amico
53 Italia 1B Mattia Pandolfi
55 Italia C Mattia Reginato
## Italia P Seth La Fera

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

  • 17 - Doriano Bindi, manager
  • 25 - Marlon Nava, bench coach
  • 29 - Jesus Hernandez, pitching coach
  • 41 - Luca Spadoni, bench coach
  • 56 - Raul Marval, bench coach
  • ## - Paolo Buzzoni, preparatore atletico
  • ## - Alessandro Agostini, massaggiatore

[modifica | modifica wikitesto]

  • Sponsor principale: T&A (Tecnologie e Ambiente)
  • Sponsor tecnico: Macron
  • Altri sponsor: Asset Banca, Prima, Sacms

Archivio stagioni[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ T&A San Marino Campione d'Italia per la terza volta consecutiva - fibs.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Baseball Portale Baseball: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di baseball