Campionato italiano di baseball

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il Campionato italiano di baseball è un insieme di tornei nazionali istituiti dalla Federazione Italiana Baseball Softball (FIBS). I campionati sono due, l'Italian Baseball League ad invito e i tre campionati federali a promozioni e retrocessioni: serie A federale, serie B federale e serie C federale. Per partecipare alla Italian Baseball League le società devono organizzarsi in franchigie e dare determinate garanzie.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Storia del baseball in Italia.

Il primo campionato, vinto dalla Libertas Bologna, si è disputato nel 1948. Da allora, fino all'inizio degli anni ottanta si è giocato il classico campionato all'italiana, con gironi di andata e ritorno, e scudetto assegnato alla squadra con il maggior numero di vittorie. Nella prima metà degli anni ottanta veniva disputata la regular season seguita dalla poule scudetto e dalla poule retrocessione.

Dal 1986, il campionato si divide in regular season e play off. Durante la regular season le squadre si affrontano in due gironi di andata e ritorno disputati fra aprile ed ottobre durante i quali, per ciascun turno, le squadre si fronteggiano in tre partite, una al venerdì sera e due al sabato, quindi in un campionato a 10 squadre vengono disputate 27 partite per girone. Attualmente non è più in uso tale sistema: le partite di stagione regolare sono 42 in quanto le squadre sono 8.

Il punteggio guadagnato in classifica è dato, in tutte le categorie, da un indice ottenuto dal rapporto fra le partite vinte e le partite giocate moltiplicato per 1000 (es. 21 partite vinte su 30 giocate da un punteggio di 700). La squadra italiana a vantare il maggior numero di scudetti è il Nettuno Baseball (17 titoli).

L'albo d'oro[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Albo d'oro del campionato italiano di baseball.
Città Squadre Titoli Finali[1] Semifinali[2]
Nettuno Nettuno (17) 17 9 6
Rimini Rimini (11) 11 6 6
Parma Parma (10) 10 1 13
Bologna Fortitudo (9) 9 2 11
Milano Milano 1946 (8) 8 0 1
Grosseto Grosseto (4) 4 3 7
San Marino San Marino (4) 4 2 0
Roma Roma (2), Lazio (2) 4 0 0
Firenze Fiorentina (1) 1 0 0

Andamento squadre partecipanti per anno[modifica | modifica wikitesto]

Andamento completo da quando esistono i play-off.

Squadra 86 [3] 87 [3] 88 [4] 89 [3] 90 [5] 91 [2] 92 [2] 93 [2] 94 95 96 97 98 99 00 01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13
Rimini F W W F F SF W F F 5 SF 6 SF W W F W SF 5 SF W 5 6 SF SF 5 F F
Nettuno SF SF F SF W 5A 5A W SF F W F W F F W F 5 SF SF SF F F 5 5 F SF SF
Grosseto W F 2B [6] W 2B 4A [6] 8A 6A 5 SF 5 7 F SF SF SF SF SF W 6 F W SF 6 6 6 7 10
Parma 2A [6] 3B SF SF 3A W SF SF W W F W SF SF SF 6 5 6 SF 5 8 SF 5 SF W SF 5 5
Fortitudo Bologna SF SF SF 3B 3B 6A F SF SF 7 9 - 8 5 5 SF SF W F W SF SF SF W F SF SF SF
San Marino 3A 2B [6] 2A [6] 4A 5B 9A 9B 4B - 9 - - - 8 8 10 - 7 7 F 7 6 W F SF W W W
Modena - - - - - - - 8B - - 6 SF 6 7 7 9 6 F 8 7 6 [7] - - - - - -
Verona - 6B - - 8A F 7A 2B 6 8 8 10 - - - - - - - - - - - - - - - -
Milano 1946 4A 4B 4A 6A 2A SF SF 3A [6] [7] - - - 7 - - - - - - - - - - - - - - -
Juve 98 [8] - - 5A 3A 5A 10A [7] - - SF SF 5 rit. - - - - - - - - - - - - - - -
Caserta - - - - 7B 8B 7B 3B 9 6 7 SF 5 6 6 5 [7] - - - - - - - - - - -
Fiorentina 4B 5A - 4B 6B 6B 6B - - - - 8 [7] - - - 8 10 - - - - - - - - - -
Roma 5B 4A 4B 5B 4B 7A 10A 9A - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Godo - - - - - - 5B 5B - - - - - - - - - - - - 5 7 7 7 8 7 6 9
Novara 2000 - - - 5A 4A 8A 6A 7A 8 10 - - - - - - - - - - - - - - - 8 8 8
Bollate 5A 5B 6A - 6A 5B 10B - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Catania Warriors Paternò [9] - - - - - - - - - - - - - - - 7 10 - 6 10 - - - - 7 - - -
Anzio 6B - - - - - - 6B - - - - - - 9 8 7 8 9 - 9 - - - - - - -
Reggio Emilia - 6A 5B - - - - - - - - - - - - - - 9 - 8 - - - 8 - - - 6
Macerata Angels - - - - 8B 3B 4B 1B 7 [7] - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Ronchi dei Legionari - - - - 7A 7B 3B - - - - 9 9 - - - - - - - - - - - - - - 7
Casalecchio di Reno - - - 6B - 2B 9A 9B - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Collecchio - - - - - - 1B 10A - - - - - 9 - - - - - - - - - - - - - -
Crocetta Parma - - - - - 4B 2B 8A - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Santarcangelo di Romagna 6A - - - - - 8B 7B - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Livorno - - - 9B - - - - 10 - - - - - - - - - - - - - - - - -
Codogno - - - - - - - - - - - - - - - - 9 - - - - - - - - - - -
Rho - - - - - - - - - - - - - - - - - - 10 - - - - - - - - -
Alpina Trieste - - - - - - - - - - - - - - - - - - - 9 - - - - - - - -
Avigliana - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - 8 - - - - - -
Rangers Redipuglia - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - 8 - - - - -
Riccione - - - - - - - 10B - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -
Legenda

     W, Vincitrice

     F, Finalista

     SF, Semifinalista

     pos., Retrocessa

La struttura dei campionati[modifica | modifica wikitesto]

Oltre la IBL in Italia vi sono altre tre categorie nazionali di gioco: A, B e C.

Le tribune dello Stadio Roberto Jannella a Grosseto

Tutte la categorie devono disputare le gare con mazze in legno. Tutte le squadre, di tutte le categorie giocano la coppa Italia nello stesso periodo del campionato, ma non avvengono scontri tra categorie diverse.

Livello Serie
1 Italian Baseball League
IBL
(8 squadre)
3 Serie A Federale
Girone A

8 squadre
Serie A Federale
Girone B

8 squadre
Serie A Federale
Girone C

8 squadre
4 Serie B Federale
Girone A

6 squadre
Serie B Federale
Girone B

6 squadre
Serie B Federale
Girone C

6 squadre
Serie B Federale
Girone D

6 squadre
Serie B Federale
Girone E

6 squadre
Serie B Federale
Girone F

6 squadre
5 Serie C Federale
Numerosi Gironi regionali o inter-regionali

Serie A Federale[modifica | modifica wikitesto]

La Serie A Federale è suddivisa in tre gironi di 8 squadre. Le fasi finali per aggiudicarsi lo scudetto si chiamano play-off dove si scontrano le prime due squadre di ciascun girone. Nella prima fase dei play-off gli scontri sono al meglio delle 3 partite mentre la finale è al meglio delle 5 partite.
Le squadre in ciascun girone sfidano le squadre dello stesso con due incontri settimanali e un'andata e un ritorno, per un totale di 36 partite di stagione regolare. Le squadre ultime nella classifica di ciascun girone si sfidano nei Play-out per non retrocedere.

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Sono 36 le partecipanti, suddivise in 6 gironi. Saranno 3 le formazioni promosse in Serie A e 3 le retrocesse in Serie C. Al termine della stagione regolare si svolgeranno i Play-off cui accedono le prime 2 classificate di ogni girone.Al termine della stagione regolare si svolgeranno i Play-off (articolati su semifinali e finali e che promuovono 2 squadre alla Serie A) cui accedono le prime 2 classificate di ogni girone. Le semifinali avranno serie al meglio delle 2 vittorie su 3 partite. Le finali avranno una serie al meglio delle 3 vittorie su 5 partite. Le ultime classificate dei 6 gironi retrocederanno in Serie C.

La Yellow Team Sassari, società iscritta al campionato di serie C1 nel 2008

Serie C[modifica | modifica wikitesto]

In C vi sono vari gironi (chiamati sempre A, B, C ecc..), dislocati sul territorio in modo da favorire al meglio le trasferte, con un numero variabile di squadre che va da 4 a 7. Gli incontri settimanali sono uno solo, e la stagione è composta da andata e ritorno, più una fase di intergirone tra i soli gironi più ristretti. I Play-off si articolano in una fase di spareggi, seguita dagli scontri di finale giocati al meglio delle 5 partite.

Squadre straniere iscritte nel campionato italiano[modifica | modifica wikitesto]

Italian Baseball League[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Italian Baseball League.

Di recente formazione la IBL sostituisce definitivamente la ex Serie A1, categoria attiva dal 1948, in vista dell'attuazione del professionismo e delle franchigie avvenuto a partire dal campionato Italian Baseball League 2010.

Dal 2010 il baseball in Italia è stato totalmente riorganizzato adottando il concetto di franchigia, professionismo e non retrocessione, come già avviene da anni nel campionato americano di baseball, anche tra le società italiane. Inizialmente era previsto un accordo proprio con la Major League americana, che prevedeva anche un contributo economico, ma nonostante il protrarsi della trattativa, la IBL è partita ugualmente con il progetto[10].

Ogni franchigia ha una struttura piramidale con una società di vertice che parteciperà al massimo campionato la Italian Baseball League I divisione (IBL) una squadra di secondo livello in IBL II divisione ed una Under 21, nella franchigia, qualunque giocatore più spostarsi da una categoria all'altra in base al suo stato fisico o livello di gioco: se un giocatore dell'Under 21 è particolarmente dotato, può spostarsi nel decorso della stagione anche nella squadra di vertice della IBL. Parallelamente si svolge un campionato federale (Serie A Federale), B e C che accorpa tutte le società italiane di livello di gioco ed organizzativo inferiore rispetto alla IBL. Si cerca con questo sistema di portare alla formazione di una IBL che preveda una squadra di vertice per ogni grande città d'Italia in modo da ottenere più visibilità possibile e far sì che questo sport prenda piede. Milano e altre società lombarde sotto questo punto di vista si stanno già organizzando e l'intenzione è che sia recepito anche in tutte le altre zone d'Italia[11].

Utilizzando un sistema che funziona come quello della Major League si dovrebbe ottenere una squadra per regione militante nella IBL. Ognuna di queste squadre avrà sotto di sé altre squadre sempre della zona o regione, che saranno delle franchigie mandando i loro giocatori migliori alla squadra di vertice. Queste franchigie saranno numerose e svolgeranno dei campionati suddivisi in base al livello tecnico di ogni squadra, questi campionati saranno paralleli alla IBL e serviranno a far crescere il livello del baseball in Italia e soprattutto il numero di praticanti. Oltre alle otto franchigie già al via del campionato 2010, altre città hanno possibilità di far parte della IBL sono Milano, Torino, Firenze, Trieste, Roma, Genova, Cagliari, Novara/Avigliana[12] ed altre società, preferenzialmente capoluoghi, del sud del centro e del nord. Con gli aiuti della Major League e la passione degli organizzatori questo progetto potrebbe proporre al potenziale pubblico una nuova ed interessante struttura organizzativa e un conseguente interesse per la categoria.

IBL in TV[modifica | modifica wikitesto]

In Italia il massimo campionato italiano di baseball viene trasmesso gratuitamente dall'emittente Rai Sport Più, tramite l'anticipo del giovedì sera. A pagamento, invece, viene trasmessa, dalla pay TV Sky sul canale 213 (NASN) e sui vari canali sportivi Sky, la Major League Baseball. Un circuito di 27 emittenti televisive locali, inoltre, garantisce la visione del campionato a livello regionale. È inoltre possibile seguire molte partite del campionato italiano anche via internet, tramite il sito della Federazione italiana Baseball Softball.

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia (baseball).

Dal 1967 è stata istituita la Coppa Italia come torneo parallelo al campionato regolare. I detentori della coppa sono uno per ogni categoria, in quanto non si affrontano squadre di categorie differenti.

Albo d'oro 1998-2008 della Coppa italia di A1 (IBL)[modifica | modifica wikitesto]

Edizione Vincitore
1998 Caffè Danesi Nettuno
1999 Papalini Grosseto
2000 Cus ceci Parma
2001 Semenzato Rimini
2002 Semenzato Rimini
2003 Italeri Bologna
2004 Prink Grosseto
2005 Italeri Bologna
2006 T&A San Marino
2008 Fortitudo Unipol Banca Bologna

Campionato under 21 élite[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2008 è stato istituito il campionato Under 21 élite un campionato in cui si affrontano esclusivamente le giovanili delle squadre iscritte al campionato di A1 (IBL); il vincitore del primo titolo è stata la Caffè Danesi Nettuno.

Classifica 2008[modifica | modifica wikitesto]

Classifica PG PV PP PCT PD
Caffè Danesi Nettuno 27 25 2 .925 0.0
Telemarket Rimini 28 20 8 .714 5.5
Montepaschi Grosseto 28 19 9 .678 6.5
T&A San marino 27 16 11 .592 9
Italeri Bologna 28 13 15 .464 12.5
Rangers Redipuglia Baseball Club 27 8 19 .296 17
Cariparma 27 6 21 .222 19
Deangelis Godo 28 3 25 .107 22.5

Le categorie giovanili[modifica | modifica wikitesto]

In Italia le categorie giovanili sono organizzate in due tipologie di campionato, il campionato regionale in cui accedono tutte le squadre e il campionato nazionale dove vi partecipano solo squadre di un livello tecnico superiore.

Campionato nazionale[modifica | modifica wikitesto]

  • Under 16, 3 gironi, con 9 squadre in totale.
  • under 14, 3 gironi, con 11 squadre in totale.
  • Under 12, 2 gironi, con 9 squadre in totale.

Campionato regionale[modifica | modifica wikitesto]

I campionati regionali presentano una Under 21, under 16 (cadetti), under 14 (allievi) e under 12 (ragazzi), sono organizzati dai comitati regionali della federazione, nella maggior parte delle regioni i gironi sono suddivisi in provinciali, i cui vincitori si scontrano per il titolo regionale e i detentori del titolo si scontrano poi in concentramenti successivi nazionali.

Il Baseball per ciechi in Italia[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Baseball per ciechi.

Il primo campionato italiano per ciechi è stato organizzato dalla AIBXC Onlus nel 1997 anche se si giocava in forma amatoriale a partire dal 1994. Il campionato è organizzato in una stagione regolare, una coppa Italia e un torneo di fine stagione. Il detentore dello scudetto è il Thunder's Five Milano.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dati dal 1986, da quando si disputano i play-off
  2. ^ a b c d Due giironi da 10 squadre, le prime 4 accedono ai quarti
  3. ^ a b c Due gironi da 6 squadre, le prime 4 classificate disputano i play-off
  4. ^ Due gironi da 6 e 5 squadre, le prime 4 classificate disputano i play-off
  5. ^ Due gironi da 8 squadre, le prime classificate e disputano la finale
  6. ^ a b c d e f Si qualifica per i quarti come le prime quattro dei due gironi, ma non accede alle semifinali
  7. ^ a b c d e f Non riesce ad iscriversi al Campionato
  8. ^ Fino al 1997 col nome Juventus 48
  9. ^ Fino al 2008 col nome Warriors Paternò
  10. ^ IL CONSIGLIO FEDERALE APPROVA IL BILANCIO PREVENTIVO
  11. ^ IBL - presentazione 2010 dal sito della FIBS
  12. ^ Avigliana e Novara, nuova franchigia in arrivo?

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Baseball Portale Baseball: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di baseball