Centro sportivo Giulio Onesti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Giulio Onesti
Centro Sportivo Giulio Onesti (campo di calcio).JPEG
Informazioni
StatoItalia Italia
UbicazioneRoma
Inizio lavori1954
Mat. del terrenoErba
ProprietarioCONI
Uso e beneficiari
RugbyS.S. Lazio
Primavera
PallamanoBianco e Celeste con aquila.svg S.S. Lazio Pallamano
BaseballBianco e Celeste con aquila.svg Lazio Baseball
Roma Baseball
CricketFlag blue HEX-539ADE.svg S.S. Lazio Cricket
Hockey su pratoButterfly Roma HCC
CalcioAtletico Roma
SoftballRoma Softball Fastpitch
SchermaClub Scherma Roma A.S.D.
Capienza
Posti a sedere3 066
Mappa di localizzazione

Coordinate: 41°56′13.92″N 12°29′28.68″E / 41.9372°N 12.4913°E41.9372; 12.4913

« Voluto e realizzato da Giulio Onesti.
Questo impianto testimonia il suo grande impegno e la sua lungimirante visione per lo sport a tutti i livelli perché resti a ricordo e ad esempio per la gioventù sportiva del paese il Comitato Olimpico Nazionale Italiano grato lo dedica alla sua memoria.
Roma 11 dicembre 1982 »

(Dedica presente all'interno della struttura)

Il centro sportivo "Giulio Onesti" dell'Acqua Acetosa è un centro sportivo di proprietà del CONI situato a Roma in largo Giulio Onesti 1 nel quartiere Parioli.

Al suo interno vi sono impianti per la pratica di calcio, pallavolo, pallacanestro, rugby, ginnastica, pallamano, scherma, baseball, softball, nuoto, cricket, arti marziali e hockey su prato. Inoltre è presente un laboratorio antidoping.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

È stato costruito nel luglio del 1954 per volere dell'allora presidente del CONI Giulio Onesti cui è stato dedicato nel 1982.

Nell'ottobre 1998 il laboratorio antidoping dell'Acqua Acetosa è entrato al centro dell'attenzione mediatica per alcune irregolarità commesse durante i controlli che causarono la sospensione delle attività da parte del CIO[1] e portarono alle dimissioni molti membri del CONI, tra i quali il presidente Pescante.[2] Il laboratorio ha ricevuto l'accredito per ricominciare l'attività solamente il 10 dicembre 1999.

Struttura[modifica | modifica wikitesto]

Lo stadio utilizzato per il rugby ha una capienza di 1 036 posti a sedere. Il palazzetto utilizzato per la pallamano ha una capienza di 608 posti a sedere. Lo stadio utilizzato per il baseball ha una capienza di 1 152 posti a sedere.

Collegamenti[modifica | modifica wikitesto]

Ferrovia Roma-Viterbo.svg
 È raggiungibile dalla stazione Campi Sportivi.

A breve distanza si trova anche la Stazione di Roma Acqua Acetosa

Galleria d'immagini[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Test all'estero, su www2.raisport.rai.it.
  2. ^ Pescante si è dimesso, su www2.raisport.rai.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]