Piazza di Siena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il concorso ippico, vedi Concorso ippico internazionale "Piazza di Siena".

Coordinate: 41°54′48.88″N 12°29′14.12″E / 41.913578°N 12.487256°E41.913578; 12.487256

Piazza di Siena

Piazza di Siena è una vasta area, non aperta al traffico veicolare, che si trova a Roma, all'interno di villa Borghese. Deve il suo nome a Siena, luogo originario della famiglia Borghese.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Piazza Siena, Maurice Prendergast, 1898. Museo Thyssen Bornemisza

Essa nacque, infatti, per iniziativa del principe Marcantonio IV (1730-1800), che alla fine del XVIII secolo chiese che all'interno della villa fosse edificato uno spazio che ricordasse piazza del Campo, il luogo dove dal medioevo si tiene il noto Palio di Siena.

L'opera fu terminata postuma; comunque, in osservanza dei voleri dello scomparso principe, fu destinata ad accogliere manifestazioni e feste popolari.

Passata allo Stato italiano dopo la presa di Roma e divenuto spazio pubblico, nel 1907, 1908 e 1909 ospitò i campionati italiani assoluti di atletica leggera[1] che si svolsero su una pista di 370,30 m di sviluppo; dal 1922 divenne il luogo d'elezione di un concorso equestre, divenuto internazionale nel 1926. Oggi tale manifestazione è nota come Concorso ippico internazionale "Piazza di Siena".

Dal 29 settembre al 9 ottobre 2010 è stata la sede dei nove concerti-evento di Renato Zero, detti Sei Zero in onore dei suoi sessant'anni.

Collegamenti e dintorni[modifica | modifica wikitesto]

Metropolitana di Roma A.svg È raggiungibile dalla stazione Spagna.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ I Campionati Italiani dal 1906 al 2008 - sportolimpico.it (PDF), su sportolimpico.it. URL consultato il 20 febbraio 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN243692924 · GND: (DE7690910-4