Stadio Steno Borghese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Stadio Steno Borghese
Stadio di baseball di Nettuno
IMG 1069.jpg
Informazioni
StatoItalia Italia
UbicazioneVia Scipione Borghese
Nettuno, 00048
Inizio lavori1991
Inaugurazione1991
CoperturaSolo tribuna centrale
Pista d'atleticano
Mat. del terrenoErba
Dim. del terrenoEsterno sn - linea di foul: 100m

Esterno cen - asse del campo: 120m

Esterno dx - linea di foul: 100m
ProprietarioComune di Nettuno
GestoreNettuno Baseball Club
Uso e beneficiari
BaseballNettuno Baseball
Capienza
Posti a sedere8 000
Mappa di localizzazione

Coordinate: 41°28′08″N 12°40′49″E / 41.468889°N 12.680278°E41.468889; 12.680278

Lo stadio Steno Borghese è uno stadio di baseball della città italiana di Nettuno.

Inaugurato nel 1991 e ampliato in occasione del mondiale del 1998, è il maggior impianto di baseball in Italia, con una capienza di circa 8 000 spettatori.

Nella sua storia ha ospitato numerose manifestazioni di carattere internazionale, tra cui molte partite dei mondiali e degli europei.

Nel 2008 ha ospitato quattro gare delle Italian Baseball Series[1] contro T&A San Marino ed è stato uno degli stadi italiani ad ospitare le fasi finali del mondiale di baseball tenutosi nel settembre 2009, ospitando anche la finale del mondiale, giocatasi davanti a 8.000 persone che ha visto vincere gli Stati Uniti contro Cuba. Lo stadio deve il suo nome al Principe Steno Borghese, appassionato e fondamentale edificatore del Baseball a Nettuno ed in seguito in italia, riuscì a fondere le due leghe principali italiane in un'unica federazione, la FIPAB, successivamente FIBS.

Particolare del campo interno

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 29 agosto, 1°, 5 e 6 settembre

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]