Doug Harvey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Harvey nel 2011

Harold Douglas Harvey (South Gate, 13 marzo 1930Visalia, 13 gennaio 2018[1]) è stato un arbitro di baseball statunitense nella Major League Baseball (MLB). È stato introdotto nella National Baseball Hall of Fame nel 2010.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Harvey lavorò come umpire nella National League (NL) dal 1962 al 1992. Noto per il suo tono autoritario, fu noto con il soprannome tongue-in-cheek di "God" (Dio) dai giocatori e fu uno degli ultimi umpire della major league a non avere frequentato una scuola specifica per il ruolo. Harvey arbitrò cinque edizioni delle World Series e sei All-Star Game. In totale prese parte a 4.673 gare in carriera[2] il terzo risultato della storia della major league al momento del suo ritiro. Fu il nono umpire ad essere introdotto nella Baseball Hall of Fame.[2] Nel 1999, la Society for American Baseball Research classificò Harvey come il secondo miglior umpire della storia, dietro solamente a Bill Klem.[3][4] Nel 2007, la rivista Referee lo selezionò come una delle 52 figure più influenti della storia degli arbitri dello sport.[5]

Harvey era facilmente identificabile per i suoi capelli bianchi, quasi completamente grigi già verso i trent'anni di età, che portarono inizialmente a soprannominarlo "Silver,"[6] e, a partire dal 1971, per i suoi baffi a manubrio,[7] in un'epoca in cui nessun personale di gara della major league li portava più dagli anni quaranta. Nell'ultima parte della carriera, Harvey fu la voce del segmento della MLB "You Make the Call".[8] Per la maggior parte della sua carriera, Harvey indossò l'8 come numero di uniforme.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Hall of Fame umpire Doug Harvey, called “God” by players, dies at 87, Denver Post, 14 gennaio 2018. URL consultato il 15 gennaio 2018.
  2. ^ a b Terrific trio primed for Hall of Fame induction: Hawk, Herzog, Harvey eagerly await Cooperstown enshrinement, MLB.com, 24 luglio 2010. URL consultato il 25 luglio 2010.
  3. ^ SABR Century Survey Results, in The SABR Bulletin, vol. 29, nº 7, Cleveland, Society for American Baseball Research, luglio-agosto 1999, pp. 8–9.
  4. ^ Scott Miller, Harvey hoping Veterans ballots will finally say, 'Yer in!', CBS Sportsline.com, 8 febbraio 2007. URL consultato il 25 aprile 2017 (archiviato dall'url originale il 30 luglio 2012).
  5. ^ They Made Officiating, vol. 32, nº 11, Referee, novembre 2007, p. 24–32.
  6. ^ The Sporting News Baseball Register (1964), p. 374.
  7. ^ Jerome Holtzman, Ump Harvey Grows Handlebar Mustache, in The Sporting News, 18 dicembre 1971, p. 53.
  8. ^ Jay Lovinger e Hunter Thompson, The Gospel According to ESPN, Hyperion, 2002, p. 218, ISBN 0-7868-6754-X. URL consultato il 25 aprile 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN308181259 · LCCN (ENno2014041199 · WorldCat Identities (ENno2014-041199