Lefty Grove

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lefty Grove
LeftyGroveGoudeycard.jpg
Grove in una figurina del 1933
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Baseball Baseball pictogram.svg
Record
Batte sinistro
Tira sinistro
Debutto in MLB 14 aprile 1925 con i Philadelphia Athletics
Partite vinte-perse 300-141
Media PGL (ERA) 3.06
Strikeout (SO) 2266
Ruolo Lanciatore
Ritirato 1941
Hall of fame National Baseball Hall of Fame (1947)
Carriera
Squadre di club
1925-1933 Philadelphia Athletics
1934-1941 Boston Red Sox
Palmarès
World Series 2
MVP dell'American League 1
All-Star 6
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 28 novembre 2015

Robert Moses "Lefty" Grove (Lonaconing, 6 marzo 1900Norwalk, 22 maggio 1975) è stato un giocatore di baseball statunitense di ruolo lanciatore nella Major League Baseball (MLB). È stato introdotto nella National Baseball Hall of Fame nel 1947 al suo primo anno di eleggibilità.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Philadelphia Athletics[modifica | modifica wikitesto]

Grove nella prima stagione con i Philadelphia Athletics lottò con gli infortuni, terminando con un bilancio di 10-13 (che si sarebbe rivelato l'unico negativo in 17 anni di carriera), malgrado l'avere guidato la lega in strikeout. Grove iniziò a imporsi nel 1926 quando guidò la lega per la lega in media PGL (ERA) con 2.51, la prima volta di una striscia record di nove stagioni consecutive. Nel 1927 ottenne 20 vittorie per la prima volta l'anno seguente guidò l'American League per la prima volta con 24.

Nel 1928, Grove per due volte mandò strike out tre battitori su nove lanci consecutivi: il 23 agosto vi riuscì diventando il terzo giocatore della storia della AL e il settimo assoluto a compiere tale impresa. Il 27 settembre divenne il primo della storia a riuscirvi per due volte. In seguito vi riuscirono solo Sandy Koufax, Randy Johnson e Nolan Ryan, tutti, come lui, membri della Hall of Fame. Grov rimane l'unico ad esservi riuscito nella stessa stagione.

Gli Athletics vinsero il pennant della AL in tre stagioni consecutive (1929-1931), conquistando le World Series nel 1929 e 1930. In quelle tre annate, Grove fu il loro lanciatore di punta, terminando con record di 20-6, 28-5 e 31-4. Nel 1930, Grove guidò la lega in vittorie, ERA (2.06), strikeout (175), percentuale di vittorie, gare complete e shutouts. La sua media PGL di 2.06 era inferiore di 2.32 alla media della lega.[1] Fu premiato come MVP dell'American League nel 1931, uno dei pochi lanciatori a conseguire questo onore.

Gli Athletics rimasero competitivi nelle successive due stagioni, ma terminarono secondi dietro i New York Yankees nel 1932 e terzi dietro i Washington Senators e gli Yankees nel 1933. Il 12 dicembre 1933, il proprietario Connie Mack scambiò Grove, Max Bishop e Rube Walberg coi Boston Red Sox per Bob Kline e Rabbit Warstler e 125.000 dollari.

Boston Red Sox[modifica | modifica wikitesto]

Grove non riuscì a dare un grosso contributo durante la sua prima stagione a Boston, con un infortunio al braccio che lo tenne su un record di 8-8. Nel 1935 riuscì a ritrovare la forma, terminando con un bilancio di 20-12 e guidando la lega con 2.70 di ERA, cosa che fece anche nei due anni successivi. Ebbe record di 14-4 nel 1938 e 15-4 nel 1939. Nell'ultima stagione, vinse e perse sette partite, vincendo la sua trecentesima gara il 25 luglio.

Grove si ritirò nel 1941 con un record di 300-141. La sua percentuale di vittorie del 68% è l'ottava di tutti i tempi;[2] tuttavia, nessuno degli atleti che lo precedono ha vinto più di 236 partite. La sua media PGL di 3.06 è la quarta di tutti i tempi tra i lanciatori con almeno mille inning lanciati (dietro a Mariano Rivera, Jim Devlin e Pedro Martinez).[3] Nel 1999, Grove fu inserito da The Sporting News‍ al 23º posto nella classifica dei migliori cento giocatori di tutti i tempi[4] e nello stesso anno fu inserito anche nella formazione del secolo della MLB.[5]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Oakland Athletics: 1929, 1930

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1931
1933, 1935–1939
1930, 1931
  • Leader dell'American League in vittorie: 4
1928, 1930, 1931, 1933
  • Leader della MLB in media PGL: 9
1926, 1929–1932, 1935, 1936, 1938, 1939
  • Leader della MLB in strikeout: 7
1925–1931

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Baseball's Top 100: The Game's Greatest Records, p. 51, Kerry Banks, 2010, Greystone Books, Vancouver, BC, ISBN 978-1-55365-507-7
  2. ^ Career Leaders & Records for Win-Loss % from Baseball-Reference
  3. ^ Career Leaders & Records for Adjusted ERA+ from Baseball-Reference
  4. ^ (EN) Baseball's 100 Greatest Players, baseball-almanac.com. URL consultato il 5 novembre 2015.
  5. ^ All Century Team, Baseball Almanac. URL consultato l'11 ottobre 2015 (archiviato dall'url originale il 13 maggio 2008).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN66014063 · LCCN (ENno00040628