Rick Ferrell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Rick Ferrell
Rick Ferrell Browns.jpg
Ferrell nel 1941
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Baseball Baseball pictogram.svg
Record
Batte sinistro
Tira destro
Debutto in MLB 19 aprile 1929 con i St. Louis Browns
Media battuta (AVG) .281
Fuoricampo (HR) 28
Punti battuti a casa (RBI) 735
Ruolo Ricevitore
Ritirato 1947
Hall of fame National Baseball Hall of Fame (1984)
Carriera
Squadre di club
1929-1932St. Louis Browns
1933-1937Boston Red Sox
1937-1941600px blu rosso bianco twins.svg Washington Senators
1941-1943St. Louis Browns
1944-1945,
1947
600px blu rosso bianco twins.svg Washington Senators
Palmarès
All-Star 8
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 18 novembre 2015

Richard Benjamin "Rick" Ferrell (Durham, 12 ottobre 1905Bloomfield Hills, 27 luglio 1995) è stato un giocatore di baseball statunitense di ruolo ricevitore nella Major League Baseball (MLB). È stato introdotto nella National Baseball Hall of Fame nel 1984.[1]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ferrell giocò per 18 stagioni nella Major League Baseball come ricevitore per i St. Louis Browns, i Boston Red Sox, e i Washington Senators, dal 1929 al 1947. Suo fratello, Wes Ferrell, fu un lanciatore nelle major league per 15 stagioni. I due furono compagni di squadra dal 1933 fino a parte della stagione 1938 con Red Sox e Senators. Dopo tre stagioni nelle minor league, si appellò al Commissioner del Baseball Kenesaw Mountain Landis per diventare free agent, affermando di venire trattenuto nelle minor malgrado il meritare una promozione.[2] Il Commissioner acconsentì e Ferrell finì col firmare con i St. Louis Browns.

Ferrell era considerato uno dei migliori ricevitori del baseball durante gli anni trenta e l'inizio degli anni quaranta. Mentre giocavano per i Red Sox nel 1933, lui e suo fratello Wes furono selezionati per disputare il primo All-Star Game della storia, tenuto il 6 luglio 1933. Le sue 1.806 partite come ricevitore furono un record dell'American League che resistette per quarant'anni.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

1933–1938, 1944, 1945

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kerrie; William M. Anderson Ferrell, Rick Ferrell, Knuckleball Catcher: A Hall of Famer's Life Behind the Plate and in the Front Office, McFarland & Company, 2010, p. 9, ISBN 9780786458370.
  2. ^ H.G. Salsinger, How Navin Took Carr for a Ride, in Baseball Digest, Grandstand Publishing, LLC, gennaio 1949.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN75717432 · LCCN (ENn2005004566