Frank Chance

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Frank Chance
Frank Chance.jpg
Chance nel 1913.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Baseball Baseball pictogram.svg
Record
Batte destro
Tira destro
Debutto in MLB 29 aprile 1998 con i Chicago Orphans
Media battuta (AVG) .296
Fuoricampo (HR) 20
Punti battuti a casa (RBI) 596
Ruolo Prima base, Manager
Ritirato 1914
Hall of fame National Baseball Hall of Fame (1946)
Carriera
Squadre di club
1898-1912Chicago Cubs
1913-1914New York Yankees
Carriera da allenatore
1905-1912Chicago Cubs
1913-1914New York Yankees
1923Boston Red Sox
Palmarès
World Series 2
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 18 ottobre 2015

Frank Leroy Chance (Salida, 9 settembre 1876Los Angeles, 15 settembre 1924) è stato un giocatore di baseball e allenatore di baseball statunitense di ruolo prima base nella Major League Baseball (MLB). È stato introdotto nella National Baseball Hall of Fame nel 1946[1][2].

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Chance giocò nella Major League Baseball per i Chicago Cubs (inizialmente chiamati "Orphans") e i New York Yankees dal 1898 al 1914. Fu anche il manager di Cubs, Yankees e Boston Red Sox.

Scoperto dai Cubs in una squadra semi-professionistica mentre frequentava il college, Chance debuttò nel 1898, giocando sporadicamente. Nel 1903 divenne il prima base titolare 1905 succedette a Frank Selee come manager della squadra. Chance guidò i Cubs a quattro titoli della National League nell'arco di quattro anni (1906–1910) e vinse le World Series nel 1907 e 1908. Con Joe Tinker e Johnny Evers, Chance formò una forte combinazione nei doppi giochi, che fu immortalata nel verso "Tinker-to-Evers-to-Chance" nella poesia "Baseball's Sad Lexicon".

Lasciato senza contratto dai Cubs dopo la stagione 1912, Chance firmò con gli Yankees, dove occupò il doppio ruolo di giocatore-manager per due stagioni. Fece ritorno nella MLB nel 1923 come manager dei Red Sox, mentre l'anno seguente fu nominato manager dei Chicago White Sox, ruolo che non occupò mai a causa della malattia che gli tolse la vita nel 1924.

Noto per le sue abilità di leader, Chance si guadagnò il soprannome di "Peerless Leader". È ancora il miglior manager della storia dei Cubs per percentuale di vittorie.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Chicago Cubs: 1907, 1908

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • Leader della National League in basi rubate: 2
1903, 1906

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ New Plaques Placed in Baseball Hall of Fame, in Reading Eagle (International News Service), 21 luglio 1947, p. 11. URL consultato il 18 ottobre 2015.
  2. ^ Frank Chance Named To The Hall Of Fame, in The New York Times, 24 aprile 1946. URL consultato il 18 ottobre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN61127517 · ISNI (EN0000 0000 4170 4996 · LCCN (ENno95020150 · WorldCat Identities (ENno95-020150