Tom Glavine

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Tom Glavine
Tom Glavine Pitching 1993.jpg
Glavine con gli Atlanta Braves
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Baseball Baseball pictogram.svg
Record
Batte sinistro
Tira sinistro
Debutto in MLB 17 agosto 1987 con gli Atlanta Braves
Partite vinte-perse 305-203
Media PGL (ERA) 3.54
Strikeout (SO) 2607
Ruolo Lanciatore
Ritirato 2008
Hall of fame National Baseball Hall of Fame (2014)
Carriera
Squadre di club
1987-2002 Atlanta Braves
2003-2007 New York Mets
2008 Atlanta Braves
Palmarès
World Series 1
All-Star 10
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 19 novembre 2015

Thomas Michael "Tom" Glavine (Concord, 25 marzo 1966) è un ex giocatore di baseball statunitense che ha giocato nel di ruolo lanciatore nella Major League Baseball (MLB). È stato introdotto nella National Baseball Hall of Fame nel 2014 al suo primo anno di eleggibilità.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Glavine ebbe risultati misti nei suoi primi anni nella MLB con gli Atlanta Braves, facendo registrare un record di 33 vittorie e 43 sconfitte dal 1987 al 1990, incluse 17 sconfitte solamente nel 1988. Le sue fortune mutarono nel 1991, quando vinse 20 partite con una media PGL di 2.55. Fu la prima di tre stagioni consecutive con 20 o più vittorie, venendo premiato col suo primo Cy Young Award. Glavine fu la stella della rotazione dei lanciatori dei Braves nel 1991 che comprendeva Steve Avery, Charlie Leibrandt e un altro futuro vincitore del Cy Young Award, John Smoltz. Quell'annata vide anche i Braves diventare competitivi, vincendo il pennant della National League e qualificandosi per le World Series 1991, dove persero coi Minnesota Twins in sette partite.[1] In un'epoca che ha visto diminuire il numero di lanciatori capaci di vincere venti gare in una stagione (non ce n'è stato alcuno nella MLB nel 2006 e 2009), Glavine è stato l'ultimo a riuscirvi per tre anni consecutivi.

Atlanta, per diversi anni una delle peggiori squadre della lega, si trasformò negli anni novanta in una perenne candidata per il titolo grazie alle sue stelle tra i lanciatori. Dopo che i Braves acquisirono Greg Maddux dai Chicago Cubs nel 1993, Glavine, Maddux e Smoltz formarono una delle migliori rotazioni della storia del baseball. Complessivamente, vinsero sette Cy Young Award tra il 1991 e il 1998. Glavine vinse il suo secondo Cy Young Award nel 1998, quando terminò con un record di 20–6 e 2.47 di media PGL. Complessivamente, raggiunse per cinque volte le World Series con Atlanta (nel 1991, 1992, 1995, 1996 e 1999), vincendole nel 1995 in sei gare contro i Cleveland Indians, venendo premiato come MVP delle World Series, in cui vinse gara 2 e gara 6.[2]

Nel 2003, Glavine passò ai New York Mets, con cui nel 2007 divenne il 23º lanciatore a vincere 300 partite in carriera e il quinto mancino in assoluto, dopo Eddie Plank, Lefty Grove, Warren Spahn e Steve Carlton. Randy Johnson sarebbe diventato il sesto nel 2009. Glavine si ritirò dopo essere tornato per un'ultima stagione coi Braves nel 2008.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Atlanta Braves: 1995

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1991–1993, 1996–1998, 2000, 2002, 2004, 2006
1991, 1998
1995
1991, 1995, 1996, 1998
  • Leader della National League in vittorie: 5
1991–1993, 1998, 2000

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 1991 World Series, Baseball Reference. URL consultato il 28 novembre 2016.
  2. ^ (EN) 1995 World Series, Baseball Reference. URL consultato il 28 novembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN50954051 · ISNI (EN0000 0000 3368 9722 · LCCN (ENn96055404 · WorldCat Identities (ENn96-055404