Andy Cooper

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Andy Cooper
Cooper Andy 1920.jpg
Cooper nel 1920.
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 188 cm
Baseball Baseball pictogram.svg
Record
Batte destro
Tira sinistro
Partite vinte-perse 116-57
Media PGL (ERA) 3.24
Ruolo Lanciatore
Ritirato 1939
Hall of fame National Baseball Hall of Fame (2006)
Carriera
Squadre di club
1920-1927,
1930
600px HEX-1D2B79 HEX-D31E26.svg Detroit Stars
1928-1929,
1931-1939
600px Bianco e Marrone.png K.C. Monarchs
Statistiche aggiornate al 24 ottobre 2015

Andrew Lewis Cooper, soprannominato Lefty (Waco, 24 aprile 1898Waco, 3 giugno 1941), è stato un giocatore di baseball statunitense di ruolo lanciatore nelle Negro League. È stato introdotto nella National Baseball Hall of Fame nel 2006.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cooper fu un lanciatore mancino nelle Negro League. Dopo avere frequentato il Paul Quinn College a Waco, giocò nove stagioni per i Detroit Stars e dieci per i Kansas City Monarchs. Malgrado una minaccia di sospensione di cinque anni dalle Negro league ban per inadempienza contrattuale, Cooper nel 1927 si unì a una squadra itinerante che si esibì alle Hawaii e in Giappone,[1] dopo di che trascorse gli ultimi anni della carriera con i Monarchs. Cooper è il leader di tutti i tempi della Negro league per salvezze in carriera. In una gara di playoff del 1937 lanciò per ben 37 inning. Dal 1937 al 1940 occupò anche il doppio ruolo di manager e giocatore di Kansas City, guidando la squadra a tre vittorie del titolo in quelle quattro stagioni.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENnb2011023428 · WorldCat Identities (ENnb2011-023428