Bill McKechnie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bill McKechnie
BillMcKechnie.jpg
McKechnie in una figurina del 1912
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Baseball Baseball pictogram.svg
Ruolo Terza base, Manager
Ritirato 1920 (giocatore)
1946 (manager)
Hall of fame National Baseball Hall of Fame (1962)
Carriera
Squadre di club
1907, 1910–1912Pittsburgh Pirates
1913Boston Braves
1913New York Yankees
1914-1915600px blu rosso bianco twins.svg Newark Peppers
1916New York Giants
1916-1917Cincinnati Reds
1918, 1920Pittsburgh Pirates
Carriera da allenatore
1915600px blu rosso bianco twins.svg Newark Peppers
1922-1926Pittsburgh Pirates
1928-1929St. Louis Cardinals
1930-1937Boston Braves
1938-1946Cincinnati Reds
Statistiche
Batte ambidestro
Lancia destro
Media battuta ,251
Punti battuti a casa 240
Fuoricampo 5
Basi rubate 47
Palmarès
World Series 3
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 17 giugno 2019

William Boyd McKechnie (Wilkinsburg, 7 agosto 1886Bradenton, 29 ottobre 1965) è stato un giocatore di baseball e allenatore di baseball statunitense che ha giocato nel ruolo di terza base nella Major League Baseball (MLB). È stato introdotto nella National Baseball Hall of Fame nel 1962 per i suoi meriti come allenatore

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

McKechnie debuttò nella MLB nel 1907 con i Pittsburgh Pirates, disputando tre partite, prima di fare ritorno nel 1910 con un ruolo maggiore. Oltre che per i Pirates (1907, 1910–12, 1918, 1920), giocò anche per i Boston Braves (1913), i New York Yankees (1913), gli Indianapolis Hoosiers/Newark Peppers (1914–15), i New York Giants (1916) e i Cincinnati Reds (1916–17). La sua miglior stagione fu nel 1914 con gli Hoosiers della Federal League, dove segnò 107 punti, batté con .304 ed ebbe 47 basi rubate.

Dopo il ritiro come giocatore, McKechnie allenò i Pirates dal 1922 al 1926, i St. Louis Cardinals nel 1928 e 1929, i Boston Braves dal 1930 al 1937 e i Cincinnati Reds dal 1938 al 1946. Totalizzò 1.896 vittorie e 1.723 sconfitte, per una percentuale di 52,4.[1] Le sue squadra conquistarono per quattro volte il pennant della National League (1925, 1928, 1939 e 1940) e per due volte le World Series (1925 e 1940). È l'unico manager ad avere vinto il pennant della National League con tre diverse formazioni (Pittsburgh, St. Louis e Cincinnati).

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Pittsburgh Pirates: 1925
Cincinnati Reds: 1940
Cleveland Indians: 1948 (come assistente allenatore)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Managerial Record Baseball Reference

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN278855120 · LCCN (ENn2012069379 · WorldCat Identities (ENn2012-069379