Leo Durocher

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Leo Durocher
Leo Durocher.png
Durocher nel 1948
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Baseball Baseball pictogram.svg
Record
Batte destro
Tira destro
Debutto in MLB 2 ottobre 1925 con i New York Yankees
Media battuta (AVG) .247
Fuoricampo (HR) 24
Punti battuti a casa (RBI) 567
Ruolo Interbase, Manager
Ritirato 1945 (giocatore)
1976 (manager)
Hall of fame National Baseball Hall of Fame (1994)
Carriera
Squadre di club
1925,
1928-1969
New York Yankees
1930-1933Cincinnati Reds
1933-1937St. Louis Cardinals
1938-1941,
1943, 1945
Brooklyn Dodgers
Carriera da allenatore
1939-1946,
1948
Brooklyn Dodgers
1948-1955New York Giants
1966-1972Chicago Cubs
1972-1973Houston Astros
Palmarès
World Series 4
All-Star 3
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate all'8 novembre 2015

Leo Ernest Durocher, soprannominato Leo the Lip (West Springfield, 27 luglio 1905Palm Springs, 7 ottobre 1991), è stato un giocatore di baseball e allenatore di baseball statunitense nella Major League Baseball (MLB). È stato introdotto nella National Baseball Hall of Fame per i suoi meriti come manager nel 1994.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Durocher iniziò la carriera nella MLB come giocatore militando con i New York Yankees, i Cincinnati Reds, i St. Louis Cardinals e i Brooklyn Dodgers. Come giocatore conquistò le World Series con gli Yankees nel 1928 e con i Cardinals nel 1934 e venne convocato per tre MLB All-Star. Iniziò ad allenare nel 1939 quando era ancora un giocatore dei Dodgers. Nel 1954 conquistò le World Series come manager dei New York Giants[1] e le vinse una quarta volta nel 1963 come assistente allenatore di Mike Alstott ai Dodgers nel 1963.

Al momento del ritiro, le 2.009 vittorie in carriera di Durocher lo ponevano al quinto posto di tutti i tempi tra i manager, secondo solo a John McGraw nella storia della National League. Al 2015 è ancora classificato al decimo posto. Una personalità controversa ed esplicita, Durocher ebbe una carriera turbolenta caratterizzata da scontri con le autorità, gli arbitri (le sue 95 espulsioni come manager erano seconde solo a McGraw quando si ritirò a sono ancora il quarto numero di tutti i tempi) e la stampa.[2][3]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

New York Yankees: 1928 (come giocatore)
St. Louis Cardinals: 1934 (come giocatore)
New York Giants: 1954 (come manager)
Los Angeles Dodgers: 1963 (come assistente allenatore)

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1936, 1938, 1940

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 1954 World Series (Baseball Reference). URL consultato l'8 novembre 2015.
  2. ^ (EN) A Bad Guy Who Finished First (New York Times), 4 aprile 1993. URL consultato l'8 novembre 2015.
  3. ^ (EN) Feisty Baseball Legend Leo Durocher Dead At 86: Ex-player, Manager Lived Life On Own Terms (Chicago Tribune), 8 ottobre 1991. URL consultato l'8 novembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN28649073 · ISNI (EN0000 0001 2277 796X · LCCN (ENn88637897 · BNF (FRcb16526643n (data) · NDL (ENJA00438460 · WorldCat Identities (ENn88-637897