Kid Nichols

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kid Nichols
1904 Kid Nichols.jpeg
Nichols nel 1904
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Baseball Baseball pictogram.svg
Ruolo Lanciatore
Ritirato 1906
Hall of fame National Baseball Hall of Fame (1949)
Carriera
Squadre di club
1890-1901 Boston Beaneaters
1904-1905 St. Louis Cardinals
1905-1906 Philadelphia Phillies
Carriera da allenatore
1904-1905 St. Louis Cardinals
Statistiche
Batte Ambidestro
Lancia destro
Strikeout 1 881
Media PGL 2,96
Vittorie 362
Sconfitte 208
Rapporto vittorie 0,635
Statistiche aggiornate al 17 giugno 2019

Charles Augustus "Kid" Nichols (Madison, 14 settembre 1869Kansas City, 11 aprile 1953) è stato un giocatore di baseball statunitense che ha giocato nel ruolo di lanciatore nella Major League Baseball (MLB). È stato introdotto nella National Baseball Hall of Fame nel 1949.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Nichols firmò con i Boston Beaneaters nel settembre 1889 e debuttò nella MLB con la squadra nel 1890, in cui ebbe un record di 27–19, 2.23 di media PGL (ERA) e 222 strikeout, iniziando una striscia di dieci stagioni consecutive con 20 o più vittorie. Nichols deteneva anche un record MLB con 7 stagioni da 30 vittorie (1891–1894, 1896–1898), con un massimo di 35 nel 1892. I Beaneaters vinsero diversi pennant della National League durante le annate di Nichols, finendo primi cinque volte tra il 1891 e il 1898. La squadra ebbe 102 vittorie nel 1892 e nel 1898, che rimasero un record di franchigia fino al 1998. Baseball-Reference.com calcola che Nichols guidò la squadra in Wins Above Replacement nel 1890 e dal 1892 al 1898.[1]

Nichols ebbe la sua prima stagione negativa nel 1900, quando concluse con un bilancio di 13–16. L'anno seguente migliorò sul 19–16. Dopo la stagione 1901, Nichols acquistò una quota di una squadra di minor league a Kansas City. Lasciò i Beaneaters per allenare e lanciare per la squadra, dove vinse un totale di 48 partite nel 1902 e 1903. Dopo due anni di assenza dalla MLB, Nichols tornò a vincere 20 gare per la 11ª e ultima volta per una nuova squadra, i St. Louis Cardinals. I Philadelphia Phillies lo acquisirono nel 1905 e con essi concluse la sua carriera nel 1906.

Nichols si ritirò con 362 vittorie, 208 sconfitte, 1.881 strikeout e 2.96 di ERA. All'epoca solo Cy Young e Pud Galvin avevano vinto più partite e al 2019 si trova ancora al settimo posto di tutti i tempi. È stato il più giovane giocatore della storia a vincere 300 partite, riuscendovi all'età di trent'anni.[2]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • Leader della National League in vittorie: 3
1896–1898

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Atlanta Braves Team History and Encyclopedia, Baseball-Reference.com. URL consultato il 17 giugno 2019.
  2. ^ (EN) Kid Nichols Statistics and History, Baseball-Reference.com. URL consultato il 17 gennaio 2019.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN274438843 · LCCN (ENn2012064906 · WorldCat Identities (ENn2012-064906