Josh Hamilton (giocatore di baseball)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Josh Hamilton
J Hamilton 2010.jpg
Dati biografici
Nome Joshua Holt Hamilton
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Baseball Baseball pictogram.svg
Dati agonistici
Record
Batte sinistro
Lancia sinistro
Debutto in MLB 3 aprile 2007 con i Cincinnati Reds
AVG .304
HR 161
RBI 553
Valide 858
Ruolo Esterno
Squadra Los Angeles Angels of Anaheim
Carriera
Squadre di club
2007-2008 600px Rosso Bianco e Nero.png Cincinnati Reds
2008-2012 600px Rosso Bianco e Blu.png Texas Rangers
2013- Stemma Los Angeles Angels of Anaheim Los Angeles Angels of Anaheim
Statistiche aggiornate al 7 novembre 2012

Joshua "Josh" Holt Hamilton (Raleigh, 21 maggio 1981) è un giocatore di baseball statunitense.

1999 Tampa Bay[modifica | modifica sorgente]

Hamilton è stata la prima scelta assoluta da parte dei Tampa Bay Rays nel Draft 1999 della Major League Baseball.

Poco dopo la scelta, come molti giocatori professionisti, Hamilton, dopo aver stipulato il contratto con la squadra della Florida, per maturare è approdato nelle leghe minori.

2000 approdo Minor League[modifica | modifica sorgente]

La sua prima tappa nelle leghe minori è con i Princeton Devil Rays (squadra associata con Tampa) della Lega Appalachian dove disputò circa 56 partite.

Successivamente agli Hudson Valley Renegades, dove con una buona maturità riuscì a guidare alla vittoria della New York Penn League.

Infine ha trascorso il finale della stagione con i RiverDogs di Charleston nella lega del Sud Atlantic.

2001-2002[modifica | modifica sorgente]

Prima della stagione 2001, Hamilton è stato coinvolto in un incidente automobilistico.

Sua madre e suo padre sono rimasti feriti nell'incidente.

La stagione 2001 segnò anche l'inizio del suo uso di droghe e alcol.

Hamilton ha giocato 45 partite suddivise tra Charleston e i Rays di Orlando.

Hamilton ha iniziato la stagione 2002 con i Blaze Bakersfield, con una media battuta di .303, 9 fuoricampo e 44 punti battuti a casa(RBI) in 56 partite prima che la stagione finisse per via di una lesioni al collo.

Sospensione per droga[modifica | modifica sorgente]

Nonostante numerosi avvertimenti, la nuova politica della Major League che non tutelava l'uso di droghe, sospese per 30 giorni con una multa Josh, per aver violato la politica sulle droghe messa in atto dalla MLB.

Major League[modifica | modifica sorgente]

Draft MLB 2006[modifica | modifica sorgente]

Nuovamente nel 2006 si rese eleggibile per il draft della MLB.

Questa volta fu selezionato dai Chicago Cubs con la 3ª scelta assoluta.

Dopo la selezione fu subito girato ai Cincinnati Reds per $100.000 dollari i quali erano suddivisi in $50.000 per i suoi diritti e $50.000 per coprire il costo della selezione.

Cincinnati Reds (2007)[modifica | modifica sorgente]

Per mantenere i diritti su Hamilton, i Reds dovevano tenerlo nel roster dei 25 per tutta la stagione. Ripagò la fiducia con una media battuta di .403.

I Reds lo inserirono nel ruolo di esterno, e dopo l'infortunio di un suo compagno giocò gran parte della stagione come esterno centro.

L'atteso debutto avvenne il 2 aprile 2007 contro i Cubs.

Chiuse la stagione con 90 presenze, 19 fuoricampo con una media battuta di 0.292, 47 RBI e 52 punti segnati.

Terminò al secondo posto nella classifica del Rookie of the Year dietro a Ryan Braun dei Milwaukee Brewers.

Texas Rangers[modifica | modifica sorgente]

Con i Texas Rangers ha collezionato 5 convocazioni consecutive all'All-Star Game (dal 2008 al 2012), il premio come miglior giocatore (MVP) dell'American League nel 2010 quando chiuse la stagione con 133 presenze, 32 fuoricampo (5° in AL), 100 RBI, 95 punti segnati e 186 valide (6° in Al).

Dal punto di vista statistico nella stagione 2010 è stato leader dell'American League in media battuta (0.359), in RBI nel 2008 (130), in media bombardieri (.633) e OPS (1.044).

Con i Rangers ha vinto il titolo dell'American League sia nel 2010 che nel 2011 perdendo però le World Series in entrambi i casi.

Los Angeles Angels of Anaheim[modifica | modifica sorgente]

Diventato free agent al termine della stagione 2012, a dicembre 2012 Hamilton ha firmato un contratto quinquennale con i Los Angeles Angels of Anaheim.[1]

Premi MLB[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Alden Gonzalez, Angels agree to five-year deal with Hamilton, MLB.com, 14-12-2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 38849855